Home > Keyword : Nulla die cliccata 2070 volte

Intervista a Mauro Zanetti

Intervista a Mauro Zanetti
Mauro Zanetti è nato nel 1977 a Trento, città nella quale tuttora vive e dove insegna italiano e storia in un istituto professionale. Con la casa editrice Nulla Die, dopo Tracce Parallele e La belva di Garait, pubblica ora il romanzo I fili del mondo, che è appena uscito. Ecco le sue risposte alle nostre domande:I tuoi romanzi Tracce Parallele e La Belva di Garait riscuotono grande attenzione da parte dei lettori. Che cosa piace al pubblico, secondo te?Da quello che mi viene detto dai lettori durante le presentazioni e tramite messaggi, ho percepito un interesse soprattutto verso il mio stile votato alla ricerca di introspezione psicologica dei protagonisti. I miei non sono gialli classici ma piuttosto dei noir dove è fondamentale la riflessione sul rapporto tra bene e male con le conseguenti interconnessioni, inoltre piace il mio stile di s...

letteratura | narrativa | romanzi | nulla die |


Intervista a Paolo Mazzocchini

Intervista a Paolo Mazzocchini
L'autore: "La scuola è una questione nazionale? Lo sarebbe. Dovrebbe tornare ad esserlo. Perché la qualità della formazione scolastica è la base del progresso di una intera società..." Paolo Mazzocchini è autore di testi scolastici, saggi, articoli accademici, racconti, poesie e aforismi. Ha rivolto il suo interesse ai guasti dell’istruzione superiore italiana con La scuola del P(L)OF, Aracne 20082, Studenti nel paese dei balocchi, Aracne 2007.1) Un prof saggista. Come convivono i due ruoli?Sono in pensione da qualche anno e pertanto non sussiste più, per me, un problema di convivenza tra le due attività. Posso dedicarmi ormai completamente alla scrittura. Non soltanto alla saggistica, ma anche alla scrittura creativa (poetica, narrativa o teatrale che sia), un mio...

letteratura | saggistica | scuola | narrativa | nulla die |



Giovanni De Rosa, Moi.

Giovanni De Rosa, Moi.
Nuovo romanzo e quarto edito da Nulla die. "... Le sarebbe piaciuto sciogliere un nodo prima di partire, quello che non le permetteva di volare liberanel cielo della realizzazione che inseguiva. Voleva chiudere quella parentesi, che se fosse rimasta apertaavrebbe minato per sempre l'audacia necessaria ad inseguire i suoi sogni.Forse se ne sarebbe fatta una ragione solo se lui avesse risposto ad un'unica, semplice domanda.«Perché non mi ami, papà?»Ma non ne ebbe né il tempo, né il coraggio..."Maddalena è una giovane donna. I suoi genitori rivolgono amore e attenzioni solo alla sorella minore, mentre lei è lasciata ai margini, quasi come...

letteratura | narrativa | romanzi | nulla die |


Patrizia Ciribè, Le donne della casa di pietra. Libro uno – Le origini.

Patrizia Ciribè, Le donne della casa di pietra. Libro uno – Le origini.
È un libro che parla di donne, di generazioni, contrasti e abusi. Ma soprattutto parla di come si possano rompere anche gli argini più alti e robusti. “È un romanzo dalle tematiche forti e molto attuali nelle quali almeno tre generazioni di donne e uomini si rispecchieranno. Non c’è giudizio nel raccontare la vita, solamente la crudità e bellezza di una narrazione onesta”, Patrizia Ciribè. Dal libro: “Ogni volta che nella mia mente ripercorro quella corsa, tento di spezzare la mia motivazione infantile, di convincere quella me bambina a fermarsi, a tornare indietro. E il dolore che provo è ancora talmente vivido nelle mie viscere, che inconsciamente cedo all’illusione di poterci riuscire.”Elsa Torre racconta la sua storia e quella dei suoi avi, partendo da quando, all’età di dieci anni, scappa di casa. Scrivendo la propria biografia ai giorni nostri, ricorda le vessazioni subite in famiglia, rese sopportabili dalla vicinanza di Lidia, sua nonna. Lidia, pur subendo la mental...

