Home > Moda e fashion > LANA GATTO PE 2023: CARIBBEAN DREAM

LANA GATTO PE 2023: CARIBBEAN DREAM

scritto da: Raffaella borea | segnala un abuso

LANA GATTO PE 2023: CARIBBEAN DREAM

Atolli incontaminati, acque trasparenti, vegetazione rigogliosa, sole abbagliante, luce intensa e voglia di vivere: le isole che separano il Golfo del Messico dal Mar dei Caraibi diventano muse per la collezione estiva dello storico brand di aguglieria Lana Gatto sinonimo, fin dal 1900, di filati pregiati e di alta qualità 100% made in Italy. Un tripudio di colori e di luminescenze, di giochi cromatici e di nuance intense per realizzare outfit e accessori di forte impatto estetico


Cosa hanno in comune Martinica e Portorico, Bonaire, Cuba e Giamaica, Aruba e Grenada, Cayman e Saint Martin? Oltre ad essere 8 paradisi caraibici sono ispirazione della collezione “Fashion” per la primavera/estate 2023 di Lana Gatto. Le Isole Antille, con il loro mare cristallino, le lunghe spiagge bianche punteggiate da palmizi e hibisco, il sole bruciante e le nuance intense che dipingono le cittadine che si rincorrono lungo le coste, sono diventate così la tela su cui Lana Gatto ha dipinto la propria proposta per la stagione calda. Nove filati, che fanno di leggerezza e luce le loro linea guida e di colorazioni brilliant il proprio tratto distintivo, permettono di realizzare outfit, accessori ma anche proposte per l’home interior che vestono d’estate non solo il guardaroba, ma anche la casa. Ne è una conferma “Bonaire”, fettuccia 50% viscosa e 50% poliestere riciclato ricavato dalle bottiglie di plastica ripescate dagli oceani della Terra che, grazie alla sua struttura e alla palette colori a disposizione, si presta a realizzare non solo borse e cappelli da sfoggiare durante le giornate di relax marino, ma anche complementi d’arredo di gusto gipsy.

Guarda allo stile seventies/eighties invece “Giamaica” (76% cotone e 24% poliestere), fettuccia con all’interno un dettaglio iridescente ton sur ton con il colore dominante del filato capace di creare un effetto cangiante di forte appeal glamour. Mood che scandisce anche il filato “Saint Martin” che evoca l’essenza dell’isola da cui prende il nome, trionfo di spiagge affollate e baie isolate, cucina fusion e vivace vita notturna. Realizzato con 65% cotone, 22% poliammide e 13% poliestere metallizzato, “Saint Martin” si presenta infatti come una sottile fettuccia stampata multicolor, in cui il lurex argento crea punti luce inattesi che illuminano ogni capo o accessorio. Punta sull’effetto brillantezza e sulla lucentezza anche “Cayman” complice la viscosa (80%) abbinata al poliestere metallizzato (20%). Il risultato è una proposta luxury a colpo d’occhio grazie al sodalizio di due filati naturalmente sfolgoranti. La luce è anche il tratto distintivo di “Cuba”, mulinè di fili di cotone (49%) irradiati dal luccichio di paillettes a goccia in color argento inseriti nel suo interno.

Completano la collezione Caribbean dream due proposte mix&match che, incrociandosi e amalgamandosi, danno vita a look sempre nuovi e a customizzazioni a 360°. Spazio dunque al binomio “Martinica” (100% cotone) e “Portorico” (40% lino, 30% cotone e 30% viscosa) per realizzare capi classici nel design ma di carattere per le cromie definite da giochi di righe sfumate carichi di charme. A creare outfit dal piglio fortemente personale è anche il duo “Aruba” - 83% micromodal e 17% poliammide, morbido al tatto e a contatto con la pelle complice l’effetto ciniglia - e “Grenada” (50% cotone e 50% micromodal), filo fiammato che si presta a lavorazioni “effetto rete” ideali per maglie da sera, ma anche copricostumi glamour e borse casual-chic.

NON SOLO FASHION: I CONTINUATIVI CHE FANNO STILE

La primavera/estate 2023 non dimentica però anche quei filati, 100% naturali, che hanno contribuito a fare di Lana Gatto uno dei marchi di aguglieria più famosi al mondo. Anche la stagione calda del prossimo anno parlerà così la lingua di “Silky” (100% seta), “Fresh” (100% lino), “Sugar” (100% canna da zucchero) e del 100% cotone Makò di “Nuovo Jaipur”, “Cablè 5 e 8” e “Milo”, tutti rinnovati nella cartella colori.

