Home > Keyword : mondo cliccata 3987 volte

Adderall: soluzione per passare gli esami, o tossicodipendenza?

Adderall: soluzione per passare gli esami, o tossicodipendenza?
Molti studenti fingono i sintomi dell’ADHD (iperattività e deficit di attenzione) per farsi prescrivere l’Adderall, un anfetamina, allo scopo di sballarsi o rivenderlo. La scuola, l’università possono essere molto stressanti. La pressione degli esami e delle scadenze può risultate eccessiva per alcuni, e a volte fare le ore piccole o passare l’intera notte a studiare può essere necessario per chi cerca di tenere il passo. Gli studenti facevano affidamento sul caffè per rimanere svegli e vigili, ma oggi il termine "stimolante" ha assunto un nuovo significato: più frequentemente i ragazzi ricorrono alle pillole, farmaci legali “stimolanti” prescritti per motivi psichiatrici. Si tratta in realtà di vere e proprie droghe, ad esempio l’Adderall è un’anf...

Scientology | Droga | L Ron Hubbard | Mondo libero dalla droga | Adderall | droghe per studenti | ADHD |


L’abuso di droga sul posto di lavoro

L’abuso di droga sul posto di lavoro
Nelle aziende l’abuso di droga costituisce un problema serio per imprenditori e colleghi: non solo causa perdite economiche importanti, ma compromette la sicurezza sul lavoro. L'abuso di sostanze non riguarda solo la salute del tossicodipendente, ha anche un verto impatto economico. Infatti, i dipendenti inattivi o improduttivi costringono i datori di lavoro ad affrontare l'abuso di sostanze poiché il problema assume conseguenze finanziarie. I datori di lavoro sempre più spesso si ritrovano tossicodipendenza all’interno della loro impresa. E le conseguenze non solo strettamente finanziarie: gli incidenti sono causati più frequentemente dai dipendenti che lavorano sotto l’effetto di droghe. Analizziamo come esempio l'Alaska, uno stato americano che sta a...

Scientology | Droga | L Ron Hubbard | Un mondo libero dalla droga | Alaska | droga sul posto di lavoro | droga in azienda |



L’abuso di farmaci tra gli adolescenti

L’abuso di farmaci tra gli adolescenti
Sempre più studenti fingono sintomi psichiatrici per farsi prescrivere legalmente anfetamine, che vengono poi usate per sballarsi o rivendute. In seguito a diagnosi psichiatriche discutibili, a molti adolescenti vengono prescritti farmaci per l’ADHD, sindrome da iperattività e deficit di attenzione. Tali farmaci appartengono alla famiglia delle anfetamine e hanno effetti simili alla cocaina, i più noti sono Ritalin e Adderall. Uno dei problemi relativi a queste prescrizioni, oltre al fatto che si tratta di vere e proprie droghe, è che molti adolescenti usano impropriamente queste sostanze per sballarsi: indipendentemente dal fatto che gli venga diagnosticato un deficit di attenzione o meno, i ragazzi hanno scoperto che ques...

Scientology | Droga | L Ron Hubbard | Un mondo libero dalla droga | ADHD | Ritalin | Adderall |


Maria Pia Colella presenta l’opera “Per un cuore libero. Come gestire le emozioni e non esserne schiavi”

Maria Pia Colella presenta l’opera “Per un cuore libero. Come gestire le emozioni e non esserne schiavi”
Questo libro è una guida per chi è impegnato nel viaggio della vita: mira a dare un nome alle emozioni che viviamo dentro di noi, aiuta a “leggerle”, a capire come funzionano e ad affrontarle, trasformandole in bussole per capire dove siamo e dove stiamo andando. Maria Pia Colella “Per un cuore libero. Come gestire le emozioni e non esserne schiavi” Casa Editrice: Edizioni San PaoloCollana: Progetto famigliaGenere: Scienze umane e socialiPagine: 112Prezzo: 12,50 € «Questo libro non è per quelli che sono sicuri, ma è per quelli che nella loro vita sono in ricerca. Non è per chi sa fare le cose, ma per chi pensa di sbagliarle tutte. Non è per turisti, ma per viaggiatori».  “Per un cuore libero. Come gestire le emozioni e non esserne schiavi” della psicologa e psicoterapeuta Maria Pia Colella è un viaggio nella nostra interiorit...

