Home > Ambiente e salute > Il camper dei vaccini anti-Covid fa tappa alla Menci

Il camper dei vaccini anti-Covid fa tappa alla Menci

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

Il camper dei vaccini anti-Covid fa tappa alla Menci


Il camper dei vaccini anti-Covid arriva alla Menci. L’azienda castiglionese, leader in Italia per la produzione di semirimorchi, ospiterà la campagna che sta facendo tappa nei principali luoghi produttivi della Asl Toscana Sud Est con l’obiettivo di promuovere la sicurezza e la serenità sui posti di lavoro attraverso questa importante forma di prevenzione. L’appuntamento in Valdichiana è fissato per giovedì 30 settembre, dalle 11.30 alle 17.30, allo stabilimento in località Montecchio Vesponi, e andrà a rappresentare una preziosa opportunità per ricevere informazioni utili e per iniziare o concludere il ciclo vaccinale.

Questa iniziativa sarà aperta a tutti senza necessità di prenotazione, con particolare attenzione alle persone tra i quaranta e i sessant’anni nel pieno dell’attività lavorativa: basterà recarsi direttamente alla Menci con documento di identità e con tessera sanitaria valida per avviare le procedure per la vaccinazione. Il camper farà affidamento sulla presenza di medici e infermieri che saranno a disposizione anche per fornire tutte le informazioni necessarie, provvedendo così a rassicurare e a far vivere questa pratica con serenità. Il progetto è stato varato da Regione Toscana, Confindustria Toscana Sud e Asl Toscana Sud Est, con la Menci che ha immediatamente aderito e posto a disposizione i propri spazi continuando così a dimostrare la propria sensibilità e la propria attenzione verso il contrasto al Covid19. In quest’ottica, infatti, nei tre stabilimenti del gruppo a Montecchio Vesponi, a Treviso e a Castelnuovo Scrivia (Al) è stata prevista fin dai primi momenti dell’emergenza sanitaria una sanificazione costante degli ambienti, il distanziamento dei dipendenti, la riorganizzazione dei turni e l’utilizzo di dispositivi di protezione individuale per prevenire il contagio, con un forte impegno nel garantire la piena sicurezza e la tutela della salute del personale e delle loro famiglie. «Accogliamo con piacere questa iniziativa - ribadisce Andrea Menci, responsabile vendite, export e comunicazione del Menci Group, - che vuole invitare i nostri dipendenti e, in generale, tutti i lavoratori a sottoporsi ad una pratica importante come la vaccinazione anti-Covid. Si tratta dunque di un’opportunità per ottenere informazioni e per mettere al sicuro la salute di tutti, partendo dagli ambienti professionali, con la consapevolezza che prossimamente sarà prevista l’obbligatorietà del Green Pass nei luoghi di lavoro».

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Fatturati in aumento e nuove assunzioni: un anno da record per Menci


#NoiSiamoLaMenci: il Menci Group premia i propri trasportatori


Acquistare un camper: nuovo o usato?


NewsCamp presenta il camper Adria Compact SL GiT


Vaccini per il COVID19: “Dalla fase 3 all’approvazione, dalle certezze ai dubbi, parola agli esperti”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Nasce il progetto di nuoto inclusivo al palazzetto del nuoto di Arezzo

Nasce il progetto di nuoto inclusivo al palazzetto del nuoto di Arezzo
Al via un progetto di nuoto inclusivo al palazzetto del nuoto di Arezzo. Il Centro Sport Chimera, soggetto gestore dell’impianto cittadino, ha avviato una sinergia con l’associazione Crescere volta a favorire percorsi di integrazione e inclusione di ragazzi con disabilità attraverso le diverse attività natatorie. Questi nuotatori saranno coinvolti nei gruppi sportivi impegnati all’interno del (continua)

Il Patronato Acli riattiva gli sportelli a Montagnano e Frassineto

Il Patronato Acli riattiva gli sportelli a Montagnano e Frassineto
Il Patronato Acli riapre i propri sportelli a Montagnano e a Frassineto. I servizi nei due paesi della Valdichiana erano stati sospesi nel marzo del 2020 durante le prime fasi dell’emergenza sanitaria ma saranno ora riattivati per tornare a garantire un’importante forma di sostegno e di assistenza previdenziale alle comunità locali. La prima a ripartire sarà la sede di Frassineto nei locali (continua)

Quattro squadre giovanili della Sba verso il debutto in campionato

Quattro squadre giovanili della Sba verso il debutto in campionato
Conto alla rovescia per il ritorno in campo delle squadre giovanili della Scuola Basket Arezzo impegnate nei campionati regionali. L’Under19 Tecnoil, l’Under16 Chimet, l’Under 15 Galvar e l’Under14 sono le quattro formazioni della società aretina che, nei prossimi fine settimana, potranno vivere le emozioni del ritorno in campo e del debutto in una stagione in cui saranno opposte ad avversari (continua)

Una domenica a porte aperte al Frantoio di San Gimignano

Una domenica a porte aperte al Frantoio di San Gimignano
Porte aperte al Frantoio di San Gimignano. La partenza della stagione di raccolta e frangitura delle olive sarà arricchita da una giornata di degustazioni e di visite alla storica struttura sangimignanese in programma domenica 24 ottobre, dalle 10.00 alle 18.00, fornendo così la possibilità di vivere un’esperienza a diretto contatto con il mondo dell’olio. L’iniziativa, a ingresso gratuito ne (continua)

“Lettere da Parigi”, la lirica incontra la beneficenza al Teatro Petrarca

“Lettere da Parigi”, la lirica incontra la beneficenza al Teatro Petrarca
Teatro e musica si uniscono per una grande produzione all’insegna della beneficienza. Domenica 31 ottobre, alle 18.00, il Teatro Petrarca ospita lo spettacolo di opera lirica “Lettere da Parigi: dalle Camelie alla Traviata” che proporrà un omaggio al capolavoro di Verdi attraverso la condivisione del palcoscenico da parte di cantanti, attori, poeti e danzatori. La serata, promossa dalle Acli (continua)