Home > Sport > DOLOMITES SASLONG HM: CHE SPETTACOLO! CHEVRIER E STENTA CAMOSCI IN VAL GARDENA

DOLOMITES SASLONG HM: CHE SPETTACOLO! CHEVRIER E STENTA CAMOSCI IN VAL GARDENA

scritto da: Newspower | segnala un abuso

DOLOMITES SASLONG HM: CHE SPETTACOLO! CHEVRIER E STENTA CAMOSCI IN VAL GARDENA

Bel sole a riscaldare i runners della 3.a edizione della Dolomites Saslong Half Marathon Vincono il valdostano Xavier Chevrier, favorito della vigilia, e Caterina Stenta, sorpresa di giornata Podio per Daniele Felicetti e Andreas Reiterer tra i maschi, Manuela Marcolini e Justine Jendro tra le donne Manuela Perathoner: “Giornata di grande sport in Val Gardena, siamo tutti molto contenti del nostro lavoro”


Il sole bacia i… bei runners della 3.a edizione della Dolomites Saslong Half Marathon che oggi, nella splendida cornice della Val Gardena, si sono sfidati lungo il percorso attorno al Gruppo del Sassolungo, dove a vincere in solitaria sono stati il valdostano di Fénis, Xavier Chevrier, e la friulana di Trieste, Caterina Stenta. 

Paesaggi spettacolari e panorami mozzafiato hanno regalato emozioni fin dalle 8.30 del mattino, quando il primo blocco dei partenti è scattato all’ombra dell’Hotel Cendevaves, dal ladino ‘cento sorgenti’ che nascono e scorrono in questa zona di Monte Pana, per i 21 km e 900 metri di dislivello della gara allestita alla perfezione dall’ASV Gherdeina Runners con il supporto di Under Armour. È stata inoltre l’occasione per festeggiare un gradito ritorno nel mondo delle competizioni, il tanto amato… pasta party a fine gara, all’aperto, a regalare un momento conviviale agli atleti.

Gara maschile emozionante, ma solo per quanto riguarda le posizioni basse del podio perché per la vittoria, riprendendo una famosa citazione tanto cara al ciclismo, è stato fin da subito ‘un uomo solo al comando’ che non ha lasciato spazio agli avversari. Pronostici rispettati per Xavier Chevrier, campione mondiale (squadre), europeo e italiano di corsa in montagna, che alla sua prima apparizione alla Dolomites Saslong HM ha saputo conquistare la vittoria in terra altoatesina con una prestazione di assoluto valore, fermando il cronometro a 1h33’14’’ e abbassando il limite della gara di oltre 5 minuti. Non c’è stata storia, nonostante al valdostano, due giorni fa, sia stata somministrata una fiala di vaccino anti-Covid che lo ha un po’ debilitato. Il podio si è poi completato con il trentino Daniele Felicetti, staccato di 1’30’’, autore di una gara molto regolare in cui fin dai primi chilometri ha raggiunto la seconda posizione e l’ha mantenuta fino al traguardo. Terzo gradino per l’altoatesino Andreas Reiterer giunto a 2’54’’ dal vincitore, capace di vincere la sfida per il podio con il veneto Luca Cagnati, ‘scoppiato’ nell’ultimo km. Tra le donne, invece, grande sorpresa nel vedere la triestina Caterina Stenta tagliare il traguardo a braccia alzate, seppur con i crampi per quella che di fatto è la sua prima vittoria in una gara di trail running. All’arrivo confessa di avere il proprio punto forte nella discesa e di fare più fatica in salita: oggi, quando ha visto di poter rimanere con le più forti anche in salita, non ce n’è stato per nessuno. In discesa, per sua stessa ammissione, si è gettata a capofitto e ha raggiunto il traguardo con 48’’ di vantaggio sulla seconda classificata, l’emiliana Manuela Marcolini, e 1’39’’ sulla polacca di nascita e tedesca d’adozione Justine Jendro, altra sorpresa sul podio femminile di Monte Pana.

