Home > Keyword : Reggio Calabria cliccata 1809 volte

Sulle strade della Rivolta di Reggio Calabria del ‘70

Sulle strade della Rivolta di Reggio Calabria del ‘70
A partire da venerdì 20 maggio sulle varie piattaforme Social Network presenti nella rete, sarà disponibile la prima di due conversazioni relative alla Rivolta di Reggio, organizzate dal Circolo Culturale “L’Agorà”. La rivolta di Reggio rappresenta la ribellione urbana più lunga che la storia della nostra repubblica ricordi, con migliaia di feriti, arresti, diverse vittime sia tra i civili che tra le forze dell’ordine. Diversi sono gli accadimenti che si verificarono nella Città dello Stretto e che ancora su molti dei quali cala una fitta serie di interrogativi ancora irrisolti. Il prossimo 20 maggio sulle varie piattaforme Social Network presenti nella rete, sarà disponibile la conversazione, organizzata dal Circolo Culturale “L’Agorà”, sul tema “Sulle strade della Rivolta”. Una pacifica manifestazione di dissenso che viene repressa violentemente, attentati dinamitardi, eversione, la repressione che avvenne sia nei confronti della Città che nei confronti dei suoi abitanti, processi, sono alcuni dei quesiti, che a distanza di tempo sono avvolti da una fitta coltre di mistero. In diversi punti della Città spuntano le barricate che paralizzano Reggio Calabr...

Moti del 1970 | Rivolta di Reggio | Circolo Culturale “L’Agorà” | Reggio Capoluogo | Reggio Calabria | Protesta Popolare | fatti di Reggio | istituzione delle regioni |


Il Circolo Culturale “L’Agorà” organizza una conversazione sul tema dell’anatomia archeostatutaria.

Il Circolo Culturale “L’Agorà” organizza una conversazione sul tema dell’anatomia archeostatutaria.
Il prossimo 13 maggio sulle varie piattaforme Social Network presenti nella rete, sarà disponibile la conversazione relativa alla conversazione sul tema della “Anatomia archeostatutaria”, a cura del Circolo Culturale “L’Agorà”. L’anatomia archeostatuaria è la Scienza che studia la postura, la gestualità ed i muscoli -visibili- delle statue antiche. Tale conoscenza si prefigge di risalire alla specialità sportiva o al tipo di attività praticata dagli uomini rappresentati da statue antiche e si prefigge, anche, di individuare gli attrezzi sportivi, le armi o gli utensili che gli stessi uomini, presumibilmente, hanno adoperato per praticare le attività sportive, belliche o esistenziali. Nel corso della nuova conversazione culturale, organizzata dal sodalizio culturale reggino, parteciperà in qualità di relatore il prof. Riccardo Partinico (Direttore del Laboratorio di Anatomia Archeostatutaria di Reggio Calabria”. Il prossimo 13 maggio sulle varie piattaforme Social Network presenti nella rete, sarà disponibile la conversazione, organizzata dal Circolo Culturale “L’Agorà”, sul tema inerente gli aspetti della “Anatomia archeostatutaria”. L’Anatomia Archeostatuaria è la Scienza che studia la postura, la gestualità e i muscoli -visibili- delle statue antiche, che, per fisionomia, somatometria o gestualità tecnica, possono essere Atleti dell’antica Grecia. Lo scopo dell’Anatomia Archeostatuaria è quello di risalire alla specialità sportiva praticata dal soggetto analizzato e di individuare gli attre...

Archeostatutaria | Bronzi di Riace | Circolo Culturale “L’Agorà” | Riccardo Partinico | Reggio Calabria | Laboratorio di Anatomia Archeostatuaria | statue antiche | postura muscolare | opere d’arte | Archeologia | Storia dell’arte |



Conversazione culturale su Guelfi e Ghibellini

Conversazione culturale su Guelfi e Ghibellini
Il Circolo Culturale “L’Agorà” di Reggio Calabria, presieduto da Gianni Aiello, organizza una conversazione sul tema “Guelfi e Ghibellini”. Storicamente si tratta di due movimenti in netta contrapposizione nella geografia della politica italiana del Basso Medioevo, in particolare dal XII secolo sino alla nascita delle Signorie nel XIV secolo, che tra faide e battaglie insanguinarono varie parti della Penisola. Il Circolo Culturale “L’Agorà” di Reggio Calabria, presieduto da Gianni Aiello, organizza una conversazione sul tema “Guelfi e Ghibellini”. Storicamente si tratta di due movimenti in netta contrapposizione nella geografia della politica italiana del Basso Medioevo, in particolare dal XII secolo sino alla nascita delle Signorie nel XIV secolo, che tra faide e battaglie insanguinarono varie parti della Penisola.Gli acronimi "guelfo" e "ghibellino" vennero in un primo momento utilizzati a seguito della geopolitica tra le variegate correnti fiorentine e toscan...

