Home > Keyword : AIDR cliccata 602 volte

Pandemia, PNRR e Revenge porn impattano sul Codice privacy e modificano il trattamento dati personali con decorrenza dal 9 ottobre 2021

Pandemia, PNRR e Revenge porn impattano sul Codice privacy e modificano il trattamento dati personali con decorrenza dal 9 ottobre 2021
Il Governo per mantenere l’impegno di sburocratizzare il processo decisionale della decretazione attuativa dell’azione di governo ha abrogato l’art. 2-quinquiesdecies del Codice Privacy. Questa norma prevedeva per i trattamenti che presentavano rischi elevati per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico, ossia per quelli fatti dalla Pubblica Amministrazione nell’esercizio dei suoi compiti, la necessità del parere preventivo del Garante, che poteva prescrivere misure e accorgimenti che il titolare del trattamento era tenuto poi ad adottare preventivamente. Praticamente un controllo sovraordinato all’azione di governo che mal si conciliava con i tempi e la snellezza della procedura di efficientamento della spesa del PNR. di Michele Gorga, avvocato e componente osservatorio Aidr per il coordinamento dei DPO, RTD e Reputation ManagerTre le modifiche al Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196, nella versione aggiornata con il Decreto Legislativo 101del 2018, apportate con il neonato Decreto Legge 8 ottobre 2021, entrato in vigore sabato 9 ottobre 2021.La prima modifica, che ha già fatto gridare allo scandalo, ma l’allarme è esagerato, attiene alla necessaria soppressione, nell’ottica dell’impegno assunto a livello Europeo di efficientamento delle risorse del PNRR, del parere preventivo del Garante privacy per g...

AIDR | Pndemia | Revenge porn | Codice privacy |


La sostenibilità digitale, approfondimento a Digitale Italia

La sostenibilità digitale, approfondimento a Digitale Italia
A Digitale Italia un nuovo approfondimento, ospiti in studio del format web ideato da Aidr Stefano Epifani: Presidente del Digital Transformation Institute e Davide D’Amico: dirigente PA, socio AIDR. Epifani: la sostenibilità digitale è essenziale per affrontare la fase post pandemicaLa tecnologia può rendere davvero migliori le nostre vite, qual è l’impatto della digitalizzazione sull’andamento del lavoro. I social network sono un male o un bene per le relazioni? A Digitale Italia un nuovo approfondimento, ospiti in studio del format web ideato da Aidr Stefano Epifani: Presidente del Digital Transformation Institute e Davide D’Amico: dirigente PA, socio AIDR. Tema della puntata la sostenibilità digitale. “Nei mesi bui della pandemia – ha sottolineato in professor Stefano Epifani- grazie a...

sostenibilità digitale | Aidr | Davide D Amico | Stefano Epifani |



Le soluzioni Smart Home per contenere l’annunciato caro bollette

Le soluzioni Smart Home per contenere l’annunciato caro bollette
Lo smart working sta già cambiando i nostri stili di vita che vedranno sempre più l’affermarsi delle abitazioni anche come luoghi di lavoro, ciò richiederà maggior comfort e controllo sui consumi energetici. Una valida risposta ad entrambe le esigenze viene offerta dalle soluzioni “Smart Home”. di Gianfranco Ossino Ingegnere e in Aidr Responsabile Osservatorio per la digitalizzazione dell’ambiente e dell’energiaLo smart working sta già cambiando i nostri stili di vita che vedranno sempre più l’affermarsi delle abitazioni anche come luoghi di lavoro, ciò richiederà maggior comfort e controllo sui consumi energetici. Una valida risposta ad entrambe le esigenze viene offerta dalle soluzioni “Smart Home”.I CONSUMI DOMESTICIIl consumo energetico negli anni è sempre cresciuto ed è stato un indicatore del benessere economico della società. Ma la sua crescita purtroppo non è stata accom...

