Home > Musica > Ugo Crepa, in occasione dell'Earth Day suona un brano per Rai Play insieme a Tony Esposito

Ugo Crepa, in occasione dell'Earth Day suona un brano per Rai Play insieme a Tony Esposito

scritto da: Claudiapasquini | segnala un abuso

Ugo Crepa, in occasione dell'Earth Day suona un brano per Rai Play insieme a Tony Esposito

In occasione dell'Earth Day (22 aprile) il rapper e cantautore di Napoli UGO CREPA è stato ospite su RAI PLAY insieme a Tony Esposito


In occasione dell’EARTH DAY (la Giornata della Terra che si festeggia il 22 aprile per celebrare l’ambiente e la salvaguardia del nostro pianeta) Ugo Crepa è stato ospite su Rai Play insieme a Tony Esposito, con il quale il giovane artista di Napoli ha avuto l’onore di collaborare su una produzione di Squarta e Gabbo Centofanti.

Il brano è uscito giovedì 22 aprile pomeriggio su Rai Play e su YouTube.

Biografia

Ugo Pronestì, in arte Ugo Crepa, è un giovane rapper e cantautore di Napoli il cui suo sound spazia dal rap al new soul, dall’r&b al funk, e la sua scrittura è un poetico mosaico introspettivo.

Ugo Crepa si avvicina al rap nel 2013 con il collettivo Nerosubianco. Nel 2015 è tra i fondatori dell’etichetta indipendente Filefun, successivamente assorbita da Tritolo Squad, label e crew di Clementino, con il quale nel 2017 collabora al progetto Tritolo Mixtape con la canzone "Prospettive" . L’anno successivo partecipa al brano collettivo "Rido". Si fa conoscere nella sua città tra collaborazioni e aperture ai live di artisti come Salmo, Clementino, Gemitaiz, Nitro, Jack The Smoker. Nel 2019 suona al Farci Sentire Festival, manifestazione indie che conferma la posizione di Ugo tra più generi. Nello stesso anno pubblica i brani "La metà di un minuto" e "Ritrovare me"prodotti da Foolviho e Aaron Vaie, musicisti che da tempo lo affiancano durante la composizione e dal vivo (chitarra e batteria).

Tra marzo e settembre 2020, sotto la guida di Squarta e Gabbo Centofanti al Rubgeats Studio di Roma, Ugo Crepa ha pubblicato cinque singoli: “Marigliano”, “Scomparirò”, “Su quelle scale”, “Chillin”, “Come la luna”.

ugo crepa | tony esposito | earth day |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

"Ora resta" è il nuovo singolo di Alexandra!


Dal 14 maggio è disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme di streaming “ORA RESTA” (Greylight Records), nuovo brano di ALEXANDRA.Avere la voglia di cambiare le cose senza paura e con la convinzione che tutto torni ad essere sotto controllo: questo il messaggio che ALEXANDRA vuole trasmettere nel suo nuovo singolo, “ORA RESTA”, una sorta di riscatto contro chi non sa dare il gi (continua)

"Hope" è il singolo d'esordio di Ariannah!


 Dal 14 maggio è disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme di streaming “HOPE” (BIT Records), brano di debutto di Arianna d’Angelo, in arte Ariannah. Ispirata dalle sonorità indie/folk americane, “HOPE”, primo singolo di ARIANNAH, nasce dal bisogno di combattere per non perdere l’unica cosa che, soprattutto oggi, rie (continua)

"Jetski" è il punto di partenza di Sheng


Jetski è una nota di colore vivace dopo le tinte dark dei primi titoli dell'album. Ha anticipato il disco di un anno, test d'ingresso nelle cuffie della fanbase passato a pieni voti. Lo scenario narrato porta decisamente oltreconfine, su un Jetski rombante a largo delle spiagge della West Coast. Non è da meno il video, lontano dall’ostentazione e dai cliché che ormai dilagano in quelli italiani. H (continua)

"Valanghe" è il nuovo singolo di Diego Random


Valanghe è un singolo profondo e sfaccettato che descrive in maniera più o meno diretta le emozioni dell’artista e di molti suoi coetanei (e non). Un testo malinconico e a tratti avvincente è in grado di catapultare l’ascoltatore all’interno di stati d’animo differenti, dove concetti opposti coesistono. Le parole che si sposano con la base formano un tappeto musicale ritmato sul quale si può balla (continua)

"Morire Leggenda" è il disco d'esordio di Sheng


Morire Leggenda è un viaggio nella realtà di Sheng vissuto attraverso i suoi occhi. Ogni traccia ne racconta un aspetto secondo il sound e il linguaggio più adatto. Sulle strumentali, tutte a cura di Brvss, si alternano rime di piombo e ritornelli più leggeri che mettono d'accordo ascoltatori di tutte le generazioni. Non è il disco di un emergente, come molti si sarebbero aspettati, ma la riprova (continua)