Home > Internet > Pubblicato il nuovo sito web di Sogec: il portale dell’azienda leader nella cessione creditizia

Pubblicato il nuovo sito web di Sogec: il portale dell’azienda leader nella cessione creditizia

scritto da: NicolasBon86 | segnala un abuso

Pubblicato il nuovo sito web di Sogec: il portale dell’azienda leader nella cessione creditizia

Emanuele Pisapia (Lenus Media): “Orgogliosi che un’impresa come Sogec, con più di 25 di anni di esperienza nel settore della finanza d’impresa abbia deciso di affidarsi a Lenus per potenziare ed ottimizzare il proprio brand”


È stato pubblicato poche ore fa il nuovo sito web di Sogec, l’azienda italiana leader nella cessione dei crediti e nella valutazione e nella ricerca di fonti finanziarie di terzi. Il progetto è firmato da Lenus Media, agenzia con sede a Cava de’ Tirreni specializzata nella comunicazione efficace in ambito digitale. Lenus Media è al lavoro costantemente per la crescita dei brand di clienti attraverso strumenti e campagne innovative. Il portale di Sogec segue l’ottica della perfetta sintesi di informazioni, servizi, integrazione con i social network

“Per Sogec - ha detto Emanuele Pisapia, amministratore di Lenus Media - era fondamentale puntare sulla chiarezza, sulla trasparenza, sull’immediatezza dei servizi offerti dall’azienda alle aziende. I venditori e gli investitori hanno a disposizione un ampio quadro generale da approfondire. Allo stesso tempo era necessario restare strettamente sull’attualità e sulle ultime novità. Siamo orgogliosi che un’impresa come Sogec, con più di 25 di anni di esperienza nel settore della finanza d’impresa abbia deciso di affidarsi a Lenus per potenziare ed ottimizzare il proprio brand”.

Sogec è attualmente presente con sedi o collaboratori a Napoli, Salerno, Roma, Firenze e Torino. L’azienda opera dal 2005 nel mondo della consulenza strategica alle imprese e della mediazione creditizia. La sua attività principale è dunque quella di mettere in contatto banche, istituti del credito o società finanziarie con clienti potenzialmente interessati ad accedere ad uno o più prodotti del credito. Dalla fondazione ad oggi, Sogec ha assistito oltre 10mila imprese, con un volume di operazioni finanziarie realizzate di oltre 2,5 miliardi di euro.

“Per Sogec entrare nel mondo della comunicazione digitale è una piccola rivoluzione. - ha affermato il Consigliere di Amministrazione delegato alla strategia di comunicazione Eugenio Canora - Il modo in cui la società si è da sempre approcciata alla ricerca di nuovi interlocutori, sia clienti che partner, è sempre stato quello della conoscenza sul campo o del cosiddetto passaparola. Con questo portale intendiamo aprire per Sogec una strada nuova che permetta alla società di far conoscere e diffondere in maniera organica la propria mission che resta sempre la stessa: offrire alle aziende più soluzioni personalizzate per la ricerca di fonti finanziarie di terzi. Sogec si occupa di mediazione creditizia ed opera con PMI e grandi imprese affiancandole nella ricerca di partner finanziari (non solo le banche ma anche altri interlocutori come venture capital, business angel, fondi di investimento ecc.).

Il portale avrà il doppio scopo di fungere da vetrina per una corretta rappresentazione delle opportunità e dei vantaggi che le aziende possono incontrare affidandosi alla professionalità di consulenti e dei mediatori della Sogec da un lato, ma anche fornire uno strumento per le aziende che potranno entrare direttamente in contatto con il proprio consulente dedicato. Abbiamo deciso di affidare il compito di strutturare la piattaforma e la strategia comunicativa a Lenus Media. Riteniamo che, come nel mondo della ricerca di fonti finanziarie di terzi, anche nel vasto scenario del marketing digitale, sia meglio affidarsi a professionisti seri e riconosciuti piuttosto che provare una strategia ‘fai da te’ che spesso oltre ad essere inutile finisce per risultare dannosa per le aspirazioni delle aziende. Al giorno d'oggi non è solo importante fare bene il proprio lavoro. è indispensabile sapersi raccontare e saper scegliere i partner giusti”.