AIDR | SMART HOME | CARO BOLLETTE |


Narrazione e falsificazione della realtà: la dura vita del social media manager

Narrazione e falsificazione della realtà: la dura vita del social media manager
Katherine Mansfield, una celebre scrittrice di racconti brevi dei primi del ‘900, definì il narratore una specie di funambolo in grado di raccontare la verità come solo un bugiardo può dirla. Ecco, un social media manager non è un narratore e la mistificazione della verità a cui assistiamo quotidianamente sui diversi media non c’entra niente con la parola “narrazione”. Eppure, un social media manager che non si limiti alla pubblicazione meccanica dei post sui social, ma che utilizzi le parole per comunicare, è destinato a diventare l’evoluzione del giornalista vecchia maniera. di Alessandro Capezzuoli, funzionario ISTAT e responsabile osservatorio dati professioni e competenze AidrIo sto morendo, ma quella puttana di Emma Bovary vivrà in eterno. Con queste parole, pronunciate in punto di morte, Flaubert ha sintetizzato, oltre ai sentimenti di amore e odio nei confronti del personaggio letterario da lui stesso creato, il significato più profondo della parola “narrazione”. Parola che, a essere onesti, grazie all’utilizzo ad minchiam perpetrato e abusato da giornalisti, politici e opinionisti, comincia a causarmi reazioni allergiche almeno quanto la parola re...

Aidr | social media manager | internet |


Attacco cibernetico alla Regione Lazio: cos’è davvero successo?

Attacco cibernetico alla Regione Lazio: cos’è davvero successo?
Secondo indiscrezioni iniziali, l’attacco che ha paralizzato i sistemi informatici della Regione Lazio sarebbe originato dal computer di un dipendente della società Engineering. La smentita da parte di Engineering è arrivata immediatamente tramite una nota attraverso cui la Società ha fatto sapere di non aver ricevuto alcuna notifica da parte degli inquirenti rispetto a possibili collegamenti con l’evento, e che se nel corso di verifiche si evidenziasse qualcosa di diverso, saranno loro stessi ad inoltrare notifica alle autorità competenti. Aumentano gli attacchi alle reti informatiche delle aziende e degli enti pubblici. Recente caso clamoroso, è quello dell’attacco alla Regione Lazio ad inizio agosto 2021.Indagano anche Cia e EuropollLa gestione del rischio di attacchi informatici non è sempre semplice, poiché la cybercriminalità evolve competenze e capacità di pari passo all’innovazione dei sistemi integrati di protezione delle banche dati virtuali e dei sistemi informatici.Recente caso emblematico, infatti, è rappresentato dall’attacco hacker alla Regione Lazio nei primi del mese di agosto dell’anno corrente.Secondo indiscrez...

AIDR | Attacco cibernetico | Regione Lazio |


La Sicurezza Informatica tallone d’Achille della Nuova Sanità

La Sicurezza Informatica tallone d’Achille della Nuova Sanità
Durante l’attuale situazione di emergenza sanitaria generata dalla pandemia da Covid-19 l’adozione di nuove tecnologie in ambito in Sanità, che non può prescindere dall’Health Technology Assessment (HTA: un approccio che si propone di valutare l’introduzione e la dismissione di tecnologie sanitarie in un’ottica multidisciplinare, per supportare chi ha potere decisionale in ambito sanitario), si è dimostrata efficace nel migliorare l’accesso alle cure e alla qualità di vita dei cittadini-pazienti, ma soprattutto, ha determinato un’accelerazione del fenomeno digitale che ha trovato il Sistema Sanitario Nazionale gravemente sotto pressione, dovendo rispondere ad una sempre maggior richiesta di assistenza sanitaria e, al tempo stesso, garantire il distanziamento sociale per impedire la diffusione del contagio. di Giancarlo De Leo, Consulente in Editoria Medico-Scientifica e Sanitа Digitale, Socio e Segretario dell’Osservatorio Sanitа Digitale dell’Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)Negli ultimi anni l’aumento dei bisogni sanitari e l’avanzamento della tecnologia, hanno determinato per il settore sanitario la necessità di adattare i modelli tradizionali alle innovazioni tecnologiche, creando un nuovo modo di gestire la salute. I sistemi sanitari sono diventati più digitali e interconnessi e consentono un più veloce e facile accesso ai servizi sanitari offerti.Durante l’attuale ...

