Home > Altro > Viaggi prediletti dagli italiani per il 2022: anche le destinazioni dove si parla poco l’inglese non sono più un problema con Vasco Electronics

Viaggi prediletti dagli italiani per il 2022: anche le destinazioni dove si parla poco l’inglese non sono più un problema con Vasco Electronics

scritto da: Sound PR | segnala un abuso

 Viaggi prediletti dagli italiani per il 2022: anche le destinazioni dove si parla poco l’inglese non sono più un problema con Vasco Electronics

Le mete di viaggio predilette dagli italiani per il 2022 detengono uno scarso livello di conoscenza dell’inglese. Che si tratti della luna di miele, di un viaggio con destinazione a sorpresa o di una gita oltreconfine per la maturità, la conoscenza linguistica non sarà più un limite per raggiungere qualsiasi meta da sogno con Vasco Electronics


Il richiamo delle mete lontane torna a farsi sentire, e secondo il portale turistico SiViaggia.it destinazioni come Messico, Turchia, Oman e Indonesia sono tra le mete più prenotate dagli italiani per il 2022. Eppure, si tratta di destinazioni che non spiccano in termini di “English proficiency”, secondo quanto riscontrato da Vasco Electronics, produttore leader mondiale di traduttori elettronici, che ha fatto combaciare queste mete da sogno con quanto rilevato dall’EF English Proficiency Index[1] in termini di livello di conoscenza dell’inglese. Un problema comune a qualsiasi tipologia di viaggio, che si tratti della luna di miele, del viaggio della maturità o ancor più dei viaggi con destinazione a sorpresa, uno dei trend del momento in cui si scopre solo poche ora prima della partenza quale sarà la meta.

Una scarsa conoscenza dell’inglese è infatti un aspetto che potrebbe complicare le vacanze e creare situazioni di disagio causate dalla difficoltà di dover comunicare con la popolazione locale senza riuscire ad intendersi correttamente. Come godersi senza pensieri qualsiasi meta turistica da sogno quando la popolazione locale ha una scarsa conoscenza delle lingue straniere?

Un valido aiuto arriva dalla tecnologia di Vasco Electronics che risponde a queste esigenze con i suoi traduttori elettronici perfetti per abbattere le barriere linguistiche e sentirsi a proprio agio ovunque nel mondo.

Tascabili, moderni e user friendly, i traduttori Vasco Electronics permettono di tradurre facilmente voce, foto e persino testi supportando fino a 108 lingue per comprendere ed essere compresi da oltre il 90% della popolazione mondiale.

Oltre alle conversazioni rappresentano un valido aiuto per tradurre menù, brochure turistiche, cartelli stradali o informazioni sui trasporti e in generale in qualsiasi situazione in cui può essere utile disporre di un tutor linguistico da taschino.

E se la preoccupazione principale all’estero è la connessione a Internet, i traduttori universali di Vasco Electronics dispongono di una SIM per il collegamento Internet illimitato in 200 paesi per usufruire di traduzioni efficaci senza dover cercare hotspot Wi-Fi o sottostare a piani tariffari locali.

Inoltre, se si viaggia con il desiderio di apprendere una nuova lingua, i device Vasco vengono in aiuto anche per questa esigenza. Grazie alla Learning app, l’applicazione progettata sul metodo delle flashcard per guidare l’utente nell’apprendimento di nuovi vocaboli e di una pronuncia corretta, sarà possibile imparare con semplicità nuove lingue e nuove espressioni utili per qualsiasi occasione.

 

Per conoscere le ultime novità di Vasco Electronics e scoprire da vicino i suoi rivoluzionari traduttori vocali è possibile visitare www.vasco-electronics.it

[1] EF English Proficiency Index - 2021 della società internazionale di formazione linguistica EF (Education First)


traduttori elettronici |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Al MWC di Barcellona Vasco Electronics annuncia una grande novità nel comparto dei traduttori vocali dotati di intelligenza artificiale


Vasco Electronics istituisce il PMM Vasco Emergency Team per aiutare le vittime dell’Ucraina


Costo corsi yoga: i prezzi di una lezione yoga


Bonus docenti: la tecnologia dei traduttori Vasco Electronics a supporto delle competenze linguistiche degli insegnanti