Fonte notizia: https://www.sogecitalia.com/


Sogec |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Meglio Cessione del Quinto o Prestito Personale?


Cessione del quinto: in Italia si chiedono in media più di 15.500 euro


Le 10 migliori società finanziarie in Italia


Cessione del Quinto Online, quale scegliere?


Ottobix, la Web Agency di Milano con un occhio al futuro


Catapano Giuseppe: Le azioni e l’azienda


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Un paziente su 23 ha sintomi per molte settimane: la ricerca del “Gemelli” di Roma su Omicron 5

Un paziente su 23 ha sintomi per molte settimane: la ricerca del “Gemelli” di Roma su Omicron 5
Un paziente su 23 colpito da Omicron 5, variante dominante in Italia, continua ad avere sintomi per più di 4 settimane. Lo dimostrano i dati dello studio King’s College di Londra pubblicati su The Lancet L’unità di Day Hospital della Fondazione Policlinico Universitaria Agostino Gemelli di Roma che segue i pazienti con Covid-19 in fase post-acuta, in uno studio condotto su 658 pazienti, ha osservato una correlazione diretta tra incremento del rischio di disfunzione endoteliale e severità dell’infezione. In particolare, i soggetti ospedalizzati hanno mostrato un’alterata funzione endoteliale tre me (continua)

Terzo settore, Associazione Exedra in Regione con il progetto AppOst

Terzo settore, Associazione Exedra in Regione con il progetto AppOst
L’iniziativa vede come capofila l’ente di Terzo settore Moby Dick di Salerno Costruire la Campania inclusiva, dell’impegno e della solidarietà. Con questo obiettivo questa mattina la Regione, rappresentata dall’assessore alle Politiche sociali Lucia Fortini, ha incontrato il mondo del Terzo settore. In particolare erano presenti le associazioni di promozione sociale, le organizzazioni di volontariato, le fondazioni onlus beneficiarie del cofinanziamento regionale per i pro (continua)

Al via il Congresso regionale campano Fadoi 2022

Al via il Congresso regionale campano Fadoi 2022
L’appuntamento il 15 ed il 16 giugno 2022 presso l’auditorium dell’Ospedale Buon Consiglio Fatebenefratelli Ottimizzare la gestione clinica del paziente e facilitarne l’integrazione con il territorio nel rispetto della continuità assistenziale. Questo il tema al centro del XXI Congresso regionale della Campania Fadoi (Federazione delle Associazioni dei Dirigenti Ospedalieri Internisti). Il convegno della società scientifica torna in presenza dopo le modalità in remoto e ibrida del 2020 e del 2021.& (continua)

Trapianto di fegato e alimentazione, Gragnano capitale della dieta mediterranea

Trapianto di fegato e alimentazione, Gragnano capitale della dieta mediterranea
Dopo l’epatite C, sono steatosi epatica, obesità e diabete le maggiori preoccupazioni per gli studiosi; dai Monti Lattari parte la lotta all’epidemia del terzo millennio Steatosi, Nash, Nafld si fanno sempre più spazio nel vasto orizzonte delle epatopatie, complici uno stile di vita sedentario, l’alimentazione scorretta, il consumo eccessivo di alcol ed il graduale aumento della prevalenza di obesità e diabete. Siamo di fronte ad una vera e propria pandemia, con numeri da capogiro. Conoscere la dieta mediterranea, patrimonio inestimabile, significa promuovere la c (continua)

“Quanto sei digitale?”: lo strumento gratuito online per misurare il Lad delle aziende italiane

“Quanto sei digitale?”: lo strumento gratuito online per misurare il Lad delle aziende italiane
La valutazione del Livello di Allenamento Digitale messo a disposizione dalla Lenus Media nell’ambito del progetto “Digital Workout” sulla digitalizzazione delle imprese Qual è il livello di “allenamento” digitale delle aziende italiane? A misurarlo nelle ultime settimane è uno strumento gratuito online basato sull’Intelligenza Artificiale. Parliamo di “Quanto sei digitale?”, un test messo a disposizione dalla Lenus Media, agenzia di digital marketing con sede in Italia a Cava de’ Tirreni, in provincia di Salerno, e Regno Unito, nell’ambito del progetto “Digital W (continua)