Home > Altro > Nona arte: Federico Motta Editore ripercorre le origini e la storia del fumetto

Nona arte: Federico Motta Editore ripercorre le origini e la storia del fumetto

scritto da: Articolinews | segnala un abuso

Nona arte: Federico Motta Editore ripercorre le origini e la storia del fumetto

Nona arte: Federico Motta Editore approfondisce, attraverso il saggio di Daniele Barbieri, le principali tappe della storia del fumetto


Considerato oggi parte integrante della cultura, il fumetto ha lettori in tutto il mondo. Federico Motta Editore propone il saggio di Daniele Barbieri che ripercorre le principali tappe della storia del genere: da The Yellow Kid ai supereroi più moderni.

Il fumetto: Federico Motta Editore introduce il saggio di Daniele Barbieri

Particolarmente apprezzato dalle generazioni più giovani, il fumetto (così come i manga giapponesi, i comics americani e le bandes dessinées francesi), nonostante per decenni sia stato confinato al mondo dell'intrattenimento, è oggi un genere amato in tutto il mondo e la sua dignità artistica è ormai largamente affermata. Come ricorda Federico Motta Editore, lo scrittore e semiologo Umberto Eco fu tra i primi italiani a riconoscerne la dignità artistica e ad analizzarlo dal punto di vista analitico, annullando quella divisione convenzionale che separava la cultura "alta" da quella considerata "bassa". Nel 1964 il prof. Eco pubblicò infatti Apocalittici e integrati, celebre saggio basato sulla cultura di massa e i mezzi di comunicazione. Per tutti gli appassionati del genere, il saggio di Daniele Barbieri, pubblicato sul volume "L'Età moderna" di Federico Motta Editore, è pensato per tutti quelli che vogliono ripercorrere le principali tappe della storia del fumetto: dalla celebre striscia comica The Yellow Kid del fumettista americano Richard Felton Outcault, fino alla nascita, nel 1938, dei primi supereroi di successo.

Federico Motta Editore: le tappe principali della storia del fumetto

Quali sono quindi le principali tappe del fumetto approfondite dal saggio pubblicato da Federico Motta Editore? Il personaggio di The Yellow Kid compare per la prima volta sulle pagine del "New York Journal" nel 1986. Richard Felton Outcault presenta così al mondo intero il baloon, ovvero la classica nuvoletta in cui vengono racchiusi i pensieri e le parole dei personaggi. Non è però l'unica novità di quel periodo. Le vignette satiriche, inizialmente formate da un'unica scena, cominciano a trasformarsi in sequenze di vignette, offrendo maggiore movimento ai disegni. Nel 1907 viene introdotta un'ulteriore novità: la "serialità", e da quel momento le strisce umoristiche consentono di estendere una stessa storia da un giorno a quello successivo. La striscia comica lascia poi spazio all'azione. Nel 1929, ricorda il saggio edito da Federico Motta Editore, la pubblicazione di Tarzan inaugura infatti il filone avventuroso. Risalgono invece agli anni '30 le prime pubblicazioni periodiche dedicate esclusivamente ai fumetti, i comic book. E i supereroi quando entrano in scena? La prima avventura di Superman viene pubblicata dalla Casa Editrice National (oggi DC Comics) nel 1938, seguita l'anno successivo da Batman. Gli anni '60 introducono invece nuovi eroi, ancora oggi di grande successo: alcuni fumettisti statunitensi tra cui Stan Lee, Jack Kirby e Steve Ditko danno vita a personaggi come i Fantastici Quattro, l'Uomo Ragno, gli X-Men e il Dottor Strange.


