Home > News > La Margherita: da dove iniziare per svuotare una cantina?

La Margherita: da dove iniziare per svuotare una cantina?

scritto da: PressMilano | segnala un abuso

La Margherita: da dove iniziare per svuotare una cantina?


La Margherita, azienda milanese specializzata in sgomberi e traslochi, effettua – tra gli altri – anche interventi di sgombero cantine. Ecco quali sono gli accorgimenti utili da adottare per gestire i lavori con rapidità, efficienza e organizzazione.

Milano, settembre 2021 – Le cantine non sono solo i luoghi dove si conservano le bottiglie di vino buono in vista delle occasioni speciali; sono dei veri e propri magazzini domestici, dove si può trovare di tutto, dai vecchi mobili agli scarponi da sci, dal triciclo dei figli a cassette degli attrezzi ormai arrugginite. 

Quando ci si trova nella situazione di svuotare una cantina, spesso non si sa nemmeno da dove iniziare, tanta è la confusione. Non bisogna poi dimenticare la questione rifiuti: quando si sgombera una cantina, infatti, le cose da buttare sono senz’altro parecchie e tuttavia non tutte possono essere gettate nel bidone dell’indifferenziato. Alcuni rifiuti, addirittura, possono essere potenzialmente pericolosi (come, per esempio, vecchie tegole in amianto) e devono essere smaltiti da personale specializzato.

Per sgomberare una cantina, la decisione più saggia consiste nell’affidarsi a una ditta qualificata, che non solo sarà in grado di gestire le operazioni di sgombero con la massima organizzazione, ma anche di smaltire i rifiuti nel modo corretto

La Margherita rappresenta un importante punto di riferimento sul territorio di Milano per gli interventi di sgombero e i traslochi. L’azienda, giovane e dinamica, offre prezzi competitivi e un’eccellente qualità del lavoro, avvalendosi esclusivamente di personale qualificato, in grado di gestire le operazioni di sgombero con organizzazione, rapidità ed efficienza. 

Uno dei tratti distintivi de La Margherita è la rapidità di intervento: entro 24 ore dal primo contatto telefonico con il cliente, lo staff della ditta si mette subito all’opera e nell’arco di una giornata può effettuare lo sgombero di una cantina, senza stress e preoccupazioni per i proprietari. Per velocizzare ulteriormente i tempi, inoltre, La Margherita ha introdotto un esclusivo servizio di videochiamata, che consente di risparmiare tempo per il sopralluogo e di fare in modo che il personale dell’azienda si possa già fare un’idea dei lavori da eseguire. 


La Margherita | come sgomberare una cantina | come svuotare una cantina |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

“SAY TO ME” E' IL NUOVO SINGOLO DI MARGHERITA PIRRI SCELTO COME COLONNA SONORA SULLE PASSERELLE DI ARMANI


“LOOKING FOR TRUTH” è il nuovo album della talentuosa musicista MARGHERITA PIRRI


Luca Maris: intervista al noto musicista riguardo la grande Margherita Hack


“MONTEFALCO-SPOLETO GRAND TOUR”, LA WEB SERIE DEDICATA AL VINO


UN AMARONE SPECIALE PER I 60 ANNI DI CANTINA VALPANTENA


Roby Margherita, Artista del web!!!


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Rivestimento poltrone relax: come scegliere quello giusto con i consigli di Mondoflex

Rivestimento poltrone relax: come scegliere quello giusto con i consigli di Mondoflex
La scelta dei rivestimenti per le poltrone in casa non può essere casuale: qualità e bellezza sono due elementi chiave, seguiti da praticità e comfort. Ma non sempre è semplice rispondere pienamente a tutte le esigenze: è per questa ragione che Mondoflex si mette dalla parte del cliente, ascoltandone tutti i bisogni per offrire soluzioni adatte a ogni caso, con una particolare attenzione alle polt (continua)

Kiepe Electric: come sanificare ambienti e superfici

Kiepe Electric: come sanificare ambienti e superfici
L’azienda, punto di riferimento per la selezione, personalizzazione e fornitura industriale di prodotti tecnologici e soluzioni innovative per aziende grandi e piccole, include nella propria offerta anche numerosi articoli legati all’ambito della pulizia professionale e della sanificazione.Milano, ottobre 2021 – Pulizia, igienizzazione, disinfezione e sanificazione: termini che, ai non addetti ai (continua)

Lovebrico: come eliminare la muffa dalle pareti di casa?

Lovebrico: come eliminare la muffa dalle pareti di casa?
SOS muffa sulle pareti? A volte questo spiacevole inconveniente può presentarsi anche sui muri delle nostre case, a causa di umidità e di infiltrazioni. Non c’è da perder tempo: è bene agire al più presto per igienizzare gli ambienti e neutralizzare le muffe, utilizzando le pitture giuste. Su Lovebrico.com è possibile scegliere i migliori prodotti per proteggere i muri dalla formazione di nuove condense e muffe. Milano, settembre 2021. Quante volte non si presta la giusta attenzione all’umidità di alcuni ambienti o alle infiltrazioni che, negli anni, generano muffe e condense sulle pareti? Quello delle muffe sui muri è un problema piuttosto comune, che non riguarda solamente le abitazioni più vecchie, ma che si verifica soprattutto nelle case molto umide, esposte a nord o negli ambienti in cui il ricircol (continua)

Come funziona la pratica di recupero crediti quando l'inquilino è moroso

Come funziona la pratica di recupero crediti quando l'inquilino è moroso
Sono sufficienti 20 giorni di ritardo sulla scadenza del canone mensile di affitto perché un inquilino possa essere dichiarato moroso e quindi tecnicamente debitore del proprietario dell’immobile. Credit Group Italia spiega quali sono le strade che il creditore ha davanti a sé per recuperare gli importi in sospeso e provvedere a rinegoziare o interrompere il contratto. Milano, settembre 2021 – Falliti i tentativi di soluzione stragiudiziale del caso, l’articolo 658 del Codice Civile stabilisce che un locatore possa rivolgersi a un giudice per avanzare contemporaneamente due richieste: un decreto ingiuntivo che obblighi l’inquilino moroso a pagare gli arretrati e l’avvio di una procedura di sfratto che sciolga il contratto di locazione e faccia in modo che l’inqu (continua)

Acufene, vertigini e perdita dell'udito: c'è un legame tra questi sintomi e il Long Covid? - Starkey

Acufene, vertigini e perdita dell'udito: c'è un legame tra questi sintomi e il Long Covid? - Starkey
Tra i sintomi ascrivibili a forme di Long Covid, persistenti nei mesi successivi all’infezione e nonostante il superamento della fase acuta, alcuni studi ipotizzano possano rientrare anche danni all’apparato uditivo, con manifestazioni che variano da acufeni persistenti, vertigini e capogiri fino a una netta riduzione della capacità uditiva. Milano, settembre 2021 – Nel corso degli ultimi mesi, sempre più persone hanno segnalato la persistenza di alcuni sintomi del Covid-19 anche settimane e mesi dopo aver contratto e superato la malattia. Questa condizione prende il nome di Long Covid e riguarda un’ampia serie di sintomi, spesso molto diversi tra loro da persona a persona. In seguito a diverse testimonianze circa l’aggravarsi o l’ins (continua)