Home > Libri > Compagni, di Eleonora Corace e Matilde Orlando

Compagni, di Eleonora Corace e Matilde Orlando

scritto da: Nulla Die | segnala un abuso

Compagni, di Eleonora Corace e Matilde Orlando

“Si è soliti ipotizzare che l’esistenza di un’isola sia condizionata dal mare, eppure ciò appartiene a un immaginario da cartolina. La vita di un'isola è determinata da varianti invisibili: le correnti, il vento, il movimento delle placche tettoniche, gli sciami sismici, i mostri marini. Anche le vite delle persone, come quelle delle isole, sono governate da forze misteriose”. La vita di un’isola è la cornice dentro cui si svolgono le vicende del romanzo Compagni di Eleonora Corace e Matilde Orlando edito da Nulla die


In una Sicilia afflitta dall’immobilismo sociale e dalla crisi economica un gruppo di giovani cerca di dare senso alla propria vita attraverso l’impegno politico. Ivan, Michela, Giuditta e Chiara, studenti di Filosofia, fondano con altri ragazzi il collettivo militante “Zapata”, sull’onda delle proteste universitarie e alla vigilia della stagione dei teatri Occupati e del movimento dei Beni Comuni.

 

Dopo un primo scontro con l’istituzione universitaria, il Collettivo abbandona il contesto dell’accademia e si inoltra nelle strade della città, scontrandosi con la ricchezza e complessità di realtà marginali. Il recupero di un teatro abbandonato e l’entrata in una base militare suggelleranno la forza politica del Collettivo, che verrà amplificata dalla campagna elettorale a favore di un sindaco “amico”. Di occupazione in occupazione i compagni affronteranno difficoltà inaspettate.  

  

Mediante le vicende di un centro sociale, nomade perché continuamente sgomberabile, si narra la storia, gli amori e le passioni di un gruppo di idealisti in una società “che non capiscono e non li capisce, che non stimano e che non li stima”. 


A partire dall’esperienza difficile della scrittura collettiva il romanzo rappresenta uno spaccato delle angosce e delle speranze di una generazione nell’epoca della fine di ogni ideologia.

Con un commento delle autrici: “I Compagni sono tutti quelli che vogliono cambiare il mondo. Vivono in una città tanto isolata quanto indolente. Sono scontenti, sono idealisti. Hanno il tarlo della politica, vogliono la rivoluzione. Parlano un altro linguaggio. Sono sempre esposti al giudizio della gente e alla forza della legge. Incompresi, arroccati su un’identità pubblica, ripiegati sulla coscienza collettiva. I Compagni non sono amici, sono qualcosa di meno ma anche di più. Tra di loro vige un patto: il personale non è politico, il personale è tutto ciò che non è il Collettivo. I Compagni sono un Noi che ancora non esiste ma che non rinunceranno a costruire”.

Informazioni bibliografiche autrici


Eleonora Corace (Messina, 1986) e Matilde Orlando (Messina, 1988) sono colleghe fin dai tempi dell'Università: hanno condiviso studio e ricerche filosofiche, sperimentando la scrittura collettiva in articoli e saggi filosofici. Tra le loro pubblicazioni: L'immagine carnefice (Cronopio, 2017); Le immagini di Marilyn tra svelatezza e denudamento (K. Revue, 2019); La biopolítica entre la practica biomédica nazi y la eugenesia contemporánea (Acta del VII Coloquio Latinoamericano de Biopolítica: Ontologías del Presente, 2020); Cuerpos beatos en cuarentena (Dissenso, 2020). 


Eleonora Corace svolge attualmente il dottorato in filosofia all’Università di Würzburg (Germania), ha lavorato come giornalista, occupandosi di temi sociali e migrazione. Tra le sue pubblicazioni il saggio La sfera dell’intercultura. L'intreccio dei confini nella filosofia dell’estraneo di Bernhard Waldenfels (Mimesis, 2018). Ha pubblicato articoli accademici sulla rivista Endoxa e K. Revue.

Matilde Orlando ha conseguito il dottorato in Filosofia all’Università degli studi di Messina nel 2017. Attualmente vive e insegna a Bogotà (Colombia). Tra le sue pubblicazioni: El malestar del ser. Levinas, el hitlerismo y la evasión como revuelta (Mutatis mutandis, (2019); Socrate in azienda. La filosofia tra formazione e consulenza (Rassegna di pedagogia, (2018). Ha pubblicato articoli accademici sulla rivista FataMorganaweb, OperaViva e K. Revue. 


