Home > Keyword : memoria cliccata 3951 volte

L'ORCHESTRA CORELLI TORNA A RAVENNA CON UN CONCERTO DI BENEFICENZA DEDICATO AD ANNALISA BARUZZI

L'ORCHESTRA CORELLI TORNA A RAVENNA CON UN CONCERTO DI BENEFICENZA DEDICATO AD ANNALISA BARUZZI
Il ricavato della serata sarà destinato al reparto di Pediatria dell'Ospedale di Ravenna L'ORCHESTRA CORELLI TORNA A RAVENNA CON UN CONCERTO DI BENEFICENZA DEDICATO AD ANNALISA BARUZZIIl ricavato della serata sarà destinato al reparto di Pediatria dell'Ospedale di RavennaRavenna, 20 settembre 2021 – "Per Annalisa": questa la dedica semplice e affettuosa che dà il titolo al prossimo concerto de LaCorelli sulla scena ravennate. La destinataria è Annalisa Baruzzi, figura amatissima all'interno della Cooperativa per i rapporti di amicizia e collaborazioneche l'hanno legata negli anni ai musicisti membri sia in qualità di moglie de...

orchestra | corelli | beneficenza | infanzia | pediatria | bambini | ospedale | ricordo | memoria | dedica | musica | mozart | solisti | anniversario |


-Brusciano In Memoria di Giovanna Cimitile esemplare civil servant. (Scritto da Antonio Castaldo)

-Brusciano In Memoria di Giovanna Cimitile esemplare civil servant. (Scritto da Antonio Castaldo)
Brusciano In Memoria di Giovanna Cimitile esemplare civil servant. (Scritto da Antonio Castaldo) A Brusciano, il mondo della Pubblica Amministrazione locale è in lutto per la morte della 57enne Giovanna Cimitile. Il triste annuncio è stato dato nella mattinata del 13 giugno 2021 dal marito Rocco D’Amore e dai figli Sebastiano e Rosanna, con il fratello Stefano, la sorella Angelina, la nuora Angela, i cognati e parenti tutti.Il sociologo e giornalista, Antonio Castaldo, dell’Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali, Iesus, così la ricorda: «Giovanna per decenni ha prestato servi...

Brusciano NA Ad Memoriam Giovanna Cimitile | IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali-Brusciano NA IT EU |



-Brusciano, Un ricordo di Carla Fracci nel giorno della morte (Scritto da Antonio Castaldo)

-Brusciano, Un ricordo di Carla Fracci nel giorno della morte (Scritto da Antonio Castaldo)
Brusciano, Un ricordo di Carla Fracci nel giorno della morte (Scritto da Antonio Castaldo)  Anche da Brusciano si esprime un pensiero di cordoglio alla famiglia Menegatti-Fracci, per la morte della ballerina Carla Fracci la quale il prossimo 20 agosto avrebbe compiuto 84 anni. E’ scomparsa il 27 maggio 2021 l’etoile internazionale nella città dove nasce con umili origini ed il papà Luigi, tranviere e la mamma Santina Rocca, operaia, con i loro fruttuosi sacrifici sempre a sostenerla ed incoraggiarla. A Milano studia alla scuola di ballo dall’età di dieci anni presso il Teatro alla ...

Carla Fracci (1936-2021) Ad Memoriam | IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali - Brusciano NA IT EU |


9 Maggio 2021- In memoria di Peppino, noi continuiamo.

9 Maggio 2021- In memoria di Peppino, noi continuiamo.
Anche quest’anno un intenso PROGRAMMA di iniziative per ricordare Peppino Impastato, attivista ucciso barbaramente dalla mafia il 9 Maggio del 1978. Per il 43° anniversario, i familiari, il Centro Impastato, i compagni e compagne di Peppino, le associazioni hanno rivolto un appello a tutte quelle realtà che si richiamano ai valori che caratterizzarono l’attività di Peppino Impastato, lotta alla mafia e all’oppressione, impegno per i diritti umani, giustizia sociale, per realizzare un corteo - diffuso su scala nazionale, realizzando una serie di presidi in var...

Cultura | memoria | eroi | storia | legalità |


FOIBE, Pirillo (Circolo Saragat Matteotti): impossibile cancellare orrore, memoria per costruire futuro di pace, democrazia e libertà.

