Home > Autore : Motore sanita ha pubblicato 292 articoli

Articoli pubblicati da Motore sanita


Sito web: www.motoresanita.it

Invito stampa - Impatto organizzativo delle terapie per la cura dell'infezione virale da Covid - 6 maggio 2021, ore 11

giovedì 6 maggio, dalle ore 11 alle 13:30, si terrà il webinar, dal titolo: ‘Impatto organizzativo delle terapie per la cura dell'infezione virale da Covid’, organizzato da Motore Sanità. giovedì 6 maggio, dalle ore 11 alle 13:30, si terrà il webinar, dal titolo: ‘Impatto organizzativo delle terapie per la cura dell'infezione virale da Covid’, organizzato da Motore Sanità. Il webinar prende spunto dalle sollecitazioni provocate dalle tematiche legate all...

urante la prima ondata sono state garantite le cure ai pazienti oncologici. Lo studio CIPOMO: tasso di infezione tra i pazienti inferiore all’1%

30 aprile 2021 - La cura dei tumori ha subito un rallentamento dovuto alla pandemia da Covid-19: interventi chirurgici rimandati nella prima ondata, pazienti malati di tumore che non si sono presentati negli ospedali a fare chemioterapia per paura del Covid-19, liste di attesa notevolmente aumentate a causa della riconversione di alcune strutture ospedaliere in Covid hospital. Oggi è sempre più impellente il bisogno di rimettere la cura dei tumori al centro dell’agenda di Governo e ripensare ad un nuovo percorso dell’oncologia, che vada oltre l’ospedale. Perché oltre ai bisogni di cura, ci sono necessità sociali e perché alcune ricerche europee predicono per i prossimi anni un aumento del 20% della mortalità dei pazienti colpiti da tumore a causa della pandemia. 30 aprile 2021 - La cura dei tumori ha subito un rallentamento dovuto alla pandemia da Covid-19: interventi chirurgici rimandati nella prima ondata, pazienti malati di tumore che non si sono presentati negli ospedali a fare chemioterapia per paura del Covid-19, liste di attesa notevolmente aumentate...


La lettera-appello di Diabete Italia Onlus al Presidente del Consiglio Draghi: «Vaccinazione prioritaria per le persone con diabete contro il Coronavirus».

30 aprile 2021 - “Le persone con diabete non possono aspettare, la vaccinazione è una priorità”. Nella lettera-appello del Presidente di DIABETE ITALIA Onlus Stefano Nervo, indirizzata al Governo è racchiuso un profondo senso di preoccupazione per la salute di coloro che hanno il diabete e che sono in attesa di essere vaccinati. Ma ostacoli si sono posti tra questi malati e la necessità di ottenere il vaccino, 30 aprile 2021 - “Le persone con diabete non possono aspettare, la vaccinazione è una priorità”. Nella lettera-appello del Presidente di DIABETE ITALIA Onlus Stefano Nervo, indirizzata al Governo è racchiuso un profondo senso di preoccupazione per la salute di coloro che hanno il diab...

Cancro al tempo del Covid-19: ‘Troppi ritardi, ridare massima attenzione a cura, diagnosi e prevenzione’

30 aprile 2021 - La cura dei tumori ha subito un rallentamento a causa della pandemia Covid-19, molti interventi chirurgici sono stati rimandati e alcuni pazienti non sono andati negli ospedali per la chemioterapia per paura del virus e le liste d’attesa sono notevolmente aumentate a causa del carico di lavoro delle strutture ospedaliere. L’attenzione ai tumori deve tornare al centro dell’Agenda di Governo, dal momento che anche gli ultimi dati vedono per i prossimi anni un aumento del 20% della mortalità dei pazienti colpiti da tumore a causa della pandemia. Per riportare l’attenzione sulla cura, diagnosi e prevenzione dei tumori, Mondosanità, in collaborazione con CIPOMO, ha organizzato il Talk Web ‘Cancro & Covid L’emergenza nell’emergenza’ con la partecipazione di tutti gli attori della Sanità: Istituzioni, medici specialisti e associazioni pazienti. 30 aprile 2021 - La cura dei tumori ha subito un rallentamento a causa della pandemia Covid-19, molti interventi chirurgici sono stati rimandati e alcuni pazienti non sono andati negli ospedali per la chemioterapia per paura del virus e le liste d’attesa sono notevolmente aumentate a causa del caric...