Fonte notizia: http://nulladie.com/it/catalogo/482-eleonora-corace-matilde-orlando-compagni-9788869153884.html


Letteratura | società | politica | Messina |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Valeria Valcavi Ossoinack presenta il romanzo “Donna Eleonora”


Matilde G, "Milk n' Honey" è il nuovo singolo!


MATILDE G è la più giovane artista alle audizioni live di Sanremo Giovani


Orlando Andreucci – IL MESTIERE DEI SOGNI, è uscito il nuovo album del cantautore romano


La giovane cantante lucchese Matilde Pieri in Finale al Tour Music Fest, il Festival presieduto da Mogol e Kara DioGuardi


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Intervista a Cristina Mulas, autrice

Intervista a Cristina Mulas, autrice
Cristina Mulas vive a Genova e coltiva da anni la passione per la storia e i viaggi. Il suo lavoro di terapista della riabilitazione la rende particolarmente attenta alle sensibilità e alla particolarità di ogni individuo. 1) Delitti, intrighi passionali e scenografie barocche: Il Lago di Venere è ambientato nella seconda metà del '700 nel Regno di Napoli. Come può essere definito il tuo romanzo?Il lago di Venere è un giallo storico. Su uno sfondo storico documentato si inserisce una storia di fantasia con personaggi circondati dall’opulenza barocca della dimora reale di Caserta e dalle meraviglie dei giardini all’I (continua)

Patrizia Ciribè, Le donne della casa di pietra. Libro uno – Le origini.

Patrizia Ciribè, Le donne della casa di pietra. Libro uno – Le origini.
È un libro che parla di donne, di generazioni, contrasti e abusi. Ma soprattutto parla di come si possano rompere anche gli argini più alti e robusti. “È un romanzo dalle tematiche forti e molto attuali nelle quali almeno tre generazioni di donne e uomini si rispecchieranno. Non c’è giudizio nel raccontare la vita, solamente la crudità e bellezza di una narrazione onesta”, Patrizia Ciribè. Dal libro: “Ogni volta che nella mia mente ripercorro quella corsa, tento di spezzare la mia motivazione infantile, di convincere quella me bambina a fermarsi, a tornare indietro. E il dolore che provo è ancora talmente vivido nelle mie viscere, che inconsciamente cedo all’illusione di poterci riuscire.”Elsa Torre racconta la sua storia e quella dei suoi avi, partendo da quando, all’età di di (continua)

Intervista ad Alessandro Parisi, poeta.

Intervista ad Alessandro Parisi, poeta.
Quattro domande all'autore di Valzer lento, raccolta di poesie edita da Nulla die. Alessandro Parisi  (Messina, 1972) è dottore in Odontoiatria e Protesi Dentaria. Oltre all’interesse per la Poesia è impegnato nell’associazionismo cattolico: educatore Azione cattolica nella diocesi di Messina – Lipari – S. Lucia del Mela.Con la casa editrice Controluna ha già pubblicato due sillogi, Le corde del cuore (2018) ed Equilibri circensi (2019). Valzer lentoUn d (continua)

Cristina Mulas, Il lago di venere

Cristina Mulas, Il lago di venere
Nei giardini delle Corti europee del 700, tra delitti, intrighi passionali e scenografie barocche, l'autrice cerca di descrivere la bellezza. Ci riesce, trasportando il lettore in paradisi verdi singolari. Il cadavere di una giovane donna viene rinvenuto sulla statua di Venere, nel Giardino Inglese della Reggia di Caserta. Siamo nella seconda metà del 700, nel Regno di Napoli, e le implicazioni dell'omicidio possono causare problemi politici. Per questo la Regina Maria Carolina chiede al botanico di Corte Andrew Gardner di condurre un’indagine privata sul caso.Lo aiuteranno i suoi sottoposti Ettore (continua)

Torino Nera

Torino Nera
Sorprendente thriller di Nicholas Patrono Esce per Il punto, Gialli Nulla Die, il romanzo d'esordio Torino Nera.Cosa c'è dietro la crocifissione di un prete dietro la Gran Madre? E dietro la scoperta successiva di un sacerdote inchiodato al Portone del Diavolo? Colpi di scena e stile narrativo veloce e scorrevole attraggono il lettore sin dalle prime battute.  "L'efferato omicidio di un prete sconvolge Torino. Il caso (continua)