letteratura | narrativa | romanzi | nulla die |


Cristina Mulas, Il lago di venere

Cristina Mulas, Il lago di venere
Nei giardini delle Corti europee del 700, tra delitti, intrighi passionali e scenografie barocche, l'autrice cerca di descrivere la bellezza. Ci riesce, trasportando il lettore in paradisi verdi singolari. Il cadavere di una giovane donna viene rinvenuto sulla statua di Venere, nel Giardino Inglese della Reggia di Caserta. Siamo nella seconda metà del 700, nel Regno di Napoli, e le implicazioni dell'omicidio possono causare problemi politici. Per questo la Regina Maria Carolina chiede al botanico di Corte Andrew Gardner di condurre un’indagine privata sul caso.Lo aiuteranno i suoi sottoposti Ettore e Achille gemelli dal temperamento opposto, la governante Carmela ottima cuoca e grande impicciona, e Bartolomeo un cocchiere dalla grande sensibilità.La squadra si trova a investigare su nobili e pop...

letteratura | narrativa | romanzi | nulla die |


Torino Nera

Torino Nera
Sorprendente thriller di Nicholas Patrono Esce per Il punto, Gialli Nulla Die, il romanzo d'esordio Torino Nera.Cosa c'è dietro la crocifissione di un prete dietro la Gran Madre? E dietro la scoperta successiva di un sacerdote inchiodato al Portone del Diavolo? Colpi di scena e stile narrativo veloce e scorrevole attraggono il lettore sin dalle prime battute.  "L'efferato omicidio di un prete sconvolge Torino. Il caso viene affidato all'ispettore Claudio Trani, uomo duro e dal passato tormentato. Il delitto colpisce Claudio in modo particolare perché suo fratello minore, Marco, è un prete.Affiancato dal collega e a...

Torino | noir | letteratura | narrativa | romanzi | nulla die |


La fata e la lupa, romanzo di Gerardo Rizzo

La fata e la lupa, romanzo di Gerardo Rizzo
La fata morgana e la lupa, inconsueti eventi atmosferici indissolubilmente legati alla città di Messina. Una storia che riporta indietro i lettori... Il nuovo romanzo di Gerardo RizzoLa scomparsa di un notaio, che parte da casa per un affare e non fa ritorno. Un delegato di pubblica sicurezza, veneto a Messina per punizione, che si barcamena tra ipotesi di suicidio, omicidio, di sparizione volontaria, rapimento. Una città vivace, con un porto ancora attivo che ne è il fulcro, ma alle prese con una crisi economica ormai conclamata e una delinquenza diffusa. Una lotta politica accesa, che non risparmia colpi bassi. Un incontro/scontro tra due facce di un’Italia ancora giovane. Un pretesto perraccontare una città che, almeno in quella forma, n...

letteratura | narrativa | romanzi | nulla die | messina | fata morgana |


Intervista al poeta Emanuele Martinuzzi

Intervista al poeta Emanuele Martinuzzi
L'idioma del sale è l'ultima raccolta poetica di Emanuele Martinuzzi, giovane autore noto al pubblico e alla critica. Le sue precedenti pubblicazioni sono L’oltre quotidiano – liriche d’amore (Carmignani, 2015), Di grazia cronica – elegie sul tempo (Carmignani, 2016), Spiragli (Ensemble, 2018), Storie incompiute (Porto Seguro, 2019), Notturna gloria (Robin edizioni, 2021). Ha ottenuto numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali. Ha partecipato al progetto “Parole di pietra” che vede scolpita su pietra serena una sua poesia affissa in mostra permanente nel territorio della Sambuca Pistoiese assieme a quelle di numerosi artisti. Gestisce un blog personale "Emanuele Martinuzzi e la Poesia" 1) Ti dedichi alla poesia da quando avevi dodici anni. Un amore nato per caso?Non è stata una scelta consapevole da parte mia. Mi piace pensare – e credo sia la cosa più ragionevole da credere – che sia stata la scrittura a trovarmi e non viceversa. Da piccolo per anni ho fatto teatro e cantavo nel coro di voci bianche della mia città. Quando questa bellissima parentesi della mia infanzia è finita questo vuoto, assieme ad altri vuoti o domande inespresse, hanno attratto l’amore della poesia da qualunque universo parallelo si trovasse verso la mia vita, trasfigurata in un modo e nell’altro, nel...

