Home > Economia e Finanza > Denaro, flussi in uscita dalla Cina. Pechino pensa ai future sullo yuan sul mercato onshore

Denaro, flussi in uscita dalla Cina. Pechino pensa ai future sullo yuan sul mercato onshore

scritto da: Elleny | segnala un abuso


Pechino è entrata in allarme. Da un po' di tempo i flussi di denaro in valuta estera stanno fuoriuscendo dal Paese.
Per questo motivo, la banca centrale cinese (PBoC) pensa di sfoderare una mossa senza precedenti, ovvero la creazione di un mercato di future onshore sullo yuan.

La Cina vuole attirare denaro

capitali cinaUn contratto futures consentirebbe agli investitori di acquistare o vendere una certa quantità di yuan, ad un prezzo prefissato e in una data futura. Ciò consentirebbe agli investitori di bloccare un tasso di cambio, così da proteggersi dal rischio di cambio per le future transazioni commerciali.
Il lancio di tale mercato aiuterà milioni di esportatori cinesi e allo stesso tempo potrebbe attrarre più investitori internazionali per acquistare attività denominate da yuan. Denrao in entrata, quindi.

Il calo delle riserve valutarie

Come detto, la preoccupazione delle autorità monetarie è stata innescata dal calo delle riserve valutarie. Nel mese di marzo sono infatti scese a 3.17 trilioni (-1,09%), stando ai dati dell’Amministrazione statale dei cambi (Safe). Si tratta del terzo mese consecutivo in calo. Le aspettative del mercato erano per 3,19 trilioni di dollari. A febbraio il loro ammontare era di 3.205 trilioni.
Nel frattempo, il valore delle riserve auree è sceso a 105,93 miliardi di dollari da 109,18 miliardi di dollari.
Un andamento che mette in allarme visto che in Cina gli investimenti esteri hanno un ruolo fondamentale.

Nessuna paura della speculazione

Soldi che vanno via dal paese, e che invece devono essere attirati perché gli equilibri della geopolitica non favoriscono l'internazionalizzazione della moneta.
E così nasce l'idea dei future sullo Yuan, sfidando anche i timori di possibili mosse speculative (la cine è assai "gelosa" del controllo sulla propria valuta).
I future sullo yuan avranno effetto sul tasso di cambio e sull'internazionalizzazione della valuta.

Nel frattempo, come si vede sui broker Stp o Ecn, lo yuan cinese è sceso contro il dollaro USA, avvicinandosi ai minimi di 3 mesi in mezzo alle crescenti tensioni geopolitiche con gli Stati Uniti, dopo che i due paesi hanno inviato navi da guerra nelle acque contese nei mari della Cina orientale e meridionale.

Nota a margine: qui invece si parla di un'altra valuta molto importante del panorama globale, ossia le previsioni franco svizzero euro.

Lo sforzo di Pechino per promuovere più utilizzo all'estero della sua valuta è progredito lentamente e ancora è molto indietro rispetto a quello del dollaro USA, nonostante la caduta delle azioni globali dei pagamenti, delle transazioni e delle riserve valutarie del dollaro negli ultimi anni.

denaro | cina | broker stp ecn | franco svizzero |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Come produrre in Cina merce con il tuo marchio


Come produrre in Cina prodotti personalizzati: una guida pratica


Come acquistare dalla Cina e risparmiare con i gruppi d'acquisto


Come importare dalla Cina abbigliamento con il proprio marchio


Yuan ancora sotto pressione a causa della guerra dei dazi


Biciclette elettriche, molte sono made in China: contestazioni, dazi e opportunità


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Banca del Giappone senza sorprese: tassi fermi in terriotrio negativo

Con un voto favorevole di 8 membri contro 1 contrario, la Banca del Giappone ha lasciato invariato il tasso di interesse di riferimento a -0,1%, dove si trova dal 2016. La BoJ ha inoltre lasciato immutato il target di rendimento dei titoli di stato a 10 anni intorno allo 0%. La banca centrale ha anche affermato che inizierà a erogare prestiti per il cambiamento climatico a dicembre.Il meeting del (continua)

Banche centrali e riserve auree, gli Usa battono tutti ma l'Italia è terza

L'oro è da sempre un metallo importante non solo per i consumatori e gli investitori al dettaglio, ma anche per le banche centrali. I caveau sono pieni di riserve auree (per lo più in lingotti), che rappresentano una garanzia di rimborso per i depositanti, i detentori di banconote e gli operatori commerciali. Ma il ruolo di tali riserve è importane anche al fine di supportare il valore della valut (continua)

Mercato azionario tedesco, si avvicina la svolta: listino principale a 40 titoli

Deutsche Boerse dovrebbe annunciare i nuovi entranti nell'indice blue-chip venerdì, mentre la variazione diventerà pienamente operativa a partire dal 20 settembre Si avvicina sempre di più il momento della svolta epocale per il mercato azionario tedesco. L'indice principale, il DAX, infatti passerà dagli attuali 30 membri a 40. Questo renderà più “vivace” l'indice stesso, oltre a portare uan ventata di aria nuova sul listino.  Cosa succederà al mercato azionario tedesco Il cambiamento è (continua)

Investitori in commodities attenti all'evoluzione dello scenario sul mercato del rame

Gli analisti di Goldman Sachs continuano a sottolineare i problemi di fornitura che caratterizzeranno il mercato del prossimo anno Il mese di agosto non è stato ricco di soddisfazioni per gli investitori del rame. Il metallo rosso infatti si è mosso ben poco rispetto al livello dei 9500 dollari a tonnellata, intiepidendosi rispetto a qualche settimana prima.Il quadro che si presenta agli investitoriSe guardiamo al lato dell'offerta, non c'è dubbio che la cosa sorprende. Infatti ci sono diversi fattori rialzisti, che giustific (continua)

Investitori, è di nuovo massima allerta sulle prossime mosse della FED

Le due settimane a cavallo di ferragosto dovrebbero essere più blande per gli investitori, anche per via di un calendario economico scarno di eventi. Eppure si trovano di fronte a scenari da svolta, dopo la forte crescita degli occupati Usa (943 mila posti di lavoro in più a luglio) che ha aumentato le chance di tapering a parte della banca centrale americana.I dati macro USA e gli investitoriDi (continua)