Home > Esteri

il rinvio dell'udienza di Brahim Ghali, presso i tribunali spagnoli

il rinvio dell'udienza di Brahim Ghali, presso i tribunali spagnoli
Brahim Ghali lascerà il rearto di teraia intensiva, venerdi prossimo, per un trasferimento in una stanza dello stesso osedale San Pedro di Logrono, situato nelle vicinanze di Saragozza in Sagna. Oggi non potrà farsi sentire perché dovrebbe recuperare le capacità cognitive solo doo un eriodo di riabilitazione di ochi giorni. Attualmente é in suorto vitale. Secondo la media sapagnola ,la polizia ha informato il magistrato dell'udienza Nazionale che Brahim Ghali lascerà il reparto di terapia intensiva, venerdi prossimo, per un trasferimento in una stanza dello stesso ospedale  a San Pedro di Logrono, situato nelle vicinanze di Saragozza in Spagna.Oggi non potrà farsi sentire perché dovrebbe recuperare le capacità cognitive solo dopo un periodo di riabilitazione di pochi giorni. Attualmente é in supporto vitale.La commissione per le informazioni generali ha informato il magistrato inquirente che i suoi agenti si sono recati in ospe...

Ghali |


Il Separatista Brahim Ghali è stato convocato dalla giustizia spagnola: Nuovo Caso

 Il Separatista Brahim Ghali è stato convocato dalla giustizia spagnola: Nuovo Caso
i Fonti giudiziarie hanno confermato che il giudice istruttore della Corte n. 5 dell'udienza nazionale a Madrid, Santiago Pedraz Gómez, ha emesso un mandato per ascoltare il separatista Brahim Ghali. Secondo la Media Spagnola, sottolinea che Il leader dei separatisti del Polisario, il cosiddetto Brahim Ghali, 73 anni, che si trova attualmente presso l' ospedale di Logrono situato nelle vicinanze di Saragozza in Spagna, dopo che le sue condizioni sono peggiorate, è stato chiamato a comparire davanti ai tribunali spagnoli , il mercoledì prossimo, per un caso di rapimento e tortura, abbiamo appreso lunedì dal denunciante. Tale citazione, che segue una denuncia presentata dal Sig. Fadel Breika, è stata confermata anche da fonti giudiziarie di Madrid cosi citate dai media locali....

Brahim Ghali |


Brahim Ghali mi ha violentata, Kadijatou Mohamud accusa da Siviglia il leader del Fronte Polisario

khadijatou racconta la sua brutta esperienza con il separatista che l'ha violentata."Secondo lei, la cosa peggiore che possa capitare a una persona, a una donna e altro ancora nella mia società, che è molto conservatrice." “Avevo solo 18 anni, ero vergine.Brahim Ghali mi ha violentata”, kadijatu mohamud accusa da Siviglia il leader del Fronte Polisario.Il giornale Spagnolo "La Razon "ha raccolntato a testemonianza di Khadijatou Mahmud, una saharawi che attualmente vive a Siviglia e che accusa il leader dei separatisti del Polisario Brahim Ghali di averla violentata nel 2010, mentre lavorava come traduttrice per le ONG nei campi di Tindouf.Ha cosi raccontato il calvario che ha vissuto e le conseguenze psicologiche lasciate dalla sua violenza sessuale, mentre mostrava la sua determinazione a ottenere gi...

Khadijatou Mohamud |



Un vero sacandalo il capo separatista si trova in Spagna sotto falsa identità

Un vero sacandalo  il capo separatista si trova in Spagna sotto falsa identità
Il Marocco ha deplorato l'atteggiamento della Spagna, che accoglie sul suo territorio il leader delle milizie separatiste del “Polisario", perseguito per gravi crimini di guerra e gravi violazioni dei diritti umani.In un comunicato, il Ministero degli Affari Esteri, della Cooperazione Africana e dei Marocchini Residenti all'Estero "L'atteggiamento della Spagna solleva, per il Marocco, grandi incomprensioni e legittime domande: perché il cosiddetto Brahim Ghali è stato ammesso in Spagna di nascosto e con un passaporto falso?  ha ritenuto utile non informare il Marocco? Perché far entrare qualcuno sotto falsa identità?E perché la giustizia spagnola non ha ancora reagito alle tante denunce presentate dalle vittime? "   Da parte loro, continua Nova Paraguay, "le vittime spagnole degli atti terroristici perpetrati dal Polisario hanno chiesto, sabato scorso, l'arresto immediato di Brahim Ghali", rileva...