Guelfi | Ghibellini | Lucca | Dante Alighieri | Toscana | Circolo Culturale “L’Agorà” | Reggio Calabria | Franco Cardini | Fabrizio Gabrielli | Castruccio Castracane degli Antelminelli | Filippo il Bello | Clemente V | Uguccione della Faggiuola | Uberti | Lambert |


Dino Buzzati nel cinquantesimo della morte

Dino Buzzati nel cinquantesimo della morte
Autore di un grande numero di romanzi e racconti surreali e fantastici, tanto da esser stato a più riprese definito il "Kafka italiano", viene considerato, insieme ad Italo Calvino, Tommaso Landolfi e Juan Rodolfo Wilcock, uno dei più grandi scrittori fantastici del Novecento italiano. Il prossimo 15 aprile sulle varie piattaforme Social Network presenti nella rete, sarà disponibile la conversazione relativa alla quarta giornata di studi, organizzata dal Circolo Culturale “L’Agorà” sul tema “Dino Buzzati nel cinquantesimo della morte”.«Sono un pittore il quale, per hobby, durante un periodo purtroppo alquanto prolungato, ha fatto anche lo scrittore e il giornalista». Così si descrive Dino Buzzati (1906-1972) scrittore talentuoso e profondo, uno dei più belli del nostro Novecento al punto che le sue pagine, intense e ispirate, allegoriche e ammonitri...

Dino Buzzati Traverso | il deserto dei Tartari | provincia di Belluno | Amministrazione Provinciale di Belluno | San Pellegrino di Belluno | narrativa esistenzialista italiana | letteratura | Circolo Culturale “L’Agorà” | Reggio Calabria |


La ricercatrice toscana Elena Pierotti ospite del Circolo Culturale “L’Agorà” in un incontro sul Risorgimento italiano

La ricercatrice toscana Elena Pierotti  ospite del  Circolo Culturale “L’Agorà” in un incontro sul Risorgimento italiano
Il Circolo Culturale “L’Agorà” organizza da remoto un nuovo incontro da remoto su “Etica del Risorgimento: Padre Gioacchino Prosperi da gesuita a rosminiano”, tema trattato dalla ricercatrice toscana Elena Pierotti.Elena Pierotti, studiosa dell’Italia risorgimentale. Il Circolo Culturale “L’Agorà” organizza da remoto un nuovo incontro da remoto su “Etica del Risorgimento: Padre Gioacchino Prosperi da gesuita a rosminiano”, tema trattato dalla ricercatrice toscana Elena Pierotti.Gioacchino Prosperi, sacerdote lucchese, aristocratico di nascita, divenuto gesuita in S. Andrea al Quirinale a Roma nel 1815 che, una volta trasferitosi nel 1820 a Torino, in rapporti con gli ambienti sabaudi, divenne intimo di Cesare D'Azeglio e che scrisse sul giornale del marchese "L'Amico d'Italia". Nel 1826 pare sia uscito dall'ordine gesuita per abbracciare i valori r...

risorgimento italiano | gioacchino prosperi | lucca | elena pierotti | circolo culturale l agorà | reggio calabria |


"I Presidenti della Repubblica italiana"

Nella nuova conversazione da remoto, organizzata dal Circolo Culturale “L’Agorà” sarà trattato il tema relativo ai Presidenti della Repubblica italiana. Il Circolo Culturale “L’Agorà” organizza un nuovo incontro da remoto inerente ai Presidenti della Repubblica italiana, un tema attuale visto delle nuove elezioni che determineranno il volto del tredicesimo Presidente. Il 28 gennaio, sulle varie piattaforme Social Network presenti nella rete, sarà disponibile la conversazione con Antonino Megali sul tema “I Presidenti della Repubblica italiana”. Il vice presidente del Circolo Culturale “L’Agorà”, metterà a fuoco episodi, circostanze, curiosità dei dodici inquilini del Quirinale che si sono succeduti nell’arco dei 74 anni della Repubb...

