Home > Sport > Curti e Beri sulle orme di Charly Gaul. Skiroll di Coppa Italia sul Monte Bondone

Curti e Beri sulle orme di Charly Gaul. Skiroll di Coppa Italia sul Monte Bondone

scritto da: Newspower | segnala un abuso

Curti e Beri sulle orme di Charly Gaul. Skiroll di Coppa Italia sul Monte Bondone

Seconda giornata del weekend di skiroll a Trento Luca Curti attende e poi scappa. Sul podio Tanel e Masiero Mortagna accende i giochi, poi paga e vince Beri davanti a Becchis Spettacolo dei giovanissimi. Organizzazione di Trento Eventi Sport e Team Futura


Il Monte Bondone, la montagna di Trento per antonomasia, è sempre stato banco di prova per ogni genere di “scalatore”. Dalle auto alle moto, dalle bici al running, ma anche autentica “bestia nera” per gli skirollisti.

Oggi confronto serrato sui tornanti del Bondone lungo quella salita che, non a caso, porta il nome di Charly Gaul, il lussemburghese che nel 1956 in una giornata da tregenda qui vinse la tappa del Giro d’Italia, che poi lo avrebbe consacrato vincitore finale. Ben diverso il meteo oggi, col sole in cielo e temperature rigide al mattino, tiepide a mezzogiorno.

Oggi di turno la Coppa Italia di skiroll (open per l’assoluta) con gare mass start per tutte le categorie, dai giovanissimi ai senior, anche se con partenze dislocate in punti diversi e con 250 concorrenti al via, davvero un numero considerevole per la disciplina nel fine stagione. I pronostici sono stati rispettati appieno, tant’è che l’introbiese Paola Beri e il bergamasco Luca Curti hanno centrato il successo a pieno titolo.

I maschi sono scattati alle 10.45 da Candriai, un folto gruppo di un centinaio di atleti e subito si è staccato un quintetto con lo spagnolo Rojo a dar vita ad un allungo che ha creato sconquasso alla testa.

Rojo l’ha messa giù subito dura ma Tanel, Curti, Masiero e Galassi gli si sono francobollati come l’attaccatutto. All’inizio tra i primi c’era anche il vincitore della sprint tricolore di ieri, Emanuele Becchis, ma il trenino di testa aveva un ritmo indiavolato. Matteo Tanel ha cercato di dare il cambio allo spagnolo provando a convincerlo a non esagerare, e chi conosce il Monte Bondone sa bene che non perdona, soprattutto con le erte finali in quota (1650 mt). In totale i maschi dovevano affrontare 8,5 km e col passare dei minuti i cinque di testa andavano ad incrementare il vantaggio. Quando mancavano 5 km all’arrivo Curti ha messo la freccia e si è allontanato con una facilità incredibile, una accelerata che nessuno, dietro, è riuscito a recuperare. È stato in quel momento che Rojo dal canto suo si è visto staccare da Tanel e Masiero, mentre Galassi aveva già perso qualche metro in precedenza. Curti (SC Orsago) con grande autorevolezza ha continuato tutto solo e la sua sicurezza era tale che non si è mai girato a controllare la situazione alle sue spalle. Ha vinto così in solitaria chiudendo in 32’43”7. Il cronometro ha proseguito la propria corsa per altri 53”4 prima di registrare il secondo posto del campione del mondo Matteo Tanel (Team Robinson Trentino), il quale puntava soprattutto a mantenere la leadership in Coppa Italia che ora guida con 155 punti su Becchis e 184 su Curti, un margine che dovrebbe consentirgli di conquistare la “Coppa”. Rojo evidentemente ha pagato caro l’ardire dei primi chilometri, tant’è che sul traguardo si è presentato quarto davanti a Galassi.

Gara femminile, scattata a Vaneze, sulla distanza dei 4,5 km dominata da Paola Beri, autrice di una buona tattica. La lecchese ha lasciato sfogare la poliziotta delle FFOO Laura Mortagna, partita subito a tutta e capace di staccare subito Beri e Becchis. A metà gara la Mortagna ha accusato un calo e la Beri ne ha approfittato trascinandosi appresso la Becchis. Dopo un po’ di melina, Paola Beri ha imposto la sua superiorità e Becchis è stata ripresa dalla Mortagna, incalzata a sua volta da Francesca Revolti. Il gruppo si è subito staccato e a comandarlo s’è vista la svizzera del Team Robinson Trentino Nicole Donzallaz. Sul traguardo festa per Paola Beri arrivata trafelata e priva di forze, poi nell’ordine sono sfilate Becchis, Mortagna, Revolti e Donzallaz.