Brahim Ghali |


L'Europa sia aperta a nuove collaborazioni con il Marocco

L'Europa sia aperta a nuove collaborazioni con il Marocco
Estendere la collaborazione nel campo sociale, medico, universitario e della transizione ecologica "Il Parlamento europeo sottolinea la natura strategica delle relazioni UE-Marocco e raccomanda un maggiore sostegno al Regno da Bruxelles Mercoledì il Parlamento europeo ha sottolineato la natura strategica delle relazioni tra il Marocco e l'Unione europea (UE) e ha raccomandato un maggiore sostegno al Regno. In una relazione sul discarico sull'esecuzione del bilancio generale dell'UE per l'esercizio 2019 adottata in plenaria, il Parlamento europeo ha ritenuto che i fondi stanziati nell'ambito dei programmi di sostegno al bilancio e dello strumento di vicinato abbiano dato risultati positivi n...

La Spagna conosce bene la questione separatista stia dalla parte del Marocco

sostenere un movimento che si pone come obbiettivo la separazione di una parte di un Paese . il 1 ottobre 2017 si è svolto il "referendum sulla indipendenza della Catalogna" creando un uno scontro politico non indifferente e in quell'occasione tutte le istituzioni europee si dichiarano palesemente contrarie all'indipendenza della Catalogna come del resto era già avvenuto per l'indipendenza della Scozia. Ora quel principio di indivisibilità di una Nazione sembra non volersi applicare ad una Nazione , come il Marocco che è legato da un vincolo speciale all'Unione Europea . Sembra che gli stati europei non possano permettere (giustamente) l'affermazione di movimenti separatisti mentre movimenti separatisti possono liberamente agire in altre nazioni Nel più totale silenzio dell'opinione pubblica e politica italiana si sta consumando in Spagna un fatto che per molti versi è grave . Probabilmente per ragioni di politica interna il Governo di Madrid sta nei fatti appoggiando il movimento separatista del Polisario . Questo implica due problemi di fondo.Il primo è vi sia una sorta di indifferenza da parte delle autorità preposte nel dare voce alle associazioni che segnalano presunte violazioni dei Diritti dell'Uomo nei campi di Tinduf in territorio algerino un problema segnalato anche dalle Nazioni Unite che in diversi rapporti come in quello ...

Nazca la mummia aliena , le indagini dell'ufologo italiano e la procura Peruviana : ecco la verità!

Nazca la mummia aliena , le indagini dell'ufologo italiano e la procura Peruviana : ecco la verità!
L'ottimo lavoro dell'investigatore ufologo Angelo Maggioni, presidente di A.R.I.A , svela i retroscena sulla mummia aliena di Nazca, indaga anche la procura Peruviana. Nel 2017 la piattaforma gaia.com lanciava un servizio che mostrava una mummia ricoperta di sabbia bianca rinvenuta tra le linee di Nazca . Secondo alcune analisi la mummia sarebbe risalente al 400 /200 a.c. La sua forma particolare, accovacciata  con tre dita lunghe , senza naso orecchie e col cranio allungato ha spinto molti ufologi a dichiarare essere la prova di un corpo alieno, secondo alcuni esperti scienziati Americani e Russi prelevando un campione dalla mummia hanno scoperto che sotto presentava una pelle di color grigio. Dietro a questa vicenda c'è un nome  di...

Nazca | UFO | Alieno | Abduction |


La solidarietà al centro delle relazioni tra Marocco e Libano

Sua Maestà il Re Mohammed VI, in qualità di Capo Supremo e Capo di Stato Maggiore Generale delle forze armate reali (FAR), ha gentilmente dato la sua alta approvazione fare una donazione personale sotto forma di aiuto alimentare a beneficio di Forze armate libanesi e fraterno popolo libanese. Sua Maestà il Re Mohammed VI, in qualità di Capo Supremo e Capo di Stato Maggiore Generale delle forze armate reali (FAR), ha gentilmente dato la sua alta approvazione fare una donazione  personale sotto forma di aiuto alimentare a beneficio di Forze armate libanesi e fraterno popolo libanese.La consegna di questi aiuti al Libano sarà assicurata da aerei militari Marocchini, si legge in una dichiarazione dello Stato maggiore delle FAR. Questa decisione reale arriva in risposta a una richiesta avanzata dal partito Libanese, e nel quadro della solidarietà con questo paese fratello, per cons...