Repubblica italiana | Presidenti della Repubblica italiana | Reggio Calabria | Democrazia | Circolo Culturale “L’Agorà” |


Reggio Calabria: Il Circolo Culturale “L’Agorà” apre l’anno con una mostra virtuale dedicata a Fabrizio De André.

Reggio Calabria: Il Circolo Culturale “L’Agorà” apre l’anno con una mostra virtuale dedicata a Fabrizio De André.
Le installazioni virtuali, la nuova sfida del Circolo Culturale “L’Agorà”. Il primo incontro del 2022 organizzato dal Circolo Culturale “L’Agorà” sarà caratterizzato da una «mostra virtuale» dove saranno visibili le opere artistiche, facenti parte del patrimonio del sodalizio culturale reggino. “Galleria Faber”, un itinerario visivo lungo il quale trovano posto i vari elaborati che hanno partecipato alle varie edizioni del concorso scolastico collegato alla manifestazione “Una giornata per De Andrè - Popoli e Culture nel Mediterraneo”. Per le note vicende inerenti alla Pandemia di COVID 19 l’attività del Circolo Culturale “L’Agorà” si era fermata momentaneamente il 13 marzo del 2020 a causa della forte criticità dei casi sanitari, stravolgendo letteralmente la quotidianità e le abitudini di tutti. L’emergenza sanitaria COVID 19, ha fortemente condizionato tutte le azioni organizzative del Circolo Culturale “L’Agorà”, non solo nelle modalità di svolgimento ma anche e soprattutto nella loro ideazione, realizzazione e sviluppo. Tali circostanze hanno spinto i componenti del Circolo Culturale “L’Agorà” a porsi una serie ...

circolo culturale l agorà | fabrizio de andré | galleria faber | una giornata per de andré popoli e culture del mediterraneo | reggio calabria |


Nuovo incontro sulla Rivolta di Reggio Calabria del 1970 organizzato dal Il Circolo Culturale “L’Agorà”

 Nuovo incontro sulla Rivolta di Reggio Calabria del 1970 organizzato dal Il Circolo Culturale “L’Agorà”
Il 14 luglio 1970 hanno inizio di moti di Reggio. Sette mesi di guerriglia urbana, alla quale partecipano tutte le fasce della popolazione: donne, operai, intellettuali, professori, studenti, senza alcuna distinzione di classe sociale.La rivolta di Reggio Calabria rappresenta l'esplosione del più vasto moto popolare della storia della Repubblica. La rivolta esplode il 13 luglio 1970, in piena crisi di governo, e dura - pur con varia intensità - fino al marzo 1971, con qualche fiammata nel settembre dello stesso anno e strascichi che arrivano fino al 1973. “Le organizzazioni giovanili della destra reggina dopo la Rivolta del ‘70”, sarà il tema della nuova conversazione, organizzata da remoto dal Circolo Culturale “L’Agorà”, alla quale parteciperà, in qualità di relatore, Giuseppe Agliano, già assessore e consigliere del Comune di Reggio Calabria. Si tratta, in buona sostanza di una conversazione con il gradito ospite del sodalizio organizzatore caratterizzata da domande a cura di Gianni Aiello (presidente del Circolo Culturale “L’Agorà”.  Si parlerà del Fronte della Gioventù (FdG) , l'organizzazione giovanile del Movimento...

Rivolta di Reggio Calabria | Moti di Reggio del ‘70 | Reggio Calabria | Reggio ‘70 | Reggio Capoluogo | Fronte della Gioventù | FUAN | Circolo Culturale “L’Agorà” |


Nuova conversazione sulla Rivolta del ’70 a cura del Circolo Culturale “L’Agorà”