A fine giornata è Manuela Perathoner, presidente del comitato organizzatore ASV Gherdeina Runners, a tracciare un bilancio della giornata di trail running in Val Gardena: “Il bilancio finale è più che positivo: nonostante le restrizioni Covid abbiamo lavorato tanto e bene, siamo davvero contenti. Quest’anno, poi, abbiamo avuto uno splendido sole ad accompagnare grandi atleti alla loro prima apparizione qui in Val Gardena, che sono rimasti molto contenti del tracciato immerso nella natura, del tifo e delle persone. Per noi è stato un grande successo”. E ora dopo aver gustato il successo è già ora di pensare alla “Saslong” del 2022!

Info: www.saslong.run

Download immagini TV:

www.broadcaster.it

Classifica maschile

1 Chevrier Xavier Atl. Valli Bergamasche Leffe 01:33:14; 2 Felicetti Daniele 01:34:44; 3 Reiterer Andreas Asv Telmekom Team Suedtirol 01:36:08; 4 Cagnati Luca Atletica Valli Bergamasche 01:37:13; 5 Gardener Stefano 01:38:54; 6 Piazza Georg Asv Gherdeina Runners 01:43:14; 7 Innerebner Andreas Asc Lf Sarntal Raiffeisen 01:44:07; 8 Rasom Mauro U.S. Dolomitica Asd 01:45:39; 9 Clara Luca Asv Gherdeina Runners 01:46:05; 10 Messner Lukas 01:47:23

Classifica femminile

1 Stenta Caterina 02:04:22; 2 Marcolini Manuela G.S. Orecchiella Garfagnana 02:05:11; 3 Jendro Justine 02:06:02; 4 Pircher Petra Asc Laas Raiffeisen 02:08:20; 5 Thaler Edeltraud Asv Telmekom Team Suedtirol 02:09:25; 6 Senfter Irene A.S.D. Suedtirol Team Club 02:10:53; 7 Schio Federica A.S.D. Atletica Lupatotina 02:12:17; 8 Meloni Beatrice Gruppo Sportivo Alpini Sovere 02:13:43; 9 Gerlach Anna Ricarda Lg Telis Finanz Regensburg 02:15:36; 10 Sartori Maddalena G.S. Fraveggio 02:18:44


Fonte notizia: http://www.newspower.it/DolomitesSaslong_HM.htm


newspower | dolomites saslong half marathon | sasssolungo | alto adige | corsa in montagna | trail running | trail | running | corsa | outdoor | val gardena |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Autunno di benessere e buona tavola all'Hotel Granbaita Dolomites di Selva di Val Gardena per godere lo straordinario spettacolo del Burning Dolomites


Primavera, un periodo magico per ritrovare energia e benessere all’Hotel Granbaita Dolomites, raffinato 5 stelle di Selva di Val Gardena


‘DOLOMITES SASLONG’ TRA SCENARI UNICI AL MONDO HALF MARATHON DOMANI AI NASTRI DI PARTENZA


Ricaricarsi di energia e benessere all'Hotel Granbaita Dolomites di Selva di Val Gardena


“DOLOMITES SASLONG HALF MARATHON” AL BIS. SECONDA EDIZIONE FIRMATA 8 GIUGNO 2019


SABATO DOLOMITES SASLONG HALF MARATHON. TRACCIATO CONFERMATO: COMPLIMENTI VOLONTARI!


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

ARRIVA LA 5.a STELVIO MARATHON: IL 23 LUGLIO SI CORRE IN ALTA QUOTA

ARRIVA LA 5.a STELVIO MARATHON: IL 23 LUGLIO SI CORRE IN ALTA QUOTA
Save the date: sabato 23 luglio la scalata al Passo dello Stelvio Già 12 nazioni iscritte per la 5.a edizione della gara podistica in alta quota Una ‘direttissima’ di 21 km e 2100m/dsl nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio Spettacolo della natura tra flora e fauna in compagnia del Gruppo Ortles Il festival estivo di corsa in montagna si chiama Stelvio Marathon, pronto ad andare in scena sabato 23 luglio. Sarà una sfida contro il tempo alla conquista, dopo 21 km e 2100m di dislivello nel bel mezzo della natura, del gigante alpino: il Passo dello Stelvio. Il percorso ricalcherà quello della scorsa edizione con la partenza a Prato allo Stelvio, in Alto Adige, a 915m nel cuore del celebre Pa (continua)

