Home > Ambiente e salute > DECARBONIZZAZIONE DELLE ISOLE MINORI DELLA SICILIA, SEA FAVIGNANA ANNUNCIA LA PARTECIPAZIONE AL PROGETTO

DECARBONIZZAZIONE DELLE ISOLE MINORI DELLA SICILIA, SEA FAVIGNANA ANNUNCIA LA PARTECIPAZIONE AL PROGETTO

scritto da: Marianna La Barbera | segnala un abuso

DECARBONIZZAZIONE DELLE ISOLE MINORI DELLA SICILIA, SEA FAVIGNANA ANNUNCIA LA PARTECIPAZIONE AL PROGETTO

In una nota, la Società si rivolge all'assessore al ramo Daniela Baglieri e all'ingegnere Antonio Martini, dirigente generale del Dipartimento Regionale dell' Energia della Regione Siciliana


Una lettera all' assessorato all' Energia della Regione Siciliana per manifestare pieno sostegno alla proposta di progetto "Percorso di decarbonizzazione delle isole minori della Sicilia", nell'ambito del programma denominato "Clean energy for EU Islands", ovvero "Energia pulita per le Isole dell'Unione Europea".

A trasmetterla, è la Società Elettrica di Favignana - produttrice e distributrice di energia in tutto il territorio dell'isola delle Egadi - che, in una nota, si rivolge all'assessore al ramo Daniela Baglieri e all'ingegnere Antonio Martini, dirigente generale del Dipartimento Regionale dell' Energia della Regione Siciliana.

 La Società, rappresentata dal professore Filippo Accardi, titolare e amministratore delegato, annuncia la propria partecipazione attiva al progetto e la volontà di collaborare con il consorzio "Pathway to decarbonise Sicily's minor Islands".

L'organizzazione beneficerà altresì dei risultati del progetto stesso, che annovera quale obiettivo principale la conduzione di uno studio tecnico ed economico finalizzato all'individuazione delle fonti energetiche rinnovabili da utilizzare per la transizione, oltre alla ricerca dei siti più idonei alla realizzazione di sistemi di produzione di energia pulita.

Il tutto, all'insegna della migliore strategia per decarbonizzare il sistema locale di produzione energetica.

L'appoggio della Società alla proposta progettuale si articola essenzialmente in alcuni punti focali che spaziano dalla partecipazione allo studio teorico - economico e alla diffusione dei risultati presso altri soggetti coinvolti nella società civile.

Tra le altre azioni che SEA Favignana si propone di realizzare, figurano anche la promozione di eventi culturali e di carattere informativo sugli esiti progettuali presso la popolazione locale e la condivisione dei dati delle analisi e delle indagini dell'organizzazione sui sistemi energetici delle isole minori.

La lettera inviata ai vertici dell'assessorato, pertanto, segna ufficialmente l'avvio di una possibile e fattiva collaborazione nell'ambito di uno scenario, quello del Green Deal europeo, le cui finalità sono per molti versi sovrapponibili al Piano Energetico Ambientale della Regione Siciliana.

Ambedue, infatti, sono volti a promuovere la transizione energetica delle isole minori siciliane per dare al via a un sistema energetico decarbonizzato e pulito.

SEA | Favignana | Filippo Accardi | Energia | Regione Siciliana | decarbonizzazione | isole minori |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Nuotare come una sirena nel Mare di Sicilia


SEA FAVIGNANA DONA UN CONTRIBUTO ALL' ISTITUTO COMPRENSIVO “ANTONINO RALLO” : SERVIRÀ PER RISTRUTTURARE ALCUNI LOCALI INAGIBILI


Mandrarossa Vineyard Tour 2017


Legge di Bilancio 2020: istituito il Fondo per gli investimenti nelle isole minori


