Home > Keyword : AIDR cliccata 1073 volte

Tempo di vendemmia… digitale

Tempo di vendemmia… digitale
Il rito della vendemmia è millenario, e per molti aspetti le azioni umane sono le stesse di sempre, ben rappresentante dalle formelle e dai bassorilievi dei “cicli delle stagioni” delle grandi cattedrali romaniche che infallibilmente associano il mese di settembre – nell’allora vigente calendario giuliano – al segno zodiacale della Bilancia ed alla raccolta delle uve. La vendemmia 2021 sta per concludersi, e con essa un arco temporale di vita fenologica caratterizzato, per buona parte delle regioni viticole europee, da fenomeni estremi che vanno dalla grande gelata primaverile del 7/8 aprile alla siccità estiva.Il rito della vendemmia è millenario, e per molti aspetti le azioni umane sono le stesse di sempre, ben rappresentante dalle formelle e dai bassorilievi dei “cicli delle stagioni” delle grandi cattedrali romaniche che infallibilmente associano il mese di settembre – nell’allora vigente calendario giuliano – al segno zodiacale della Bilancia ed alla r...

Vendemmia | digitale | aidr |


La sostenibilità digitale, approfondimento a Digitale Italia

La sostenibilità digitale, approfondimento a Digitale Italia
A Digitale Italia un nuovo approfondimento, ospiti in studio del format web ideato da Aidr Stefano Epifani: Presidente del Digital Transformation Institute e Davide D’Amico: dirigente PA, socio AIDR. Epifani: la sostenibilità digitale è essenziale per affrontare la fase post pandemicaLa tecnologia può rendere davvero migliori le nostre vite, qual è l’impatto della digitalizzazione sull’andamento del lavoro. I social network sono un male o un bene per le relazioni? A Digitale Italia un nuovo approfondimento, ospiti in studio del format web ideato da Aidr Stefano Epifani: Presidente del Digital Transformation Institute e Davide D’Amico: dirigente PA, socio AIDR. Tema della puntata la sostenibilità digitale. “Nei mesi bui della pandemia – ha sottolineato in professor Stefano Epifani- grazie a...

sostenibilità digitale | Aidr | Davide D Amico | Stefano Epifani |



La Sicurezza Informatica tallone d’Achille della Nuova Sanità

La Sicurezza Informatica tallone d’Achille della Nuova Sanità
Durante l’attuale situazione di emergenza sanitaria generata dalla pandemia da Covid-19 l’adozione di nuove tecnologie in ambito in Sanità, che non può prescindere dall’Health Technology Assessment (HTA: un approccio che si propone di valutare l’introduzione e la dismissione di tecnologie sanitarie in un’ottica multidisciplinare, per supportare chi ha potere decisionale in ambito sanitario), si è dimostrata efficace nel migliorare l’accesso alle cure e alla qualità di vita dei cittadini-pazienti, ma soprattutto, ha determinato un’accelerazione del fenomeno digitale che ha trovato il Sistema Sanitario Nazionale gravemente sotto pressione, dovendo rispondere ad una sempre maggior richiesta di assistenza sanitaria e, al tempo stesso, garantire il distanziamento sociale per impedire la diffusione del contagio. di Giancarlo De Leo, Consulente in Editoria Medico-Scientifica e Sanitа Digitale, Socio e Segretario dell’Osservatorio Sanitа Digitale dell’Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)Negli ultimi anni l’aumento dei bisogni sanitari e l’avanzamento della tecnologia, hanno determinato per il settore sanitario la necessità di adattare i modelli tradizionali alle innovazioni tecnologiche, creando un nuovo modo di gestire la salute. I sistemi sanitari sono diventati più digitali e interconnessi e consentono un più veloce e facile accesso ai servizi sanitari offerti.Durante l’attuale ...