4 SERATE PER SCOVARE LA SOREGHINA 2023. CEDE LA CORONA L’EX “FIGLIA DEL SOL” ZORZI

4 SERATE PER SCOVARE LA SOREGHINA 2023. CEDE LA CORONA L’EX “FIGLIA DEL SOL” ZORZI
Marcialonga e Miss Italia alla ricerca della nuova “Figlia del Sol” A Pieve Tesino, Canazei, Pinzolo e a Scena si assegneranno le 4 fasce Miss Soreghina Il 13 agosto a Moena verrà incoronata la Soreghina 2023 Lascerà il posto la solare 21enne di Panchià Silvia Zorzi Inizia a luglio la ricerca per la nuova “Figlia del Sol”, la principessa sportiva che sarà l’ambasciatrice di Marcialonga nelle sue tre discipline. Per il 50° anniversario della ski-marathon, unica nel suo genere e apprezzata dai fondisti di tutto il mondo, il solido comitato vuole lasciare tutti a bocca aperta. “Chi si ferma è perduto” recitava il comico Totò, e Marcialonga quest’anno apre le por (continua)

1300 RUNNERS ALLA PRIMIERO MARATHON: DOMANI LA CORSA AVVOLTA NELLA NATURA

 1300 RUNNERS ALLA PRIMIERO MARATHON: DOMANI LA CORSA AVVOLTA NELLA NATURA
Scatta domani la 7.a Primiero Dolomiti Marathon Si corre sui 4 fantastici percorsi immersi nella Valle di Primiero Tra i favoriti Simion, Rigamonti, Tocchio, Beatrici e il triatleta Degasperi Al femminile Maran, Moretto, Scorzato, Stocco e Caglio Il trail running da sogno è quello che sta per partire domani in Trentino con la 7.a Primiero Dolomiti Marathon, nell’atmosfera magica della Valle di Primiero. Un appuntamento imperdibile per i runners trentini che correranno in casa, ma anche per le quasi 20 nazioni che arriveranno nel territorio alla scoperta di un’infinità di angoli di superlativa bellezza. Sono 1300 gli iscritti, un buon numer (continua)

LA 100 KM DEI FORTI IN ONDA SU RAI SPORT. IN TV LE SFIDE IN MTB SULL’ALPE CIMBRA

 LA 100 KM DEI FORTI IN ONDA SU RAI SPORT. IN TV LE SFIDE IN MTB SULL’ALPE CIMBRA
Rai Sport trasmette le immagini della 26.a 100 Km dei Forti In onda domenica 3 luglio alle 19.15 e martedì 5 alle 12.10 Successo per Tony Longo e Claudia Peretti nella Marathon Vittoria di Oberhammer e Piana nel Classic. A Piana e Dal Grande la Nosellari Bike Nel weekend dell’11-12 giugno si correva la 26.a 100 Km dei Forti, la storica gara trentina di mtb sull’Alpe Cimbra organizzata dallo S.C. Millegrobbe col supporto del Comune di Lavarone e dell’APT Alpe Cimbra, con la collaborazione di DAO Conad, Itas, Cassa Rurale Vallagarina e Van Loon. Sono state due giornate intense di sport, con la Nosellari Bike ad aprire le danze il sabato, mentre il giorno (continua)

UNA DOLOMITI SUPERBIKE STELLATA: PEDALA “IN CASA” IL NEO CAMPIONE EUROPEO

UNA DOLOMITI SUPERBIKE STELLATA: PEDALA “IN CASA” IL NEO CAMPIONE EUROPEO
Il neo campione europeo marathon Rabensteiner al via alla Dolomiti Superbike Tra i Master ci saranno i nuovi campioni mondiali di categoria Deho e Fontana Sabato 9 luglio tre percorsi fra i paesaggi inconfondibili dell’Alta Val Pusteria Il festival della mountain bike nel cuore di Villabassa Luglio è il mese della Südtirol Dolomiti Superbike. Fra 10 giorni si alza il sipario sulla 27.a edizione dell’evento di mtb tra i più attesi in Alto Adige e non solo. Villabassa si prepara a diventare capitale delle ruote grasse e come sempre abbondano i campioni decisi a confrontarsi sui tre percorsi di 123 km e 3400m di dislivello, 60 km con 1570m/dsl oppure, tutto da provare, il nuovo tracciato (continua)