Home > Ambiente e salute > Il Nucleo Operativo di Protezione Civile salva vite anche in Italia

Il Nucleo Operativo di Protezione Civile salva vite anche in Italia

scritto da: Cristinavannuzzi | segnala un abuso

Il Nucleo Operativo di Protezione Civile salva vite anche in Italia

Firenze, aprile 2022 - Un ponte che unisce tutto il mondo per salvare vite in Italia. E' quello che stanno realizzando i volontari del Nucleo Operativo Protezione Civile Logistica Trapianti a cui sono state affidate le missioni di trasporto di midollo osseo da tutto il mondo per i pazienti in attesa di trapianto per leucemia in Italia. Il Nucleo Operativo di Protezione Civile da quasi trent'anni leader mondiale nella logistica dei trapianti da oggi smentendo il detto che “nessuno è profeta in patria” è stato scelto come partner per la logistica d’emergenza dai centri trapianti di midollo italiani.



Trapianti

il Nucleo Operativo di Protezione Civile salva vite anche in Italia

 

Firenze, aprile 2022 - Un ponte che unisce tutto il mondo per salvare vite in Italia. E' quello che stanno realizzando i volontari del Nucleo Operativo Protezione Civile Logistica Trapianti a cui sono state affidate le missioni di trasporto di midollo osseo da tutto il mondo per i pazienti in attesa di trapianto per leucemia in Italia.      

Il Nucleo Operativo di Protezione Civile da quasi trent'anni leader mondiale nella logistica dei trapianti da oggi smentendo il detto che “nessuno è profeta in patria” è stato scelto come partner per la logistica d’emergenza dai centri trapianti di midollo italiani.


Il Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani: “I volontari del Nucleo Operativo di Protezione Civile di Firenze sono uno degli esempi del meglio che la Toscana può esprimere, dentro e fuori dai confini italiani”. La Vice Sindaca di Firenze Alessia Bettini: “Siamo orgogliosi che nella nostra città sia nata una realtà così determinante, in grado di salvare vite in ogni momento”.

Grazie allo straordinario lavoro fatto nei due anni d’emergenza sanitaria e alla presentazione di soluzioni che offrono un rapporto qualità prezzo valutato come migliore Europa, i volontari capitanati da Massimo Pieraccini, Grand Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana da oggi collegheranno tutti i centri trapianti di midollo osseo italiani tra loro e con il con il resto del mondo. Ricordiamo infatti che per poter guarire un ammalato di leucemia attraverso la terapia del trapianto è necessario trovare un donatore altamente compatibile dal punto di vista genetico e questo può essere trovato in qualsiasi parte del mondo.
Si occupano di questa ricerca le strutture sanitarie che gestiscono la banca dati dei potenziali donatori e in Italia questa è gestita da IBMDR (Registro Italiano Donatori di Midollo Osseo). Una volta che il donatore è stato individuato i volontari del Nucleo si mettono in moto e raggiungono l'ospedale dove è stata effettuata la donazione, prendono in consegna il prezioso dono e con un rapporto velocità-sicurezza di alto livello portano il materiale salvavita fino al letto dell'ammalato.


"E’ una grande soddisfazione poter essere la miglior soluzione anche nel nostro Paese perché se è motivo di orgoglio essere chiamati dagli ospedali spagnoli, argentini, e degli Stati Uniti perché considerati i migliori al mondo, lo è ancora di più poterlo fare in Italia.”
Un risultato ottenuto grazie all'impegno corale della nostra sala operativa e la generosità e instancabile dedizione della nostra squadra di volontari che neppure in questi due durissimi anni hanno fatto mancare la loro opera dicendo sempre sì quando un malato chiamava”
sottolinea Massimo Pieraccini ideatore e fondatore di questa realtà che ha voluto personalmente compiere il primo di questi viaggi nazionali realizzando il ponte salvavita tra una delle più importanti città del centro Italia e una città di una delle nostre isole.
“Sono emozioni straordinarie quelle che si prova a far parte di quel circolo virtuoso che può aiutare un ammalato a sopravvivere toccando da vicino che anche nel nostro paese ci sono tanti donatori. Potrebbero essere di più è vero, ma l’opera di sensibilizzazione di organizzazioni come Admo verso i nostri giovani a iscriversi nella banca dati di IBMDR è straordinaria. L'auspicio è che un numero sempre maggiore di nuovi potenziali donatori chieda di essere inserito nella banca dati nella certezza che fra i nostri giovani c'è ne sono molti sensibili e generosi” conclude Pieraccini.

