Home > Altro > Findus sceglie la soluzione CHEP per i suoi top brand nel rispetto dell'ambiente

Findus sceglie la soluzione CHEP per i suoi top brand nel rispetto dell'ambiente

scritto da: Sound PR | segnala un abuso


Un altro prestigioso protagonista dell’industria alimentare si affida a CHEP per una supply chain sempre più efficiente e sostenibile Milano, 4 dicembre 2017 – Una crescita del 2,9% nei consumi per i primi due quadrimestri del 2017, un volume complessivo di 824.500 tonnellate di prodotti venduti e quasi 25 milioni di famiglie italiane che consumano prodotti surgelati. Questi sono alcuni dei numeri che confermano lo stato di salute di un comparto dell’industria alimentare ormai al centro delle scelte di consumo degli italiani: i surgelati. Findus, leader di questo mercato, si distingue grazie ad elevati standard qualitativi dei propri prodotti, ad un costante impegno a favore della sostenibilità (con il suo programma “Forever Food Together”) e alla lotta allo spreco alimentare; fattori chiave di un successo che dura da più di 50 anni. Questi valori hanno guidato Findus nella scelta di CHEP come Partner strategico per l’ottimizzazione della movimentazione, dello stoccaggio e della protezione dei propri prodotti lungo tutta la supply chain. Dallo scorso agosto infatti, nello storico stabilimento di Cisterna di Latina vengono utilizzate due tipologie di pallet CHEP: la versione 80x120 e quella 100x120 che hanno sostituito i pallet interscambiati e a perdere precedentemente implementati da Findus. CHEP e Findus hanno condotto insieme un progetto che ha attentamente analizzato la catena del valore logistico, arrivando ad identificare la migliore soluzione di pooling per la Supply Chain inbound e distributiva, quantificandone i benefici. Grazie a ciò, oggi la Supply Chain di Findus, che conta 47 fornitori in 11 Paesi europei oltre all’Italia, è stata totalmente integrata con CHEP: sia le materie prime come i prodotti vegetali base (piselli e tutte le verdure), pesce, sfarinati e latticini, che i semilavorati e tutti i prodotti finiti viaggiano su pallet CHEP. La filosofia green che accomuna le due aziende si traduce in dati concreti, come dimostra il sensibile miglioramento di alcuni parametri in ragione dell’utilizzo dei pallet CHEP rispetto alla soluzione precedente di interscambio. Findus ha infatti ridotto l’impiego di legno di 149 tonnellate, pari a 266 alberi, e tagliato sensibilmente la quantità di rifiuti da smaltire in discarica: 26 tonnellate in meno, pari a una riduzione del 77%. Nondimeno, grazie al pooling CHEP Findus risparmia emissioni di CO2 per 334 tonnellate, pari a 8 giri di un camion intorno al mondo. Questi dati sono stati quantificati grazie al calcolatore “Life Cycle Analysis” di CHEP: la prima LCA sul pallet pooling in Italia a ricevere dal Ministero dell’Ambiente il logo del programma per la valutazione dell’impronta ambientale. “Riduzione dell’impatto ambientale, miglioramento misurabile dell’efficienza della nostra supply chain e conseguente riduzione dei costi: tutti elementi che confermano ad oggi la validità della scelta di Findus di affidarsi ad un Partner come CHEP”, commenta Alessandro Bonfiglio, Supply Chain Director Findus. “Semplificazione, efficienza e ambiente: tre parole che riassumono una soluzione per oggi e per il futuro di Findus”. “Essere al fianco di una realtà come Findus non può che renderci orgogliosi. Questa collaborazione rafforza ulteriormente la presenza di CHEP in Italia e nel mercato dei surgelati, responsabilizzandoci ulteriormente nel continuare a creare valore nella supply chain dei nostri clienti attraverso soluzioni sempre più efficienti, sostenibili ed innovative”, commenta Marco Moritsch, General Manager CHEP Italia. Findus Findus è un marchio di proprietà di CSI – Compagnia Surgelati Italiana SpA - azienda leader in Italia nella produzione e commercializzazione di prodotti nel settore dei surgelati che annovera tra i suoi marchi alcuni tra i più conosciuti e amati in Italia. Il portafoglio, infatti, include marchi quali 4 Salti in Padella, Sofficini e Capitan Findus. Informazioni su CHEP CHEP è un fornitore globale di soluzioni di supply chain per i settori dei beni di consumo, prodotti freschi, bevande, produzione e distribuzione in oltre 60 Paesi. Offre una vasta gamma di piattaforme operative e soluzioni logistiche, oltre a servizi di supporto pensati per aumentare le performance e diminuire i rischi, migliorando nel contempo la sostenibilità ambientale. CHEP, grazie a più di 12.500 dipendenti e circa 300 milioni di piattaforme riutilizzabili (pallet e contenitori), garantisce una copertura globale e un valore eccezionale, a supporto di oltre 500.000 punti di consegna e ritiro per marchi globali come Procter & Gamble, Sysco e Nestlé. CHEP è parte del Gruppo Brambles, a cui fa capo un portafoglio che comprende IFCO, fornitore leader di imballaggi riutilizzabili in plastica (RPC) per la supply chain di prodotti freschi a livello globale, oltre a divisioni di business specializzate in soluzioni di contenitori per il settore automotive. Per ulteriori informazioni, visitare www.chep.com. Per informazioni sul Gruppo Brambles, visitare www.brambles.com. Per ulteriori informazioni relative a CHEP ITALIA: SOUND PR per CHEP Giulia Serazzi/ Ilaria Sala Via Stradivari 7 20131 Milano Tel. +39 02 205695.1 g.serazzi@soundpr.it/ i.sala@soundpr.it

