Home > Keyword : Gabriele Capelli Editore cliccata 420 volte

Luca Brunoni presenta il romanzo “Silenzi”

Luca Brunoni presenta il romanzo “Silenzi”
Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta   Silenzi di Luca Brunoni Lo scrittore svizzero Luca Brunoni presenta “Silenzi”, un romanzo crudo e realista, raccontato con la delicatezza di un autore che riesce a trattare il dolore e la miseria con lirismo, rivelando una struggente bellezza che non è visibile a chi guarda con superficialità. La storia di Ida rispecchia quella di tanti ragazzi invisibili, che in anni duri hanno conosciuto la sofferenza dell’abbandono, e che come inutili pacchi sono stati spediti in luoghi stranieri, affidati a gente sconosciuta, ...

Silenzi | Luca Brunoni | romanzo | Gabriele Capelli Editore | scrittore | libri | orfani | anni cinquanta | violenza sui bambini | senso di colpa | miseria | Il Taccuino ufficio stampa | ufficio stampa |


Carlo Silini presenta il romanzo storico “Latte e sangue”

Carlo Silini presenta il romanzo storico “Latte e sangue”
Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta   Latte e sangue di Carlo Silini Lo scrittore svizzero Carlo Silini presenta “Latte e sangue”, un romanzo storico dalle tinte fosche carico di tensione e angoscia, ambientato tra il Ceresio e il lago di Como in un Seicento violento e sensuale. Un’opera che riesce a condensare la storia di un secolo pieno di contraddizioni nella disperata vicenda di Maddalena de Buziis, una donna bellissima e fiera, condannata a espiare le colpe di una società malata. Finalmente l’atteso sequel del romanzo d’esordio di Carlo Sil...

Latte e sangue | Carlo Silini | romanzo storico | Gabriele Capelli Editore | scrittore | libri | stregoneria | Seicento | superstizione | Il ladro di ragazze | Svizzera | Il Taccuino ufficio stampa | ufficio stampa |



Pedro Lenz presenta il romanzo La bella Fanny

Pedro Lenz presenta il romanzo La bella Fanny
Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta   La bella Fanny di Pedro Lenz Pedro Lenz presenta “La bella Fanny”, un’opera introspettiva e ironica, in cui si intraprende un viaggio nell’anima e nella mente del protagonista Jackpot, un’aspirante scrittore. Ambientato nel comune svizzero di Olten, una terra di mezzo malinconica e monotona, il romanzo si focalizza sulla vita interiore di Jackpot, e sul suo bisogno di trovare un senso alla natura sfuggente dell’amore e dell’arte. Una nuova e affascinante opera per il pluripremiato scrittore svizzero Pedr...

La bella Fanny | Pedro Lenz | romanzo | Gabriele Capelli Editore | scrittore | libri | amore | scrittura | arte | Svizzera | Il Taccuino ufficio stampa | ufficio stampa |


 

[1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

SANTO E STONE “Cronico” è l’album d’esordio dei due artisti torinesi e della loro crew Vero x Vero in uscita il 21 gennaio

SANTO E STONE “Cronico” è l’album d’esordio dei due artisti torinesi e della loro crew Vero x Vero in uscita il 21 gennaio
Un album che ha l’ambizioso intento di accompagnare l’ascoltatore nella ricerca delle risposte alle domande ataviche che si pone da sempre l’uomo con l’aiuto della musica e delle emozioni da essa scatenateRelease album 21 gennaio «Siamo nati senza averlo scelto. Posti da subito dinanzi un’assenza totale di controllo su quella che è la nostra vita, come è iniziata, ciò che siamo e da dove veni (continua)

Leo Cabid , Assenzio

Leo Cabid , Assenzio
Vicenza sforna un altro talento
 Scoperto dalla discografica Maria Totaro e prodotto da Yorick.L'uscita del suo primo singolo il 24 gennaio. Esce per Jericho Records “Assenzio”, il singolo di Leo Cabid scritto interamente dall’autrice Giorgia Brunello, autrice Vicentina della Jericho Records e prodotto dal produttore dell’artista, Yorick.Leonardo Cabiddu, in arte Leo Cabid, nasce l'11 marzo del 2003 ad Arzignano, in provinci (continua)


Sgarbi, Alberoni, Giacobini, Parsi, Nugnes al Palazzo delle Arti di Bassano del Grappa

Sgarbi, Alberoni, Giacobini, Parsi, Nugnes al Palazzo delle Arti di Bassano del Grappa
Il Palazzo delle Arti è un edificio storico risalente al 1910 circa con fregi d’epoca, situato nel cuore di Bassano del Grappa, splendida cittadina turistica veneta, sede del famoso Ponte degli Alpini del grande architetto Palladio ed anche delle storiche distillerie Nardini e Poli, dimora del patron della Diesel Renzo Rosso e città natale della conduttrice di Verissimo Silvia Toffanin. D (continua)

Messa in scena. La personale dell'Artista al Museo Antoniano prorogata al 27 marzo

Messa in scena. La personale dell'Artista al Museo Antoniano prorogata al 27 marzo
È stata prorogata fino a domenica 27 marzo “Messa in scena”, la mostra personale dell’artista padovano Paolo Marcolongo ospitata nelle Salette e nelle teche del Museo Antoniano. Unendo tradizione vetraria e arte orafa e utilizzando materiali e tecniche diverse, Marcolongo riesce a dare vita ad opere sempre nuove per stile e concezione È stata prorogata fino a domenica 27 marzo“Messa in scena”, la mostra personale dell’artista padovano Paolo Marcolongo ospitata nelle Salette e nelle teche del Museo Antoniano. Il pubblico potrà ammirare i vasi in vetro, i gioielli, gli “Astri Terrestri”, le “Geografie di carta” i “riquadri a geometria variabile” e le “Arature” realizzate dopo un lavoro di sperimentazione e ricerca che, une (continua)

Messa in scena. La personale dell'Artista al Museo Antoniano prorogata al 27 marzo

Messa in scena. La personale dell'Artista al Museo Antoniano prorogata al 27 marzo
È stata prorogata fino a domenica 27 marzo “Messa in scena”, la mostra personale dell’artista padovano Paolo Marcolongo ospitata nelle Salette e nelle teche del Museo Antoniano. Unendo tradizione vetraria e arte orafa e utilizzando materiali e tecniche diverse, Marcolongo riesce a dare vita ad opere sempre nuove per stile e concezione È stata prorogata fino a domenica 27 marzo“Messa in scena”, la mostra personale dell’artista padovano Paolo Marcolongo ospitata nelle Salette e nelle teche del Museo Antoniano. Il pubblico potrà ammirare i vasi in vetro, i gioielli, gli “Astri Terrestri”, le “Geografie di carta” i “riquadri a geometria variabile” e le “Arature” realizzate dopo un lavoro di sperimentazione e ricerca che, une (continua)