“I volontari del Nucleo Operativo di Protezione Civile di Firenze Logistica dei trapianti sono uno degli esempi del meglio che la Toscana può esprimere, dentro e fuori dai confini italiani” sottolinea il Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani. “Un'opera fondamentale e indispensabile per cercare di ridare vita e speranza a tante persone sfortunate. Il prossimo anno, nel 2023, questa realtà compirà trent'anni. Nel 1993 infatti, da assessore al Comune di Firenze, ho avuto l'onore di vivere la nascita di quello che più volte ho definito un miracolo tutto fiorentino. Adesso un nuovo riconoscimento, a livello nazionale, per un lavoro così prezioso, che ha il solo scopo di aiutare il prossimo. L'augurio è che questa crescita continui, invogliando un numero sempre più grande di giovani ad impegnarsi in un'attività che reputo imprescindibile.”


“Un ulteriore riconoscimento, che conferma ancora di più quanto il Nucleo operativo sia un’eccellenza
- è il commento della Vicesindaca di Firenze Alessia Bettini - Siamo orgogliosi che nella nostra città sia nata una realtà così determinante, in grado di salvare vite in ogni momento”.

Si concludono nel modo migliori i due anni davvero incredibili di emergenza covid 19 per gli “angeli della vita”.

Oltre 70 i viaggi “staffetta” realizzati da marzo a giugno 2020 in Italia partendo dall’unico hub aeroportuale aperto di Fiumicino e per circa 130.000 km. su strada consegnando il materiale salvavita a Trieste, Udine, Venezia, Verona, Bolzano, Brescia, Piacenza, Milano, Firenze, Pisa, Siena, Bologna, Cuneo, Torino, Alessandria, Napoli e Cagliari; in un caso hanno realizzato anche un hand-over transfrontaliero fra Italia e Austria con frontiere chiuse.
Nel 2020 sono stati portati a termine con successo 69 viaggi nazionali, 182 viaggi internazionali, 21 viaggi intercontinentali per 925 giorni in missione, 760 tratte aeree volate, 86.700 km percorsi.
Nel secondo anno di emergenza il 2021, sono stati invece 12 i viaggi nazionali, 263 quelli internazionali, 39 gli intercontinentali per 1363 giorni in missione, 1108 tratte aeree volate, 13.700 km. percorsi.

Oggi parte un nuovo lunghissimo viaggio per questa eccellenza italiana in cui saranno messi in contatto donatori da tutto il mondo e pazienti italiani; un viaggio sinonimo di vita, speranza, rinascita.

Firenze, aprile 2022

solidarietà | protezione civile | eventi | formazione |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

La sicurezza sul lavoro nella protezione civile


REDDITO DI CITTADINANZA, limiti e requisiti in un’economia familiare


-Brusciano: In sintonia con le Buone Pratiche di Protezione Civile per la Campagna di Sensibilizzazione “Io Non Rischio”. (Scritto da Antonio Castaldo)


Luigi Ferraris: Terna insieme a Protezione Civile per gestire eventi critici


MARIGLIANELLA GRUPPO PROTEZIONE CIVILE COMUNALE PRIMO INCONTRO ORGANIZZATIVO.


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

CALICI D'ARTE A REGGIO CALABRIA

CALICI D'ARTE A REGGIO CALABRIA
È in programma domenica 3 luglio alle ore 18,30, presso i locali dell'Art Gallery L'A Gourmet L'Accademia, l'incontro di presentazione della mostra di Elisabetta Rogai, Calici D'Arte a cura di Elmar Elisabetta Marcianò. L'evento, promosso dall'associazione culturale Inside in sinergia con L'Art Gallery, il comune di Reggio Calabria e il comune di Palizzi è un viaggio straordinario e affascinante narrato grazie all'Enoarte. La Rogai, artista che ha esposto in tutto il mondo, infatti ha ideato una tecnica particolare che vede l'utilizzo del vino per creare le sue eccezionali opere coinvolte in un lungo e complesso progetto che si svolgerà in più momenti durante l'arco di due mesi. All'incontro con gli organi di informazione prenderanno parte, fra gli altri, le autorità politiche di Reggio e Palizzi, Elisabetta Rogai. Presenti, inoltre, Elmar Elisabetta Marcianò curatrice della mostra, Filippo Cogliandro, chef, Vincenzo Maria Romeo, presidente Inside, i rappresentanti titolari delle cantine e le altre realtà che hanno aderito al progetto. CALICI D’ARTEL’EnoArte® di Elisabetta Rogai dalla Toscana a Reggio Calabria È in programma domenica  3 luglio alle ore 18,30, presso i locali dell'Art Gallery L'A Gourmet L'Accademia, l'incontro di presentazione della mostra di Elisabetta Rogai, Calici D'Arte a cura di Elmar Elisabetta Marcianò. L'evento, promosso dall'associazione culturale Inside in sinergia con L'Art Gallery, (continua)

