Home > Primo Piano > NUBIFRAGIO A CATANIA, I LOCALI DEL TRIBUNALE INVASI DALL'ACQUA

NUBIFRAGIO A CATANIA, I LOCALI DEL TRIBUNALE INVASI DALL'ACQUA

scritto da: Marianna La Barbera | segnala un abuso

NUBIFRAGIO A CATANIA, I LOCALI DEL TRIBUNALE INVASI DALL'ACQUA

Il segretario generale della Uil Pubblica Amministrazione etnea Armando Algozzino chiede la chiusura immediata della struttura


Il maltempo si abbatte con drammatica violenza su Catania e l'acqua invade i locali della sede centrale del Tribunale in piazza Giovanni Verga e gli uffici distaccati in via Giuseppe Crispi.
Lo denuncia il segretario generale della Uil Pubblica Amministrazione di Catania Armando Algozzino, che chiede un intervento urgente al presidente Francesco Saverio Maria Mannino.
 "Occorre chiudere la struttura - dichiara l'esponente sindacale - fino a quando la stessa non sarà stata messa in condizioni di assoluta sicurezza per i lavoratori e per gli utenti che, a vario titolo, vi si recano ogni giorno".
"Abbiamo sottolineato più volte - puntualizza il segretario - la necessità di garantire la sicurezza e la vivibilità nei luoghi di lavoro: nei mesi scorsi avevamo chiesto di ripristinare il funzionamento dell'impianto di climatizzazione della sede distaccata del Tribunale di via Giuseppe Crispi e, ad agosto, abbiamo nuovamente posto l'attenzione, per gli stessi motivi, sulla sede centrale di piazza Giovanni Verga".
"La Uil Pubblica Amministrazione di Catania - aggiunge Armando Algozzino - ritiene scandaloso che un luogo emblematico di legalità, ordine e rispetto delle regole quale il Palazzo di Giustizia debba essere oggetto di ripetute segnalazioni legate ai diritti inalienabili dei lavoratori".  "Diritti che vengono meno - prosegue - sia in presenza di temperature torride, come è avvenuto nell'estate scorsa, sia in occasione di eventi naturali e climatici devastanti quali il nubifragio che ha trasformato Catania in un fiume in piena".
"Sul disastro che caratterizza la città - accusa Armando Algozzino - occorrerebbe aprire un capitolo di discussione a parte: di certo, la UILPA non starà a guardare in silenzio Catania in pieno declino".
“Siamo stanchi di sollecitare interventi – conclude – pertanto chiediamo agli organi di stampa di supportare le nostre denunce, fino a questo momento inascoltate".  

 


Fonte notizia: https://catanialive24.it/tribunale-armando-algozzino-chiusura/


Armando Algozzino | Catania | UILPA | Tribunale | nubifragio | sindacato |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

CAMPOREALE (PA) "TERRA È VITA" E DC SICILIA A CONFRONTO SUI TEMI LEGATI ALL'AGRICOLTURA

CAMPOREALE (PA)
I lavori, moderati dall'avvocato Andrea Piazza, vedranno la presenza e il contributo di Totò Cuffaro in qualità di agricoltore e conoscitore del settore "Tra resilienza e transizione ecologica, dove va la nostra agricoltura?" : è il titolo della tavola rotonda che si terrà giovedì 2 dicembre alle 16:30 al Palazzo del Principe di Camporeale. I lavori, moderati dall'avvocato Andrea Piazza, vedranno la presenza e il contributo di Totò Cuffaro in qualità di agricoltore e conoscitore del settore. Dopo il saluto del sindaco di Camporeale Gigi (continua)

PALERMO, NUOVI APPUNTAMENTI DELLA COLLETTIVA "ART ROCK" ALLA GALLERIA "TREDARTE". PITTURA, INTERVISTE E CONTRIBUTI CRITICI

PALERMO, NUOVI APPUNTAMENTI DELLA COLLETTIVA
Tra le leggende raffigurate dagli artisti, ci sono personaggi come Elvis Presley, David Bowie e Amy Lee L'inaugurazione, avvenuta sabato 27 novembre, è stata un successo: "Art Rock" è, per molti versi, un'esperienza del tutto nuova per Palermo, città che annovera tanti conoscitori del genere musicale ma pochi eventi ad esso dedicati.Un consenso così rilevante, sia in termini di visite che di interesse da parte degli addetti ai lavori, da indurre gli organizzatori a valutare la possibilità di t (continua)

CASA CIRCONDARIALE DI BARCELLONA POZZO DI GOTTO, TROPPI DETENUTI CON PROBLEMI PSICHIATRICI CREANO DISAGI IN ISTITUTO

CASA CIRCONDARIALE DI BARCELLONA POZZO DI GOTTO, TROPPI DETENUTI CON PROBLEMI PSICHIATRICI CREANO DISAGI IN ISTITUTO
Armando Algozzino (UILPA Polizia Penitenziaria): "I vertici nazionali e regionali dell'amministrazione intervengano con urgenza" La Casa Circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina, continua a destare le preoccupazioni della Uil Pubblica Amministrazione Polizia Penitenziaria. Una recente visita compiuta dal sindacato all'Istituto ha messo in luce alcune criticità segnalate da tempo e, ad oggi, irrisolte. La delegazione, guidata dal segretario nazionale della UILPA Polizia P (continua)

LA STORIA DI UN GENERE MUSICALE IN UNA MOSTRA COLLETTIVA: A PALERMO SI INAUGURA "ART ROCK" CON LA DIREZIONE DI GIANCARLO RUBINO

LA STORIA DI UN GENERE MUSICALE IN UNA MOSTRA COLLETTIVA: A PALERMO SI INAUGURA
La mostra si arricchisce inoltre di due installazioni di chitarre elettriche: un condensato di emozioni e ribellione che continua nella storia contemporanea David Bowie, Alice Cooper, Marc Bolan, Freddie Mercury, Amy Lee, John Lennon, Marilyn Manson, Elvis Presley, Bon Jovi e i Maneskin: sono i musicisti raffigurati nelle opere pittoriche esposte alla Galleria "Tredarte" in via Sampolo 100 a Palermo, in occasione della mostra "Art Rock" in programma dal 27 novembre al 4 dicembre.Oltre ai ritratti, ci s (continua)

A PALAZZO VALGUARNERA DEI MARCHESI DI SANTA LUCIA UN CORSO DI PITTURA NELL'ARTE VISIONARIA CON AINHOA NEITH

A PALAZZO VALGUARNERA DEI MARCHESI DI SANTA LUCIA UN CORSO DI PITTURA NELL'ARTE VISIONARIA CON AINHOA NEITH
Gli studenti, passo dopo passo, saranno condotti alla scoperta della tecnica della grisaglia utilizzando la mischtechnik Un'esperienza di cinque giorni per esplorare lo spirito creativo personale, in un sito di grande bellezza, nel cuore del centro storico di Palermo.Palazzo Valguarnera dei Marchesi di Santa Lucia ospiterà il "Corso di pittura nell'arte visionaria": una delle prossime iniziative culturali in programma nella struttura riaperta al pubblico lo scorso 30 settembre, dopo lunghi interventi di restauro e r (continua)