Ai GLOMO Awards trionfa la tecnologia, premiata anche Vasco Electronics


Vasco Electronics M3, il regalo perfetto per il papà tecnologico che non teme le barriere linguistiche: call, trasferte all’estero e viaggi non sono più un problema


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

YouCo e Lookout insieme per l’ottimizzazione della cloud security  

YouCo e Lookout insieme per l’ottimizzazione della cloud security   
Sicurezza dei dati fa sempre più rima con cloud e accessi anydevice, anywhere Se è vero che l’accelerazione digitale in atto ha contribuito ad una rapida transizione verso il cloud, è altrettanto vero che il perimetro da proteggere in termini di identità, asset e dati aziendali è sempre più esteso e distribuito su infrastrutture di tipo ibrido come data center privati, pubblici e servizi SaaS che necessitano di una rinnovata attenzione.È evidente che per garantire la salvag (continua)

Traffico e afferenti triplicati nell’ultimo triennio per Namex

Traffico e afferenti triplicati nell’ultimo triennio per Namex
Il principale IXP dell’Italia centrale e meridionale segna un +36% di incremento di traffico nel solo corso del 2021 In occasione dell’ultimo Namex Annual Meeting 2022, tenutosi a Roma il 22 giugno 2022, sono stati resi noti i risultati di Namex per il 2021 che mostrano che il principale punto di interscambio Internet del centro-sud ha triplicato afferenti e traffico nel corso dell’ultimo triennio. Una crescita netta e repentina, frutto del fermento e delle evoluzioni in atto nel settore delle telecomunicaz (continua)

L’innovazione digitale per la prevenzione cardiovascolare: YouCo al fianco della Rete Cardiologica IRCCS per il progetto CV-Prevital

L’innovazione digitale per la prevenzione cardiovascolare: YouCo al fianco della Rete Cardiologica IRCCS per il progetto CV-Prevital
Parte dalla Rete italiana degli IRCCS a vocazione cardiologica un progetto di prevenzione primaria cardiovascolare che coinvolgerà 80.000 partecipanti monitorati in condizioni di vita reale con l’obiettivo di sfruttare le potenzialità dell’innovazione digitale al fine di promuovere uno stile di vita salutare per i soggetti a rischio cardiovascolare. Il progetto denominato “CV-PREVITAL, Strategie di prevenzione primaria cardiovascolare nella popolazione italiana” è sostenuto dal Ministero della Salute ed è segnalato per la sua rilevanza all’interno del PNRS 2020-2022 in quanto si propone un obiettivo di salute pubblica molto ambizioso: sviluppare e validare scientificamente, per la prima volta in Italia, un modello di prevenzione primari (continua)

Contentsquare annuncia nuove integrazioni con Blue Triangle

Contentsquare annuncia nuove integrazioni con Blue Triangle
Contentsquare annuncia nuove integrazioni con Blue Triangle, una software company specializzata nel miglioramento delle performance dei siti web Le integrazioni con i sistemi di Application Performance Monitoring diventano bidirezionali Contentsquare, leader globale nella digital experience analytics, ha ulteriormente potenziato le integrazioni APM con Blue Triangle grazie a un nuovo aggiornamento che implementa funzionalità bidirezionali per visualizzare i deep link all'interno delle Session Replay di Contentsquare. Questo aggio (continua)

La ricerca Sophos Active Adversary Playbook 2022 rivela che i il tempo di permanenza dei cybercriminali nelle reti delle loro vittime è aumentato del 36%

La ricerca Sophos Active Adversary Playbook 2022  rivela che i il tempo di permanenza dei cybercriminali nelle reti delle loro vittime è aumentato del 36%
L'incremento è principalmente correlato alle vulnerabilità ProxyLogon e ProxyShell e agli Initial Access Broker che rivendono ai cybercriminali l'accesso alle reti violate. Nonostante una riduzione nell'uso di Remote Desktop Protocol per l'accesso esterno, gli autori degli attacchi hanno aumentato l'utilizzo di questo tool per i movimenti laterali interni nelle reti colpite.  Milano – 7 giugno 2022–Sophos, leader globale nella sicurezza informatica di ultima generazione, ha pubblicato oggi “Active Adversary Playbook 2022”, il report che riassume i comportamenti cybercriminali osservati sul campo dal team Rapid Response di Sophos nel corso del 2021.  I dati emersi dalla ricerca indicano un aumento del 36% nel tempo di permanenza dei cybercriminali all'i (continua)