CHEP | Findus | supply chain | surgelati | logistica |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Non si ferma la truffa che colpisce gli utenti iPhone sfruttando le più note app di dating: i ricercatori Sophos hanno scoperto un wallet da 1,4 milioni di dollari in criptovaluta sottratti alle vittime in tutto il mon

Non si ferma la truffa che colpisce gli utenti iPhone sfruttando le più note app di dating:  i ricercatori Sophos  hanno scoperto un wallet da 1,4 milioni di dollari in criptovaluta sottratti alle vittime in tutto il mon
Dopo l’Asia, anche gli utenti di app come Bumble e Tinder in Europa e Stati Uniti nel mirino dei cybercriminali. Sophos, leader globale nella sicurezza informatica di ultima generazione, svela dati preoccupanti relativi alla truffa basata sul trading di criptovalute che prende di mira gli utenti iPhone attraverso popolari app di incontri, tra cui Bumble e Tinder.Il Report “CryptoRom Fake iOS Cryptocurrency Apps Hit US, European Victims For At Least $1.4 Million,”  conferma che gli attacch (continua)

Qualità dell’aria in studi medici e farmacie: i vantaggi della vmc termodinamica mydatec

Qualità dell’aria in studi medici e farmacie:  i vantaggi della vmc termodinamica mydatec
Qualità dell’aria in studi medici e farmacie: i vantaggi della vmc termodinamica mydatec per garantire ambienti indoor salubri riducendo i rischi per le vie respiratorie Quali sono le principali cause che inficiano la qualità dell’aria di studi medici e farmacie?L’igienizzazione delle superfici e degli strumenti di lavoro, l’impiego di prodotti chimici, oltre a germi, batteri e sostanze inquinanti causate dall’ingresso di persone all’interno di spazi chiusi sono tra le principali cause che influiscono negativamente sulla qualità dell'aria indoor di studi medici e (continua)

FESTIVAL DELLA MOSTARDA 7.0

Si delinea il programma del Festival della Mostarda 7.0: un evento digitale e diffuso sul territorio cremonese per riscoprire la regina autunnale delle tavole lombarde. Mancano meno di due settimane al consueto appuntamento annuale che celebra la mostarda, proposto per l’edizione 2021 in un format digitale affiancato da degustazioni diffuse sul territorio cremonese.La settima edizione del Festival della Mostarda si svolgerà infatti dal 16 ottobre al 30 novembre con appuntamenti online tra rubriche tematiche, ricette e curiosità sulla mostarda ed eventi (continua)

YouCo integra in YouWorkForce la nuova funzionalità per il controllo del green pass in azienda

La nuova funzionalità è stata sviluppata per agevolare le procedure di verifica del green pass ove richiesto, ottimizzando la gestione dell’accesso di dipendenti e fornitori agli ambienti di lavoro. Il 15 ottobre è la data da segnare in rosso sul calendario delle aziende italiane: come indicato dall’apposito Decreto Legge infatti, il green pass sarà obbligatorio sui luoghi di lavoro per tutti i lavoratori, pubblici e privati.La verifica della certificazione verde diventerà dunque parte integrante dei processi aziendali, un procedimento che deve essere ottimizzato al fine di integrar (continua)

Salute dentale: 10 cattive abitudini che possono comprometterla

Salute dentale: 10 cattive abitudini che possono comprometterla
Come prendersi cura della propria igiene orale? Quali condizioni possono danneggiarla? Gli esperti Impress fanno luce sui comportamenti da seguire per restare in salute e godere di un sorriso sano. È ormai noto che alcune abitudini quotidiane possano compromettere la salute dentale, ma spesso quelle che ci sembrano innocue o che da tempo sono parte integrante del nostro quotidiano nascondono delle insidie inaspettate che possono favorire l’insorgere di problemi anche molto seri.Gli esperti di Impress, leader nell’ortodonzia invisibile di nuova generazione, hanno stilato una lista di 10 (continua)