Energie green, l’AD e DG di Enel Francesco Starace allo European Hydrogen Forum


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

"L' ANGOLO DEL LIBRO" TRA LE INIZIATIVE DEL "PREMIO NIKE 2021", MYRIAM DE LUCA DIALOGA CON MARINA DI GUARDO A CATANIA


"Nella buona e nella cattiva sorte" è il titolo dell'opera edita da Mondadori che sarà presentata nell'ambito della manifestazione Un dialogo tra due donne e autrici, incastonato in uno degli eventi più prestigiosi nello scenario siciliano e internazionale, e in uno dei poli culturali più significativi di Catania. Sabato 19 giugno, presso il Teatro "Vincenzo Bellini", in occasione del "Premio Nike Donne di Sicilia e Malta 2021" a cura del Rotary International Distretto 2110 , che si terrà a partire dalle 18:00, la scrit (continua)

AGENZIA ENTRATE SICILIA, UILPA: "A RISCHIO L'EQUILIBRIO PSICO - FISICO DEI LAVORATORI"

AGENZIA ENTRATE SICILIA, UILPA:
A preoccupare il sindacato, inoltre, sono le conseguenze legate alla chiusura e all'accorpamento di alcuni uffici dell' Agenzia ubicati in plessi storici: secondo il segretario generale Alfonso Farruggia, per il personale si tratta di un ulteriore motivo di stress Carichi di lavoro eccessivi e disorganizzazione negli uffici caratterizzano le condizioni in cui operano i dipendenti dell'Agenzia delle Entrate in Sicilia.A sostenerlo è Alfonso Farruggia, segretario generale della Uil Pubblica Amministrazione Sicilia che, in una nota trasmessa al direttore regionale Pasquale Stellacci, chiede un cambio di passo a tutela dei lavoratori.Nella lettera ind (continua)

"PREMIO NIKE DONNE DI SICILIA E MALTA" A CURA DEL ROTARY INTERNATIONAL DISTRETTO 2110, IL 19 GIUGNO A CATANIA LA QUARTA EDIZIONE


Tra i momenti più significativi, la presentazione del libro "Nella buona e nella cattiva sorte", di Marina Di Guardo. L'autrice di romanzi thriller di origini siciliane risponderà alle domande della scrittrice e poetessa Myriam De Luca, tra le donne premiate nell'edizione del 2019 Donne simbolo che si sono distinte nei rispettivi settori di appartenenza: imprenditoria, cultura, arte, musica, sport e volontariato.Sono loro le protagoniste dell'edizione 2021 del "Premio Nike", che si terrà a Catania il prossimo 19 giugno.Un riconoscimento per coloro che, in ambito nazionale e internazionale, hanno svettato per capacità professionali e qualità umane nei ruoli rivestiti.L'event (continua)

RIFORMA EDILIZIA ALL' ARS, IL PRESIDENTE DEI GEOMETRI PALERMITANI CARMELO GAROFALO:

  RIFORMA EDILIZIA ALL' ARS, IL PRESIDENTE DEI GEOMETRI PALERMITANI CARMELO GAROFALO:
Nel capoluogo le pratiche in attesa di esame sono circa ventunomila; in tutta la Sicilia circa sessantamila "Soltanto nella provincia di Palermo, sono ben ventunomila le pratiche di condono pendenti: prima di analizzare eventuali criticità e punti di forza della riforma edilizia, chiediamoci tutti come sia stato possibile accumulare nel tempo un numero così alto di richieste": il presidente provinciale del Collegio dei Geometri e Geometri laureati Carmelo Garofalo interviene sul dibattito in atto (continua)

VIGILI DEL FUOCO, FP CGIL E UILPA PROCLAMANO LO STATO DI AGITAZIONE IN SICILIA

VIGILI DEL FUOCO, FP CGIL E UILPA PROCLAMANO LO STATO DI AGITAZIONE IN SICILIA
Le proteste hanno preso il via ufficialmente lo scorso 26 gennaio. La categoria punta il dito contro l'assenza di relazioni sindacali e la delegittimazione, secondo i sindacati, del ruolo dei rappresentanti dei lavoratori da parte della Direzione In Sicilia ha preso il via la mobilitazione dei Vigili del Fuoco: ad annunciarla sono le sigle Fp Cgil VVF e Uilpa VVF. Lo stato di agitazione, in realtà, era già stato proclamato lo scorso 26 gennaio, per protestare contro l'assenza di relazioni sindacali e "l' atteggiamento della Direzione volto a delegittimare e svilire il ruolo dei rappresentanti dei lavoratori (continua)