Sanità | Sicurezza Informatica | AIDR |


Data breach: se lo conosci lo eviti? Non sempre

Data breach: se lo conosci lo eviti? Non sempre
Con il termine “data breach” si indica una violazione di sicurezza che comporta – accidentalmente o in modo illecito – la distruzione, la perdita, la modifica, la divulgazione non autorizzata o l’accesso ai dati personali trasmessi, conservati o comunque trattati. Come si vede un data breach può comportare la perdita di dati che non derivano da un attacco hacker, ma può derivare anche dalla perdita della diponibilità degli stessi, così come avviene nell’ipotesi in cui ci sia, per esempio, un furto di un device. di Federica De Stefani, avvocato e responsabile Aidr Regione LombardiaSentiamo (sempre più) spesso parlare di data breach e la richiesta che ne deriva, quasi naturalmente, riguarda la possibilità di evitarlo o, quanto meno, di contenerlo.La risposta, purtroppo, è negativa, non è possibile evitare un data breach poiché il “rischio zero” non esiste.È certo possibile limitare le occasioni per cadere nella “trappola” dell’incidente informatico ed è altrettanto possibile limitare le conseguenze che ne derivano, ma questo è un discorso diverso. Per comprendere il fenomeno del data breach, molto...

Data breach | Aidr | sicurezza |


Racconti nella Rete e Aidr premiano i giovani talenti

Racconti nella Rete e Aidr premiano i giovani talenti
La kermesse, nata da una un’idea del giornalista Demetrio Brandi e collegata al Festival letterario “LuccAutori, è giunta quest’anno alla sua ventesima edizione. A Lucca il giovane scrittore romano è stato premiato da Sandro Zilli, Innovation Manager e socio Aidr. L È Alessandro Castrichella il vincitore del Premio Aidr, il suo racconto Arnold ha conquistato la giuria del Premio Letterario racconti nella Rete. La kermesse, nata da una un’idea del giornalista Demetrio Brandi e collegata al Festival letterario “LuccAutori, è giunta quest’anno alla sua ventesima edizione. A Lucca il giovane scrittore romano è stato premiato da Sandro Zilli, Innovation Manager e socio Aidr. L’associazione Italian Digital Revolution è partner per il quarto anno consecutivo del festival Letterario, con il quale condivide la mission: il web come opportunità, la rete come mezzo d...

Racconti nella Rete | Aidr | giovani talenti |


Il personal branding e i social media

Il personal branding e i social media
La propria scelta potrà allora ricadere su forme più meno narrative. A titolo di esempio, si potrà passare dai contenuti estremamente sintetici di Twitter ai video di Youtube oppure da canali settoriali come Linkedin/Monster a quelli più generalisti come Instagram. Su Facebook normalmente si comunica con gli amici in maniera informale mediante foto o testo nella forma di articoli. Non è escluso ovviamente che vi saranno nuove forme sempre più integrate per veicolare i contenuti sul web(si consideri il caso di Tik Tok). Partiamo da una semplice considerazione, la condivisione di una informazione sul web, in alcune circostanze, è capace di generare lo stesso effetto di un sasso lanciato nello stagno. In pratica è dotata di una propria risonanza e riesce a propagarsi in maniera più o meno ampia.Questo significa che, in maniera cosciente o inconsapevole, tutti coloro i quali accedono alla rete creando contenuti (passando anche per le singole opinioni espresse in modalità talvolta estemporanea) lasciano un segno. Il numero di queste “tracce” definisce nell’insieme una immagine di noi stessi e la proietta verso gl...

personal branding | social media | aidr |


PNRR, al via gli sportelli operativi territoriali grazie ad Aidr e Fondazione Creativi Italiani

PNRR, al via gli sportelli operativi territoriali grazie ad Aidr e Fondazione Creativi Italiani
I due enti, impegnati nella promozione di nuovi modelli di sviluppo sostenibile, grazie all’impegno delle tecnologie digitali; mettono a sistema competenze, professionalità, capacità di networking per dare un sempre maggiore impulso alla diffusione delle tematiche della transizione digitale. In questa direzione saranno promosse una serie di attività di divulgazione, informazione e formazione. Nello specifico, saranno attivati gli sportelli locali del PNRR: punti nevralgici a scala locale, per fornire con capillarità su tutto il territorio nazionale, riferimenti per l’attuazione dei pilastri stabiliti nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Nicastri (Aidr): insieme a Fondazione Creativi Italiani per sostenere, semplificare e velocizzare la partecipazione di imprese, istituzioni e stakeholder locali ai bandi previsti dal PNRRStimolare il dibattito sulla cultura digitale in Italia, in un momento cruciale per lo sviluppo del Paese, con azioni mirate volte a favorire la diffusione dei temi legati alla digitalizzazione; questo lo scopo dell’accordo firmato tra l’Associazione Italian Digital Revolution – Aidr e la Fondazione Creativi Italiani. I due enti, impegnati nella promozione di nuovi modelli di sviluppo sostenibile, grazie all’i...

