Home > Musica > In uscita il 18 febbraio l’album di esordio di Vincenzo Giura Sonatina Op. 71 N. 3 M. Giuliani

In uscita il 18 febbraio l’album di esordio di Vincenzo Giura Sonatina Op. 71 N. 3 M. Giuliani

scritto da: Naucratesmusic | segnala un abuso

In uscita il 18 febbraio l’album di esordio di Vincenzo Giura Sonatina Op. 71 N. 3 M. Giuliani

Caratteristica di questo progetto è l'utilizzo della chitarra romantica eptocorde, strumento storico in uso fino ai primi del novecento ma con la peculiarità di avere una settima corda, ovvero con una corda aggiuntiva all'esterno della tastiera che funge da bordone, aumentando verso il grave l'estensione della chitarra, tra i suoi più celebri utilizzatori ricordiamo Napoléon Coste (1805-1883).


Caratteristica di questo progetto è l'utilizzo della chitarra romantica eptocorde, strumento storico in uso fino ai primi del novecento ma con la peculiarità di avere una settima corda, ovvero con una corda aggiuntiva all'esterno della tastiera che funge da bordone, aumentando verso il grave l'estensione della chitarra, tra i suoi più celebri utilizzatori ricordiamo Napoléon Coste (1805-1883).


Nato nel 1984, deve la sua formazione ai maestri N. Di Modugno e Stefano Grondona. Continua i suoi studi a Graz con P. Pegoraro e a Basilea con P. Galbraith. Frequenta per quasi un decennio le lezioni di O. Ghiglia presso l’Accademia Musicale Chigiana di Siena, dapprima come uditore e successivamente come allievo borsista. Da sempre affianca all’attività solistica quella cameristica, in particolare in Duo di chitarre. Tra le altre, ama ricordare le collaborazioni con Cristina Lyssimachou, Vahur Kubja, Petra Polackova e Babak Babaie. Dal 2011 al 2016 insegna al Conservatorio S. Cecilia di Roma. Attualmente è docente di Chitarra in ruolo al Conservatorio N. Rota di Monopoli. Vincenzo suona una chitarra eptacorde originale, costruita a Mirecourt nel 1830.

Fonte notizia: https://bfan.link/mauro-giuliani-sonatina-op-71-n-3


musica | pianoforte | artista | relax | esordio | arte | piano |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

NUOVO CD PER BRERA'S KEY, IL SECONDO DEL 2021


Devozioni per Santa Veronica Giuliani


Farmaceutico, Giuliani spa adotta cloud ibrido con Westpole


Vincenzo Paradiso: ruoli professionali ricoperti in ambito privato e pubblico


Filibusta Records presenta Introducing: disco d'esordio di "Il Quinto Elemento"


La carriera di Vincenzo Paradiso, manager attivo nel settore della sicurezza


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

In uscita il 30 luglio l’album di esordio di Nicola Spanu, Kairos

In uscita il 30 luglio l’album di esordio di Nicola Spanu, Kairos
In uscita il 30 luglio l’album di esordio di Nicola Spanu, Kairos. Kairos, è quel momento topico in cui una combinazione di eventi converge in una direzione univoca e speciale. A ogni traccia la quiete è l'azione concreta del "prendersi cura": l'ascolto assume un aspetto di intimità e pudore; trasfigura, e si manifesta in un percorso di scoperta e riscoperta del sé. Kairos, è quel momento topico in cui una combinazione di eventi converge in una direzione univoca e speciale. A ogni traccia la quiete è l'azione concreta del "prendersi cura": l'ascolto assume un aspetto di intimità e pudore; trasfigura, e si manifesta in un percorso di scoperta e riscoperta del sé. Si viene colti da un momento irrinunciabile di contemplazione del Presente, che dà voce al Si (continua)

In uscita oggi l'album Atmosfere Sonore di Antonio Arietano e Claudio Patuto

In uscita oggi l'album Atmosfere Sonore di Antonio Arietano e Claudio Patuto
In uscita oggi l'album Atmosfere Sonore di Antonio Arietano e Claudio Patuto. Atmosfere sonore’, titolo del progetto musicale del clarinettista Antonio Arietano e del fisarmonicista Claudio Patuto. Un vero e proprio viaggio attraverso i Paesi, dalla Francia all’Europa dell’Est, dall’Argentina all’Italia. In uscita oggi l'album Atmosfere Sonore di Antonio Arietano e Claudio Patuto. Atmosfere sonore’, titolo del progetto musicale del clarinettista Antonio Arietano e del fisarmonicista Claudio Patuto. Un vero e proprio viaggio attraverso i Paesi, dalla Francia all’Europa dell’Est, dall’Argentina all’Italia. La musica ha anche questo potere: far ‘viaggiare’ gli ascoltatori annullando i confini. Il per (continua)