 

 

LANA GATTO | AGUGLIERIA | COLLEZIONE PE 23 | FILATI |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Barcellona e Madrid sostengono la Campagna per la lana


Waterjet per tagliare pannelli in lana di roccia e lana di vetro


TOLLEGNO 1900 COLLEZIONE A/I 23/24: SPAZIO ALL’ESSENZA NEL NOME DELLA PROPRIA IDENTITA’


Sepulveda torna in Italia con Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico


Dal deserto o dalle nevi per partecipare alla Expo Felina


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

LANIFICIO DI TOLLEGNO: PRONTI A NUOVE SFIDE NEL NOME DI 3DWOOL

 LANIFICIO DI TOLLEGNO: PRONTI A NUOVE SFIDE NEL NOME DI 3DWOOL
Sarà il tessuto super performing dell'azienda biellese, l'ambasciatore di una nuova strategia di sviluppo worldwide Il “Lanificio di Tollegno”, cui fa capo ladivisione tessuti dell’omonima azienda biellese, nel suo progetto di sviluppo nel lungo periodo, mette l’accento su 3D WOOL, prodotto che ha già saputo ritagliarsi un ruolo di primo piano sul mercato internazionale grazie alle sue caratteristiche di performance, comfort ed estetica. “3D WOOL sarà il nostro Ambassador nel mondo e sarà voce dello st (continua)

FEEL THE GREEN: MARIE NARDI SUL PODIO DEL CONTEST 2022

FEEL THE GREEN: MARIE NARDI SUL PODIO DEL CONTEST 2022
Eletta nel corso di Pitti Immagine Filati la vincitrice assoluta della seconda edizione del contest promosso da Feel the Yarn® a tema “Feel The Green”. La giovane designer, abbinata all’azienda Monticolor, avrà ora la possibilità di creare una mini-collezione principalmente in maglia per la stagione SS23 con il supporto delle filature associate al Consorzio Promozione Filati – CPF, di alcune maglierie italiane e della Camera Showroom Milano. Ampia la visibilità riservata nel corso della Fiera anche agli altri 4 finalisti e ai 5 creativi che si sono posizionati alle loro spalle in seguito alle votazioni raccolte sul sito feeltheyarn.it Nel nome della sostenibilità si è chiusa la seconda edizione di “Feel The Contest”, concorso che, promosso ed organizzato da Feel The Yarn® (brand sotto la cui egida rientrano la maggior parte delle iniziative del Consorzio Promozione Filati – CPF) e Pitti Immagine, ha visto la partecipazione di 33 new designers provenienti dall’Europa, dagli Stati Uniti, dal Sud America e dall’Asia. A salire (continua)

SANGALLI SPA: NUOVI PASSI SIGNIFICATIVI IN MATERIA DI SOSTENIBILITA’

SANGALLI SPA: NUOVI PASSI SIGNIFICATIVI IN MATERIA DI SOSTENIBILITA’
Dopo l’installazione di 2 sistemi fotovoltaici, l’impresa di Mapello conferma il proprio impegno nella tutela dell’ambiente e delle risorse con nuove azioni: dall’acquisto di auto elettriche all’installazione di colonnine per la loro ricarica sino all’attivazione di un impianto di conglomerato a freddo, tutto punta all’impatto zero. Nel segno della sostenibilità anche la partecipazione al WHP di Regione Lombardia e il riconoscimento di “campione di economia circolare” per la ricerca svolta all’interno del progetto Circular 4.0. Ridurre l’impatto sull’ambiente attraverso azioni concrete e buone pratiche che generino un circolo virtuoso capace di contribuire alla tutela dell’ambiente e al benessere delle persone. Con questa visione Sangalli SPA (110 dipendenti e 36 Mio euro fatturato nel 2021) continua nel proprio cammino di sviluppo nel nome dell’innovazione e della sostenibilità, ambito in cui nell’anno conclusosi h (continua)

Targa Sobrero: Julipet…corre veloce (e con stile)

Targa Sobrero: Julipet…corre veloce (e con stile)
Per il secondo anno consecutivo il brand di pigiameria maschile che fa capo a Trucco Tessile ha sposato l’evento dedicato agli amanti delle auto sportive. 60 vetture tra Lamborghini, Porche e Ferrari, dal 16 al 19 giugno, si sono cimentate in un percorso dalle “Langhe al mare” che si è proposto di contribuire al rilancio turistico dei territori coinvolti. E’ partita il 16 giugno con una prova di regolarità sulla strada che collega Monforte d’Alba a Dogliani per poi toccare Mondovì, Santa Margherita Ligure, Portofino e concludersi a Sanremo il 19 giugno, la seconda edizione di “Targa Sobrero”, raduno di auto sportive nato ed organizzato dalla "Gio&Gio team". Tra i main sponsor dell’evento, per la seconda stagione, anche Julipet, la cui fil (continua)

LANIFICIO TOLLEGNO COLLEZIONE TESSUTI A/I 23/24: SEASONLESS, FLUID AND UNCONVENTIONAL ATTITUDE

 LANIFICIO TOLLEGNO COLLEZIONE TESSUTI A/I 23/24: SEASONLESS, FLUID AND UNCONVENTIONAL ATTITUDE
Dimentica le stagioni e le destinazioni di genere, ponendo al centro innovazione, performance e sostenibilità, la collezione della prossima stagione fredda del marchio biellese. Con i suoi features di valore (super stretch, crease-resistance e stretch recovery), protagonista assoluto è 3D WOOL come sottolineato dalle diverse bunches in cui il tessuto “Dynamic, daily, different” viene proposto. Andare oltre le convenzionalità stagionali e le destinazioni di genere promuovendo una visione più “globale” e fluida frutto di un mercato in costante divenire: la collezione tessuti Autunno/Inverno 2023/24 di Lanificio di Tollegno è la perfetta rappresentazione di questa visione, che parla la lingua della innovazione, della ricerca e della sostenibilità. Prodotti, disegni, colori e pesi di d (continua)