Home > Sport > COPPA DEL MONDO TRA 10 GIORNI AL VIA

COPPA DEL MONDO TRA 10 GIORNI AL VIA

scritto da: Newspower | segnala un abuso


“DOBBIACO PARADISO DEL FONDO”

 

Coppa del Mondo di sci di fondo a Dobbiaco (BZ)

Due giornate elettrizzanti sabato 16 dicembre e domenica 17 dicembre

Oggi conferenza stampa di presentazione nella sede della Mila

10 e 15 km sabato in skating e domenica in classico (pursuit)

 

 

L’unica tappa della Coppa del Mondo di sci di fondo che si disputa in Italia questa stagione andrà in scena alla Nordic Arena di Dobbiaco, fiore all’occhiello dello sport altoatesino, tra dieci giorni.

Oggi, alla sede Mila di Bolzano, il presidente del Comitato Organizzatore Herbert Santer, insieme ad Andreas Trenker, Guido Bocher, Hanspeter Fuchs, Sigurth Wachtler e Armin Hölzl, ha presentato alla stampa l’atteso evento.

L’appuntamento di Coppa del Mondo dobbiachese, 10 km femminile e 15 km maschile, è in programma sabato 16 dicembre (skating) e domenica 17 dicembre (classico) con la spettacolare pursuit.

Numerosi gli interventi nella sala Stilfser di Mila nel corso dell’incontro, con Herbert Santer a ribadire: “Il 16 e 17 dicembre Dobbiaco ospiterà la Coppa del Mondo femminile e maschile, e domenica verrà disputata la pursuit, novità spettacolare e molto interessante. A Dobbiaco è tutto pronto, la neve è arrivata qualche settimana fa e l’organizzazione sta lavorando giorno e notte per produrre anche neve artificiale. Avremo sportivi di grande spicco e Dobbiaco contribuirà a decidere chi andrà alle Olimpiadi. Quest’anno abbiamo un tracciato rinnovato e dedicato a Nathalie, molto più impegnativo e selettivo e ovviamente spettacolare. Il tracciato è stato leggermente modificato per dare maggior spettacolarità, ora si fanno piste molto corte perché devono essere appetibili sia per il pubblico che per le televisioni. Spero che questi nuovi indirizzi portino bene, io sono fiducioso. Ringrazio soprattutto i volontari, la Forestale, la Guardia di Finanza, i Carabinieri e i Vigili Urbani di Dobbiaco. Dietmar Noeckler è il nostro testimonial della nazionale italiana”. Armin Hölzl, presidente dell’associazione turistica di Dobbiaco, vicepresidente inoltre del comprensorio turistico Alta Pusteria ora Tre Cime ha aggiunto: “Noi come associazione dobbiamo occuparci anche delle piste di fondo, ringrazio la famiglia Santer che ha concesso il terreno per la nuova pista ed il comune di Dobbiaco, abbiamo inoltre ampliato e modificato la pista verso Villabassa per dare qualità ai paesi vicini ed avvicinarsi alle nostre piste di fondo. La pista è ormai completamente innevata, con l’aiuto anche della neve artificiale. Il tracciato è già in funzione dal Cimitero di Guerra fino a Cima Banche sia in skating che in classico, oggi come oggi la gente può sciare liberamente”. Per quanto riguarda la FISI era presente il vicepresidente FISI Alto Adige Sigurth Wachtler: “Porto i saluti del presidente Flavio Roda, il quale mi ha detto di salutare tutti gli organizzatori di Dobbiaco, l’impianto dobbiachese ce lo invidiano tutti quanti. Mi fa piacere che l’Alto Adige abbia numerose manifestazioni, i comitati fanno un ottimo lavoro stimato anche a livello internazionale, i volontari lavorano con il cuore e abbiamo piacere anche dei successi altoatesini, già parecchie volte sul podio quest’anno. Dobbiaco ha una tradizione nel fondo abbastanza nota e lunga, con impianti moderni”.