Poesia | silloge | raccolta | I Canti | Nulla die |


Raffaele Manduca, storico e poeta

Raffaele Manduca, storico e poeta
Raffaele Manduca insegna Storia moderna presso il DICAM dell’Università degli Studi di Messina. Tra le sue pubblicazioni La Sicilia, la Chiesa, la storia. Storiografia e vita religiosa in età moderna, 2012; Le chiese lo spazio gli uomini. Clero e istituzioni ecclesiastiche nella Sicilia moderna, 2009. Scrive per il quotidiano la Sicilia di Catania e coordina la pagina Facebook @costruirestorie, dove assieme a studenti e dottorandi si occupa di divulgazione di contenuti storici e letterari sui social media. Restò solo voce è la sua prima silloge poetica, anche se alcune sue liriche sono presenti in pubblicazioni antologiche in occasione di premi letterari cui ha partecipato. Professore di Storia Moderna presso il Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne dell'Università di Messina, ricercatore, autore di numerose pubblicazioni e monografie, ora poeta. Cosa hanno in comune i tuoi diversi profili?Hanno in comune la storia, la mia storia, il mio modo di sentire l'umano, quei volti dell’umano non traducibili in soli numeri e formule. Un grande ricercatore come March Bloch diceva che il buon storico somiglia all'orco della fiaba: là dove fiuta carne umana, là sa che è la sua preda. Bene per mestiere io sono alla costante ricerca di sangue umano nel passato e nella...

Poesia | silloge | raccolta | I Canti | Nulla die |


Intervista a Luca Favaro, scrittore e poeta

Intervista a Luca Favaro, scrittore e poeta
Luca Favaro, nato a Treviso, vive a Thousand Oaks, California. Ha pubblicato tre raccolte di racconti, e il fortunato romanzo Il tempo senza ore (Nulla Die 2015), primo classificato al Premio Prunola 2017, primo classificato al Premio Il lato notturno della vita 2017, premio speciale della Giuria all’IBRSC di Belluno 2016, e dalla quale è stata ricavata l’omonima rappresentazione teatrale. Cinquanta Passi all’indietro è la sua prima raccolta di poesie. 1) "Cinquanta passi all'indietro" è la tua prima raccolta di poesie. Nella quarta di presentazione della silloge, si legge "... è un cammino a ritroso...". Perché questa definizione?Non è stato facile dare un titolo a questa raccolta. Le varie poesie sono state scritte in momenti diversi della mia vita, alcune che avevo dai 20 ai 30 anni, altre in tempi più recenti. Dopo averci lavorato su per migliorarle, mi sono trovato davanti a un lavoro non omogeneo, e non riuscivo a trovare un tema in comune tra i vari versi. Così avevo optato per "Cinquanta passi", dal momento c...

Poesia | silloge | raccolta | Echi | I Canti | Nulla die |


Intervista a Carol Russo

Intervista a Carol Russo
Autrice di "Caramelle nel taschino", Carol Russo è nata a San Gavino Monreale (SU) nel 1994. È laureata in Beni culturali e spettacolo e lavora come content manager di Siciliansays. Scrive poesie da sempre e Caramelle nel taschino è il suo primo libro. 1) Caramelle nel taschino è la tua prima pubblicazione. Ti aspettavi questo risultato? Caramelle nel taschino è frutto di dieci anni di composizione e adesso vedere le mie poesie pubblicate in una raccolta è motivo di orgoglio e soddisfazione. Per tanto tempo ho sognato una pubblicazione e ora finalmente questo piccolo sogno è realtà.2) Pensi sia difficile per gli esordienti giovanissimi pubblicare raccolte di poesie?Non credo, perché in Italia sono presenti diverse case editrici indipendenti che scommettono sulla poesia e accolgono nuove proposte anche dai ragazzi più giovani.3) Definisc...

