Home > Musica > Giovanni Guidi...il nuovo album

Giovanni Guidi...il nuovo album

scritto da: Claudio Raccagni | segnala un abuso

Giovanni Guidi...il nuovo album

Da giovedì 15 luglio, partendo da Trento, il tour di presentazione di “Ojos de Gato”


Anticipato dal singolo Roma 1962, brano in rotazione radiofonica da venerdì 25 giugno 2021, Ojos de Gato è il nuovo disco dell’estroso pianista e compositore Giovanni Guidi, in uscita per la Cam Jazz venerdì 9 luglio 2021, sia in copia fisica che disponibile su tutti i digital stores. Ojos de Gato è un caloroso omaggio a una leggenda del jazz come Gato Barbieri, straordinario e compianto sassofonista argentino. Il CD consta di undici brani originali figli dell’ispirata vena compositiva di Giovanni Guidi, un album frutto di un’accattivante commistione che abbraccia free, contemporary jazz e latin jazz. Al fianco del pianista e compositore umbro, cinque stelle del jazz internazionale: James Brandon Lewis al sax tenore, Gianluca Petrella al trombone, Brandon Lopez al contrabbasso, Chad Taylor alla batteria e Francisco Mela alla batteria e alle percussioni. Il mondo del jazz sta rinascendo dopo un lungo periodo di torpore vissuto in isolamento, per cui nulla può confermare che sia sopravvissuto alla pandemia, con energia e coraggio, meglio del quinto album pubblicato dalla Cam Jazz dal pianista jazz e compositore italiano Giovanni Guidi. Ojos de Gato è un insieme straordinario di nuovi brani corali ed esaltanti che hanno l’accattivante caratteristica di suonare familiari, ma anche completamente nuovi. Supportato da una band formidabile, Guidi è capace di dar vita a un sound che sa essere potente come quello di un’orchestra completa o intimo come quello del più piccolo dei combo. La musica tocca varie destinazioni, centrali nella vita e nell’immaginario di Guidi che, però, nell’ultimo anno e oltre, è stato possibile visitare solo virtualmente: Buenos Aires, Paris Last, Roma 1962 e Cafè Montmartre. Brian Morton, storico giornalista e scrittore scozzese, specializzato in jazz e letteratura moderna, si esprime così sulla nuova creatura discografica di Giovanni Guidi: «È diventato una sorta di stereotipo descrivere una fatica artistica come un viaggio, ma è esattamente quello in cui vi trascina Ojos de Gato. Una musica vicina allo spirito del grande Gato Barbieri, ma racchiusa in nuovo capitolo». Giovanni Guidi, da giovedì 15 luglio, calcherà i palchi in giro per l’Italia e per l’Europa dove presenterà il suo nuovo capitolo discografico, condividendo la scena con James Brandon Lewis al sax tenore, Gianluca Petrella al trombone, Brandon Lopez al contrabbasso, Chad Taylor alla batteria e Simone Padovani alla batteria e alle percussioni. Si partirà il 15 luglio da Trento, per poi proseguire il 16 a Fiesole, 17 a Roma, 18 ad Alghero, 19 ad Olbia, il 24 luglio a San Sebastian, 25 ad Alba, 26 a Fano e 27 a Mallorca. Una ricca tournée nella quale aleggerà lo spirito di Gato Barbieri, elevato dalle magiche note di Giovanni Guidi e della sua sensazionale formazione. 



Biografia
Giovanni Guidi è uno fra i pianisti jazz e compositori più creativi, oggi, nel panorama internazionale. Il suo pianismo è denso di abbacinante senso estetico e sensibilità interpretativa, arricchito da una spiccata personalità e pregno di lirismo. Poetico e talvolta pittorico, il suo stile improvvisativo trae fortissima ispirazione dal jazz contemporaneo e dal free, attraverso il quale si esprime con lodevole libertà comunicativa. Oltre a scrivere le sue composizioni, Guidi ha un orecchio selettivo verso i brani eseguiti dal suo ensemble. Nato a Foligno nel 1985, ha debuttato calcando i palchi internazionali nelle formazioni dirette da Enrico Rava, che lo ha invitato nella sua band dopo averlo ascoltato in un corso di Siena Jazz, poiché l’immenso trombettista era rimasto profondamente colpito dall’intensità del giovane pianista, allora diciassettenne. Nato discograficamente con la Cam Jazz, che ora vede il suo ritorno proprio con questo nuovo progetto discografico intitolato Ojos de Gato, Giovanni Guidi è anche al fianco di Rava nei dischi della ECM intitolati Tribe e Rava on the Dance Floor. Oltre alle registrazioni con il suo trio, insieme a Thomas Morgan e João Lobo, il pianista è presente anche nell’album Ida Lupino, con Gianluca Petrella, Gerald Cleaver e Louis Sclavis, votato “Album di Jazz Italiano dell’Anno” dalla rivista Musica Jazz.



giovanni Guidi | Musica | Album | Spettacolo | Cultura | New | Ojos |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

NUOVO CD PER BRERA'S KEY, IL SECONDO DEL 2021


Conosci Come Guidi?