Sanità | Sicurezza Informatica | AIDR |


Data breach: se lo conosci lo eviti? Non sempre

Data breach: se lo conosci lo eviti? Non sempre
Con il termine “data breach” si indica una violazione di sicurezza che comporta – accidentalmente o in modo illecito – la distruzione, la perdita, la modifica, la divulgazione non autorizzata o l’accesso ai dati personali trasmessi, conservati o comunque trattati. Come si vede un data breach può comportare la perdita di dati che non derivano da un attacco hacker, ma può derivare anche dalla perdita della diponibilità degli stessi, così come avviene nell’ipotesi in cui ci sia, per esempio, un furto di un device. di Federica De Stefani, avvocato e responsabile Aidr Regione LombardiaSentiamo (sempre più) spesso parlare di data breach e la richiesta che ne deriva, quasi naturalmente, riguarda la possibilità di evitarlo o, quanto meno, di contenerlo.La risposta, purtroppo, è negativa, non è possibile evitare un data breach poiché il “rischio zero” non esiste.È certo possibile limitare le occasioni per cadere nella “trappola” dell’incidente informatico ed è altrettanto possibile limitare le conseguenze che ne derivano, ma questo è un discorso diverso. Per comprendere il fenomeno del data breach, molto...

Data breach | Aidr | sicurezza |


Racconti nella Rete e Aidr premiano i giovani talenti

Racconti nella Rete e Aidr premiano i giovani talenti
La kermesse, nata da una un’idea del giornalista Demetrio Brandi e collegata al Festival letterario “LuccAutori, è giunta quest’anno alla sua ventesima edizione. A Lucca il giovane scrittore romano è stato premiato da Sandro Zilli, Innovation Manager e socio Aidr. L È Alessandro Castrichella il vincitore del Premio Aidr, il suo racconto Arnold ha conquistato la giuria del Premio Letterario racconti nella Rete. La kermesse, nata da una un’idea del giornalista Demetrio Brandi e collegata al Festival letterario “LuccAutori, è giunta quest’anno alla sua ventesima edizione. A Lucca il giovane scrittore romano è stato premiato da Sandro Zilli, Innovation Manager e socio Aidr. L’associazione Italian Digital Revolution è partner per il quarto anno consecutivo del festival Letterario, con il quale condivide la mission: il web come opportunità, la rete come mezzo d...

Racconti nella Rete | Aidr | giovani talenti |


Il personal branding e i social media

Il personal branding e i social media
La propria scelta potrà allora ricadere su forme più meno narrative. A titolo di esempio, si potrà passare dai contenuti estremamente sintetici di Twitter ai video di Youtube oppure da canali settoriali come Linkedin/Monster a quelli più generalisti come Instagram. Su Facebook normalmente si comunica con gli amici in maniera informale mediante foto o testo nella forma di articoli. Non è escluso ovviamente che vi saranno nuove forme sempre più integrate per veicolare i contenuti sul web(si consideri il caso di Tik Tok). Partiamo da una semplice considerazione, la condivisione di una informazione sul web, in alcune circostanze, è capace di generare lo stesso effetto di un sasso lanciato nello stagno. In pratica è dotata di una propria risonanza e riesce a propagarsi in maniera più o meno ampia.Questo significa che, in maniera cosciente o inconsapevole, tutti coloro i quali accedono alla rete creando contenuti (passando anche per le singole opinioni espresse in modalità talvolta estemporanea) lasciano un segno. Il numero di queste “tracce” definisce nell’insieme una immagine di noi stessi e la proietta verso gl...

personal branding | social media | aidr |


PNRR, al via gli sportelli operativi territoriali grazie ad Aidr e Fondazione Creativi Italiani