Poesia | silloge | raccolta | I Canti | Nulla die |


Paolo Verlengia, Nell’ora puntuale

Paolo Verlengia, Nell’ora puntuale
Cos'è dunque l'ora puntuale? Una condizione compiuta più che un mero stato d'animo: la situazione, rara ma puntuale nei suoi ritorni, in cui riusciamo a vedere una dimensione parallela, senza con ciò perdere il controllo della realtà... Nelle ore tardein acque profondeper strade vuoteti ho trascinata senza metanel vento desertonell’usura dei giorninella vecchiaia lentaquasi  un regalo in attesasull'altalena ferma.Su sabbia roventenelle ore caldeti ho condottaa digiunarea serrarele labbra arsee ho sciolto la presadella tua mano in fuga.Istantanee di gesti quotidiani, fotografati nell’attimo in cui riflettono la luce del senso, ma anche azioni e immagini che raccontano i momenti in cui il senso si smarrisce. I versi di Nell’Ora Puntuale registrano i moti contraddittori dell’interiorità alla stregua dei ritmi...

Poesia | silloge | raccolta | I Canti | Nulla die |


Valzer lento, la nuova raccolta poetica di Alessandro Parisi

Valzer lento, la nuova raccolta poetica di Alessandro Parisi
Valzer lento, edito da Nulla die, segue le due precedenti sillogi dell'autore Poesie scritte con il cuore, quasi in punta di piedi... "sono un dentista che ha scoperto la bellezza dello scrivere", così si presenta  Alessandro Parisi. Eppure, parole e versi trasmettono sentimenti e immagini; i pensieri si fondono con la musicalità espressiva  scelta nel componimento. La Bellezza Infinita di una terra assolata tra cielo e mare è paradigmatica della ricerca poetica dell'autore che, in Un malinconico blues, sa che deve fare i conti con pensieri e paure:BELLEZZA INFINITATerra assolataassetata di speranzetradite,dalla storia negatao venduta per fame.Bellez...

Poesia | silloge | raccolta | I Canti | Nulla die |


Intervista ad Antonello Taranto, Scimmietta. Storie e turbamenti di un'adolescente

Intervista ad Antonello Taranto,  Scimmietta. Storie e turbamenti di un'adolescente
Una ragazza che, da madre natura, è stata dotata dei migliori talenti e delle migliori virtù che potesse desiderare. L'ambiente familiare, prima, e sociale, poi, non sono stati in grado di riconoscerne le potenzialità... Antonio Taranto ha svolto l’attività di psichiatra per quarant’anni. Ha sempre praticato la disciplina dell’ascolto empatico e non giudicante. Così ha raccolto tante storie che, inizialmente, apparivano bizzarre, ma che, spesso, riuscivano a trovare un senso. Ora le storie tornano rimescolate ed elaborate dal suo iperuranio e diventano racconto. Scimmietta è la prima a comparire in forma di libro.    Scimmietta. Chi è?   Una ragazza che, da madre natura, è stata dotata dei migliori talenti e delle migliori virtù che potesse desiderare. L'ambiente familiare, prima,...

letteratura | narrativa | romanzi | nulla die |


Intervista a Manuela Zambenedetti, Poesie per un amore

Intervista a Manuela Zambenedetti, Poesie per un amore
Per Manuela Zambenedetti, autrice esordiente, "L’amore come esperienza totalizzante è una divinità potente che svela il privilegio e impone la condanna." D. "Poesie per un amore", Nulla die 2022, è la sua silloge appena pubblicata. "Decisamente fuori moda" è l'espressione utilizzata per descrivere il sentimento. Perché fuori moda? R. Credo sia evidente come oggi si tenda a "divorare" qualsiasi cosa in cui ci si imbatta; fino a qualche decina d'anni fa, le nostre vite erano scandite dalla permanenza: di oggetti, di canzoni, di punti di riferimento, di relazioni, mentre oggi tutto ha una durata brevissima e poi, per quanto un evento, una storia, una notizia ci possano aver sconvolto (in positivo o in negativo) tutti siamo inclini alla diment...