Per un cuore libero Come gestire le emozioni e non esserne schiavi | Maria Pia Colella | scienze umane e sociali | guida | Edizioni San Paolo | scrittrice | libri | emozioni | mondo emotivo | sentimenti | tristezza | gioia | relazioni | paura | rabbia | cammino sp |


La dipendenza dalle droghe sintetiche

La dipendenza dalle droghe sintetiche
La “marijuana sintetica” non è marijuana, i “Sali da bagno” non sono cristalli colorati per aromatizzare l’acqua: si tratta di nuove e pericolose sostanze tossiche create in laboratorio. È abbastanza ovvio che non esistono "buone dipendenze" quando si tratta di droghe. Non importa se si tratta di alcol, eroina, farmaci prescritti, marijuana o cocaina: ogni dipendenza è distruttiva per la vita, gli obiettivi, la concentrazione, la stabilità mentale e l'integrità personale di una persona. Droghe e alcol sono distruttivi anche per la salute e le relazioni interpersonali. Quando la dipendenza prende il sopravvento, ogni volontà di vivere un’esistenza costruttiva passa in secondo piano rispetto alla travolgente influenza della sostanza stupefacente. Tutto gira attorno all...

Scientology | Droga | L Ron Hubbard | Mondo libero dalla droga | droghe sintetica | Sali da bagno | marijuana sintetica | K2 | Spice |


La diffusione delle droghe sintetiche tra gli adolescenti

La diffusione delle droghe sintetiche tra gli adolescenti
Negli ultimi hanno le droghe sintetiche hanno avuto un boom di diffusione: marijuana sintetica, herbal ecstasy, sali da bagno. Molte e diverse sono le droghe che vengono abusate dagli adolescenti di oggi. Alcune di queste sostanze hanno avuto un picco di diffusione proprio negli ultimi dieci anni: marijuana, eroina, abuso di farmaci da prescrizione e alcol sono attualmente utilizzati da un numero record di giovani. Ma abbiamo assistito alla nascita di una nuova famiglia di “droghe di razza” che non ha ricevuto l'attenzione mediatica che meriterebbe: si tratta delle droghe sintetiche. Esistono tre categorie fondamentali di sostanze sintetiche: marijuana sintetica (chiamata K2 o Spice), metanfetamina sinteti...

Scientology | Droga | L Ron Hubbard | Un mondo libero dalla droga | droghe sintetiche | Sali da bagno | herbal ecstasy | XTC | marijuana sintetica | K2 | Spice |


I gravi problemi gastrici connessi all’uso di marijuana

I gravi problemi gastrici connessi all’uso di marijuana
La marijuana di oggi è sicura e naturale? A giudicare dalle condizioni in cui molti giovani finiscono al pronto soccorso, proprio non si direbbe. La marijuana ha una lunga lista di effetti collaterali, inclusi problemi respiratori e ridotte capacità mentali, ma studi recenti rivelano un problema fisico inaspettato causato dalla cannabis: si chiama “iperemesi cannabinoide”, provoca forti dolori addominali, nausea e vomito. Il problema legato a questo disturbo prima sconosciuto è che i medici del pronto soccorso perdono un sacco di tempo ad eseguire una serie di test costosi per cercare di determinare la causa del problema gastrointestinale, senza chiedere al paziente se usa marijuana. Anche la persona stessa potrebbe non colleg...

Scientology | Droga | L Ron Hubbard | Un mondo libero dalla droga | droghe sintetiche | Sali da bagno | herbal ecstasy | marijuana sintetica |


La Marijuana cura qualcosa?