PNRR, al via gli sportelli operativi territoriali grazie ad Aidr e Fondazione Creativi Italiani
I due enti, impegnati nella promozione di nuovi modelli di sviluppo sostenibile, grazie all’impegno delle tecnologie digitali; mettono a sistema competenze, professionalità, capacità di networking per dare un sempre maggiore impulso alla diffusione delle tematiche della transizione digitale. In questa direzione saranno promosse una serie di attività di divulgazione, informazione e formazione. Nello specifico, saranno attivati gli sportelli locali del PNRR: punti nevralgici a scala locale, per fornire con capillarità su tutto il territorio nazionale, riferimenti per l’attuazione dei pilastri stabiliti nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Nicastri (Aidr): insieme a Fondazione Creativi Italiani per sostenere, semplificare e velocizzare la partecipazione di imprese, istituzioni e stakeholder locali ai bandi previsti dal PNRRStimolare il dibattito sulla cultura digitale in Italia, in un momento cruciale per lo sviluppo del Paese, con azioni mirate volte a favorire la diffusione dei temi legati alla digitalizzazione; questo lo scopo dell’accordo firmato tra l’Associazione Italian Digital Revolution – Aidr e la Fondazione Creativi Italiani. I due enti, impegnati nella promozione di nuovi modelli di sviluppo sostenibile, grazie all’i...

PNRR | sportelli operativi territoriali | Aidr | Fondazione Creativi Italiani |


Cyber Resilience Act e polo informativo europeo sulla difesa cibernetica

Cyber Resilience Act e polo informativo europeo sulla difesa cibernetica
Sul piano della proattività operativa e tecnica, sarà determinate l’istituzione della rete europea dei Security Operation Center che, avvalendosi dei nuovi trovati tecnologici o dell’integrazione dei sistemi interagiranno sempre più sinergicamente e virtuosamente con i SOC nazionali e quelli del settore privato, per rilevare e gestire in modo efficiente gli attacchi cibernetici nonché per creare le condizioni per la creazione di uno spazio informativo condiviso da far convergere con le informazioni provenienti dai SOC militari nazionali e, a tendere, europeo. In un ecosistema digitale sempre più interattivo ed eterogeneamente interconnesso gli attacchi informatici con finalità di sabotaggio di infrastrutture strategiche europee nei settori dei trasporti, dei servizi pubblici e dell’industria ovvero di destabilizzazione di sistemi democratici o, ancora, di spionaggio industriale e scientifico-tecnologico, hanno subito una impennata esponenziale.    Anche gli attacchi cibernetici alle infrastrutture cloud hanno subito un brusco incremento nel trascorso anno.Appare sempre più evidente che all’aumento della superficie del rischio consegu...

Cyber Resilience Act | polo informativo europeo | difesa cibernetica | AIDR |


Smart working, quale futuro?

Smart working, quale futuro?
Prima di addentrarci nei nodi irrisolti, che giustamente devono essere affrontati e migliorati, è utile richiamare brevemente i pilastri fondanti della filosofia smart. Filosofia tutt’altro che attuale, dal momento che risale addirittura agli anni ‘70. Diciamo subito che lo smart working non è una modalità di erogazione della prestazione lavorativa, è un modello organizzativo della società in cui il benessere dell’individuo, inteso come parte integrante della collettività, prevale sulla sofferenza lavorativa, e conseguentemente esistenziale, del lavoratore. Proprio perché un lavoratore fa parte della collettività, il benessere dei singoli individui, attraverso lo smart working, diventa benessere collettivo. In altre parole, favorire il benessere dei lavoratori significa favorire il lavoro. di Alessandro Capezzuoli, funzionario ISTAT e responsabile osservatorio dati professioni e competenze AidrL’opinione è uno dei mali peggiori che affligge la cultura moderna. Per costruire un’opinione, non serve nessun talento: basta leggere superficialmente qualche notizia e trarre conclusioni affrettate e imprecise. Per costruire una cultura, invece, è necessario studiare un argomento in profondità. Per costruire una cultura collettiva, oltre a una buona dose di pazienza e di utopia, occorrono tempo e condivisione. Il diritto all’opinione è diventato sacro, talmente sacro da lasciare poc...