Poesia | silloge | raccolta | I Canti | Nulla die |


Gesualdo Bufalino e quell'invito a Troina cortesemente declinato

Gesualdo Bufalino e quell'invito a Troina cortesemente declinato
Il nuovo libro di Pino Scorciapino Presenta l'opera il suo autore: un biglietto di Gesualdo Bufalino – ne sono stato destinatario nel 1995, inedito, svelato in queste pagine, ignoto ai suoi studiosi – diventa la chiave d’una indagine. Riguardante non tanto la produzione del grande scrittore siciliano quanto piuttosto aspetti personali e familiari della sua vita. Non da parte di un critico letterario ma di un allora sindaco quarantenne e ora pensionato. Giornalista pubblicista allora come ora, incapace di analisi letterarie ma avvezzo all’indagine giornalistica.Saggista, storico, biografo, aforista, Pino Scorciapino (Troina, 195...

letteratura | narrativa | romanzi | nulla die |


Mauro Mirci, Destini. Racconti fantastici e spaventosi disastri

Mauro Mirci, Destini. Racconti fantastici e spaventosi disastri
Con Destini, edito dalla siciliana Nulla Die, Mauro Mirci torna a proporre ai lettori una raccolta di short stories. Otto racconti che pur mantenendo, di massima, un saldo legame con la Sicilia, si allontanano talvolta dall’isola triangolare per affrontare percorsi narrativi esplicitamente fantastici e ambientazioni esotiche, fino a un vero e proprio salto nello spazio, come avviene per l’ultimo titolo della raccolta. Sono storie in equilibrio sui confini tra i generi, che tracciano un percorso in otto tappe, otto marchingegni narrativi dove, alla fine, tutto torna e la trama trova conclusione e senso. Con stile asciutto, periodi veloci e dialoghi stringati – ma qualche meditato sconfinamento in una prosa raffinata e puntigliosa – questo libro presenta vicende distanti nello spazio e nel tempo, eppure legate dall’inesorabile svolgersi delle esistenze di personaggi diversissimi tra loro, ma tutti accomunati dall’essere oggetti in balia del destino La raccolta si apre con il racconto Migrazione, storia del viaggio in barcone, attraverso il Canale di Sicilia, di un gruppo di migranti. Si chiamano Talib, Waseem, Tahair, Lama, Maysaa. Sono impauriti e affannati. S’imbarcano spronati da urla e minacce. Dall’altra parte del canale di Sicilia ci sono l’Europa e un nuovo destino. Ma devono attraversare il confine che l’Unione Europea ha tracciato in mezzo al mare per tagliare in due il Mediterraneo. E a loro sembra quasi di vederlo, quel confine, stampato sull’acqua.In Nulla può essere successo – piccolo omaggio a Dino Buzzati – si narra di un ...

letteratura | narrativa | romanzi | nulla die |


Il cammino di Giustino sul sentiero della santità

Il cammino di Giustino sul sentiero della santità
Il nuovo romanzo di Andrea Chignoli. Abduano, di Vaprio d'Adda, Andrea Chignoli ha pubblicato Nella polvere e nella libertà (2011, in autopubblicazione). Per Nulla die: Dalla morte alla vita (2016), Il malo giorno (2019). "…poi si schiarì la voce, chiuse gli occhi e, seguendo le stelle di un firmamento che solo lui vedeva, iniziò il racconto."Tutte le sere, le dieci sere del suo cammino, Giustino, un vecchio prete centenario che la curia vorrebbe sostituire in parrocchia con un giovane e baldanzoso sacerdote riservando a lui una stanza nella casa di riposo per vecchi ecclesiastici, ricambia l’ospitalità che gli viene offerta raccontando la storia di un santo.Ribellandosi al volere della curia, il vecchio prete intraprende un cammino che lo porterà sulle rive del grande lago Gerundo svelando ai suoi concittadini...

letteratura | narrativa | romanzi | nulla die |


Il giudizio degli altri, ossia Il gioco di forze.