Nuova conversazione sulla Rivolta del ’70 a cura del Circolo Culturale “L’Agorà”
I moti di Reggio sono storicamente considerati come la rivolta più lunga e violenta del Novecento della Penisola italiana. Il 14 luglio di cinquantuno anni fa, a Reggio Calabria, esplode una violenta rivolta che ha coinvolto tutte le fasce della popolazione: donne, operai, intellettuali, professori, studenti, senza alcuna distinzione di classe sociale. Il Circolo Culturale “L’Agorà” organizza un nuovo incontro da remoto inerente alla rivolta di Reggio Calabria del 1970. Il 14 luglio di cinquantuno anni fa, a Reggio Calabria, esplode una violenta rivolta popolare. Ad innescarla è la decisione di stabilire Catanzaro la sede dell’Assemblea Regionale a Catanzaro. Il rapporto alla Città da parte del Sindaco Piero Battaglia, l’occupazione della Stazione Centrale, la violenta reazione da parte delle forze dell’ordine nei confronti dei manifestanti, il primo caduto nel corso della seconda giornata di sciopero cittadino caratterizzata da duri...

Rivolta di Reggio Calabria | Moti di Reggio del ‘70 | Reggio Calabria | Reggio ‘70 | Reggio Capoluogo | Circolo Culturale “L’Agorà” |


Si continua a parlare della Rivolta del ’70 con il Circolo Culturale “L’Agorà”

Si continua a parlare della Rivolta del ’70 con il Circolo Culturale “L’Agorà”
Nuovo incontro da remoto organizzato dal Circolo Culturale “L’Agorà” sulla Rivolta di Reggio Calabria del 1970. Conosciuti come “i fatti di Reggio Calabria”, dove un intero territorio diventò teatro di durissimi scontri tra civili, di ogni estrazione sociale e partitica, e lo Stato. Attentati dinamitardi, cortei pacifici repressi violentemente dalle forze dell’ordine, l’invio dei mezzi cingolati nella Città dello Stretto, così come avveniva sia nell’Est europeo che in diverse realtà dell’America Latina. I moti di Reggio sono considerati come la rivolta più lunga e violenta del Novecento della Penisola italiana. Da queste cifre il Circolo Culturale L’Agorà di Reggio Calabria organizza un nuo...

Rivolta di Reggio Calabria | Moti di Reggio del ‘70 | Reggio Calabria | Reggio ‘70 | anarchici | Gianni Aricò | Annelise Borth | Angelo Casile | Franco Scordo | Luigi Lo Celso | Circolo Culturale “L’Agorà” | Reggio Calabria |


Nell'ambito delle celebrazioni dantesche, il Circolo Culturale “L’Agorà” di Reggio Calabria organizza un nuovo incontro per omaggiare il Sommo Poeta, autore della Divina Commedia, padre della lingua italiana, e simbolo

Nell'ambito delle celebrazioni dantesche, il Circolo Culturale “L’Agorà” di Reggio Calabria  organizza un nuovo incontro per omaggiare il Sommo Poeta, autore della Divina Commedia, padre della lingua italiana, e simbolo
Per tale occasione il sodalizio culturale reggino si avvarrà della collaborazione della ricercatrice lucchese Elena Pierotti. Il 2021 è l'anno del settecentenario della morte di Dante Alighieri, avvenuta a Ravenna, suo luogo d’esilio, nella notte tra il 13 e il 14 settembre del 1321. Il Circolo Culturale “L’Agorà” di Reggio Calabria proprio nel mese di ottobre, darà inizia ad un secondo ciclo di incontri, dopo quelli del mese di marzo, con due nuovi appuntamenti dedicati a Dante Alighieri, la seconda serie di questo ideale viaggio attraverso il territorio nazionale. L’influenza culturale di Dante Alighieri consiste nella ricezione che la produzione poetica del Sommo Poe...

Fosdinovo | Media Valle del Serchio | Massa Carrara | Lucca | Dante Alighieri | Divina Commedia | Settecentenario Dantesco | Sommo Poeta | Toscana | Circolo Culturale “L’Agorà” | Reggio Calabria | Dante 700 |


La mancanza di strutture e la demolizione di quelle preesistenti

La mancanza di strutture e la demolizione di quelle preesistenti
Migranti: poche strutture di accoglienza e le esistenti vengono demolite.La mancanza di strutture da utilizzare come prima accoglienza forse dovuta alla demolizione di quelle preesistenti? Nelle ultime settimane, a seguito dei continui sbarchi di migranti, sono emerse delle criticità, nonostante l’impegno continuo e prezioso da parte delle forze dell’ordine e del personale medico ed infermieristico, egregiamente coordinati dalla Prefettura. Ebbene, nonostante tale impegno, emerge la mancanza di strutture di prima accoglienza a partire dall’area portuale. Qualcuno ricorderà che all’interno dello scalo marittimo era ubicata una struttura, poi demolita nel 2017. Tale costruzione, costruita qualche anno prima, era la stazione “Reggio Calabria Mare”, ed era ubicata a poca dis...