SOS SAVE OUR SOULS “VENERE ACIDA” è il singolo che presenta il nuovo album “esse o esse”


“ROMA 1962” , il nuovo singolo di Giovanni Guidi


SOS Save Our Souls “Non mi fermare” è il terzo singolo estratto dall’album “ESSE O ESSE” in radio da venerdì 17 aprile


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

#Estate90 in Puglia con Nathalie Aarts e Haiducii: agosto a ritmo dance

#Estate90 in Puglia con Nathalie Aarts e Haiducii: agosto a ritmo dance
Le cene spettacolo si terranno la notte di San Lorenzo e la vigilia di Ferragosto in provincia di Bari Fervono gli ultimi preparativi per #Estate90 in Puglia riservato agli appassionati e amanti della dance music degli anni Novanta e Duemila. Le protagoniste dell’agosto pugliese a ritmo dance saranno due grandi star di rilievo internazionale: la famosa e apprezzatissima cantante olandese Nathalie Aarts (volto e voce dei The Soundlovers, progetto di musica dance realizzato insieme a diver (continua)

“ROMA 1962” , il nuovo singolo di Giovanni Guidi

“ROMA 1962” , il nuovo singolo di Giovanni Guidi
Da venerdì 25 giugno sarà disponibile in rotazione radiofonica il nuovo singolo di Giovanni Guidi prodotto dalla Cam Jazz Tratto da Ojos de Gato, nuovo album dell’estroso pianista e compositore Giovanni Guidi, in uscita per la Cam Jazz venerdì 9 luglio 2021, Roma 1962 è il singolo che anticipa questo disco dedicato a una figura leggendaria della musica mondiale come Gato Barbieri, in cui figurano alcuni fra i più blasonati musicisti della scena internazionale: James Brandon Lewis al sax tenore, Gianluca Petrella al t (continua)

THE BUMPS tornano con il nuovo disco ARS INSIDIAE

THE BUMPS tornano con il nuovo disco ARS INSIDIAE
Presente su tutte le piattaforme digitali Ars Insidiae è il nuovo album firmato The Bumps, eclettica formazione composta da tre fulgidi musicisti pugliesi come Vince Abbracciante alle tastiere, Davide Penta al basso e Antonio Di Lorenzo alla batteria. Pubblicato dall’etichetta discografica Bumps Records, la tracklist consta di nove brani originali scaturiti dalla fervida creatività compositiva di Abbracciante, Penta e Di Lorenzo, anche arrangiatori dell’intero album. Già il titolo di questo nuovo progetto discografico rappresenta il manifesto relativo al percorso che è sfociato nell’ideazione, nella scrittura e nella realizzazione delle nove co (continua)

CHANDO ERIK LUNA PARLA DELLA SUA LOTTA CONTRO LA BULIMIA

CHANDO ERIK LUNA PARLA DELLA SUA LOTTA CONTRO LA BULIMIA
L'attore e modello spagnolo racconta il suo dramma alla rivista cartacea EVA3000 CHANDO ERIK LUNA PARLA DELLA SUA LOTTA CONTRO LA BULIMIA: “UN BRUTTO INCUBO DURATO 12 ANNI”L’ex fidanzato di Grecia Colmenares era arrivato a pesare 65 chili Chando Erik Luna ha rilasciato un’intervista alla rivista cartacea EVA3000, da oggi in edicola, in cui ha raccontato la sua difficile e dura battaglia contro la bulimia. Il 32enne attore e modello spagnolo, che è stato eletto uno de (continua)

“VORTICE” IL NUOVO ALBUM FIRMATO SILVIA DONATI & NOVA 40

“VORTICE” IL NUOVO ALBUM FIRMATO SILVIA DONATI & NOVA 40
Disponibile su tutte le piattaforme digitali e in copia fisica da venerdì 12 febbraio 2021, Vortice è il nuovo album, prodotto dall’etichetta Irma Records, firmato Silvia Donati & Nova 40. Questo progetto nasce grazie all’entusiasmo di Riccardo Rinaldi (Ohm Guru) e Ninfa, che riuniscono eccellenti musicisti per dar vita a un disco fresco, concepito a cavallo fra l’acustico e l’elettronico, album pregno di marcate colorazioni jazz, latin jazz brasiliano (principalmente bossa nova e samba) e tanto altro ancora. Un lavoro corale che vede Massimo Greco in qualità di compositore e (continua)