Il giudizio degli altri, ossia Il gioco di forze.
La nuova opera di Salvatore Giordano Il giudizio degli altri, ossia Il gioco di forze è un romanzo breve sui generis, con caratteristiche di storia senza inizio né fine. Fra i personaggi che si alternano nel raccontare, vi è pure il narratore onnisciente a personificare la costruzione della realtà, sia nel sentito dire, sia nella percezione che ciascuno di noi ha del vero, del falso e del plausibile. Più che la narrazione, ciò che conta agli occhi di ogni io narrante è la propria versione dei fatti per conciliarla con i propri convincimenti, anche quando sono palesemente errati o frutto di un gioco di forze che sfugge al con...

letteratura | narrativa | romanzi | nulla die |


Intervista a Imperatrice Bruno

Intervista a Imperatrice Bruno
Imperatrice Bruno sorprende ancora una volta con Volontà nobili, ultima raccolta poetica Esce, per Poesia Nulla Die, la raccolta poetica Volontà nobili di Imperatrice Bruno. Giovanissima, Imperatrice Bruno ha un curriculum di tutto rispetto: dopo il suo debutto con Costellazioni di emozioni (2018, Aletti editore), pubblica nel 2021 la raccolta poetica Caratteri Interi (Nulla Die). Le sue liriche sono state premiate, tradotte in diverse lingue e riportate su testate giornalistiche internazionali.1)Cosa ti spinge a scrivere poesieLa chiamata della poesia stessa: la parola squilla come un telefono, assilla se nonle si risponde, se non si benedice su carta il suo impulso. L’osservazio...

Poesia | silloge | raccolta | I Canti | Nulla die |


 

[1] 2 3 »

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

Le Basour il terzo singolo si chiama “The River”

Le Basour il terzo singolo si chiama “The River”
Il 19 Agosto 2022 esce per Mad4Music il terzo singolo della rock band Le Basour dal titolo “The River”. Le Basour è una band italiana fondata a Treviso nel 2014 da Allen (voce, chitarra), Skylle (basso) Knk (chitarra) e Giorgio Murer (batteria). Dopo il primo singolo Berlin’s Winter uscito ad Aprile 2022 e il secondo singolo The Flow uscito a Giugno 2022 la band presenta il loro terzo lavoro che anticipa l’uscita dell’Album, “The River”. Il genere musicale della band è diviso tra l’Alterna (continua)

Petite Lingerie è realizzata appositamente per le donne

Se hai una taglia piccola della coppa del reggiseno e preferisci un reggiseno con più imbottitura per il tuo abito da festa, cerca un reggiseno push-up con inserti imbottiti o protuberanze che spingono il tessuto del seno verso l'alto e verso l'interno, creando così la massima scollatura. Non importa quanto sia imbottito il tuo reggiseno push-up, assicurati che sia comodo e ti stia bene (continua)


-Brusciano-USA Gli auguri per la “Giglio Dance 2022” (Scritto da Antonio Castaldo)

-Brusciano-USA Gli auguri per la “Giglio Dance 2022” (Scritto da Antonio Castaldo)
Brusciano-USA Gli auguri per la “Giglio Dance 2022” (Scritto da Antonio Castaldo) A New York, dopo la Processione di Sant’Antonio di Padova e la Ballata del “Children’s Giglio” di sabato 6 agosto 2022 verrà effettuata, nella giornata di domenica 7 agosto, la tradizionale “Giglio Dance” importata dagli emigranti bruscianesi, oltre 100 anni fa nella Little Italy del quartiere di East Harlem (continua)

Il ricordo dell’immane tragedia di Hiroshima

Il ricordo dell’immane tragedia di Hiroshima
La commovente storia di Sadako Sasaki e le sue mille gru di cartaSecondo un’antica leggenda giapponese chiunque fosse riuscito a realizzare mille gru di carta (in giapponese orizuru) avrebbe potuto esprimere un desiderio che si sarebbe realizzato, per quanto ritenuto altamente improbabile, o addirittura impossibile.Una ragazzina giapponese, sopravvissuta allo sgancio della prima bomba atomica su H (continua)

"Una famiglia allargata, cane compreso" il primo romanzo di Marianna Scagliola


Un libro in cui ognuno troverà "un pezzetto del proprio vissuto" Al suo primo romanzo intitolato: "Una famiglia allargata, cane compreso"  per le edizioni Graus (www.grausedizioni.it)  la scrittrice Marianna Scagliola, sta riscuotendo un grande successo. Si tratta di un romanzo umoristico da leggere tutto d'unfiato, anche sotto l'ombrellone. Questa la trama: In un quartiere di Napoli, un piccolo appartamento è teatro dei numerosi contrasti e del (continua)