USA: specialisti e accademici americani a convegno per sostenere gli sforzi del Marocco per risolvere il conflitto nel Sahara

I partecipanti a una conferenza, organizzata martedì dal centro americano "Republic-Underground", hanno chiesto il dispiegamento del Consolato americano a Dakhla al fine di facilitare i contatti tra gli operatori economici locali e le loro controparti americane, e per promuovere gli investimenti e l'aiuto americano allo sviluppo della regione, in conformità con l'Accordo di libero scambio tra Stati Uniti e Marocco. I partecipanti a una conferenza, organizzata martedì dal centro americano "Republic-Underground", hanno chiesto il dispiegamento del Consolato americano a Dakhla al fine di facilitare i contatti tra gli operatori economici locali e le loro controparti americane, e per promuovere gli investimenti e l'aiuto americano allo sviluppo della regione, in conformità con l'Accordo di libero scambio tra Stati Uniti e Marocco.  Segnato dalla partecipazione in particolare di Michael Flanagan, ex membro del Congresso americano; Erik Jensen, ex capo del Minurso e rappresentante speciale del segreta...

Bruxelles 16 marzo 2021 – A. BONFRISCO (Lega): “Incontro con Jens Stoltenberg, segretario generale della Nato per parlare dell’Alleanza nella sua prospettiva globale”.

Bruxelles 16 marzo 2021 – A. BONFRISCO (Lega): “Incontro con Jens Stoltenberg, segretario generale della Nato per parlare dell’Alleanza nella sua prospettiva globale”.
La libertà di navigazione nel Mar cinese meridionale è una di queste sfide, e in quelle acque operano già navi americane, francesi e tedesche. Bruxelles 16 marzo 2021 – A. BONFRISCO (Lega): “Incontro con Jens Stoltenberg, segretario generale della Nato per parlare dell’Alleanza nella sua prospettiva globale”.“Alla riunione congiunta tra la commissione Affari Esteri (Afet), la sottocommissione Difesa e Sicurezza (Sede) e la delegazione Nato (DNat) mi sono confrontata con Jens Stoltenberg, segretario generale della Nato. È stato un momento importante per riaffermare quello per cui l’Alleanza si batte, in un ambiente internazionale dove le sfide sono caratterizzate dall’ubiquità, sono interconnesse, sono militari, non militari e ibride....

 

[1] 2 3 4 ... 29 »

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

Covid: 16 milioni di genitori hanno sviluppato nuove paure legate ai figli

Covid: 16 milioni di genitori hanno sviluppato nuove paure legate ai figli
Dalla didattica a distanza alla sospensione di tutte le attività sportive e ludiche, la pandemia ha avuto un impatto significativo anche sulla vita e sulla quotidianità dei più piccoli tanto che oltre 6 genitori italiani su 10, pari a quasi 16,5 milioni di individui, hanno dichiarato di aver sviluppato nuove paure legate ai figli, paure che non avevano prima della pandemia. È questo uno (continua)

Palazzo delle Arti: tante le splendide opere in mostra nello storico palazzo di Bassano d. G.

Palazzo delle Arti: tante le splendide opere in mostra nello storico palazzo di Bassano d. G.
Tanti i talentuosi artisti che hanno esposto le loro opere alla mostra a Palazzo delle Arti, uno dei poli culturali di Bassano del Grappa, splendida cittadina turistica veneta, sede del famoso Ponte degli Alpini del grande architetto Palladio ed anche delle storiche distillerie Nardini e Poli, dimora del patron della Diesel Renzo Rosso e città natale della conduttrice di Verissimo Silvia Toffa (continua)


"C'erano Rossini, i Calandra e il Castello di Calatubo", il terzo romanzo di Mosby Eugenio Bollani


 “C’erano Rossini, i Calandra e il Castello di Calatubo”, su Amazon sia in formato Kindle che fisico con copertina flessibile, è il terzo libro di Mosby Eugenio Bollani che racconta le avventure tinte di giallo di Francesco Rossini video maker e regista. Sicilia, settembre 2020, Francesco Rossini con tre suoi amici, Ginevra Corsi, Simona Palmer e Giubbox alias Giovanni Villani, (continua)