FOIBE, Pirillo (Circolo Saragat Matteotti): impossibile cancellare orrore, memoria per costruire futuro di pace, democrazia e libertà.
Abbiamo il dovere di guardare alla Storia, al passato, per evitare errori ed orrori futuri; l’eccidio delle Foibe è un orrore che ha segnato per sempre la storia d’Europa! Roma, 10.02.2021 :- “Abbiamo il dovere di guardare alla Storia, al passato, anche e soprattutto oggi, per evitare errori ed orrori futuri; l’eccidio delle Foibe avvenuti durante la seconda guerra mondiale e nell'immediato dopoguerra, è un orrore che ha segnato per sempre la storia d’Europa”. –cosi Enzo Pirillo, il Presidente del Circolo Culturale Saragat Matteotti di Roma- “La particolare efferatezza non ha nulla da invidiare ad altre azioni violente e razziste, perpetrate da uomini a danno di loro simili; basti ricordare che le foibe sono i grandi inghiottitoi carsici, vere e proprie voragini...

Foibe | Venezia Giulia | Istria | Dalmazia | Memoria | Antirazzismo | Antifascismo | Resistenza | Diritti Umani | Cultura | Matteotti |


La tragedia della Shoah e le sue premesse.

La tragedia della Shoah e le sue premesse.
La Chiesa di Scientology, si unisce alla celebrazione mondiale della Giornata della Memoria riflettendo sui fenomeni culturali che hanno costituito premessa e tragica legittimazione. L'ambiente culturale nei primi decenni del secolo scorso.E' certamente doveroso, da parte di tutti, ricordare il tremendo sterminio, da parte del Nazismo, di Ebrei e di altre minoranze che erano ritenuti inferiori e di ostacolo alla selezione della "purezza razziale".Ben vengano quindi mostre fotografiche e documentari indispensabili a trasmettere le terribili crudeltà compiute. Diversamente le nuove generazioni non potrebbero comprendere, non potrebbero credere alla dimensione del disprezzo umano perpetrato verso innocenti e propri simili.La celebrazione di questa giornata ha anche lo scopo d...

Scientology | Religione | Giornata della memoria |


Un gioiello per padre Placido Cortese

Un gioiello per padre Placido Cortese
In occasione della Giornata della Memoria e della posa della pietra d’Inciampo in memoria di Padre Placido Cortese, la Veneranda Arca di Sant’Antonio d’intesa con il rettore della basilica, p. Oliviero Svanera e la comunità francescana del Santo, collocherà all’interno del Museo Antoniano un “Reliquiario-Testimonianza” a lui dedicato. L’opera, donata dall’artista Paolo Marcolongo, conterrà al suo interno alcune schegge del muro del bunker in cui Padre Placido fu imprigionato a Trieste dalle SS nel 1944 e un frammento di carta dove padre Placido appuntò la parola “santo”. Era l’8 ottobre 1944, verso le ore tredici e trenta, quando Padre Cortese venne chiamato, con l’inganno, fuori del complesso della Basilica di Sant’ Antonio e catturato dalla SS tedesca per essere portato nella sede della Gestapo a Trieste, dove venne sottoposto a ripetute torture per estorcergli i nomi dei collaboratori del “Fra.Ma”, organizzazione clandestina sorta durante la Resistenza, di cui era diventato punto di riferimento. Ma padre Placido Cortese si chiuse nel silenzio e alla fine venne ucciso, verso la metà di novembre del 1944 e il suo corpo finì nel forno crematorio della t...

Placido Cortese | Giornata della Memoria | reliquiario | Veneranda Arca di S Antonio |


GARBATELLA: DAL 18 AL 20 DICEMBRE UN PERCORSO SENSORIALE PER CELEBRARE IL CENTENARIO DEL QUARTIERE ROMANO

GARBATELLA: DAL 18 AL 20 DICEMBRE UN PERCORSO SENSORIALE PER CELEBRARE IL CENTENARIO DEL QUARTIERE ROMANO
“Tracce. Gli alberi ricordano”, il percorso sensoriale ideato da Gabriele Fortuna in collaborazione con l’associazione Le Nove Muse Onlus, vincitore dell’Avviso Pubblico Centenario Garbatella promosso da Roma Capitale, sarà visitabile all’interno del Giardino Maurizio Arena, in Piazza Benedetto Brin alla Garbatella, dal 18 al 20 dicembre. La cultura non si arrende al Covid19, ma prova ad andare avanti. “Tracce. Gli alberi ricordano”, il percorso sensoriale ideato da Gabriele Fortuna in collaborazione con l’associazione Le Nove Muse Onlus, vincitore dell’Avviso Pubblico Centenario Garbatella promosso da Roma Capitale, sarà infatti visitabile all’interno del Giardino Maurizio Arena, in Piazza Benedetto Brin alla Garbatella, dal 18 al 20 dicembre. Il visitatore, dotato di un’audioguida, farà un viaggio nel tempo accompagnato dalle voci di tre donne le cui vite si sono fatalmente intrecciate il 7 aprile 1944 al Ponte de...