emigrazione | reggio calabria | centro di prima accoglimento |


A Reggio Calabria si organizza il secondo ciclo di conversazioni sul settecentenario dantesco

A Reggio Calabria si organizza il secondo ciclo di conversazioni sul settecentenario dantesco
Reggio Calabria: Secondo ciclo di incontri organizzati dal Circolo Culturale “L’Agorà” sulla figura di Dante Alighieri ed i luoghi della Divina Commedia. Il 2021 è l'anno del settecentenario della morte di Dante Alighieri, avvenuta a Ravenna, suo luogo d’esilio, nella notte tra il 13 e il 14 settembre del 1321. Il Circolo Culturale “L’Agorà” di Reggio Calabria proprio nel mese di ottobre, darà inizia ad un secondo ciclo di incontri, dopo quelli del mese di marzo, con due nuovi appuntamenti dedicati a Dante Alighieri, la seconda serie di questo ideale viaggio attraverso il territorio nazionale. L’influenza culturale di Dante Alighieri consiste nella ricezione che la produzione poetica del Sommo Poe...

Fosdinovo | Media Valle del Serchio | Massa Carrara | Lucca | Dante Alighieri | Divina Commedia | Settecentenario Dantesco | Sommo Poeta | Toscana | Circolo Culturale “L’Agorà” | Reggio Calabria | Dante 700 |


Giunge alla XXVI edizione la giornata di studi, organizzata dal Circolo Culturale “L’Agorà” e dal Centro studi “Gioacchino e Napoleone”, denominata “Gioacchino Murat: un Re tra storia e leggenda”.

Giunge alla XXVI edizione la giornata di studi, organizzata dal Circolo Culturale “L’Agorà” e dal Centro studi “Gioacchino e Napoleone”, denominata “Gioacchino Murat: un Re tra storia e leggenda”.
Il filo conduttore del nuovo appuntamento verterà sugli aspetti relativi alle operazioni navali e l’intelligence durante l’amministrazione murattiana. Giunge alla XXVI edizione la giornata di studi, organizzata dal Circolo Culturale “L’Agorà” e dal Centro studi “Gioacchino e Napoleone”, denominata “Gioacchino Murat: un Re tra storia e leggenda”. Il filo conduttore del nuovo appuntamento verterà sugli aspetti relativi alle operazioni navali e l’intelligence durante l’amministrazione murattiana. Il filo conduttore del nuovo appuntamento verterà sugli aspetti relativi alle operazioni navali e l’intelligence durante l’amministrazione murattiana, arricchendo tali argomenti con il supporto di nuovo supporti documentali. Napoleone portò all...

Decennio francese | Regno di Napoli | Napoleone Bonaparte | spionaggio periodo napoleonico | Centro studi “Gioacchino e Napoleone” | Circolo Culturale “L’Agorà” | Reggio Calabria |


Giuseppe Falcomatà Sindaco di Reggio Calabria a favore del settore Home Restaurant

Giuseppe Falcomatà Sindaco di Reggio Calabria a favore del settore Home Restaurant
il Sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomata e la Giunta Comunale nelle figure degli assessori Giovanni Muraca, Giovanni Latella e Lucia Anita Nucera, hanno colto le potenzialità del settore home restaurant e si sono resi disponibili ad intraprendere un percorso volto alla valorizzazione ed allo sviluppo del social eating in Italia partendo dal territorio di Reggio Calabria. Gaetano Campolo Ceo e Founder di Home Restaurant Hotel è stato invitato dall'Assessore ai lavori pubblici Giovanni Muraca a candidarsi a sostegno di Giuseppe Falcomata in occasione delle elezioni per il rinnovo del Consiglio Comunale di Reggio Calabria. Il Sindaco e la Giunta comunale, cogliendo le potenzialità del settore Home Restaurant si sono resi disponibili ad intraprendere un percorso volto alla valorizzazione ed allo sviluppo del social eating in Italia partendo dal territorio di Reggio Calabria. In questi 5 anni con la mia azienda ho lottato a livello nazionale ottenendo importanti r...