Guido Bocher, sindaco di Dobbiaco, ha portato il sostegno delle istituzioni: “Il nostro comune s’impegna e vuole essere presente a queste manifestazioni perché ne danno un connotato internazionale, Dobbiaco come paradiso dello sci di fondo è una certezza. Aggiudicarsi queste gare è sempre molto difficile, lo è anche (per gli atleti – ndr) lo svolgerle in maniera soddisfacente, il nostro centro del fondo è stato riconosciuto come eccellenza, l’equazione Dobbiaco-paradiso del fondo ci fa molto piacere e la disciplina sta acquistando sempre maggior importanza anche per i turisti. Il buon Dio ci ha regalato le Tre Cime e ai piedi di esse sfreccia un tracciato che è una meraviglia”.

Il direttore dell’ufficio sport della Provincia Andreas Trenker ha aggiunto: “La manifestazione di Dobbiaco ha grande importanza perché è una delle principali degli sport invernali. Il livello è mondiale, ci teniamo a sostenere questa gara poiché importante per tutto il movimento, ci saranno atleti italiani, altoatesini e stranieri di livello assoluto. Una sfida fondamentale non solo per i campioni ma anche per gli amatori, Herbert Santer va ringraziato per il lavoro che fa, il fondo avrà lungo corso qui in Alto Adige”.

La Coppa dl  Mondo del 16 e 17 si prende lo spazio del Tour e Ski che tornerà a Dobbiaco a fine 2018, si annuncia comunque elettrizzante con due giornate e due gare molto spettacolari in diretta in tutto il mondo. Sabato 16 appuntamento alle 11 con la gara femminile ed alle 13.30 con i maschi, con stessi orari domenica, ma nella pursuit.

Info: www.worldcup-dobbiaco.it


Fonte notizia: http://www.newspower.it/comunicati/Dobbiaco_TourdeSki_WorldCup/Comunicati/Dobbiaco_WorldCup_comu_ita.htm


coppa del mondo | sci di fondo | dobbiaco | suedtirol |



 

Potrebbe anche interessarti

SOPRALLUOGO FIS A MADONNA DI CAMPIGLIO (TN). 3-TRE IN PISTA PER LA COPPA EUROPA E DEL MONDO


UN FULMINE IN VAL DI SOLE: KERSCHBAUMER! “COPPA” MTB ANCHE PER KULHAVY E BRESSET


AGERER & CASSE, ACCOPPIATA DA DISCESA. COPPA EUROPA A PILA E A LA THUILE (AO)


DA DOMANI COPPA EUROPA IN VALLE D’AOSTA, ARCHIVIATA OGGI L’ULTIMA GARA PRE-FINALE


LA VALLÉE ASPETTA LE FINALI DI COPPA EUROPA. SETTIMANA DI SCI DA MARTEDÍ A DOMENICA


COPPA EUROPA, DI NUOVO CASSE-JET. IN VALLE D’AOSTA “VOLA” ANCHE LA STUHEC


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

VALLE DI PRIMIERO A UN PASSO DAL MONDIALE. C’È L’ULTIMA FIRMA SUL CONTRATTO

VALLE DI PRIMIERO A UN PASSO DAL MONDIALE. C’È L’ULTIMA FIRMA SUL CONTRATTO
Ieri a Fiera di Primiero la firma del contratto di candidatura al Campionato Mondiale Marathon 2026 Presenti Massimo Panighel, le autorità locali e i vari sponsor che sostengono l’evento iridato L’assegnazione del Mondiale verrà annunciata in Australia a fine settembre A rappresentare la società Pedali di Marca ci sarà Cordiano Dagnoni, presidente FCI ‘Se credi in quello che fai i sogni si avverano’. È una frase che calza a pennello con quello che sta succedendo in Valle di Primiero (in Trentino), un territorio che vuole aprirsi al mondo intero e che, a un passo dall’ufficialità, sogna di ospitare il Campionato del Mondo Marathon del 2026. Ieri a Fiera di Primiero c’è stato l’incontro per raccogliere la firma sul contratto che va a supportare l (continua)