TRACCE GLI ALBERI RICORDANO | GARBATELLA | CENTENARIO | LE NOVE MUSE ONLUS | LIS | ARTE | FOTOGRAFIA | BAMBINI | MEMORIA | STORIA |


Premio d’Arte Robert Cook 2020. La Scuola rinasce dal grembo dell’arte.

Premio d’Arte Robert Cook 2020. La Scuola rinasce dal grembo dell’arte.
L’annuale Premio d’Arte Robert Cook, giunto alla sua V edizione, celebra l’eternazione della vita nel senso che l’arte crea, sposando il divenire all’essere. In Convenzione formativa con l’Università degli Studi di Roma Tre, con il Patrocinio della Regione Lazio, di Roma Capitale, del Comune di Canale Monterano e dell’Istituto Comprensivo di Manziana, l’Accademia Internazionale di Significazione Poesia e Arte Contemporanea, in collaborazione con l’Associazione Culturale Nobile Contrada Carraiola, cerimonia il Premio d’Arte Robert Cook con mostra artistico-letteraria dei bambini, critiche in semiotica estetica in diploma della presidente dell’Accademia prof.ssa Fulvia Minetti, conferimento di tre medaglie cookiane e inaugurazione dell’esposizione di una stele memoriale in marmo dedicata alla biografia dell’Artista Robert Cook e celebrante l’istituzione annuale permanente del Premio d’Arte dedicato ai bambini di Scuola primaria nella Città d'Arte Canale Monterano di Roma. L’annuale Premio d’Arte Robert Cook, giunto alla sua V edizione, celebra l’eternazione della vita nel senso che l’arte crea, sposando il divenire all’essere. Le opere artistiche dei bambini di quinta classe di scuola primaria esprimono una libera configurazione identitaria, con disegno, poesia, pittura, scultura e fotografia, partecipando ad una universalità archetipica di senso comune, al valore integrante dell’incontro dialogico con la materia e con l’alterità, per il movimento di rifigurazione protagonistica di sé e delle prospettive di mondo da realizzare. In Convenzione format...

arte | mostra | collettiva | premio | scuola | robert cook | fulvia minetti | critica | cultura | contemporanea | stele memoriale | canale monterano |


Amnesia, la nuova marijuana

Amnesia, la nuova marijuana
Una nuova incarnazione della marijuana, detta “Amnesia”, causa pericolosi problemi di memoria oltre a creare dipendenza e altri micidiali effetti collaterali. Da sempre si beve alcool per “dimenticare” i problemi. Ecco che nuovo tipo di marijuana, detta “Amnesia”, causa vere e proprie amnesie oltre che problemi neurologici inaspettati per una varietà della cannabis. L’Amnesia viene infatti “potenziata” con aggiunta di metadone, eroina o altre sostanze chimiche di sintesi, e questo la rende assai più pericolosa. Come per la maggior parte delle nuove droghe, il pericolo maggiore deriva dal fatto che non si può mai sapere che cosa ci mettono dentro. Ciò che è chiaro è che lo scopo di produttori, trafficanti e spacciatori è quello di creare nu...

Scientology | Droga | Un mondo libero dalla droga | L Ron Hubbard | marijuana | amnesia | memoria |


-Brusciano, 42esimo Anniversario della morte di Moro e Impastato. (Scritto da Antonio Castaldo)

-Brusciano, 42esimo Anniversario della morte di Moro e Impastato. (Scritto da Antonio Castaldo)
Brusciano, 42esimo Anniversario della morte di Moro e Impastato. (Scritto da Antonio Castaldo) Una delle date storiche dell’Italia repubblicana è quella del 9 maggio 1978. In quel giorno, venivano ritrovati due morti assassinati, uno a Roma e uno a Cinisi in provincia di Palermo. Nella Capitale fu trovato il cadavere dell’Onorevole della Democrazia Cristiana, Aldo Moro, giurista e statista, ex Presidente del Consiglio dei Ministri, più volte Ministro della Repubblica, nato a Maglie il 23 settembre 1916, rapito e ucciso, dopo 55 giorni di prigionia, dalle Brigate Rosse. In Sicilia fu ...