A CANTINE APERTE 2022 IL FASHION CELEBRA IL VINO

A CANTINE APERTE 2022 IL FASHION CELEBRA IL VINO
Cantine Aperte in Umbria, in questa edizione, è stata l’occasione non solo per conoscere e apprezzare il vino umbro e l’impegno dei tanti produttori locali, ma anche per riflettere su alcune tematiche di attualità per il settore, tra cui il bere consapevole, la sostenibilità e la solidarietà e sullo sfondo, il glamour della linea Crazy Charlotte by Hanna Moore Milano ammirata nello stand dello Spazio Vintage di Ilenia Votini ospitata dalla Cantina Goretti dove Miss Universo Umbria 2022, con Lavinia e Sofia, hanno presentato gli outfit della nuova Linea.   CANTINE APERTE IN UMBRIA 2022 Divertimento, convivialità e fashion Spazio Vintage di Ilenia Votini    Arrivato alla sua 30esima edizione, l’evento di Movimento Turismo del Vino, Cantine Aperte, è tornato, Sabato 28 e Domenica 29 Maggio, per regalare due magnifiche giornate all’insegna del divertimento, del gusto, della convivialità e ar (continua)

TUTTO IL BUONO DELLA LEGALITA'

TUTTO IL BUONO DELLA LEGALITA'
Due tavole rotonde: una apparecchiata con istituzioni e scuola per discutere sulla lotta al business della criminalità e le opportunità per i giovani nel Food; l’altra, invece, per la degustazione del Menù della Legalità firmato chef Cogliandro. Giovedì 28 aprile, sarà lui, l’ambasciatore antiracket per la ristorazione in Italia e nel mondo, insieme alla brigata degli studenti dell’Alberghiero ITIS Ferrari, a mettere nei piatti tutto il buono della legalità attraverso i prodotti del territorio accuratamente selezionati dai ragazzi del ProfAgri di Salerno.  “EDUCARE ALLA SOCIALITÀ, COMINCIA DAL CAMPO”approvato con D.D. n. 408 del 26/11/2018 - Atto di concessione del 27/02/2019TUTTO IL BUONO DELLA LEGALITÁ:la lotta al business della criminalità e le opportunità per i giovani nel FoodGiovedì 28 aprile ore 9, ProfAgri di Salerno / ore 18:30 ITIS Ferrari, BattipagliaDue tavole rotonde: una apparecchiata con istituzioni e scuola per discutere (continua)

Il colore di Antonio Nicolò alla tavola di Filippo Cogliandro

Il colore di Antonio Nicolò alla tavola di Filippo Cogliandro
Essenziale, potente il reggino Antonio Nicolò è artista raffinato tutto proteso ad indagare il colore e l’essenza della forma. Dal 6 maggio al 27 Giugno l’Artista è presente all’Accademia Art Gallery di Filippo Cogliandro con la sua personale curata da Elmar Elisabetta Marcianò. Arte e cibo hanno sempre costituito un connubio importante e reciprocamente costruttivo. Un’artista si mostra attraverso diversi linguaggi che vanno da quelli del corpo al costume passando per la pittura e le arti figurative, spesso messi in relazione con la costruzione di installazioni e performance abbinate al cibo, legate dalla fantasia. IL MAGICO COLORE DI ANTONIO NICOLO’“ASTRA”Personale dell’artista all’Accademia Art GalleryReggio Calabria, 6 maggio – 27 giugno  Essenziale, potente il reggino Antonio Nicolò è artista raffinato tutto proteso ad indagare il colore e l’essenza della forma. Dal 6 maggio al 27 Giugno l’Artista è presente all’Accademia Art Gallery di Filippo Cogliandro con la sua personale curata da El (continua)

Alla presenza del Principe Alberto II un Team Italiano inaugura la Terrazza Equivoque nel Principato di Monaco

Alla presenza del Principe Alberto II un Team Italiano inaugura la Terrazza Equivoque nel Principato di Monaco
Sotto il cielo stellato della French Riviera, c’è una grande offerta di divertimento e animazione ambientati in scenari leggendari, bar chic e locali notturni decisamente VIP, artisti famosi, eventi sportivi di grande interesse, cene stellate e, ovviamente, casinò mitici: Monaco crea una magia..... fa danzare, vibrare, entusiasmare, sognare e molto altro ancora... Let’s go in un party dove Daniele Losquadro e Pasquale Buonanno, insieme a Nicola Buratto, hanno accolto tanti personaggi di spicco alla presenza prestigiosa del Principe Alberto II di Monaco, il conduttore Tv Anthony Peth, il direttore Karl Walchli, il bar tender dei vip Tancredi Fazi, l'imprenditrice Rossana Bruno, i designer di Biella Collezioni e tanti altri. Team Italiano inaugura la Terrazza Equivoque nel Principato di Monaco Un benvenuto alla Primavera e il clima mite del Principato di Monaco danno il via a serate spumeggianti, piene di fascino, con ospiti vip, donne bellissime e offerte di prodotti suggestivi il tutto ambientato nella splendida location della terrazza sul Porto del Principato, dove i primi attori sono stati i nuovi cockt (continua)