Smart working | Aidr | lavoro |


Un futuro “data driven” attende i business tradizionali 

Un futuro “data driven” attende i business tradizionali 
Il tema legato ai dati è sicuramente un ottimo punto da cui partire per intraprendere un percorso di digital transformation coerente e responsabile, poiché un utilizzo consapevole e strategico dei dati porta con sé una serie di reazioni a catena, tra cui un nuovo approccio al cliente, un cambiamento degli asset aziendali e nuovi modelli organizzativi che modificano in modo sostanziale il business delle aziende, innescando così una trasformazione radicale. di Sandro Zilli, Innovation Manager e Resp. Osservatorio AIDR per l’Innovazione e la Crescita DigitaleIn un mondo che cambia rapidamente e rende la realtà in cui operano le aziende sempre più mutevole e inafferrabile, la trasformazione digitale non rappresenta solo un’alternativa per arrivare al successo ma una necessità non più procrastinabile. Le aziende si trovano di fronte ad una svolta cruciale: cambiare il loro business mediante una differente visione che li conduca ad un nuovo modello operativo basato sulla profonda integrazione tra cultura, persone, processi aziendali e le tecnologie a...

aidr | digital trasformation | data driven | sandro zilli |


Cyber Security: la sfida emergente della transizione digitale

Cyber Security: la sfida emergente della transizione digitale
La tutela della cybersicurezza è diventata un tema sempre più centrale, specie dopo l’avvio del processo di digitalizzazione dell’amministrazione pubblica. Lo stesso governo Draghi, creando col decreto-legge n.22 del 2021 il Ministero per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale, si prefigura di accellerare la digitalizzazione delle pubbliche amministrazioni, rinforzando le infrastrutture digitali materiali ed immateriali. Diventa così importante innalzare i livelli di sicurezza informatica delle banche dati, in conformità alle più recenti prescrizioni in tema di sicurezza cibernetica. Il potenziamento della cybersicurezza risulta infatti fondamentale per contenere le conseguenze di incidenti ed attacchi alle reti ed ai sistemi informatici. È sempre più urgente assicurare la sicurezza dei dati personali. I dati statistici dimostrano chiaramente che i cyberattacchi sono aumentati del 66% in 4 anni, e i danni globali causati dalle minacce cibernetiche rappresentano ormai una cifra enorme, sia per i privati che per le aziende, senza contare tra l’altro i danni determinati dai cyerattacchi rivolti contro i sistemi informatici delle istituzioni pubbliche (Clusit, 2021).La tutela della cybersicurezza è diventata un tema sempre più centrale, specie dopo l’avvio del processo di digitalizzazione dell’amministrazione pubblica. Lo stes...

Cyber Security | AIDR | Transizione digitale |


Realtà virtuale, realtà aumentata e Sport

Realtà virtuale, realtà aumentata e Sport
La realtà aumentata, che fa già parte della vita di migliaia di persone in moltissimi settori, è una tecnologia che nello sport può implementare e migliorare enormemente le strategie di fan engagement e la fan experience. La realtà aumentata, che fa già parte della vita di migliaia di persone in moltissimi settori, è una tecnologia che nello sport può implementare e migliorare enormemente le strategie di fan engagement e la fan experience. La natura stessa della realtà aumentata, infatti, la rende perfetta per un settore dinamico come quello sportivo, basti pensare che all’hawk-eye nel tennis, che permette di avere maggiori informazioni sulla traiettoria della pallina, per determinare se questa rimbalza dentro o fuori dal campo.Lo sport è, senza dubbio, uno degli ambiti dove la tecnologia ha...

sport | realtà aumentata | aidr |


Spid+eIDAS = pura Eutopia!

Spid+eIDAS = pura Eutopia!
Da qualche anno, con SPID, quindi comodamente dal tuo smartphone, puoi accedere ai siti delle varie Pubblica Amministrazione europee, come ad esempio il sito internet dell’Agenzia delle Entrate svedese, il sito internet del Sistema Pensionistico greco o di una università nelle Isole Baleari. Infatti con il proprio Username e Password di SPID, questa modalità di accesso alle varie pubbliche amministrazioni europee, sono diventate sempre più semplici, proseguendo sul sentiero delle nuove riforme del processo di digitalizzazione delle PA già da tempo inserito nella “Amministrazione digitale e riforma Madia” ai sensi del DPCM 24/10/2014. di Michele Leone, Digital Media Specialist e socio AidrCon SPID si vola in Europa con eIDAS, oppure Quando lo SPID ti salva il colloquio in UK grazie ad eIDAS, Digitali per forza, anche a 80 anni con SPID ed eIDAS, altrimenti nessuna pensione oppure l’Amore ai tempi di eIDAS, questi sono solo alcuni dei titoli degli articoli pubblicati su giornali nazionali e riviste di settore che attraverso un dettagliato storytelling, illustravano il lavoro compiuto da un piccolo team di professionisti della PA presso l’Agenzia per l’Italia Digitale (AGID) a favore della intero...