Fonte notizia: https://www.cultura360.eu/tag/federico-motta-editore/


Federico Motta Editore |



 

Potrebbe anche interessarti

Ennio Morricone: Federico Motta Editore lo celebra in un saggio pubblicato su “L’Età Moderna”


Milano, Federico Motta Editore nella poesia di Michele De Luca


Paperino: la narrazione di Federico Motta Editore nell’Enciclopedia Motta Disney


Da Cliché Motta a Federico Motta Editore: la storia della Casa Editrice milanese


Federico Motta Editore: corsi di lingua inglese pensati per bambini


Federico Motta Editore: un racconto innovativo della storia


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Ricavi pari a 4,37 miliardi: Gruppo Riva archivia un 2021 in decisa crescita

Ricavi pari a 4,37 miliardi: Gruppo Riva archivia un 2021 in decisa crescita
Gruppo Riva ha chiuso un 2021 in crescita con tutti i principali indicatori di bilancio in positivo. Ora il Gruppo siderurgico punta a mantenere la leadership a livello europeo Gruppo Riva ha chiuso un 2021 in crescita, consolidando la propria posizione: i ricavi hanno toccato i 4,37 miliardi con una produzione di 6,6 milioni di tonnellate di acciaio. Il primo mercato per fatturato è stato la Francia, seguita da Germania, Italia, Spagna, Belgio e Canada. Ora il Gruppo siderurgico punta a mantenere la leadership a livello europeo.Gruppo Riva chiude il 2021 in positiv (continua)

Igiene ambientale e sanificazione: Copma, esempio di eccellenza Made in Italy

Igiene ambientale e sanificazione: Copma, esempio di eccellenza Made in Italy
Fondata nel 1971 a Ferrara, Copma è una società cooperativa attiva nell’igiene ambientale e nella sanificazione. È inoltre proprietaria del sistema Pchs® (Probiotic Cleaning Hygiene System) Ricerca e continuo miglioramento le basi del successo di Copma, attiva dal 1971 nell'ambito della gestione dei servizi ausiliari per strutture sanitarie, scuole e industria.Copma: il percorso di crescita dell'aziendaQuando cresce la qualità dei servizi, migliora la qualità della vita. È così che Copma, società cooperativa attiva nel settore dell'igiene ambientale e della sanificazione, s (continua)

“Design Shooting”, l’iniziativa targata Ideal Standard che unisce architettura e fotografia

17 i fotografi che hanno preso parte al progetto culturale lanciato da Ideal Standard. Gli scatti, esposti durante l'ultima Milano Design Week, provano a raccontare il making of dell'architettura contemporanea.Ideal Standard: dettagli e obiettivi dell'iniziativa "Design Shooting"Leader mondiale nella produzione di soluzioni per il bagno, Ideal Standard deve gran parte del suo successo alle collabo (continua)

Rifiuti, Ares Ambiente al Waste Management Europe 2022: focus sull’economia circolare

Rifiuti, Ares Ambiente al Waste Management Europe 2022: focus sull’economia circolare
Ares Ambiente, azienda fondata nel 2008 da Marco Domizio, ha aderito alla prima edizione della Waste Management Europe Exhibition & Conference, tenutasi a Bergamo dal 21 al 23 giugno A Bergamo un evento dedicato a rifiuti ed economia circolare. Eccellenza italiana del settore, Ares Ambiente offre servizi di smaltimento, recupero e trasporto di rifiuti pericolosi e non pericolosi, oltre ad essere attiva nella gestione degli impianti autorizzati.Ares Ambiente: Waste Management Europe, gli obiettivi dell'eventoAres Ambiente è una delle 200 aziende che dal 21 al 23 (continua)

Giampiero Catone: “Affrontare il voto e creare un Governo concreto”

Giampiero Catone: “Affrontare il voto e creare un Governo concreto”
Crisi di governo, dimissioni e voto anticipato: Giampiero Catone approfondisce l’attuale situazione politica italiana in un editoriale pubblicato sul quotidiano “La Discussione” Con le dimissioni di Mario Draghi da Presidente del Consiglio, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha sciolto le Camere rendendo concreta la possibilità di un voto anticipato. L'editoriale di Giampiero Catone.Giampiero Catone: "Camere sciolte, si torna al voto"L'attuale incertezza geopolitica che aleggia sul nostro Paese dominerà ancora per molto lo scenario nazionale e internazi (continua)