La Marijuana cura qualcosa?
E stato documentato che l'uso continuo di marijuana porta a cambiamenti emozionali e comportamentali che a loro volta portano ad una perdita di motivazione e ambizione. Questo spesso risulta in una socializzazione minore con gli amici e con la famiglia, abbandonando delle mete, fiacchezza e molto spesso problemi disciplinare. LA MARIJUANA NON CURA NIENTE Il consumo di marijuana non cura le malattie. Eppure, alcune persone promuovono il suo uso nei trattamenti medici. Per esempio, alcune persone vogliono che la marijuana sia disponibile per chi sta facendo la chemioterapia per il cancro, o per l'AIDS poichè spesso perdono l'appetito e il THC tende a stimolarlo. Non esiste malattia che venga realmente alleviata dagli effetti della marijuana. Il THC può aiutare con i sintomi di alcune malattie, ma esistono spesso altre alternative.  Per esempio, per aiutare con la perdita di appetito, esi...

mondo libero dalla Droga | no alla droga | prevenzione | volontariato |


Giovanni Scaruffi presenta il testo umoristico “Corrieri Zen - Lo Zen e l’arte della consegna: Come sopravvivere in un mondo sconosciuto”

Giovanni Scaruffi presenta il testo umoristico “Corrieri Zen - Lo Zen e l’arte della consegna: Come sopravvivere in un mondo sconosciuto”
Tra il serio e il faceto, quest’opera offre una panoramica della nostra contradditoria realtà in cui i corrieri, veri e propri marines della strada, combattono una battaglia giornaliera che il lettore non potrà più vedere con gli stessi occhi e che, forse, comprenderà più a fondo. Giovanni Scaruffi “Corrieri Zen - Lo Zen e l’arte della consegna: Come sopravvivere in un mondo sconosciuto” Genere: Narrativa umoristicaPagine: 110Prezzo: 10,30 € «La filosofia zen è la compagna ideale per il vostro nuovo lavoro e vi sarà accanto in ogni frangente. Un paio d’anni come corriere sono equivalenti ad un corso di laurea in psicologia pratica ed alcuni sapranno far fronte ad ogni problematica scaturita dai molteplici riverberi delle personalità umanoidi».  “Corrieri Zen - Lo Zen e l’arte della consegna: Come sopravvivere in un mondo sconosciuto” di Giovann...

Corrieri Zen - Lo Zen e l’arte della consegna Come sopravvivere in un mondo sconosciuto | Giovanni Scaruffi | narrativa umoristica | self-publishing | scrittore | libri | corriere | consumismo | sarcasmo | filosofia zen | ironia | critica alla società | Diffond |


Neonati tossicodipendenti

Neonati tossicodipendenti
Tutte le donne sanno che non dovrebbero bere alcool in gravidanza, ma poche fanno altrettanta attenzione ai farmaci che assumono. La maggior parte delle donne in gravidanza sa che tutto ciò che viene immesso nel proprio corpo finisce nel sistema circolatorio del loro bambino. Le donne incinte quindi rifiutano l'alcol, evitano il sushi e stanno persino attente al tipo di shampoo per paura di avvelenare il feto in via di sviluppo. Ma sempre più bambini nascono già tossicodipendenti: secondo uno studio USA pubblicato sul Journal of the American Medical Association, tra il 2000 e il 2009, il numero di neonati in cura per l'astinenza è quasi triplicato. Quelli che una volta erano 1 o 2 bambini su 1000, ora sono 3 o...

Scientology | Droga | L Ron Hubbard | Un mondo libero dalla droga | droghe in gravidanza |


La marijuana di oggi è più forte di quella di una volta

La marijuana di oggi è più forte di quella di una volta
Da quando in Canada i coltivatori di droga hanno creato una varietà di marijuana più potente, anche i criminali di USA e Messico si sono adeguati per rimanere competitivi. È noto che la marijuana è diventata molto più potente negli ultimi decenni. Tra gli anni '70 e gli anni '90, la concentrazione di THC (l’allucinogeno contenuto nella marijuana) è aumentata da circa l'1,5% al 4%, ma poi la crescita è davvero decollata: nel 2013, la potenza media era quasi del 13%. Questi numeri sono ottenuti testando i sequestri di droga delle forze dell'ordine. C’è anche da notare che le aziende che producono marijuana medica, forniscono un prodotto con concentrazioni di THC persino più elevate, tra il 25% e il 30%. Chi ritiene che la marijuana dovrebbe essere le...

Scientology | Droga | L Ron Hubbard | Un mondo libero dalla droga | marijuana |


A quale età si dovrebbero educare i ragazzi sulla droga?

