Home > Arte e restauro > Daniel Mannini: una pittura di luce e di energia

Daniel Mannini: una pittura di luce e di energia

scritto da: Elenagolliniartblogger | segnala un abuso

Daniel Mannini: una pittura di luce e di energia


 “Parafrasando in termini subliminali sottesi la pittura di Daniel Mannini si può asserire, che corrisponde ad una scia virtuale di luce e di energia protesa e canalizzata verso un infinito simbolico, un orizzonte sconfinato, che si proietta ad infinitum e viene pervaso da una prorompente e sferzante energia vitale illuminante”. La Dott.ssa Elena Gollini esprime delle attente e approfondite disquisizioni analitiche sulla sintesi pittorica dell'artista Daniel Mannini, facendo emergere la componente della luminosità radiosa e della forza energetica ed energizzante. Inoltre, entrando ancora di più nel merito dell'articolata riflessione critica, ha proseguito nell'argomentazione rimarcando: “Per Daniel la pittura equivale ad un simbolico fluire di luce e di energia, diventa un dirompente flusso, che scatena emozioni e pulsioni immediate nello spettatore. Il momento fruitivo per Daniel coincide con una sorta di assorbimento e di rapimento mentale ed emotivo assoluto e incondizionato, dove l'atto del guardare coincide a sua volta con lo stesso atto creativo e in esso viene virtualmente intrecciato in una coesione di collante speciale. Luce ed energia sono componenti nevralgiche all'interno di una produzione, che resta volutamente scissa e avulsa da restrizioni a monte e si conserva sempre libera e indipendente, per rivendicare un affrancamento di autonomia prioritaria e per potersi calare in toto nella ricerca sperimentale con assidua voglia e spontanea propensione. Luce ed energia diventano dunque per Daniel degli strumenti sui quali far leva per ottenere risultati sempre convincenti da condividere e per dare una compensazione sempre soddisfacente alla dinamica formale ed estetica delle composizioni. La sua pittura fatta di materia si innalza e si eleva tramite questa interazione luminosa ed energetica, che conferisce alle opere una dimensione rarefatta, atemporale dove nulla esiste e tutto esiste attorno e dove tutto ruota intorno come per magia. Essere spettatore delle sue rievocazioni fantasiose significa essere avvolti e permeati da questa frizzante e magnetica carica energetica e luminosa e filtrare la sua positività, avere un contatto molto appagante. Luce ed energia per Daniel corrispondono al suo stato d'animo di giovane artista, che vive l'oggi nel qui e ora con entusiasmo e con desiderio di comunicare. Al contempo luce ed energia trovano una rispondenza nella sua indole e nella sua personalità, che attraversa e supera, che oltrepassa e vede già oltre il futuro e il futuribile preparandosi ad affrontarne al meglio ogni fase e convogliando la sua pittura in questo viaggio favoloso”.


Fonte notizia: https://www.elenagolliniartblogger.com/daniel-mannini


Daniel mannini | mannini | artista | arte | opere | opera | firenze | toscana | astratto | astrattismo | dripping | quadro | quadri | elena gollini | gollini | artist | exhibition | mostre | italia | italiano | pittore | pittura | painter | painting | paint |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il pensiero pittorico astratto di Daniel Mannini


Daniel Mannini: vitalità interiore e dinamismo vigoroso


La pittura di Daniel Mannini nella straordinaria danza cromatica


Daniel Mannini: visione astratta e dimensione intimistica


Daniel Mannini: artista-pittore dei nostri giorni


Daniel Mannini: la sua arte in continua sperimentazione


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Federico Marchioro: una pittura-confessione

Federico Marchioro: una pittura-confessione
 La pittura di moderna concezione genica e strutturale di cui è ideatore e artefice Federico Marchioro si può qualificare come confessione simbolica, che gli permette di dipanare racconti e narrazioni visionarie arricchendoli e integrandoli con estro immaginario e fantasia di inventiva. Al riguardo la Dott.ssa Elena Gollini ha dichiarato: “Inquadrare e classificare la pittura-confession (continua)

Daniel Mannini: una pittura dalla componente ludica

Daniel Mannini: una pittura dalla componente ludica
 “Accentuare anche la componente ludica e giocosa all'interno del paradigma espressivo di Daniel Mannini significa dare giusto risalto a quell'esuberanza vivace e vitale scaturita dall'indole briosa e dal desiderio di fare arte in primis per stare e sentirsi bene e per trasmettere benessere attraverso l'osservazione dei dipinti”. La Dott.ssa Elena Gollini prende in esame l'elemento ludic (continua)

Christian Lasagni: pubblicata online la mostra pittorica “Dinamismo compositivo” a cura della Dott.ssa Elena Gollini

Christian Lasagni: pubblicata online la mostra pittorica “Dinamismo compositivo” a cura della Dott.ssa Elena Gollini
L'artista-pittore contemporaneo Christian Lasagni è entrato ufficialmente all'interno del palinsesto delle mostre online curate dalla Dott.ssa Elena Gollini, che ha scelto un titolo molto calzante “Dinamismo compositivo” proprio per evidenziare al massimo la portata avvalorante e rafforzante della componente di movimento dinamico, che caratterizza l'intera produzione e ne qualifica la cifra (continua)

Cecilia Martin Birsa: artista di concetto e di sentimento

Cecilia Martin Birsa: artista di concetto e di sentimento
 Nell'articolato e multiforme comparto della moderna arte scultorea, senza dubbio l'artista contemporanea Cecilia Martin Birsa si inserisce appieno apportando un consistente e considerevole contributo di sviluppo evolutivo positivo alla ricerca e alla sperimentazione work in progress, che caratterizza l'intera sua produzione. La Dott.ssa Elena Gollini che segue con particolare profondit (continua)

Davide Quaglietta in mostra online dal titolo “Arte motivazionale” a cura di Elena Gollini

Davide Quaglietta in mostra online dal titolo “Arte motivazionale” a cura di Elena Gollini
 È stata ufficialmente inserita sulla piattaforma web la mostra di Davide Quaglietta dal titolo particolarmente eloquente “Arte motivazionale” con la curatela della Dott.ssa Elena Gollini. Sono state selezionate opere pittoriche, che rispecchiano appieno la portata motivazionale, che la pittura di Quaglietta possiede potendosi a buon conto anche definire come arte votata al sociale e de (continua)