Nelle gare giovanili si sono imposti Stefano Epis e Denise Maestri (Allievi), Alessandro Tazzioli e Alice Leoni (Ragazzi), Marco Combi e Nicole Falanelli (Cuccioli), quindi Mattia Combi e Lucia Barbieri (Pulcini). Tra i Master (C M4/M5) si è imposto Guido Masiero. Da segnalare il successo dello sci club Marzola che in casa ha letteralmente fatto il vuoto davanti a Made 2 Win e Olimpic Lama.

Weekend di gare ben riuscito, col conforto del bel tempo, proposto da Trento Eventi Sport e organizzato dal Team Futura con la partnership della APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi.

Info: www.skirolltrentomontebondone.it

Assoluta Men

1 Curti Luca S.C. Orsago A.D.32'43.7; 2 Tanel Matteo Robinson Ski Team A.S.D 33'37.1;3 Masiero Riccardo Lorenzo S.C. Valdobbiadene A.D. 33'38.2

Assoluta Women

1 Beri Paola Nordik Ski A.S.D. 24'30.1; 2 Becchis Chiara S.C. Alpi Marittime Ent 24'51.7; 3 Mortagna Laura G.S. Fiamme Oro 24'58.0;

U16 Allievi Men

1 Epis Stefano S.C. Ubi Banca Goggi 20'33.9; 2 Trombetta Edoardo Gr. Sciatori Subiaco 21'25.0; 3 Aquila Riccardo Lap A.S.D. Cauriol 21'59.5

U16 Allievi Women

1 Maestri Denise A.D. U.S. Carisolo 25'25.8; 2 Invernizzi Maria Nordik Ski A.S.D. 25'29.7; 3 Epis Flavia S.C. Ubi Banca Goggi 25'39.4

U14 Ragazzi Men

1 Tazzioli Alessandro Olimpic Lama A.D. 16'59.2; 2 Maestri Thomas A.D. U.S. Carisolo 17'14.1; 3 Segala Filippo S.C. Bosco Lessinia A.D 17'51.0

U14 Ragazzi Women

1 Leoni Alice Marzola G.S.D. 18'13.9; 2 Barbieri Marianna Olimpic Lama A.D. 19'57.4; 3 Invernizzi Aurora Nordik Ski A.S.D. 20'03.

U12 Cuccioli Men

1 Combi Marco S.C. Primaluna 11'15.5; 2 Cavagna Mauro S.C. Ubi Banca Goggi 11'25.6; 3 Briscoli Lorenzo Made 2 Win Trenteam A.S 12'28.2

U12 Cuccioli Women

1 Falanelli Nicole Olimpic Lama A.D. 11'01.1; 2 Andreolli Adele Made 2 Win Trenteam A.S 11'30.0; 3 Ferrari Irene Sci Nordico Bismantova 12'07.4

Pulcini Men

1 Combi Mattia S.C. Primaluna 6'15.9; 2 Fasoli Temesgen Made 2 Win Trenteam A.S 6'17.6; 3 Cavagna Fabio S.C. Ubi Banca Goggi 6'31.9;

Pulcini Women

1 Barbieri Lucia Olimpic Lama A.D. 8'04.6; 2 Festi Maia Made 2 Win Trenteam A.S 8'12.8; 3 Parisi Rebecca Made 2 Win Trenteam A.S 8'22.7

Master C M4/M5 Men

1 Masiero Guido S.C. Valdobbiadene A.D. 24'37.7; 2 Bubola Oscar S.C. Montebelluna A.S.D 30'05.8; 3 Morandi Italo A.S.D. S.C. Bobbio 30'14.8


Fonte notizia: http://www.newspower.it/CampITA_CoppaItalia_Skiroll_TrentoMonteBondone.htm


newspower | skiroll | trento | bondone | campionato italiano | coppa italia | uphill | tanel | curti | mortagna | beri | masiero | becchis | bondone |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

