Home > Informatica > Database problematici: aspettare il blocco oppure intervenire in anticipo per prevenire?

Database problematici: aspettare il blocco oppure intervenire in anticipo per prevenire?

scritto da: Datamaze | segnala un abuso

Database problematici: aspettare il blocco oppure intervenire in anticipo per prevenire?

A fronte di diversi anni di esperienza in database administration, se ci guardiamo alle spalle e proviamo ad analizzare le principali motivazioni per cui un cliente ci contatta, possiamo facilmente riscontrare delle costanti che si ripetono nel tempo.


Si tratta quindi di un’emergenza immediata e prioritaria e il cliente ci contatta ansioso perché ha estremo bisogno di far ripartire l’intera infrastruttura. Molto spesso la situazione può essere facilmente ripristinata con interventi specifici, mentre altre volte la situazione può non essere così facilmente risolvibile e quindi portare a delle perdite importanti di dati. Esempi tipici possono essere il verificarsi di una corruzione dei file di dati di un database, evento che sarebbe evitabile con la corretta manutenzione dell’infrastruttura database. Altre volte tale blocco può avvenire per delle configurazioni errate a livello di istanza o a livello di database o per delle operazioni fatte in modo poco consapevole da persone terze.


Un’altra motivazione molto frequente per cui un cliente ci contatta è relativa alle performance dell’infrastruttura. E’ il tipico caso del software gestionale che nel tempo, vuoi per una crescita in dimensioni e in utilizzo importante, vuoi per delle configurazioni errate o inadeguate, inizia ad avere delle prestazioni di utilizzo insoddisfacenti e impattanti sul business aziendale. Tale cliente ci contatta chiaramente con meno ansia e urgenza del cliente che si trova di fronte ad un blocco del sistema, ma manifesta pur sempre un certo stress dovuto alle frequenti lamentele degli utilizzatori del software che lo incalzano quotidianamente a causa della lentezza degli applicativi.


Fonte notizia: https://www.datamaze.it/blogs/post/aspettare-che-il-problema-si-verifichi-o-anticipare-i-problemi-a-voi-la-scelta


database | infrastruttura IT | aziende |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Attacchi web: la “guida alla sopravvivenza” di Imperva


Lead Generation allo IAB Forum 2012


Bancomail – Come mantenere e far crescere il tuo database


Nuovi strumenti di protezione dei dati JRecoverer per recuperare le password di database, in un modo o nell'altro


ANIMA sgr ottimizza costi e tempi dei processi aziendali con la nuova infrastruttura Oracle realizzata da D&T


Blockchain e gestione documentale


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Power BI: costi e licenze

Power BI: costi e licenze
Continua la nostra panoramica: dopo aver visto cos'è e a cosa serve Power BI, ecco un approfondimento sui costi e le licenze del software Microsoft per la Business Intelligence. Continua la nostra panoramica: dopo aver visto cos'è e a cosa serve Power BI, ecco un approfondimento sui costi e le licenze del software Microsoft per la Business Intelligence.Le licenze di Power BIMicrosoft offre tre tipi di licenze per Power BI: gratuite, Pro e Premium. Il tipo di licenza è determinato dalla posizione in cui viene archiviato il contenuto, dal modo in cui l’utente interagis (continua)

I controlli di SQL Catcher per SQL Server: avvisi e notifiche importanti

I controlli di SQL Catcher per SQL Server: avvisi e notifiche importanti
Questo articolo di approfondimento su SQL Catcher analizza in dettaglio i controlli relativi ad avvisi e notifiche importanti. Si tratta di una categoria piuttosto generica che racchiude tutta una serie di controlli che non possono essere catalogati in una categoria specifica, ma che rappresentano comunque delle informazioni estremamente utili e che volevamo assolutamente comunicare all’utente. Questo articolo di approfondimento su SQL Catcher analizza in dettaglio i controlli relativi ad avvisi e notifiche importanti.Si tratta di una categoria piuttosto generica che racchiude tutta una serie di controlli che non possono essere catalogati in una categoria specifica, ma che rappresentano comunque delle informazioni estremamente utili e che volevamo assolutamente comunicare all’utente.Vedi (continua)

Che cos'è Power BI di Microsoft

Che cos'è Power BI di Microsoft
Power BI è una raccolta di strumenti di Business Intelligence realizzata da Microsoft. Lo scopo della soluzione è permette di generare report per l’analisi dei dati aziendali a supporto dei processi decisionali. Cos’è Power BI?Power BI è una raccolta di strumenti di Business Intelligence realizzata da Microsoft. Lo scopo della soluzione è permette di generare report per l’analisi dei dati aziendali a supporto dei processi decisionali. Viene definita raccolta di strumenti perché gli elementi principali che compongono Power BI sono tre:Power BI Desktop: si tratta dell'applicazione desktop, scarica (continua)

Il cloud è sicuro? Come funziona per i database aziendali?

Il cloud è sicuro? Come funziona per i database aziendali?
Molte aziende credono che spostare i propri database nel cloud significhi meno sicurezza e perdita di controllo dei propri dati, ma è davvero così? Il cloud è sicuro? Come funziona per i database aziendali?Il cloud continua a far parlare di sé, con un mercato sempre in crescita. Sono però ancora molte le aziende restie ad effettuare la migrazione dei propri database su un servizio cloud, in quanto viene percepita una scarsa sicurezza e una perdita di controllo sui propri dati con questo passaggio.Cerchiamo di capire cosa c’è di vero in q (continua)

I controlli di SQL Catcher per SQL Server: attività schedulate

I controlli di SQL Catcher per SQL Server: attività schedulate
Continuiamo la nostra rassegna sui controlli che vengono eseguiti da SQL Catcher con un approfondimento sui controlli a livello di attività schedulate. In un’istanza SQL Server è possibile impostare e schedulare tutta una serie di attività che devono essere eseguite in background in modo automatico per adempiere alle necessità aziendali.Basti pensare ai piani di manutenzione di SQL Server, attraverso i quali è possibile eseguire in modo programmatico operazioni di backup, deframmentazione indici, controlli di integrità dei dati e quant’altro.Oppu (continua)