Valori immobiliari: per la Puglia partenza dell’anno in positivo

Valori immobiliari: per la Puglia partenza dell’anno in positivo
Mercato residenziale in Puglia: i prezzi di compravendita di case e immobili confermano un incoraggiante rialzo nei primi 3 mesi del 2021. Il 2021 è partito con il piede giusto per la Puglia sotto il profilo dei valori immobiliari: secondo l’Osservatorio di Immobiliare.it, il primo trimestre di quest’anno si è chiuso positivamente a seguito di un aumento dello 0,7% dei prezzi di compravendita. Sostanzialmente invariati, invece, i valori di immobili e case in affitto. Tradotto, l’importo medio richiesto per l’acquisto di case i (continua)

La band romana L'ultima fila fuori ora con il nuovo singolo "Contro di me"

La band romana L'ultima fila fuori ora con il nuovo singolo
La band romana L'ultima fila, già finalista al Mei 2017, pubblica il nuovo singolo "Contro di me", in attesa dell'uscita del primo album. "Contro di me" è una canzone d'amore e di guerra.Il testo inserisce in una trama apparentemente dialogica - due persone che si scontrano - il monologo di un protagonista che non riesce a uscire da sé stesso, a superarsi. I riferimenti alla musica italiana sono molteplici nel testo, mentre la produzione guarda altrove, cercando di legare sonorità elettroniche e acustiche in un contin (continua)

Nasce Mood Italia Radio, la web radio in Creative Commons

Nasce Mood Italia Radio, la web radio in Creative Commons
Presentazione in conferenza stampa Venerdì 7 maggio alle ore 16:30 Mood Italia Radio, la web radio nata da un gruppo di appassionati ed esperti della comunicazione, inizia in questi giorni la sua avventura. “Segui il tuo mood”: questo il claim ufficiale della Radio che prende il via ufficiale dopo due mesi di sperimentazione e aggiustamenti tecnici per entrare in sintonia con gli ascoltatori. Mood Italia Radio è già seguita da tanti appassionati grazie alla sua p (continua)

"Segreti" è il nuovo singolo di Grigio Crema in attesa dell'album


"SEGRETI” è il primo singolo estratto dal nuovo album di GRIGIO CREMA dal titolo "Ad un passo dalla luce". Il brano racconta una storia d'amore finita male, condita con bugie e segreti nascosti. È uno dei brani più cupi del disco; l'artista l’ha scelto appositamente per anticipare il nuovo progetto discografico, caratterizzato da sonorità che spaziano dalla trap al R&B, passando per afrobeat e (continua)

GRANDE SUCCESSO DI ASCOLTI PER LA MADONNA DELLA LIBERA

GRANDE SUCCESSO DI ASCOLTI PER LA MADONNA DELLA LIBERA
Ottimi dati di ascolto per l’edizione 2021 della Festa della Madonna della Libera di Pratola Peligna (AQ) che ha raggiunto le 60 mila visualizzazioni mentre in Canada è stata condivisa dalla pagina della Federazione Abruzzese di Hamilton. Ottimi dati di ascolto per l’edizione 2021 della Festa della Madonna della Libera di Pratola Peligna (AQ) che ha raggiunto le 60 mila visualizzazioni mentre in Canada è stata condivisa dalla pagina della Federazione Abruzzese di Hamilton.Quest’anno, però, a differenza del 2020, un numero contingentato di fedeli e rappresentanti delle Autorità ha potuto assistere alle celebrazioni in chie (continua)

La convocazione di Brahim Ghali presso il tribunale spagnolo.

la giustizia spagnola deve essera resa alle vittime che hanno subito della violenza dei diritti umani da parte dei separatisti del Fronte del Polisario. Secondo la media spagnola, il giudice Pedraz ha accettato di ricevere venerdi le dichiarazioni degli indagati nel caso Fronte Polisario. Si sottolinea che Brahim Ghali lascerà il reparto di terapia intensiva per un trasferimento in una stanza  dell’ospedale di San Pedro  di Logrono, situato nelle vicinanze di Saragozza in Spagna. I fonti giudiziarie hanno riferito ai media che S (continua)

DEITZ, il vincitore di MINI Meets Music Contest 2020, fa uscire "Court Song" e "One Time"

  DEITZ, il vincitore di MINI Meets Music Contest 2020, fa uscire
Il 7 maggio 2021 DVS Records pubblica "Court Song" e "One Time", due tracce del 23enne artista toscano DEITZ, il vincitore dell'edizione 2020 del MINI Meets Music Contest. Il concorso legato a Meet Music, manifestazione che nel 2021 prenderà vita il 28 e 29 giugno, è già diventato un punto riferimento importante per giovani talenti che hanno voglia di crescere grazie al supporto di una commun (continua)