A quale età si dovrebbero educare i ragazzi sulla droga?
Sia la scuola che i genitori dovrebbero cominciare ad educare i bambini sulla droga, sin dalla più tenera età. Alcune scuole hanno iniziato educare i bambini riguardo alla droga fin dalla scuola materna. Non è troppo presto per parlare di droga? Secondo gli esperti di tossicodipendenza, sicuramente non lo è. L'istruzione è la chiave per ridurre l’abuso di droga, ed è molto più facile prevenire la tossicodipendenza che curarla. Secondo un recente sondaggio del National Center on Addiction and Substance Abuse della Columbia University, il 17% degli studenti delle scuole superiori statunitensi (circa 2,8 milioni di adolescenti) bevono, fumano e fanno uso di droghe durante la giornata scolastica....

Scientology | Droga | L Ron Hubbard | Mondo libero dalla droga |


I rischi sulla Marijuana

I rischi sulla Marijuana
L'uso di marijuana può causare seri effetti mentali e fisici, ciò diventa più probabile quando una persona usa alti dosaggi di marijuana molto forte. L'USO DI MARIJUANA ABBASSA LA CAPACITÀ DI IMPARARE & RIUSCIRE La marijuana diminuisce le abilità di cui una persona ha bisogno per imparare . Sfortunatamente le fasce di età che più probabilmente abusano di marijuana sono quelle che vanno dai 12 ai 23 anni circa, esattamente gli anni in cui avviene l'educazione più importante per una persona . È stato scoperto che la marijuana causa difficoltà di pensiero, memoria e risoluzione dei problemi. Il Sondaggio Nazionale sull’ uso delle Droghe e la salute ha riportato che i giovani con voti in media insufficienti avevano il quadrup...

mondo libero dalla Droga | no alla droga | prevenzione | volontariato |


La storia di Diego Besozzi nel webinar informativo di prevenzione alle dipendenze

La storia di Diego Besozzi nel webinar informativo di prevenzione alle dipendenze
No alla droga, Sì alla Vita: incontro online gratuito per affrontare la tematica della tossicodipendenza. Diego Besozzi mostra sin da piccolo un animo artistico, e vola, come una rondine. È un batterista. Un grande batterista. Dopo aver studiato con Tullio De Piscopo fonda negli anni '90 il gruppo dei "Karma" e da lì ottiene un improvviso successo e meritati contratti con importanti case discografiche.  Scrive: "Avevo tutto. Avevo raggiunto il sogno di vivere con la musica e registrato due dischi a soli ventidue anni. Avevo girato l'Italia in tour suonando con il mio gruppo. Firmavamo autografi. Avevo conquistato la donna che amavo più di ogni cosa. Avevo una casa, una macchina, un...

Droga | prevenzione | mondo libero dalla droga | ancona | macerata | ascoli | pesaro | marche | giovani | dipendenze | salute | benessere | genitori | educatori | insegnanti | scuola |


Letto contenitore: come pulirlo con i consigli di Mondoflex

Letto contenitore: come pulirlo con i consigli di Mondoflex
Grande protagonista delle camere da letto contemporanee e alleato numero uno di chi non dispone di grandi spazi, il letto contenitore necessita di una manutenzione accurata e, purtroppo, non è così semplice da pulire: ecco perché Mondoflex è pronta a spiegarvi in alcuni chiari passaggi come pulire al meglio il vostro letto contenitore.Milano, maggio 2021. Senza testiera, in legno o in ferro battuto: i modelli di letto matrimoniale sono davvero tanti e quando ci si accinge a scegliere il più adatto alla propria camera da letto occorre prestare attenzione non solo alle proprie preferenze estetic...