PNRR | sportelli operativi territoriali | Aidr | Fondazione Creativi Italiani |


Cyber Resilience Act e polo informativo europeo sulla difesa cibernetica

Cyber Resilience Act e polo informativo europeo sulla difesa cibernetica
Sul piano della proattività operativa e tecnica, sarà determinate l’istituzione della rete europea dei Security Operation Center che, avvalendosi dei nuovi trovati tecnologici o dell’integrazione dei sistemi interagiranno sempre più sinergicamente e virtuosamente con i SOC nazionali e quelli del settore privato, per rilevare e gestire in modo efficiente gli attacchi cibernetici nonché per creare le condizioni per la creazione di uno spazio informativo condiviso da far convergere con le informazioni provenienti dai SOC militari nazionali e, a tendere, europeo. In un ecosistema digitale sempre più interattivo ed eterogeneamente interconnesso gli attacchi informatici con finalità di sabotaggio di infrastrutture strategiche europee nei settori dei trasporti, dei servizi pubblici e dell’industria ovvero di destabilizzazione di sistemi democratici o, ancora, di spionaggio industriale e scientifico-tecnologico, hanno subito una impennata esponenziale.    Anche gli attacchi cibernetici alle infrastrutture cloud hanno subito un brusco incremento nel trascorso anno.Appare sempre più evidente che all’aumento della superficie del rischio consegu...

Cyber Resilience Act | polo informativo europeo | difesa cibernetica | AIDR |


Smart working, quale futuro?

Smart working, quale futuro?
Prima di addentrarci nei nodi irrisolti, che giustamente devono essere affrontati e migliorati, è utile richiamare brevemente i pilastri fondanti della filosofia smart. Filosofia tutt’altro che attuale, dal momento che risale addirittura agli anni ‘70. Diciamo subito che lo smart working non è una modalità di erogazione della prestazione lavorativa, è un modello organizzativo della società in cui il benessere dell’individuo, inteso come parte integrante della collettività, prevale sulla sofferenza lavorativa, e conseguentemente esistenziale, del lavoratore. Proprio perché un lavoratore fa parte della collettività, il benessere dei singoli individui, attraverso lo smart working, diventa benessere collettivo. In altre parole, favorire il benessere dei lavoratori significa favorire il lavoro. di Alessandro Capezzuoli, funzionario ISTAT e responsabile osservatorio dati professioni e competenze AidrL’opinione è uno dei mali peggiori che affligge la cultura moderna. Per costruire un’opinione, non serve nessun talento: basta leggere superficialmente qualche notizia e trarre conclusioni affrettate e imprecise. Per costruire una cultura, invece, è necessario studiare un argomento in profondità. Per costruire una cultura collettiva, oltre a una buona dose di pazienza e di utopia, occorrono tempo e condivisione. Il diritto all’opinione è diventato sacro, talmente sacro da lasciare poc...

Smart working | Aidr | lavoro |


Cyber Security: la sfida emergente della transizione digitale

Cyber Security: la sfida emergente della transizione digitale
La tutela della cybersicurezza è diventata un tema sempre più centrale, specie dopo l’avvio del processo di digitalizzazione dell’amministrazione pubblica. Lo stesso governo Draghi, creando col decreto-legge n.22 del 2021 il Ministero per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale, si prefigura di accellerare la digitalizzazione delle pubbliche amministrazioni, rinforzando le infrastrutture digitali materiali ed immateriali. Diventa così importante innalzare i livelli di sicurezza informatica delle banche dati, in conformità alle più recenti prescrizioni in tema di sicurezza cibernetica. Il potenziamento della cybersicurezza risulta infatti fondamentale per contenere le conseguenze di incidenti ed attacchi alle reti ed ai sistemi informatici. È sempre più urgente assicurare la sicurezza dei dati personali. I dati statistici dimostrano chiaramente che i cyberattacchi sono aumentati del 66% in 4 anni, e i danni globali causati dalle minacce cibernetiche rappresentano ormai una cifra enorme, sia per i privati che per le aziende, senza contare tra l’altro i danni determinati dai cyerattacchi rivolti contro i sistemi informatici delle istituzioni pubbliche (Clusit, 2021).La tutela della cybersicurezza è diventata un tema sempre più centrale, specie dopo l’avvio del processo di digitalizzazione dell’amministrazione pubblica. Lo stes...