Ad Memoriam 9 maggio 1978-2020 Assassinati Aldo Moro e Peppino Impastato | IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali-Brusciano NA IT EU |


- Brusciano In Memoria di Carmine Vincenzo Castaldo detto “Chiarugi”. (Scritto da Antonio Castaldo)

- Brusciano In Memoria di Carmine Vincenzo Castaldo detto “Chiarugi”. (Scritto da Antonio Castaldo)
Brusciano In Memoria di Carmine Vincenzo Castaldo detto “Chiarugi”. (Scritto da Antonio Castaldo) A Brusciano, il mondo dello sport e della Pubblica Amministrazione locale è in lutto per la morte di Carmine Vincenzo Castaldo, colui che da tutti era conosciuto come “Chiarugi” per la sua giovanile attività calcistica. Il triste annuncio è stato dato nel pomeriggio del 7 maggio 2020 dal fratello Franco, dalle sorelle Rosa e Grazia, dai cognati, nipoti e parenti tutti Il sociologo e giornalista, Antonio Castaldo, dell’Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali, Iesus, così manifesta...

In memoria di Carmine Vincenzo Castaldo detto Chiarugi - Brusciano 7 5 2020 | IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali-Brusciano NA IT EU |


- Brusciano: Adesione alla XXV Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. (Scritto da Antonio Castaldo).

- Brusciano: Adesione alla XXV Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. (Scritto da Antonio Castaldo).
 Brusciano: Adesione alla XXV Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. (Scritto da Antonio Castaldo).   Sabato 21 marzo ricorre la XXV Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie promossa da Libera e Avviso Pubblico. La Camera dei Deputati, il 1° marzo 2017, con voto unanime ha approvato la proposta di legge che istituisce e riconosce il 21 marzo quale “Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie”. Dal sito web ...

Libera XXV Giornata Memoria Vittime mafia | IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali-Brusciano NA IT EU |


-Mariglianella e Brusciano, Tracce di Memoria della tragedia di Balvano del 3 marzo 1944. (Scritto da Antonio Castaldo)

-Mariglianella e Brusciano, Tracce di Memoria della tragedia di Balvano del 3 marzo 1944. (Scritto da Antonio Castaldo)
Mariglianella e Brusciano, Tracce di Memoria della tragedia di Balvano del 3 marzo 1944. (Scritto da Antonio Castaldo)   Domenica prossimo, 1° marzo 2020 a Balvano in provincia di Potenza, verrà ricordata la tragedia ferroviaria avvenuta nella “Galleria delle Armi”, tra le stazioni di Balvano-Ricigliano e Bella-Muro della linea Battipaglia-Potenza, il 3 marzo 1944. In questo luttuoso evento, uno dei più tragici, gravi e misteriosi disastri mai registrati nella storia ferroviaria, perirono oltre 500 persone,  vittime registrate, ma si ritiene che il n...

In Memoria delle Vittime di Balvano PZ 3 Marzo 1944-2020 | IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali - Brusciano NA IT EU |


-Brusciano: Echi della tragedia del Confine Orientale d’Italia nel Giorno del Ricordo. (Scritto da Antonio Castaldo)

-Brusciano: Echi della tragedia del Confine Orientale d’Italia nel Giorno del Ricordo. (Scritto da Antonio Castaldo)
Brusciano: Echi della tragedia del Confine Orientale d’Italia nel Giorno del Ricordo. (Scritto da Antonio Castaldo) Sono passati 15 anni da quando in Italia si è iniziato a rendere giusta memoria, con una solennità civile nazionale, 60/65 anni dopo le vicende e gli accadimenti storici sul Confine Orientale, ai tragici fatti avvenuti dal 1943 al 1945, il fenomeno delle Foibe in cui vennero inghiottite migliaia di persone ed i circa 350.000 istriani, fiumani e dalmati nell’Esodo avviato dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale. Per questo il Parlamento italiano con l...

Giorno del Ricordo 2020 - Brusciano NA | In Memoria di Sebastiano Sposito e Maria Carcich Brusciano 10 2 2020 | IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali-Brusciano NA IT EU |


- Brusciano: Fu così che trovai il Soldato Iannelli Francesco (1922-1945) e la sua tomba in Germania. (Scritto da Antonio Castaldo)

- Brusciano: Fu così che trovai il Soldato Iannelli Francesco (1922-1945) e la sua tomba in Germania. (Scritto da Antonio Castaldo)
 Brusciano: Fu così che trovai il Soldato Iannelli Francesco (1922-1945) e la sua tomba in Germania. (Scritto da Antonio Castaldo)  “Volendo soddisfare la volontà, dei tanti lettori e concittadini, di venire compiutamente a conoscenza delle modalità di ritrovamento del soldatino bruscianese Iannelli Francesco partito per la Seconda Guerra Mondiale e mai più tornato a casa, riporto integralmente l’articolo, da me scritto e pubblicato, 8 anni fa”. Così il sociologo e giornalista Antonio Castaldo, di IESUS Istituto Europeo di Scien...

