Home > Altro > Carlo Spinelli IDD: interveniamo concretamente contro il femminicidio

Carlo Spinelli IDD: interveniamo concretamente contro il femminicidio

scritto da: Carlospinelli | segnala un abuso

Carlo Spinelli IDD: interveniamo concretamente contro il femminicidio


Carlo Spinelli IDD: Interveniamo concretamente contro il femminicidio Parla Carlo Spinelli candidato Governatore per la regione Lazio dell’Italia dei Diritti: “ Il femminicidio è figlio di molti appelli inascoltati delle vittime di stalking e violenze” Roma 04 Dicembre 2017: “E’ sicuramente uno dei mali che la nostra società si porta dietro da molto tempo e che non trova risoluzione alcuna – con queste parole il candidato presidente alla regione Lazio per l’Italia dei Diritti già coordinatore provinciale romano del movimento stesso Carlo Spinelli esordisce parlando delle violenze subite dalle donne – fiumi di parole si stanno spendendo su stalking, attenzioni particolari sui posti di lavoro, violenza e femminicidio, chiacchere che lasciano però la situazione immutata perché interventi seri in tal proposito non se ne vedono all’orizzonte. Il problema nasce da lontano – continua Spinelli – da quando la nostra società vedeva la donna come inferiore all’uomo, quando uno scapaccione correttivo, un pò come si fa coi bambini, era permesso, quando la donna non aveva diritto al voto, quando alcuni lavori erano interdetti al cosiddetto sesso debole. Adesso si è raggiunta la parità dei diritti ma nella mentalità dell’uomo questo ancora non entra a pieno titolo. Ecco quindi la donna considerata ancora un oggetto – prosegue Carlo Spinelli – con il quale soddisfare le proprie fantasie erotiche approfittando magari del ruolo che un uomo ricopre ad esempio nell’ambito lavorativo, oppure schiavizzata dal proprio uomo che ne può disporre come vuole o soltanto vittima della propria bellezza e quindi abusata o privata della sua beltà esteriore se non accetta le attenzioni particolari dell’uomo che non si capacità del perché venga respinto. Molte sono le donne che denunciano i soprusi subiti ma a volte queste denunce rimangono appelli inascoltati da parte di chi dovrebbe intervenire ed ecco così che una semplice denuncia di stalking, se non presa in considerazione, può poi sfociare in omicidio detto anche femminicidio. Ci sono poi donne che per vergogna o paura non denunciano, altre che invece pur se maltrattate dal proprio uomo continuano ad amarlo credendo e sperando che le violenze che subiscono possano un giorno finire e che però nella maggior parte dei casi sfociano in un epilogo tragico. La burocrazia e la legge in alcuni casi assurda a volte frena le forze dell’ordine – va avanti ancora Carlo Spinelli – come nel caso della dottoressa violentata nel barese che per vergogna ha deciso di denunciare il proprio violentatore solo dopo nove mesi, ma per la legge era trascorso il termine massimo ( sei mesi ) e quindi il violentatore è stato scarcerato e neanche sarà processato. Se a questo bruto dovesse venire in testa di vendicarsi contro la dottoressa che lo ha denunciato di chi sarà la responsabilità? Allora bisogna magari rivedere un pò le cose anche e soprattutto dal punto di vista legale, le istituzioni dovrebbero essere più presenti a fianco delle donne vittime di violenze, ed io mi impegnerò, una volta eletto in consiglio regionale, ad istituire uno sportello di ascolto regionale per tutte quelle donne che vedono i propri appelli inascoltati con uno psicologo che le assista gratuitamente, mi batterò affinchè la rigidità della legge italiana non colpisca le vittime, ma i malfattori, farò in modo che vengano organizzati dei corsi gratuiti sovvenzionati dalla regione di autodifesa per tutte le donne che si sentono in pericolo ma soprattutto – conclude Carlo Spinelli – invito tutte le donne vittime di violenze a denunciare senza paura i soprusi che subiscono, magari non è facile perché a volte mancano sostegni dall’esterno, ma ne va della vostra vita”. Ufficio stampa Italia dei Diritti per Carlo Spinelli presidente e-mail idd.regionelazio@gmail.com

femminicidio | donne | violenza | roma | lazio | regione | italia dei diritti |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Carlo Spinelli ancora critico con il sindaco uscente di Cervara di Roma