Cyber Security | AIDR | Transizione digitale |


Realtà virtuale, realtà aumentata e Sport

Realtà virtuale, realtà aumentata e Sport
La realtà aumentata, che fa già parte della vita di migliaia di persone in moltissimi settori, è una tecnologia che nello sport può implementare e migliorare enormemente le strategie di fan engagement e la fan experience. La realtà aumentata, che fa già parte della vita di migliaia di persone in moltissimi settori, è una tecnologia che nello sport può implementare e migliorare enormemente le strategie di fan engagement e la fan experience. La natura stessa della realtà aumentata, infatti, la rende perfetta per un settore dinamico come quello sportivo, basti pensare che all’hawk-eye nel tennis, che permette di avere maggiori informazioni sulla traiettoria della pallina, per determinare se questa rimbalza dentro o fuori dal campo.Lo sport è, senza dubbio, uno degli ambiti dove la tecnologia ha...

sport | realtà aumentata | aidr |


Spid+eIDAS = pura Eutopia!

Spid+eIDAS = pura Eutopia!
Da qualche anno, con SPID, quindi comodamente dal tuo smartphone, puoi accedere ai siti delle varie Pubblica Amministrazione europee, come ad esempio il sito internet dell’Agenzia delle Entrate svedese, il sito internet del Sistema Pensionistico greco o di una università nelle Isole Baleari. Infatti con il proprio Username e Password di SPID, questa modalità di accesso alle varie pubbliche amministrazioni europee, sono diventate sempre più semplici, proseguendo sul sentiero delle nuove riforme del processo di digitalizzazione delle PA già da tempo inserito nella “Amministrazione digitale e riforma Madia” ai sensi del DPCM 24/10/2014. di Michele Leone, Digital Media Specialist e socio AidrCon SPID si vola in Europa con eIDAS, oppure Quando lo SPID ti salva il colloquio in UK grazie ad eIDAS, Digitali per forza, anche a 80 anni con SPID ed eIDAS, altrimenti nessuna pensione oppure l’Amore ai tempi di eIDAS, questi sono solo alcuni dei titoli degli articoli pubblicati su giornali nazionali e riviste di settore che attraverso un dettagliato storytelling, illustravano il lavoro compiuto da un piccolo team di professionisti della PA presso l’Agenzia per l’Italia Digitale (AGID) a favore della intero...

SPID | AIDR | eIDAS |


Rischi Cybercrime in aumento

Rischi Cybercrime in aumento
La pandemia (e il conseguente smart working) ha aumentato i punti di possibile accesso dei cyber criminali ai sistemi delle aziende, con ciò esponendo le medesime sempre di più al rischio quotidiano di vedersi bloccata tutta l’attività. di Luca Angelucci Responsabile Osservatorio Assicurazioni Cyber Crime AidrDi recente abbiamo notato diversi articoli sull’argomento da parte di primarie testate giornalistiche, anche un recente articolo del Sole 24 Ore del 20 agosto scorso, da cui si evince un preoccupante rapido ampliamento dei rischi legati ai cybercrime, ossia delle richieste di “riscatto” dei propri dati cibernetici ( ad esempio Enel e Campari rispettivamente hanno ricevuto in passato richieste in tal senso per 14/15 Milioni di dollari mentre è sotto gli occhi di tutti il recente “assalto” alla rete Internet...

cybersecurity | AIDR | ASSICURAZIONI |


Cybersecurity: arriverà a breve la comunicazione quantistica a proteggerci?

Cybersecurity: arriverà a breve la comunicazione quantistica a proteggerci?
7 maggio 2021: un attacco informatico ha bloccato i sistemi della società americana Colonial Pipeline, il più grande oleodotto in USA. L’attacco ha messo in crisi l’economia e la gente è rimasta senza benzina. Il virus che ha “infettato” il sistema, un ransomware, ha impedito qualsiasi accesso ai dispositivi fino a quando lo sblocco non è avvenuto dietro pagamento di un riscatto. di Vito Coviello, Socio AIDR e Responsabile Osservatorio Tecnologie Digitali nel settore dei Trasporti e della Logistica7 maggio 2021:  un attacco informatico  ha bloccato i sistemi della società americana Colonial Pipeline, il più grande oleodotto  in USA.  L’attacco ha messo in crisi l’economia e la gente è rimasta senza benzina. Il virus che ha “infettato” il sistema, un  ransomware,   ha  impedito qualsiasi accesso ai dispositivi fino a quando lo sblocco non è avvenuto dietro pagamento di un riscatto.Inizio lug...