In memoria di Francesco Iannelli (Brusciano NA 1922- Germania 1945) | IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali - Brusciano NA IT EU |


TORNA “4 PASSI TRA GLI OLIVI E LE VIGNE DEL GARDA”, IL MEMORIAL DEDICATO A GIANCARLO TURRI

TORNA “4 PASSI TRA GLI OLIVI E LE VIGNE DEL GARDA”, IL MEMORIAL DEDICATO A GIANCARLO TURRI
 La corsa podistica è in programma sabato 21 settembre. Una gara non competitiva nell’entroterra del Garda, che si snoda tra gli introi, gli olivi e i vigneti di Cavaion Veronese   “4 passi tra gli olivi e le vigne del Garda” torna sabato 21 settembre 2019 a Cavaion Veronese (Verona). La corsa podistica, organizzata dal Frantoio Fratelli Turri assieme a Fiasp e giunta alla sua sesta edizione, nasce come una gara non competitiva dedicata a Giancarlo Turri, fondatore dell’azienda di famiglia nel 1951. I due p...

olioturri | memorial |


Rieti: 25° Motoraduno Guzzisti Sabini Santuario di Vescovio – Comune di Torri in Sabina

Rieti: 25° Motoraduno Guzzisti Sabini Santuario di Vescovio – Comune di Torri in Sabina
 Il 4 agosto 2019 si è svolto nella meravigliosa cornice del santuario di Vescovio il Raduno Moto Guzzi #guzzistisabini #webtvstudios Memorial “Alessio e Massimo”. Gli appassionati sono giunti da varie zone del Lazio per incontrarsi e mostrare questi splendidi veicoli, che in perfetto assetto, lucidi e ben tenuti, hanno fatto mostra di sé.  Le iscrizioni si sono aperte alle ore 8,30, la partenza delle moto è avvenuta intorno alle ore 11 ed ha seguito l’itinerario Torri , Selci, Cantalupo, Gavignano, Forano, Collevecchio, con aperitivo al Bar Z...

Bar Zanzibar | CAntalupo in sabina | Collevecchio | comune di torri in sabina | Forano | Gavignano | LA SABINA | L’Oasi del Colle | Memorial | Memorial “Alessio e Massimo | Motoraduno Guzzisti Sabini | RIETI | Santuario di Vescovio | selci | SS313 | webtvstudios |


-Brusciano: In Memoria delle Vittime di mafia del 19 luglio 1992 Paolo Borsellino e la sua Scorta. (Scritto da Antonio Castaldo)

-Brusciano: In Memoria delle Vittime di mafia del 19 luglio 1992 Paolo Borsellino e la sua Scorta. (Scritto da Antonio Castaldo)
Brusciano: In Memoria delle Vittime di mafia del 19 luglio 1992 Paolo Borsellino e la sua Scorta. (Scritto da Antonio Castaldo)   Per la redazione di questo articolo di commemorazione il computer viene acceso alle ore 16.58 del 19 luglio 2019. In questi stessi giorno e istante, nel 1992 in Via D’Amelio a Palermo un attentato mafioso uccideva il Magistrato Paolo Borsellino e la sua Scorta formata da Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina, Claudio Traina. A loro è stata dedicata la pubblicazione “L’Agenda Ritrovata-Il Diario”,...