homerestaurant socialeating | sharingeconomy | reggio calabria | falcomata | muraca |


Lo show esclusivo e stellare del Circo Nelly Orfei a Reggio Calabria, tappa d'eccezione per il pubblico calabrese

Lo show esclusivo e stellare del Circo Nelly Orfei a Reggio Calabria, tappa d'eccezione per il pubblico calabrese
Eccezionale e di successo, è il Circo Nelly Orfei, che per soddisfare le richieste del suo amato pubblico calabrese dal 4 al 13 ottobre è a Reggio Calabria. Lo show del direttore artistico Tayler Martini, vanta di un cast con attrazioni internazionali di massimo profilo. Il confortevole chapiteau del Circo Nelly Orfei si trova in località Tempietto. In programma i seguenti spettacoli: tutti i giorni due spettacoli ore 17.30 e ore 21.00.  Una festosa parata di artisti apre lo show, sull’incantevole sonorità della cantante Silvia Amighetti, che da il via...

Circo Nelly Orfei | Reggio Calabria | Calabria | spettacolo |


RC auto: Crotone è la città calabrese dove la prima classe costa di più

RC auto: Crotone è la città calabrese dove la prima classe costa di più
  Secondo l’osservatorio RC auto di Facile.it* a luglio 2019 la media delle offerte disponibili online per assicurare un veicolo in Calabria era pari a 685,27 euro. Ma come cambiano le tariffe per gli automobilisti più virtuosi? A giudicare dalle offerte non tutti gli automobilisti in prima classe sono uguali e, a parità di profilo, nella regione i prezzi proposti possono variare fino al 18% a seconda della città di residenza. Per effettuare l’analisi Facile.it ha preso come riferimento** un automobilista di 40 anni, in prima classe di merito da pi&ugrav...

Rc auto | Calabria | Reggio Calabria | Crotone | Vibo Valentia | Cosenza | Catanzaro | Facile it | Diego Palano |


A Reggio Calabria il San Giorgio 2018 a Filippo Cogliandro

A Reggio Calabria il San Giorgio 2018 a Filippo Cogliandro
A Reggio Calabria Al Teatro Francesco Cilea il San Giorgio 2018 In Italia dove il culto per San Giorgio è assai diffuso abbiamo più di cento fra città e comuni di cui è patrono dei quali uno capoluogo di regione (Campobasso) e tre capoluoghi di provincia (Ferrara, Ragusa e Reggio Calabria) Particolarmente a Reggio Calabria, il 23 aprile, si tiene un evento solenne, emblematico, vengono insigniti con il premio San Giorgio i cittadini che si sono distinti per coraggio, rettitudine ed esempio di perfetta carità, infatti il Santo ci insegna le opere di misericordia: consigliare i dubbios...

filippo cogliandro | cucina | reggio calabria | san giorgio |


Movio: A Reggio Calabria, la millenaria storia della chiesa di San Giorgio in Rete

Movio: A Reggio Calabria, la millenaria storia della chiesa di San Giorgio in Rete
  Si terrà il prossimo sabato 22 aprile alle ore 17:00, presso i locali della Banca d’Italia sul Corso Garibaldi, la presentazione ufficiale del progetto IN TEMPLO EIUS OMNES DICENT GLORIAM - Movio: La millenaria storia della chiesa di San Giorgio in rete, una mostra fisica e digitale che attraverso documenti d’archivio, carteggi, testimonianze e documenti inediti ricostruisce, nei secoli, il culto locale del Santo Protettore di Reggio Calabria e del Tempio della Vittoria, la chiesa di San Giorgio al Corso a lui dedicata. La memoria di&nb...