SPID | AIDR | eIDAS |


Rischi Cybercrime in aumento

Rischi Cybercrime in aumento
La pandemia (e il conseguente smart working) ha aumentato i punti di possibile accesso dei cyber criminali ai sistemi delle aziende, con ciò esponendo le medesime sempre di più al rischio quotidiano di vedersi bloccata tutta l’attività. di Luca Angelucci Responsabile Osservatorio Assicurazioni Cyber Crime AidrDi recente abbiamo notato diversi articoli sull’argomento da parte di primarie testate giornalistiche, anche un recente articolo del Sole 24 Ore del 20 agosto scorso, da cui si evince un preoccupante rapido ampliamento dei rischi legati ai cybercrime, ossia delle richieste di “riscatto” dei propri dati cibernetici ( ad esempio Enel e Campari rispettivamente hanno ricevuto in passato richieste in tal senso per 14/15 Milioni di dollari mentre è sotto gli occhi di tutti il recente “assalto” alla rete Internet...

cybersecurity | AIDR | ASSICURAZIONI |


Come difendersi dal relativismo scientifico e da un Dio che gioca a dadi con l’universo

Come difendersi dal relativismo scientifico e da un Dio che gioca a dadi con l’universo
Condividi 15 SETTEMBRE 2021 Come difendersi dal relativismo scientifico e da un Dio che gioca a dadi con l’universo di Alessandro Capezzuoli, funzionario ISTAT e responsabile osservatorio dati professioni e competenze Aidr Dio non gioca a dadi con l’universo. Questa frase, scritta da Einstein all’amico Niels Bohr, sintetizza molto bene la natura probabilistica della meccanica quantistica, una teoria che mette in dubbio la natura deterministica su cui si basa la fisica classica. La contrapposizione tra le due teorie, nei primi anni del novecento, è stata molto forte. di Alessandro Capezzuoli, funzionario ISTAT e responsabile osservatorio dati professioni e competenze AidrDio non gioca a dadi con l’universo. Questa frase, scritta da Einstein all’amico Niels Bohr, sintetizza molto bene la natura probabilistica della meccanica quantistica, una teoria che mette in dubbio la natura deterministica su cui si basa la fisica classica. La contrapposizione tra le due teorie, nei primi anni del novecento, è stata molto forte. Da una parte, a sostenere il principio della causa e dell’effetto, c’erano nientepopodimeno che Galileo e Newton, dall’altra, a sostenere il pri...

Aidr | relativismo scientifico |


Cybersecurity: arriverà a breve la comunicazione quantistica a proteggerci?

Cybersecurity: arriverà a breve la comunicazione quantistica a proteggerci?
7 maggio 2021: un attacco informatico ha bloccato i sistemi della società americana Colonial Pipeline, il più grande oleodotto in USA. L’attacco ha messo in crisi l’economia e la gente è rimasta senza benzina. Il virus che ha “infettato” il sistema, un ransomware, ha impedito qualsiasi accesso ai dispositivi fino a quando lo sblocco non è avvenuto dietro pagamento di un riscatto. di Vito Coviello, Socio AIDR e Responsabile Osservatorio Tecnologie Digitali nel settore dei Trasporti e della Logistica7 maggio 2021:  un attacco informatico  ha bloccato i sistemi della società americana Colonial Pipeline, il più grande oleodotto  in USA.  L’attacco ha messo in crisi l’economia e la gente è rimasta senza benzina. Il virus che ha “infettato” il sistema, un  ransomware,   ha  impedito qualsiasi accesso ai dispositivi fino a quando lo sblocco non è avvenuto dietro pagamento di un riscatto.Inizio lug...

