Home > Keyword : Dante Clandestino cliccata 144 volte

Manuzio, l'editore che sovverte le regole dell'editoria

Manuzio, l'editore che sovverte le regole dell'editoria
Dal Veneto la nuova iniziativa no profit che diffonde i libri come valore sociale, riporta gli autori al centro e rinuncia a dare il 60% degli incassi ai distributori. Le magagne dell’editoria italiana sono note: tanti titoli che escono e pochi libri acquistati, promozione spesso insufficiente da parte di editori che si affidano alla statistica dell’uno su mille ce la fa o ai soliti noti di richiamo, compensi marginali agli autori e massimi ai distributori, e l’elenco potrebbe proseguire. La nascita di una nuova casa editrice può avere senso solo se mette in discussione tutto, ed è ciò che fa Manuzio Società Editrice perché, come scrivono i promotori nel manifesto, “Non ci interessa sembrare degli editori, vogliamo esserlo”.Il nome deriva dal primo editore m...

libri | letteratura | casa editrice | Romanzi d impresa | Alessandro Zaltron | Marco Cavalli | Manuzio Società Editrice | Impresa (er)etica | Francesca Marchetto | Dante Clandestino | Storie di imprenditori | Noprofit |



 

[1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

GIANFRANCO GFN, L’INTERVISTA DOPO IL SUCCESSO DI “BONNIE & CLYDE”

GIANFRANCO GFN, L’INTERVISTA DOPO IL SUCCESSO DI “BONNIE & CLYDE”
“BONNIE & CLYDE” ha superato le 35k su YouTube, i 12k su Spotify e non sembra voler fermarsi. Abbiamo così deciso di intervistare per voi l’autore di questo capolavoro, un musicista ricco di talento: Gianfranco GFN. Ciao Gianfranco, parlando in generale: cosa credi che manchi alla scena musicale odierna?GFN: Onestamente credo che le nostre orecchie si stiano troppo abituando a questa musica “elettronica” e il vero musicista non riesce spesso a valorizzare la “musica vera”, fatta da musicisti che utilizzino strumenti convenzionali, e non solo un suono generato da “macchine”. Dobbiamo difendere l (continua)

Volontari al Summer Jamboree con La Via della Felicità in stile Vintage

Volontari al Summer Jamboree con La Via della Felicità in stile Vintage
Instillare un po’ di buon senso in più può cambiare la nostra vita in meglio può renderci più felici. Instillare un po’ di buon senso in più può cambiare la nostra vita in meglio può renderci più felici.  Nel pieno rispetto dei protocolli, i volontari saranno presenti, solo in stile anni ’50 ma anche con l’opuscolo  La Via della  Felicità in versione Vintage.In mezzo ad auto d’epoca, moda vintage e tanta musica arrivano anche i volontari “La via della felicità” che do (continua)


Padova: Materiale informato per i cittadini su mantenere se stessi e gli altri in buona salute

Padova: Materiale informato per i cittadini su mantenere se stessi e gli altri in buona salute
Qualsiasi sia la situazione, mantenere dei buoni protocolli è importante per ridurre il rischio contagio. Qualsiasi sia la situazione, mantenere dei buoni protocolli è importante per ridurre il rischio contagio.Per contribuire alla risoluzione dell’emergenza tuttora in corso, la Chiesa di Scientology Internazionale ha realizzato tre opuscoli che son stati resi disponibili da maggio 2020 a tutti coloro che potevano essere raggiunti.  Da allora oltre 7 MILIONI DI OPUSCOLI SUL MANTENERSI IN BUO (continua)

Ben Dj suona ogni sera e "Tic Tic Tac" regala allegria

 Ben Dj suona ogni sera e
Lunedì 26 luglio, party privato a Porto Cervo; martedi 27 luglio, dj set al Mediterraneo Maxxim di Roma; mercoledì 28, Dolce & Gabbana party a Forte dei Marmi; giovedì 29 e sabato 31 luglio dj set all'esclusivo Twiga di Forte dei Marmi. Venerdì 30 luglio quindi un po' di meritato riposo? Assolutamente no... Ben Dj è in Austria per regalare il suo sound e la sua energia ad un private party.&nbs (continua)

Lavoro: 400.000 fuorisede tornati a casa grazie allo smart working

Lavoro: 400.000 fuorisede tornati a casa grazie allo smart working
Smart e remote working sono stati per molti un’occasione per riorganizzare la propria vita, anche da un punto di vista abitativo, e tra le categorie che più hanno beneficiato di questa opportunità c’è quella dei lavoratori fuori sede; secondo l’indagine* commissionata da Facile.it a mUp Research e Norstat, nell’ultimo anno il 20% dei fuorisede, vale a dire 400.000 individui, hanno approfit (continua)