Cybersecurity | sicurezza | Aidr |


Il mercato del lavoro sul web

Il mercato del lavoro sul web
Il web consente la possibilità di accedere ad una moltitudine di informazioni senza costi. Questo si è tradotto nella riduzione dei vincoli e delle frizioni per acquisire notizie fresche e aggiornate. Molti studi scientifici hanno messo in luce questo aspetto e lo hanno collegato ad altri settori commerciali come quello dei prodotti destinati al mercato, all’efficienza aziendale ma anche al mercato del lavoro. In questo ultimo campo il web ha rimesso in discussione le modalità nelle quali i professionisti e i datori di lavoro possono trovare un punto di incontro reciproco. Il web consente la possibilità di accedere ad una moltitudine di informazioni senza costi. Questo si è tradotto nella riduzione dei vincoli e delle frizioni per acquisire notizie fresche e aggiornate. Molti studi scientifici hanno messo in luce questo aspetto e lo hanno collegato ad altri settori commerciali come quello dei prodotti destinati al mercato, all’efficienza aziendale ma anche al mercato del lavoro. In questo ultimo campo il web ha rimesso in discussione le modalità nelle quali i professionisti e i datori di lavoro possono trovare un punto di incontro reciproco.Le prime analisi che ...

LAVORO | AIDR | FORMAZIONE |


Sanità digitale, l’alleato in corsia per superare le emergenze

Sanità digitale, l’alleato in corsia per superare le emergenze
La pandemia ha portato con sé uno stravolgimento dell’organizzazione del lavoro anche in corsia. Dalla telemedicina, all’implementazione di sistemi di intelligenza artificiale, al monitoraggio da remoto. La sanità digitale ha dimostrato di essere molto più di un semplice supporto per i sanitari, portando benefici concreti in uno dei momenti più critici della storia recente. di Andrea Bisciglia, responsabile Osservatorio Sanità Digitale AidrBisciglia (Aidr): essenziale la promozione della cultura digitale in ambito sanitarioLa pandemia ha portato con sé uno stravolgimento dell’organizzazione del lavoro anche in corsia. Dalla telemedicina, all’implementazione di sistemi di intelligenza artificiale, al monitoraggio da remoto. La sanità digitale ha dimostrato di essere molto più di un semplice supporto per i sanitari, portando benefici concreti in uno dei momenti più critici della storia recente. Seppur maturata spesso in emergenza in molti contesti, la rivoluzione d...

Sanità digitale | AIDR | ANDREA BISCIGLIA |


Dammi tre parole… Internet of Things!

IoT, ecco tre lettere magiche, Internet of Things o ancora Internet delle cose o, se vogliamo, degli oggetti e non stiamo parlando soltanto di computer, smartphone e tablet, ma soprattutto degli oggetti che ci circondano all’interno delle nostre case, al lavoro, nelle città, nella vita di tutti i giorni. L’Internet of Things nasce proprio qui: dall’idea di portare nel mondo digitale gli oggetti della nostra vita quotidiana. di Biagino Costanzo, Dirigente d’azienda e Socio AIDR“Gli uomini sono diventati gli strumenti dei loro stessi strumenti.” (Henry David Thoreau)IoT, ecco tre lettere magiche, Internet of Things o ancora Internet delle cose o, se vogliamo, degli oggetti e non stiamo parlando soltanto di computer, smartphone e tablet, ma soprattutto degli oggetti che ci circondano all’interno delle nostre case, al lavoro, nelle città, nella vita di tutti i giorni. L’Internet of Things nasce proprio qui: dall’idea di portare nel mondo digitale gli oggetti della nostra vita quotidiana.Questo acronimo così semplice ...