Women For Oncology – Italy si associa al grido d’allarme delle Associazioni europee Firmata la lettera appello rivolta a tutti i Governi

30 aprile 2021 - Il Covid-19 ha avuto un forte impatto su tutti coloro che convivono con il cancro: la pandemia ha creato un’interruzione dei servizi di screening e prevenzione. Gli ultimi dati riportano che il 2020 ha visto un calo di circa il 40% delle diagnosi di cancro. 30 aprile 2021 - Il Covid-19 ha avuto un forte impatto su tutti coloro che convivono con il cancro: la pandemia ha creato un’interruzione dei servizi di screening e prevenzione.Gli ultimi dati riportano che il 2020 ha visto un calo di circa il 40% delle diagnosi di cancro.  Women for Oncol...

Anticorpi monoclonali contro il Covid: tra due mesi i pazienti potranno essere curati a casa

29 aprile 2021 - Gli anticorpi monoclonali se somministrati all’insorgere dei primi sintomi, meglio se entro i primi 4-5 giorni, permettono di tenere sotto controllo il decorso della malattia e di evitare la forma più grave. Sono concordi su questo gli infettivologi che questa mattina hanno fornito il quadro generale dell’uso dei monoclonali nelle diverse realtà regionali durante l’instant webinar organizzato da Motore Sanità dal titolo “ANTICORPI MONOCLONALI ANTI COVID” al fine di aprire un franco scambio di idee non basate sulla ricerca di visibilità ma sui dati scientifici disponibili sino ad ora e sulle prospettive future. Se in Liguria l’impiego degli anticorpi monoclonali sta procedendo a passo spedito grazie alla collaborazione tra ospedale e territorio, dalla Toscana la notizia è quella che entro luglio potrebbero essere messi a disposizione anticorpi monoclonali più potenti e potranno evitare ai pazienti Covid positivi di essere curati in ospedale. 29 aprile 2021 - Gli anticorpi monoclonali se somministrati all’insorgere dei primi sintomi, meglio se entro i primi 4-5 giorni, permettono di tenere sotto controllo il decorso della malattia e di evitare la forma più grave. Sono concordi su questo gli infettivologi che questa mattina hanno fornito ...

ANTICORPI MONOCLONALI e COVID-19: “Fondamentale il loro utilizzo in pazienti con i primi sintomi dell’infezione”

29 aprile 2021 – Ad oggi, i dati disponibili sugli anticorpi monoclonali, confermati sia da EMA che da AIFA, confermerebbero l’importanza del loro utilizzo in pazienti positivi entro 10 giorni dall’esordio dei sintomi e non in pazienti con malattia grave, come avviene già per gli antivirali. Con l’obiettivo di fare il punto sui dati scientifici disponibili sino ad ora e sulle prospettive future, Motore Sanità ha organizzato l’instant Webinar ‘ANTICORPI MONOCLONALI ANTI COVID’. 29 aprile 2021 – Ad oggi, i dati disponibili sugli anticorpi monoclonali, confermati sia da EMAche da AIFA, confermerebbero l’importanza del loro utilizzo in pazienti positivi entro 10 giornidall’esordio dei sintomi e non in pazienti con malattia grave, come avviene già per gli antivirali.Con l’obie...

Un ictus su 4 è causato dalla fibrillazione atriale. La prevenzione dei fattori di rischio è fondamentale per evitare le conseguenze drammatiche della malattia

Secondo quanto riporta il Ministero della Salute, in Italia, ogni anno, si verificherebbero 120.000 casi di ictus di cui l’80% sono nuovi episodi e il restante 20% ricadute, cioè pazienti che hanno già sofferto di ictus in passato. Il rischio di incorrere in un ictus non è uguale in tutti i soggetti e aumenta con l’età avanzata, la presenza di diabete mellito, ipertensione arteriosa, riduzione della funzione di pompa del cuore, malattia delle arterie o in coloro che hanno già presentato una ischemia cerebrale. Secondo quanto riporta il Ministero della Salute, in Italia, ogni anno, si verificherebbero 120.000 casi diictus di cui l’80% sono nuovi episodi e il restante 20% ricadute, cioè pazienti che hanno già sofferto diictus in passato. Il rischio di incorrere in un ictus non è uguale ...

La continuità di cura ha bisogno di dati condivisi tra ospedale e territorio. Fascicolo sanitario e cartella clinica elettronici, ecco le esperienze virtuose

28 aprile 2021 - L’eHealth o “sanità elettronica” ha aperto a nuovi scenari che intrecciano medicina informatica, sanità (pubblica e privata) e imprese con soluzioni applicabili all'intera gamma di funzioni del sistema sanitario e alle nuove tecniche di interazione medico-paziente. Per una migliore gestione della salute del paziente sono necessarie una riduzione del rischio clinico associato l'errore umano e una completa digitalizzazione dei processi clinici per avere un formato unico e uniforme condivisibile tra i professionisti e le varie strutture. 28 aprile 2021 - L’eHealth o “sanità elettronica” ha aperto a nuovi scenari che intrecciano medicina informatica,sanità (pubblica e privata) e imprese con soluzioni applicabili all'intera gamma di funzioni del sistema sanitarioe alle nuove tecniche di interazione medico-paziente. Per una migliore ge...

