Home > News > Tempo di bilanci per il consiglio di amministrazione della Casa Pia

Tempo di bilanci per il consiglio di amministrazione della Casa Pia

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

Tempo di bilanci per il consiglio di amministrazione della Casa Pia


Tempo di bilanci per la Casa di Riposo “Fossombroni”. L’attuale consiglio di amministrazione della struttura, nota come Casa Pia, è entrato in carica nel gennaio del 2021 e a distanza di un anno ha promosso un momento di confronto e di verifica interna per valutare le attività svolte e i risultati raggiunti. L’insediamento di dodici mesi fa avvenne con pochi giorni di anticipo rispetto alla situazione emergenziale con ospiti e operatori contagiati, isolamenti e trasferimenti verso le strutture di cure intermedie. L’impegno del nuovo consiglio di amministrazione composto dalla presidente Debora Testi, dal vicepresidente Enzo Gori e dai consiglieri Monica Giommetti, Lido Lucci e Antonio Rauti è stato dunque di guidare l’istituto verso una nuova ripartenza e verso un ritorno alla serenità facendo affidamento sulle competenze e sull’esperienza del direttore Stefano Rossi, sul sostegno dell’amministrazione comunale, sulla collaborazione con la Asl Toscana Sud-Est e sull’ausilio del collegio dei revisori dei conti.

Ogni sforzo è stato orientato nel promuovere iniziative, eventi e attività che, nel rispetto delle misure per la prevenzione dal Covid19, fossero orientati a garantire agli ospiti momenti di spensieratezza, convivialità e gioia. Questa ripartenza affettiva ed emotiva è stata aperta dall’intitolazione del piano terra della Casa Pia a Dino Montagni, residente per quasi settant’anni nella struttura, e ha trovato il fulcro nell’organizzazione della mostra fotografica “Dal buio alla luce” che rappresenta un caso unico sul territorio nazionale per raccontare le diverse fasi della pandemia vissute all’interno di una casa di riposo. L’ultimo anno è stato caratterizzato anche dal consolidamento dei rapporti con molte realtà, associazioni e enti del territorio cittadino che hanno trovato espressione in un evento di mototerapia, nell’attivazione di uno sportello virtuale per l’Alzheimer con la sezione di Arezzo dell’Aima - Associazione Italiana Malattia di Alzheimer e in un progetto di promozione del benessere nella terza età con le Farmacie Comunali di Arezzo.

Le conoscenze acquisite e le esperienze maturate nel corso dell’ultimo anno rappresenteranno il fondamento su cui il consiglio di amministrazione pianificherà il secondo anno di mandato. Tra le priorità rientra la partenza di lavori strutturali per il miglioramento della qualità degli ambienti della casa di riposo (dagli appartamenti del piano terra al giardino esterno) e l’attivazione di percorsi per valorizzare spazi e potenzialità della struttura, oltre alla previsione di nuovi progetti sociali con ricadute sul territorio e di un ulteriore ampliamento delle attività di animazione per gli ospiti. «I progetti del nuovo anno - puntualizza la presidente Testi, - saranno ovviamente collegati all’evoluzione della situazione sanitaria perché la priorità rimane la tutela della salute degli ospiti. Siamo entrati in carica in un momento delicato e difficile, ma abbiamo agito con entusiasmo e passione in stretta sinergia con il direttore Rossi per mantenere alta la qualità dei servizi».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

PIA TUCCITTO “Romantica io” è l’ultimo singolo estratto dall’album omonimo della rocker


PIA TUCCITTO: “COM’È BELLO IL MIO AMORE” è il secondo singolo estratto dall’album “ROMANTICA IO” della cantautrice rock bolognese, proposto in doppia versione italiana e spagnola


PIA TUCCITTO “Perchè tutto muore” “Porque todo muere” il singolo della cantautrice rock bolognese apre lo spettacolo “ioelei” con Federica Lisi


Pia Tuccitto “E…” l'autrice del brano di Vasco Rossi incide la versione originale di una delle più belle canzoni d’amore di sempre


R. P. Giannotte presenta il romanzo La resilienza


Papozze, caos Csa: dopo il direttore via anche sanitari e addetti pulizie. E il comune?


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Le Acli premiano i vincitori del concorso letterario “Antonio Nicolò”

Le Acli premiano i vincitori del concorso letterario “Antonio Nicolò”
Il paese di Ponticino ospita le premiazioni della settima edizione del concorso letterario “Antonio Nicolò”. Il progetto è stato promosso dal circolo Acli di Ponticino che, in collaborazione con le Acli di Arezzo e con la Fap-Acli di Arezzo, ha coinvolto gli alunni delle scuole materne, elementari e medie del territorio in un percorso creativo di confronto e riflessione dal tema “Il valore d (continua)

Un centro per la malattia di Charcot-Marie-Tooth all’Istituto di Agazzi

Un centro per la malattia di Charcot-Marie-Tooth all’Istituto di Agazzi
Un punto di riferimento in terra d’Arezzo per la malattia di Charcot-Marie-Tooth. L’Istituto “Madre della Divina Provvidenza” dei Padri Passionisti di Agazzi ha rinnovato il proprio impegno nel trattamento di una sindrome neurologica a trasmissibilità ereditaria che, pur rientrando tra le patologie rare, è particolarmente diffusa perché interessa una persona su duemilacinquecento. La malatti (continua)

“Le stelle del ring” approda allo stadio Città di Arezzo

“Le stelle del ring” approda allo stadio Città di Arezzo
Un galà dedicato agli sport di combattimento allo stadio Città di Arezzo. L’appuntamento è in calendario sabato 25 giugno quando i riflettori della kickboxing tricolore saranno orientati sulla ventiduesima edizione de “Le stelle del ring” che, promossa dal Team Jakini con il sostegno del Comune di Arezzo, porterà in città oltre trecento atleti da tutta la penisola. L’evento si svilupperà attr (continua)

Tre settimane dedicate al benessere delle ossa alla farmacia “Ceciliano”

Tre settimane dedicate al benessere delle ossa alla farmacia “Ceciliano”
Tre settimane dedicate al benessere delle ossa. Da lunedì 23 maggio a sabato 11 giugno, i servizi proposti dalla Farmacia Comunale n.8 “Ceciliano” saranno eccezionalmente arricchiti dalla possibilità di sottoporsi alla Densitometria Ossea Computerizzata che permetterà di valutare la resistenza ossea e, soprattutto, di prevenire la comparsa di osteoporosi. Questo esame viene infatti effettuato (continua)

“Vivere e morire in trincea” doppia presentazione del libro di Marcello Caremani

“Vivere e morire in trincea” doppia presentazione del libro di Marcello Caremani
Malattie, medicina e pandemia durante la Prima Guerra Mondiale. Questi temi saranno trattati dal dottor Marcello Caremani in occasione di una duplice presentazione del suo ultimo libro “Vivere e morire in trincea” in programma sabato 21 maggio a Bibbiena e domenica 22 maggio a Monte San Savino, quando verranno proposti due dibattiti a partecipazione libera e gratuita dove la storicità del con (continua)