Digitale | intelligenza artificiale | aidr |


Estate 2021 tra COVID e attacchi hacker

Estate 2021 tra COVID e attacchi hacker
Essenziale il ruolo dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale di Mauro Nicastri, Presidente Aidr L’estate 2021 la ricorderemo anche per gli attacchi informatici che hanno preso di mira, nel periodo della pandemia, ospedali, strutture mediche e strutture che si occupano dello sviluppo e della distribuzione del vaccino contro il Covid 19. L’ultimo episodio ha interessato il Ced della Regione Lazio, mandando in tilt tutti i sistemi compresi quelli del portale Salute Lazio e della rete vaccinale. Si lavora ininterrottamente da oltre ventiquattro ore per consentire al sistema di poter continuare ad erogare i servizi, in un momento della pandemia estremamente delicato, mentre l’indagine aperta dalla Procura di Roma inizia a vagliare alcune ipotesi, pur non sbilanciandosi. La questione, oltre l’emergenza di queste ore, è racchiusa nei dati evidenziati nell’intervista a La Repubblica della direttrice della Polizia Postale Nunzia Ciardi: gli attacchi informatici con la pandemia sono aumentati del 246%. Guardando ad un fenomeno in crescita vorticosa, diventa essenziale il ruolo dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale istituita dal Governo Draghi. L’organismo, alla cui istituzione in tempi rapidi si è lavorato anche per dare attuazione al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, ha infatti un obiettivo fondamentale: costruire le fondamenta di un nuovo sistema in grado di proteggere il Paese, nel momento in cui l’intero sistema pubblico e privato è chiamato alla transizione digitale. Sarebbe impensabile infatti, traghettare la nostra economia in chiave digitale, se non ponessimo al contempo uno scudo contro gli attacchi hacker. L’ultimo episodio ha interessato il Ced della Regione Lazio, mandando in tilt tutti i sistemi compresi quelli del portale Salute Lazio e della rete vaccinale. Essenziale il ruolo dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionaledi Mauro Nicastri, Presidente AidrL’estate 2021 la ricorderemo anche per gli attacchi informatici che hanno preso di mira, nel periodo della pandemia, ospedali, strutture mediche e strutture che si occupano dello sviluppo e della distribuzione del vaccino contro il Covid 19. L’ultimo episodio ha interessato il Ced della Regione Lazio, mandando in tilt tutti i sistemi compresi quelli del portale Salute Lazio e della rete vaccinale. Si lavora ininterrottamente da oltre ventiquattro ore per consentire al sistema di poter continuare a...

Mauro Nicastri | Aidr | Estate 2021 | COVID | attacchi hacker |


La casa intelligente: è tempo di abbattere le barriere

La casa intelligente: è tempo di abbattere le barriere
La Legge di Bilancio 2021(art.1 comma 66 lettera d), con i successivi chiarimenti del Ministero dell’Economia e dell’Agenzia delle Entrate, prevedono che tutti i condomini, anche se di età non superiore ai 65 anni, possono usufruire del “superbonus” 110% di Federica De Pasquale – Responsabile Osservatorio sul condominio digitaleNonostante anche in Italia vi sia un notevole incremento del settore Smart Home, simile a quello dei principali Paesi occidentali, in termini assoluti siamo ancora agli ultimi posti in Europa.Con questa espressione, che preferisco nella versione italiana di “Casa Intelligente”, si vogliono identificare tutti quei processi, figli della domotica che consentono di gestire in maniera automatica o da remoto dispositivi ed impianti che si trovano all’interno dell’abitazione e che consentono non solo un rispa...

casa intelligente | super bonus | digitale | aidr |


Monnezza 2.0, la gestione dei rifiuti in chiave digitale

Monnezza 2.0, la gestione dei rifiuti in chiave digitale
Tutto sommato, la differenza tra la gestione dei dati e la gestione dei rifiuti non è poi tanto diversa: può sembrare paradossale, ma entrambi, seppur per aspetti diversi, hanno un valore enorme e creano ricchezza. di Alessandro Capezzuoli, funzionario ISTAT e responsabile osservatorio dati professioni e competenze AidrEra il 1987 e Aldo Fabrizi, visibilmente commosso da quella commozione che soltanto le emozioni ingenue di un anziano vicino alla fine del viaggio può esprimere, fece un’ultima apparizione in televisione, recitando un sonetto ispirato alla celebre canzone “Buongiorno tristezza”, cantata da Claudio Villa. Il sonetto s’intitolava “Buongiorno monnezza” ed era una triste ode alla situazione imbarazzante della Capitale. Bongiorno monnezza,è l'alba e te ritrovo nella via,è inutile ch...