Ictus Cerebrale: “Investire sull’implementazione digitale delle cure per facilitare l’accesso ai pazienti e garantire la sostenibilità del sistema sanitario”

Ictus Cerebrale: “Investire sull’implementazione digitale delle cure per facilitare l’accesso ai pazienti e garantire la sostenibilità del sistema sanitario” 28 aprile 2021 – In Italia, ogni anno, si verificano 120.000 casi di ictus, l’80% sono nuoviepisodi e il restante 20% ricadute di eventi del passato. 1 ictus su 4 è causato dallaFibrillazione Atriale, che affligge circa 900.000 individui in Italia, il cui rischio aumentacon l’avanzare dell’età,...

 

[1] 2 3 4 5 ... 30 »

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Alcuni dati

motore sanita è iscritto al portale dal 04-05-2020.

Ha pubblicato 292 articoli.

Gli articoli pubblicati da motore sanita sono stati visti in totale 64315 volte.

Articoli più cliccati

COMUNICATO STAMPA - “Come cambierà l’organizzazione ospedaliera post COVID19? La Sanità italiana a confronto per anticipare le strategie”
Visto (1003) volte

'I test sierologici per la diagnosi di Covid-19. Esperti a confronto' - 28 Ottobre 2020 - ORE 15
Visto (721) volte

Buona Salute: L'Italia riparte. Covid-19: Come riorganizzare la gestione delle cronicità?
Visto (672) volte

Progetto Open Way in Regione Toscana: “Grazie al web è possibile realizzare PDTA condivisi con tutto il comparto sanitario regionale”
Visto (610) volte

Esperti in Sanità riuniti per accelerare la ripresa dell’Italia: “Medici di famiglia, pediatri di libera scelta e farmacia, la base della ricetta per una medicina territoriale efficace”
Visto (593) volte

Teragnostica. Sfide di oggi e prospettive future - Lazio, 28 Ottobre 2020, ORE 11
Visto (562) volte

Salute mentale: “Troppi pazienti non presi in carico e ritardi diagnostici, indispensabile maggiore coordinamento a livello locale e più supporto economico alle famiglie disagiate” - Lazio, 27 Ottobre 2020
Visto (552) volte

'Oncorete Sharing and innovation system’ - 26 Ottobre 2020 - ORE 15
Visto (525) volte

Progetto Open Way in Regione Toscana: “Grazie al web è possibile realizzare PDTA condivisi con tutto il comparto sanitario regionale”
Visto (525) volte

'La salute mentale. Focus sull'assistenza psichiatrica e la misurazione degli esiti assistenziali' - Lazio, 27 Ottobre 2020, ORE 11
Visto (522) volte

Esperti si confrontano in Regione Campania: “Necessario un maggior impiego dei farmaci biosimilari”
Visto (492) volte

Tumori e Covid, l’appello delle associazioni dei pazienti al Governo. «Abbiamo un’emergenza oncologica. Affrontiamo il problema ma in una visione europea perché solo così salveremo l’oncologia italiana»
Visto (488) volte

“Ero malato di diabete ma non sapevo di esserlo”
Visto (469) volte

Costipazione da oppioidi: “Grazie a nuove possibilità di cura una qualità di vita migliore ai pazienti che ne soffrono”
Visto (443) volte

'Roadshow cronicità: gli scenari post Covid-19’ - Toscana, 8 Ottobre 2020 - ORE 11
Visto (431) volte

Partecipa per disegnare la nuova sanità - 14 Maggio 2020
Visto (419) volte

Tumore del polmone NSCLC ALK +: “Necessario disporre di nuove opzioni terapeutiche per gli oltre 2.500 pazienti l’anno in Italia”
Visto (418) volte

Oggi l’Italia riparte: “Come gestiremo le cronicità? Centralità delle tecnologie digitali e infrastrutture informatiche, le Regioni verso un nuovo futuro!”
Visto (407) volte

Una patologia che conta circa 20.000 decessi l’anno “Cirrosi epatica: Aderenza alle terapie, prevenzione e presa in carico per migliorare qualità di vita del paziente e sostenibilità del SSN”
Visto (405) volte

'Focus La realtà italiana della cirrosi epatica in epoca post-Covid tra terapie e impatto socio economico’ - Emilia-Romagna, 13 Ottobre 2020 - ORE 11
Visto (403) volte