Cybersecurity | sicurezza | Aidr |


Il mercato del lavoro sul web

Il mercato del lavoro sul web
Il web consente la possibilità di accedere ad una moltitudine di informazioni senza costi. Questo si è tradotto nella riduzione dei vincoli e delle frizioni per acquisire notizie fresche e aggiornate. Molti studi scientifici hanno messo in luce questo aspetto e lo hanno collegato ad altri settori commerciali come quello dei prodotti destinati al mercato, all’efficienza aziendale ma anche al mercato del lavoro. In questo ultimo campo il web ha rimesso in discussione le modalità nelle quali i professionisti e i datori di lavoro possono trovare un punto di incontro reciproco. Il web consente la possibilità di accedere ad una moltitudine di informazioni senza costi. Questo si è tradotto nella riduzione dei vincoli e delle frizioni per acquisire notizie fresche e aggiornate. Molti studi scientifici hanno messo in luce questo aspetto e lo hanno collegato ad altri settori commerciali come quello dei prodotti destinati al mercato, all’efficienza aziendale ma anche al mercato del lavoro. In questo ultimo campo il web ha rimesso in discussione le modalità nelle quali i professionisti e i datori di lavoro possono trovare un punto di incontro reciproco.Le prime analisi che ...

LAVORO | AIDR | FORMAZIONE |


 

[1] 2 3 4 »

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

Vêtements pour enfants pour Noël

Soyez prêt à célébrer la saison des fêtes et la convivialité qu'elle représente avec de nouveaux vêtements pour enfants. Tout enfant aimerait avoir une nouvelle tenue pour les vacances et encore plus, les parents aimeraient que leurs enfants la reçoivent en cadeau. Les parents apprécieraient l'ensemble de nouveaux chandails frais et festifs ou de chemises impeccables que leurs enfants pourront por (continua)

ADDIO AD ACHILLE PERILLI, MAESTRO DELL’ASTRATTISMO ITALIANO

ADDIO AD ACHILLE PERILLI, MAESTRO DELL’ASTRATTISMO ITALIANO
L’artista Achille Perilli, maestro dell’astrattismo italiano, è scomparso all’età di 94 annipresso l'ospedale Santa Maria della Stella di Orvieto.Perillinasce a Roma il 28 gennaio del 1927, dopo il liceo classico si iscrive alla Facoltà di Lettere e scrive la tesi sulla pittura di Giorgio De Chirico.AchillePerilli è stato uno tra i più importanti maestri dell’astrattismo italiano del Nov (continua)


I LETTERATI DEL MENOTTI ART FESTIVAL SPOLETO VERSO IL PARLAMENTO EUROPEO

I LETTERATI DEL MENOTTI ART FESTIVAL SPOLETO VERSO IL PARLAMENTO EUROPEO
Nelle giornate dell’8 e del 9 dicembre 2021 il Parlamento Europeo di Bruxelles ospiterà una delegazione del Menotti Art Festival Spoleto, insieme al presidente della kermesse il Prof. Luca Filipponi ed il Prof. Giuseppe Catapano rettore dell’Accademia Auge, con al seguito alcuni degli autori protagonisti del premio Letterario spoletino appena concluso.Saranno presenti inoltre la scrittrice di (continua)

«Eroi nella vita, campioni nello sport», assegnate al CUS Palermo le borse di studio a sostegno degli atleti Fisdir Sicilia

«Eroi nella vita, campioni nello sport», assegnate al CUS Palermo le borse di studio a sostegno degli atleti Fisdir Sicilia
«Eroi nella vita, campioni nello sport», questo il titolo dell’iniziativa, giunta alla sua terza edizione e realizzata dal M5S (Movimento 5 Stelle) Sicilia in collaborazione con il Panathlon Area 9 Sicilia, che ha consentito di premiare ben 60 atleti tra i più promettenti del panorama paralimpico siciliano, tra i quali anche numerosi portabandiera della Fisdir Sicilia, con (continua)

In cosa consiste lo sviluppo di un sito Web

In cosa consiste lo sviluppo di un sito Web
La creazione di un sito web di Roma è un compito complesso e la progettazione e lo sviluppo del sito web comprende diverse fasi. Cerchiamo di capire di cosa si tratta ricordando che sviluppare un sito internet aziendale è diverso dal creare un sito internet e-commerce o un sito web onepage, quindi è importante rivolgersi ad una Web Agency a Roma che di volta in volta ne conosca gli strumenti, le s (continua)