In Memoria di Paolo Borsellino e della sua Scorta 19 71992-2019 | IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali-Brusciano NA IT EU |


In libreria Pro memoria, la nuova fatica del professore Giuseppe Tramontana

In libreria Pro memoria, la nuova fatica del professore Giuseppe Tramontana
  Un saggio sulle vittime di mafia, un modo per conoscere l'inordinarietà della storia     "Quanto vale la vita di un uomo?" si chiede l'autore.  La risposta, ovvia ma sempre dolorosamente vera, varia a seconda del luogo e del tempo in cui viene formulata, ed è "dipende". Dipende se sei di Macugnaga o di Palermo, di Treviso o di Catania. Perché la vita, in certi posti, vale meno che in altri. Ed ecco allora che bambini innocenti muoiono per errore o vendetta, solo perché parenti della persona sbagliata. Altri invece muoion...

edizioni leucotea | mafia | memoria | pro memoria | uccisi | ricordo | mementum |


 

[1] 2 3 4 »

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

Becchis e Borettaz missili al Muse. Il campionato italiano sprint a Trento

Becchis e Borettaz missili al Muse. Il campionato italiano sprint a Trento
Emanuele Becchis, settimo titolo tricolore, ma Berlanda… c’è Sabrina Borettaz, inizia una nuova era sprint Gare anche per i giovanissimi: Trombetta, Invernizzi, Combi e Falanelli campioni Bella la location e ottima regia di Trento Eventi Sport e Team Futura Roma ha i suoi sette re, lo skiroll ne ha uno che vale per sette! Emanuele Becchis oggi a Trento ha vinto il Campionato Italiano sprint di skiroll per la settima volta consecutiva, ed è la nona vittoria nel capoluogo trentino del tre volte campione del mondo. Gli fa eco la giovane Sabrina Borettaz, che è andata ad interrompere la lunga supremazia delle sorelle Bolzan, Lisa prima e Anna (2019) poi. (continua)

Consegna medicinali alla Caritas della parrocchia di San Domenico di udine

 Consegna medicinali alla Caritas  della parrocchia di San Domenico di udine
Associazione volontari san Giorgio :Carissimi Soci, amici e simpatizzanti, il giorno 15 ottobre 2021, tramite la Volontaria Signora Paola Bullo abbiamo consegnato N°10 cartoni di medicinali di vario tipo, per un valore di €.12.021,06, raccolti dai nostri medici volontari che da anni ci aiutano in questa missione ASSOCIAZIONEVOLONTARI diSAN GIORGIO O. d. V.Comunicato N°8/2021: = Consegna medicinali alla caritas  della parrocchia di San domenico di udine =          Carissimi Soci, amici e simpatizzanti, il giorno 15 ottobre 2021, tramite la Volontaria Signora Paola Bullo abbiamo consegnato N°10 cartoni di medicinali di vario tipo, per un valore di (continua)


Corleone, Liliana Segre cittadina onoraria

Corleone, Liliana Segre cittadina onoraria
Da oggi la senatrice Liliana Segre è cittadina onoraria di Corleone. Il riconoscimento le è stato conferito durante un consiglio comunale straordinario, riunito in una data non casuale. Oggi ricorre infatti il 78esimo anniversario del rastrellamento del ghetto ebraico di Roma, durante il quale furono deportati nel campo dì concentramento di Auschwitz 1.024 ebrei, di cui 200 bambini: solo 15 uomini e una donna fecero ritorno a casa. Il riconoscimento le è stato conferito durante un consiglio comunale straordinario, riunito in una data non casuale. Oggi ricorre infatti il 78esimo anniversario del rastrellamento del ghetto ebraico di Roma, durante il quale furono deportati nel campo dì concentramento di Auschwitz 1.024 ebrei, di cui 200 bambini: solo 15 uomini e una donna fecero ritorno a casa.Alla seduta odierna del Consi (continua)

Rieti dove il nuovo esiste e il vecchio resiste

Rieti dove il nuovo esiste e il vecchio resiste
I progetti “Turismo e Cultura” e “Punto Impresa Digitale” della Camera di Commercio di Rieti Viterbo e dall'Azienda Speciale Centro Italia Rieti consentono la valorizzazione e la conoscenza dei territori La nuova Camera di Commercio di Rieti-Viterbo da subito ha mostrato l'utilità dell'accorpamento fra quella di Viterbo  e quella di Rieti, la nuova realtà rappresenta  la conclusione di un percorso  per rispondere in maniera più efficace alle esigenze delle aziende e di tutti gli attori del mondo economico in una società in continua trasformazione. In tal modo le strutture e le (continua)

Una soluzione al problema droga

Una soluzione al problema droga
Domenica 17 ottobre, alle ore 14:30 il Reverendo Luigi Filippo Teggia Droghi, Ministro di culto della Chiesa di Scientology della città di Pordenone, terrà il Sermone dal titolo “UNA SOLUZIONE AL PROBLEMA DROGA". Non è un’esagerazione affermare che la droga è diventata ormai il problema sociale che più ci tormenta. Questa piaga colpisce ogni sfera della vita. Criminalità e violenza sono (continua)