Mondoflex | pulizia letto contenitore | manutenzione letto contenitore |


LA NOSTRA CULTURA SULLA DROGA

LA NOSTRA CULTURA SULLA DROGA
I giovani d’oggi sono più esposti che mai alla droga. In base ad un sondaggio condotto dai Centri per il Controllo delle Malattie nel 2007, il 45% degli studenti di scuola superiore a livello nazionale aveva bevuto alcol e il 19,7% aveva fumato erba nell’arco di quel mese. Le persone assumono droga perché vogliono cambiare qualcosa nella propria vita. Loro pensano che le droghe siano una soluzione. Ma alla fine le droghe diventano il problema. Anche se è difficile affrontare i propri problemi, le conseguenze dell’uso di droga sono sempre peggiori del problema che si sta cercando di risolvere. La vera risposta è quella di informarsi e di non far uso di droga in primo luogo. LA NOSTRA CULTURA SULLA DROGALe droghe sono diventate parte della nostra cultura dalla metà dell’ultimo secolo. Nel 1960 queste sostanze venivano pubblicizzate dalla musica e dai mass media, permeando ogni aspetto della società.È stato stimato che a livello mondiale 208 milioni di persone fanno uso di droghe illegali. Negli Stati Uniti, un sondaggio a livello nazionale condotto nel 2007 sulla salute e sul consumo di droga ha mostrato che 19,9 milioni di americani (cioè l’8% della popolazione dai 12 anni di età) avevano fatto uso di droga durante il mese che precedeva il sondaggio.Probabilmente...

Mondo libero dalla Droga | no alla droga | prevenzione | volontariato |


C’è un nesso tra etnia, sesso e abuso di droga?

C’è un nesso tra etnia, sesso e abuso di droga?
Gli asiatici sono i più sobri, gli Indiani d’America i più soggetti alla tossicodipendenza. L’uso di droga non è certo uniforme in tutto il pianeta: esistono alcuni gruppi etnici tra i quali la tossicodipendenza è assai più diffusa che in altri, così come differenti gruppi etnici consumano droghe differenti. Il gruppo che presenta i minori tassi di consumo di droghe illecite è quello asiatico, 3,8%. Gli ispanici, contrariamente a quanto si crede, hanno tassi di consumo più bassi di altre etnie, 8,4%. I bianchi abusano di droghe a un tasso dell'8,7%. Tra gli afroamericani, l'uso di droghe è attestato al tasso del 10%. I nativi delle Hawaii e di altre isole del Pacifico fann...

Scientology | Droga | L Ron Hubbard | Un mondo libero dalla droga |


Genitori tossicodipendenti: quali effetti subiscono i loro figli?

Genitori tossicodipendenti: quali effetti subiscono i loro figli?
I figli di tossicodipendenti hanno una probabilità molto più alta, rispetto agli altri ragazzi, di cadere nell'abuso di droghe e alcol. L'abuso di droghe è un problema devastante, che lacera vite e trasforma chi ne abusa in persone irriconoscibili. La dipendenza sconvolge il corpo e la mente, spingendo le persone verso situazioni estreme che altrimenti non avrebbero mai preso in considerazione. La droga prende il sopravvento sulla vita della persona: il tossicodipendente non riesce a pensare ad nient’altro che al modo più rapido per procurarsi ancora droga, in modo da non sentirsi più così male. Al di là della disgrazia personale, dei matrimoni distrutti, dei rapporti di lavoro rovinati, del dolore fisico e della sof...

Scientology | Droga | L Ron Hubbard | Mondo libero dalla droga |


Cosa devono sapere i genitori sulla marijuana?

Cosa devono sapere i genitori sulla marijuana?
Quando i ragazzi scelgono di fumare marijuana, i genitori dovrebbero essere ben istruiti su tale droga: l'uso di marijuana spesso porta all’ulteriore abuso di farmaci prescritti, e anche all’abuso di altre sostanze illecite. I genitori devono conoscere i fatti sull'uso della marijuana negli adolescenti La marijuana continua ad essere una delle droghe preferite a livello mondiale. Negli USA, i fumatori di erba salgono al 7% della popolazione USA, erano il 5,8% nel 2007. Secondo un recente sondaggio, che ha coinvolto settantamila persone di età pari o superiore ai dodici anni, l'8,7% della popolazione ammette di consumare droghe, per un totale di circa 22,5 milioni di consumatori di droghe negli Stati Uniti. Quando i ragazzi scelgono di fumare marijuana, i genitori dovrebbero essere istruiti sull'uso...