Movio | Reggio Calabria | Italia Nostra | dall’Archivio storico dell Arcidiocesi di Reggio Calabria – Bova | Segretariato Regionale del MiBACT per la Calabria | Banca d’Italia | Maria Pia Mazzitelli | Antonio Signorello | Rocco Grillo | Luciano Schepis | Mari |


 

[1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

Investitori recuperano un po' di buonumore. A Milano il FTSE Mib segna +1,6%

Gli investitori sono tornati a fare compere sul mercato azionario. I listini del Vecchio continente strappano tutti un segno positivo alla chiusura Gli investitori sono tornati a fare compere sul mercato azionario. I listini del Vecchio continente strappano tutti un segno positivo alla chiusura, con Piazza Affari che fa meglio delle altre.I temi caldi per gli investitoriL'andamento di questi giorni conferma un umore oscillante, a causa di un’inflazione aggressiva e di un quadro geopolitico che continua a generare incertezza. Nel frattempo gli (continua)

Cyber war. Aidr: la nostra arma è la prevenzione, accelerare sui programmi di sicurezza

“Gli attacchi informatici- sottolinea in una nota l’associazione Aidr – sono evidentemente lo specchio di una guerra che si sta muovendo anche online. La nostra arma più importante - specifica il Responsabile dell’Osservatorio Security, Cyber, Safety, Ethic dell’Associazione AIDR, Biagino Costanzo – è la prevenzione. Bisogna cioè alzare i livelli di protezione dei nostri sistemi informatici. La questione però non è solamente tecnica, ma implica una corretta informazione sull’utilizzo delle tecnologie digitali. Il sito del Senato, del ministero della Difesa, il portale dell’Istituto superiore di Sanità, quello dello scalo aeroportuale di Orio al Serio a Bergamo, Genova e Rimini. Sono oltre 50 i siti colpiti negli ultimi giorni dall’attacco informatico lanciato dagli hacker filo-russi Killnet. Un’offensiva senza precedenti che ha fatto alzare il livello di guardia nel nostro Paese, tanto che lo stesso Sot (continua)


“La Galleria. Collezione e Archivio Storico” di BPER Banca promuove il restauro di un dipinto di proprietà del Museo Civico di Modena, recentemente ricondotto a Jean Boulanger

“La Galleria. Collezione e Archivio Storico” di BPER Banca promuove il restauro di un dipinto di proprietà del Museo Civico di Modena, recentemente ricondotto a Jean Boulanger
“La Galleria. Collezione e Archivio Storico” di BPER Banca, non nuova ad interventi di conservazione e valorizzazione delle raccolte civiche dei territori in cui la Banca opera, ha promosso il restauro di un dipinto di proprietà del Museo Civico di Modena, recentemente ricondotto a Jean Boulanger (Troyes, 1608 - Modena, 1660), uno dei più rilevanti artisti del Seicento modenese. “La Galleria. Collezione e Archivio Storico” di BPER Banca, non nuova ad interventi di conservazione e valorizzazione delle raccolte civiche dei territori in cui la Banca opera, ha promosso il restauro di un dipinto di proprietà del Museo Civico di Modena, recentemente ricondotto a Jean Boulanger (Troyes, 1608 - Modena, 1660), uno dei più rilevanti artisti del Seicento modenese. Il dipin (continua)

Dalle cose altri miraggi. Incontro con l'artista Gianni Valbonesi

Dalle cose altri miraggi. Incontro con l'artista Gianni Valbonesi
venerdì 27 maggio, alle ore 18.00 ci terrà un incontro con l’artista. Presenti il giornalista Michele Smargiassi e il critico Mario Bertoni Nell’ambito della mostra “Dalle cose altri miraggi. Sessant’anni di collages e di avventure” di Gianni Valbonesi, in corso presso il Complesso di San Paolo a Modena, venerdì 27 maggio, alle ore 18.00, si terrà un incontro aperto al pubblico con l’artista, il giornalista Michele Smargiassi e il critico d’arte Mario Bertoni. La serata sarà arricchita da letture di brevi testi poetici a cura (continua)

Redamare: un'opera pubblica di Sabrina D'Alessandro sul lungomare della Spezia

Redamare: un'opera pubblica di Sabrina D'Alessandro sul lungomare della Spezia
L’opera che Sabrina D’Alessandro ha consegnato alla città della Spezia è la parola redamare realizzata in acciaio corten e posta fra due antichi cannoni d’avancarica. Martedì 24 maggio 2022,sul lungomare della Spezia, Passeggiata Morin, Sabrina D’Alessandro ha consegnato alla città un’opera d’arte pubblica che prende il titolo da una parola antica, “altrimenti smarrita”: Redamare. L’artista milanese ha da poco concluso un’importante esperienza espositiva presso il CAMeC Centro Arte Moderna e Contemporanea, primo museo pubblico a dedicarle una mostra anto (continua)