Carlo Spinelli ( IDD ) denuncia alto rischio inquinamento in Basilicata


Aperta la campagna elettorale a Cervara e se il buongiorno si vede dal mattino…


Carlo Spinelli il vero volto nuovo per Cevara sfida il sindaco uscente


Carlo Spinelli IDD per noi Cervara di Roma non è un paesino


Bambini senza pasto alle scuole di Ariccia


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Italia dei Diritti, nuova vice Responsabile per Tivoli e Guidonia

Italia dei Diritti, nuova vice Responsabile per Tivoli e Guidonia
Alexsia Crialesi coadiuverà Samantha Innocenti responsabile del movimento presieduto da Antonello De Pierro in quel di Tivoli e Guidonia Montecelio. Roma 14 gennaio 2022: Tivoli e Guidonia avranno una nuova vice Responsabile per il movimento Italia dei Diritti: si tratta di Alexsia Crialesi già militante del movimento e impegnata al fianco della Responsabile IDD Samantha Innocenti nel denunciare i problemi che l'Amministrazione comunale stenta a risolvere. E' la stessa Samantha Innocenzi ad aver proposto al Segretario Provinciale Romano dell'I (continua)

Romani, come prima cosa ci aumentiamo gli stipendi

Romani, come prima cosa ci aumentiamo gli stipendi
Indignazione da parte del movimento dell'Italia dei Diritti dopo la proposta dei consiglieri del Pd del comune di Roma di aumentarsi lo stipendio motivandolo con le troppe responsabilità. Carlo Spinelli chiede ai consiglieri di ritirare la proposta e di pensare prima ai veri problemi che attanagliano la Capitale. Roma 12 gennaio 2022: Probabilmente entro fine gennaio il consiglio comunale di Roma discuterà la bozza della delibera proposta da 4 consiglieri Pd sull'aumento dell'indennità corrisposta agli " onorevoli " consiglieri eletti nel comune di Roma. La somma che percepiranno se la proposta presentata dal Pd avrà il consenso dell'assise consiliare, ma su questo abbiamo pochi dubbi, passerà dagli attual (continua)

Italia dei Diritti, nuove nomine nell'organigramma provinciale romano

Italia dei Diritti, nuove nomine nell'organigramma provinciale romano
Angela Malaspina, Irene Pastore e Angelo Lori ricevono incarichi nel movimento direttamente dal Segretario Provinciale Romano Carlo Spinelli Roma 31 Dicembre 2021: Per il movimento Italia dei Diritti si chiude un anno molto positivo con l'elezione di 6 nuovi consiglieri comunali nei comuni della provincia di Roma ed una serie di iniziative che hanno fatto crescere il movimento nel gradimento dei cittadini. L'anno si chiude con l'assegnazione di nuove cariche per tre militanti dell'Italia dei Diritti all'interno del movimento e sono Ang (continua)

Italia dei Diritti denuncia presenza di amianto alla pineta delle Acque Rosse

Italia dei Diritti denuncia presenza di amianto alla pineta delle Acque Rosse
La responsabile del movimento dell'Italia dei Diritti del X Municipio di Roma Paola Torbidoni segnala la presenza di rifiuti ed in particolare di pannelli in eternit all'interno della pineta riserva del litorale romano e chiede al sindaco di Roma Gualtieri di intervenire per la risoluzione del problema Roma 21 dicembre 2021: L'inciviltà regna sovrana ma anche le istituzioni che dovrebbero garantire la salute e la sicurezza ai cittadini ci mettono del loro, fatto stà che in alcuni punti del bel Paese viviamo sopra una bomba ambientale ad orologeria. La responsabile per il X Municipio di Roma del movimento Italia dei Diritti Paola Torbidoni denuncia un grave inquinamento ambientale che esiste e pe (continua)

Villanova di Guidonia, Italia dei Diritti denuncia parco giochi pericolante e rifiuti in strada

 Villanova di Guidonia, Italia dei Diritti denuncia parco giochi pericolante e rifiuti in strada
La responsabile locale del movimento Samantha Innocenti chiede interventi urgenti al sindaco, intanto le buche sono sempre li. Roma 17 dicembre 2021: Risultano ancora numerose le segnalazioni che giungono quotidianamente a Samantha Innocenti, responsabile dell’Italia dei Diritti per Tivoli e Guidonia Montecelio. La referente in loco si è soffermata nuovamente sulla situazione di degrado che riguarda la zona di Villanova:" Dopo la denuncia relativa alle buche in strada che mettono in pericolo l'incolumità dei passanti risc (continua)