CHARLY GAUL, LA LEGGENDA SALTA IN SELLA. ISCRIZIONI APERTE PER LA GRANFONDO DEL 31 LUGLIO


LA LEGGENDARIA CHARLY GAUL “MONDIALE”. 4 VOLTE ALL’ASSALTO DEL MONTE BONDONE


RISTORI “STUDIATI” PER AFFRONTARE IL MONTE BONDONE. LA “LEGGENDARIA CHARLY GAUL” LANCIA LA SFIDA


MAQUILLAGE PER LA LEGGENDARIA CHARLY GAUL, PERCORSI RITOCCATI E ANCORA UWCT


LA LEGGENDARIA CHARLY GAUL ALLE PORTE, C’È ANCORA TEMPO PER ISCRIVERSI


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

DEFRANCESCO E SALVADORI GIOCANO IL JOLLY. A LIVIGNO OCCHIO ANCHE A SILVESTRI E CUSINI

DEFRANCESCO E SALVADORI GIOCANO IL JOLLY. A LIVIGNO OCCHIO ANCHE A SILVESTRI E CUSINI
Coppa Italia venerdì 3 dicembre con 10 e 15 km in tecnica libera Gare concomitanti con Coppa Europa e del Mondo, molti atleti sgomitano Tra i tanti al via anche i due “gioielli” di Livigno che si esibiscono in casa Da non sottovalutare Maj, DeZolt, Cassol, Bertolina, Fanton, Rastelli e Nöckler Appena smaltite le fatiche del weekend scorso a Santa Caterina Valfurva, gli atleti della Coppa Italia di fondo si apprestano ad affrontare un nuovo appuntamento venerdì 3 dicembre a Livigno.Una gara attesa, perché gran parte dei fondisti di Coppa Italia si sono preparati prima dell’avvio di stagione proprio sulle piste del Piccolo Tibet.Venerdì le sfide si concentreranno su una 10 km femminile e (continua)

DH E SUPER-G A SANTA CATERINA VALFURVA. COPPA EUROPA PUNTANDO SUGLI AZZURRI

DH E SUPER-G A SANTA CATERINA VALFURVA. COPPA EUROPA PUNTANDO SUGLI AZZURRI
Due vittorie italiane nelle prime due tappe di Coppa Europa A Zinal (SuperG) colpaccio di Franzoso e Franzoni L’11 e 12 dicembre gare di discesa libera, lunedì 13 il SuperG A Santa Caterina Valfurva sulla pista Deborah Compagnoni 22 nazioni “Benvenuti in paradiso” si legge a caratteri cubitali sul sito di Santa Caterina Impianti.E come dare torto alla località della Valfurva? Piste imbiancate, ambiente unico, quello del Parco Nazionale dello Stelvio, con le vette del gruppo Ortles-Cevedale a fare da sfondo, una vera e propria attrattiva turistica.Ma anche lo sport, d’inverno, gioca qui le sue carte migliori e infatti la pista ‘Debora (continua)

GOOD MORNING SCHILPARIO! RIECCO I ‘DIAVOLI ROSSI’. COPPA ITALIA E CAMPIONATO ITALIANO U18-U20

GOOD MORNING SCHILPARIO! RIECCO I ‘DIAVOLI ROSSI’. COPPA ITALIA E CAMPIONATO ITALIANO U18-U20
Sesta tappa di Coppa Italia Gamma Senior - U23 l’8 e 9 gennaio Il 12 e 13 febbraio si replica con la nona tappa Schilpario assegna anche i titoli giovanili del Campionato Italiano U18-U20 Lo Sci Club Schilpario chiama a raccolta i fondisti In terra bergamasca la passione dello sci di fondo è forte e ben radicata grazie anche a società come lo Sci Club Schilpario che, oltre a curare il vivaio dei giovani fondisti, propone anno dopo anno una serie di eventi importanti. Il club presieduto da Andrea Giudici per questa stagione ha in programma attività intense, su tutte spicca l’organizzazione delle due tappe di Coppa Italia Gamma, la se (continua)

IL FESTIVAL DELLO SKIALP SUL MONTE BONDONE. ECCO LA 6.a EDIZIONE DI EPIC SKI TOUR

IL FESTIVAL DELLO SKIALP SUL MONTE BONDONE. ECCO LA 6.a EDIZIONE DI EPIC SKI TOUR
Il 22 gennaio giornata di scialpinismo aperta a tutti sul Monte Bondone Due gare, Epic e Vertical Race, oltre al Tour 4All per gli amanti delle “pelli” Novità del 2022 è la nuova combinata Race³ Iscrizioni online dal 15 dicembre, chiusura 20 gennaio Frontalino in testa e zaino in spalla. La sesta edizione dell’Epic Ski Tour ritorna di attualità sabato 22 gennaio, una giornata in cui sono chiamati a raccolta gli appassionati dello scialpinismo, agonisti e non, nella splendida cornice del Monte Bondone, la “montagna di Trento”. Non si tratta di una classica gara di skialp, ma di un festival dello scialpinismo a due passi dalla città, aperto a t (continua)

DOLOMITI SUPERBIKE IN TUTTE LE SALSE. LA VERA MTB, PROVARE PER CREDERE!

DOLOMITI SUPERBIKE IN TUTTE LE SALSE. LA VERA MTB, PROVARE PER CREDERE!
Il 9 luglio a Villabassa la 27.a edizione di una gara unica Il primo dicembre aprono le iscrizioni, mille motivi per esserci Gare e attività in mtb per tutti i gusti, si è pensato anche alle coppie Un’ottima occasione per fare o farsi un bel regalo per Natale Se tanti hanno già riposto in garage la propria mtb, è comunque già ora di pianificare la prossima stagione e fare un pensierino al 9 luglio e a Villabassa, in Alto Adige. Ci sono tante offerte e proposte di eventi per le ruote artigliate, facile con un click prenotare un pettorale e sognare già la griglia. Gare lunghe e corte, dure o facili, dal corollario più o meno importante. In Alto Adige dal (continua)