Home > Economia e Finanza > Denaro, flussi in uscita dalla Cina. Pechino pensa ai future sullo yuan sul mercato onshore

Denaro, flussi in uscita dalla Cina. Pechino pensa ai future sullo yuan sul mercato onshore

scritto da: Elleny | segnala un abuso


Pechino è entrata in allarme. Da un po' di tempo i flussi di denaro in valuta estera stanno fuoriuscendo dal Paese.
Per questo motivo, la banca centrale cinese (PBoC) pensa di sfoderare una mossa senza precedenti, ovvero la creazione di un mercato di future onshore sullo yuan.

La Cina vuole attirare denaro

capitali cinaUn contratto futures consentirebbe agli investitori di acquistare o vendere una certa quantità di yuan, ad un prezzo prefissato e in una data futura. Ciò consentirebbe agli investitori di bloccare un tasso di cambio, così da proteggersi dal rischio di cambio per le future transazioni commerciali.
Il lancio di tale mercato aiuterà milioni di esportatori cinesi e allo stesso tempo potrebbe attrarre più investitori internazionali per acquistare attività denominate da yuan. Denrao in entrata, quindi.

Il calo delle riserve valutarie

Come detto, la preoccupazione delle autorità monetarie è stata innescata dal calo delle riserve valutarie. Nel mese di marzo sono infatti scese a 3.17 trilioni (-1,09%), stando ai dati dell’Amministrazione statale dei cambi (Safe). Si tratta del terzo mese consecutivo in calo. Le aspettative del mercato erano per 3,19 trilioni di dollari. A febbraio il loro ammontare era di 3.205 trilioni.
Nel frattempo, il valore delle riserve auree è sceso a 105,93 miliardi di dollari da 109,18 miliardi di dollari.
Un andamento che mette in allarme visto che in Cina gli investimenti esteri hanno un ruolo fondamentale.

Nessuna paura della speculazione

Soldi che vanno via dal paese, e che invece devono essere attirati perché gli equilibri della geopolitica non favoriscono l'internazionalizzazione della moneta.
E così nasce l'idea dei future sullo Yuan, sfidando anche i timori di possibili mosse speculative (la cine è assai "gelosa" del controllo sulla propria valuta).
I future sullo yuan avranno effetto sul tasso di cambio e sull'internazionalizzazione della valuta.

Nel frattempo, come si vede sui broker Stp o Ecn, lo yuan cinese è sceso contro il dollaro USA, avvicinandosi ai minimi di 3 mesi in mezzo alle crescenti tensioni geopolitiche con gli Stati Uniti, dopo che i due paesi hanno inviato navi da guerra nelle acque contese nei mari della Cina orientale e meridionale.

Nota a margine: qui invece si parla di un'altra valuta molto importante del panorama globale, ossia le previsioni franco svizzero euro.

Lo sforzo di Pechino per promuovere più utilizzo all'estero della sua valuta è progredito lentamente e ancora è molto indietro rispetto a quello del dollaro USA, nonostante la caduta delle azioni globali dei pagamenti, delle transazioni e delle riserve valutarie del dollaro negli ultimi anni.

denaro | cina | broker stp ecn | franco svizzero |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Come produrre in Cina merce con il tuo marchio


Come produrre in Cina prodotti personalizzati: una guida pratica


Come acquistare dalla Cina e risparmiare con i gruppi d'acquisto


Come importare dalla Cina abbigliamento con il proprio marchio


Yuan ancora sotto pressione a causa della guerra dei dazi


Biciclette elettriche, molte sono made in China: contestazioni, dazi e opportunità


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

BCE, ottimismo sul futuro ma nel breve termine c'è ancora da soffrire

Il bollettino economico della BCE fa il punto sulla situazione e le prospettive per la Eurozona. La Eurotower ha parlato di crescita, inflazione, tassi e programma PEPP.Lo scenario dipinto dalla BCESe il PIL reale della eurozona si stima che si sia contratto del 6,6% nel 2020, la BCE ha riscontrato però che il rimbalzo dell'economia globale è stato più rapido del previsto. Ci si può inoltre aspett (continua)

Mercato del greggio ancora in rialzo, il WTI prova a varcare i 70 dollari

Continua ad esserci un certo ottimismo attorno al mercato del greggio. Anche in questo avvio di settimana, i prezzi stanno marciando al rialzo, sostenuti dagli ultimi dati macro che sono giunti dalla Cina.Dati cinesi e mercato del greggioLa produzione industriale cinese è aumentata del 35,1% nei primi due mesi dell'anno, dopo un aumento del 7,3% a dicembre. Il dato va ben oltre le aspettative del (continua)

Quotazione dell'oro sotto pressione dopo un 2020 da urlo

Nonostante molti asset finanziari ambiscano a prendere il suo ruolo come safe haven, l'oro rimane ancora il rifugio sicuro preferito dagli investitori. Eppure in questi mesi di incertezza economica, la quotazione dell'oro si è allontanata dai record raggiunti nel 2020.Cosa indirizza la quotazione dell'oroI movimenti di prezzo del metallo prezioso non sono governati soltanto dall'umore del mercato. (continua)

Inflazione in arrivo, ecco cosa dovrebbe preocucpare gli investitori

L'attenzione crescente riguardo all'inflazione è testimoniata dal web. Questo termine infatti è stato cercato su Google in modo sempre più sostanzioso dall'inizio dell'anno. E come hanno fatto notare sia la BRI (Banca dei Regolamenti Internazionali) che il Fondo Monetario (FMI), più una parola è cercata, più significa che lo stato di allerta del pubblico è alto. Occhio all'inflazioneNon c'è dub (continua)

Quotazioni dell'oro e argento in ripresa, occhio all'andamento del dollaro USD

Stanno rialzando la testa le quotazioni dell'oro e argento, che anche lunedì hanno chiuso una sessione positiva, dopo aver vissuto una settimana all'insegna della debolezza.Cosa succede alle quotazioni dell'oro e argentoIl gold si sta riprendendo dalla svendita del 4 febbraio, quando il metallo giallo toccò 1785,13 dollari l'oncia, ovvero i minimi di due mesi. Il prezzo ha ora inghiottito l'intera (continua)