Scientology | Droga | L Ron Hubbard | Un mondo libero dalla droga | marijuana |


Il passaggio dalla marijuana all’abuso di farmaci

Il passaggio dalla marijuana all’abuso di farmaci
È noto che la grande maggioranza dei tossicodipendenti ha cominciato con la marijuana; un recente studio ha evidenziato il legame tra abuso di marijuana e futuro abuso di farmaci antidolorifici. Un recente studio dell’Università di Yale, pubblicato sul Journal of Adolescent Health, ha concluso che la marijuana è una droga di passaggio, ovvero che il suo consumo favorisce la transizione verso droghe più potenti e pericolose. Lo studio si è concentrato sui dati del National Survey on Drug Use and Health degli anni tra il 2006 e il 2008 di giovani tra i 18 e 25 anni. Il risultato dell’indagine ha evidenziato che, tra chi abusava correntemente di antidolorifici, il 34% aveva un passato di abuso di marijuana. Leggendo il dato in maniera diversa, lo studio afferma che chi abusa d...

Scientology | Droga | L Ron Hubbard | Un mondo libero dalla droga | marijuana | cannabis | droga di passaggio |


 

[1] 2 3 4 5 ... 46 »

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

Esce “Dicive vita mia”, il primo singolo del cantante napoletano Raffaele Orabona

Esce “Dicive vita mia”, il primo singolo del cantante napoletano Raffaele Orabona
NAPOLI. “Cantare significa esprimersi, trasmettete, emozionare. Io ritengo che il canto sia il suono del amore; non importa ciò che ascolti, ma importa ciò che senti”. Sono queste le parole del cantautore napoletano Raffaele Orabona che oggi debutta nel mondo della musica con il suo primo singolo “Dicive vita mia”. Il brano, già disponibile su tutti i digital store, vede come autori Gianni Renzi e (continua)

"Firenze", di Odoardo Spadaro, è rivisitato da Gianmaria Vassallo e Wikipedro


 Dall’11 giugno è disponibile su tutte le piattaforme di streaming “FIRENZE” (Blackcandy Produzioni), noto brano di Odoardo Spadaro rivisitato in chiave moderna da GIANMARIA VASSALLO e WIKIPEDRO. Mai quanto oggi risulta difficile parlare di cambiamento e speranza, a fronte di un momento difficile come quello che viviamo quotidianamente. Ancora più complicato & (continua)


A.M.B. e Selezione Auto presentano la Nuova EQA

A.M.B. e Selezione Auto presentano la Nuova EQA
Il nuovo sport SUV Mercedes-Benz lussuoso, elegante e elettrico, disponibile presso Selezione Auto Napoli. Arriva sul mercato automotive un sport SUV dal cuore 100% elettrico. Con 426 km di autonomia, Nuova EQA è adatta sia per gli spostamenti in città sia per i lunghi viaggi. È possibile ricaricarla a casa con la wallbox o in viaggio nelle tante stazioni di ricarica, comprese le colonnine IONITY, che, grazie alla loro tecnologia avanzata, ricaricano l’80% della batteria in soli 30 minuti. Inoltre, con l’App Mercedes me, oltr (continua)

RICKY PORTERA: uscito in radio il nuovo brano “PREGA TU…CHE PREGO ANCH’IO PER NOI”

RICKY PORTERA: uscito in radio il nuovo brano “PREGA TU…CHE PREGO ANCH’IO PER NOI”
Da venerdì 11 giugno in radio e in vendita, l’unico inedito all’interno dell’album omonimo, distribuito solo in DOPPIO VINILE trasparente, “PREGA TU… CHE PREGO ANCH’IO PER NOI” di RICKY PORTERA. L'idea nasce dal ritrovarsi con un caro amico, Mauro D'Angelo (POPART), per cui oltre all'affetto che li lega da anni, esiste una grande stima professionale."Il periodo di Lockdown, è stato un mo (continua)

Chirurgia mini-invasiva o laparoscopica  Dott. Carlo Farina 

Chirurgia mini-invasiva o laparoscopica  Dott. Carlo Farina 
Chirurgia mini-invasiva o laparoscopica  | Dott. Carlo Farina  Col termine Chirurgia mini-invasiva o videolaparoscopia si intende una particolare tecnica Chirurgia mini-invasiva o laparoscopica Chirurgia mini-invasiva o laparoscopica  | Dott. Carlo Farina Col termine "Chirurgia mini-invasiva" o videolaparoscopia si intende una particolare tecnica chirurgica che permette di effettuare qualsiasi intervento riducendo il punto di entrata degli strumenti chirurgici a tagli di pochi millimetri evitando così le ampie aperture sulla cute.Chi (continua)