digitale | rifiuti | aidr |


 

[1] 2 3 4 »

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

Guanti monouso in nitrile, i diversi tipi disponibili in commercio

I guanti monouso sono degli strumenti fondamentali che possono proteggere in caso di alcuni tipi di lavori. Molto spesso vengono usati in ambito sanitario, ma a dire il vero è anche possibile utilizzarli per altri tipi di lavori. In commercio vi sono differenti tipi di guanti tra cui è possibile scegliere. La cosa importante è che si possa fare affidamento su dei guanti che rispettano quelle (continua)

L’innovazione come leva dello sviluppo sostenibile

L’innovazione come leva dello sviluppo sostenibile
La cultura dell’innovazione, per tradursi in risultati concreti, necessita di un coinvolgimento a tutto tondo, che trasformi la struttura interna delle organizzazioni e tenga conto, come leva fondamentale, dell’approccio multi-stakeholder. Occorre incoraggiare lo spirito creativo e imprenditoriale delle persone, creare nuove skill, investire nei talenti così da favorire la generazione di nuove soluzioni. Stiamo vivendo un momento storico senza precedenti, caratterizzato dalla velocità e dall’imprevedibilità con cui avvengono i cambiamenti. D’altra parte, è anche un tempo utile in cui cogliere l’opportunità di realizzare quanto espresso negli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile 2030 delle Nazioni Unite ovvero: “costruire una infrastruttura resiliente e promuovere l’innovazione ed  (continua)


Il nuovo libro di Giancarlo Elia Valori “Intelligenza artificiale tra mito e realtà”. Presentazione ufficiale il 30 novembre a Roma.

Il nuovo libro di Giancarlo Elia Valori  “Intelligenza artificiale tra mito e realtà”. Presentazione ufficiale il 30 novembre a Roma.
Il nuovo libro di Giancarlo Elia Valori “Intelligenza artificiale tra mito e realtà”. Motore di sviluppo o pericolo imminente? Edito da Rubbettino. Presentazione a Roma con un parterre di eccezione il 30 novembre 2021. Con l'autore saranno presenti Oliviero Diliberto, David De Rothschild, Paolo Savona e altre autorevoli personalità. Un evento da non perdere. Un viaggio che parte da Turing e dai suoi esperimenti e arriva a delineare il futuro dell’Intelligenza artificiale e dell’umanità.Gli sviluppi dell'intelligenza artificiale delineano cambiamenti rapidi e diffusi delle interazioni tra le persone ed i sistemi dotati di capacità di ragionamento. Si aprono nuove possibilità della IA, anche in sinergia con sistemi robotici, in qualità di assistenti deg (continua)

March. In tutti gli store digitali il nuovo EP di March. Pop Psychology Vol. 1 in radio con il singolo Love Feels So Much Better With You (Duet Feat. Kiera Chaplin)

March. In tutti gli store digitali il nuovo EP di March. Pop Psychology Vol. 1 in radio con il singolo Love Feels So Much Better With You (Duet Feat. Kiera Chaplin)
Caratterizzato da sonorità dance elettroniche e pop ballabili arricchite dal profondo significato dei testi, Pop Psychology Vol. 1 conferma il marchio di fabbrica dell'artista. La raccolta comprende 6 brani tra cui uno in collaborazione con la modella e cantante britannica Kiera Chaplin, nipote del grande Charlie Chaplin. I termini Pop Psychology sono spesso usati per designare, generalmente (continua)

“Puliamo i quartieri” in azione nell'area di Borgomeduna

“Puliamo i quartieri” in azione nell'area di Borgomeduna
“Puliamo i quartieri” in azione nell'area di BorgomedunaSabato 23 ottobre dalle 9:30 alle 11:30 si è svolta l’iniziativa “Puliamo i quartieri” nel quartiere di Borgomeduna. Il ritrovo previsto presso il parcheggio di via Prasecco, ha visto il radunarsi di circa 30 studenti dell’istituto Mattiussi – Pertini di Pordenone (ovviamente accompagnati dai loro insegnanti), alcuni volontari di (continua)