UN MESE ALLA MARCIALONGA COOP: IN CORSA I 23 AUDACI SENATORI

UN MESE ALLA MARCIALONGA COOP: IN CORSA I 23 AUDACI SENATORI
Nel tardo pomeriggio di sabato 3 settembre scatta la 20.a Marcialonga Coop Al via i 23 senatori che hanno portato a termine tutte le edizioni Da Moena partono il tradizionale tracciato di 26 km e la nuova mezza maratona di 21 km Gadget personalizzato con il logo dell’associazione benefica per chi si iscrive alla staffetta La grande carica di Marcialonga Running Coop si farà spazio fra un mese nelle Valli di Fiemme e Fassa, in Trentino. La gara podistica settembrina rappresenta il puro spirito sportivo: non solo agonismo ma anche tanta voglia di gareggiare contro sé stessi, misurarsi con lo splendido tracciato che ricalca in parte quello della “sorella maggiore” invernale e trascorrere un piacevole sabato pomeriggio (continua)

LA ‘MYTHOS’ LANCIA L’AVVENTURA IN E-BIKE: SI PEDALA NELLA VALLE ‘WILD’ DEL VANOI

LA ‘MYTHOS’ LANCIA L’AVVENTURA IN E-BIKE: SI PEDALA NELLA VALLE ‘WILD’ DEL VANOI
Il 28 agosto l’evento collaterale ‘Mythos Adventure E-Bike’ 50 km con la pedalata assistita nel Parco Naturale Paneveggio - Pale di San Martino Iscrizione gratuita e ogni partecipante riceverà un gadget by Montura L’evento anticiperà la gara regina di mtb Mythos Primiero Dolomiti dell’11 settembre “L'uomo è nato per creare. La vocazione umana è di immaginare, inventare, osare nuove imprese” (Michael Novak). In Valle di Primiero, in attesa della gara di mtb Mythos Primiero Dolomiti in calendario l’11 settembre, si sperimentano nuove formule per far divertire i bikers sui sentieri panoramici trentini. Le salite diventeranno una piacevole passeggiata per gli e-riders al via, in sella alle loro (continua)

MISS SOREGHINA IN PASSERELLA. MARCIALONGA: SPORT E BELLEZZA

MISS SOREGHINA IN PASSERELLA. MARCIALONGA: SPORT E BELLEZZA
Pieve Tesino, Canazei e Pinzolo hanno ospitato le serate del concorso Miss Italia Le prime tre fasce di Miss Soreghina a Eleonora Dallago, Viola Ruffo e Elisa Zandonai Prossimo appuntamento mercoledì 10 agosto a Scena, in Alto Adige Grande attesa per la finale nella bella Moena il 13 agosto La ricerca per la nuova ambasciatrice di Marcialonga è ufficialmente iniziata. Lo scorso 24 luglio è stata assegnata la prima fascia di Miss Soreghina durante la serata di Miss Italia ospitata nella location “green” del Tesino Golf Club di Pieve Tesino, in Trentino. Hanno sfilato ben 18 ragazze davanti agli occhi attenti dei vari giurati presentati dalla conduttrice Sonia Leonardi. A ricevere la f (continua)

SCHUBERT UN FULMINE AL ROCK MASTER! CHAEHYUN, UN PROBLEMA DOPO L’ALTRO

SCHUBERT UN FULMINE AL ROCK MASTER! CHAEHYUN, UN PROBLEMA DOPO L’ALTRO
Oggi pomeriggio il via al 35° Rock Master, l’arrampicata VIP Prime gare col boulder, Schubert dal podio olimpico e mondiale al Rock Master Seo Chaehyun, prima volta ad Arco e vittoria, pensando al Duello Doppio argento per i poliziotti delle FFOO Laura Rogora e Filip Schenk Podio mondiale, addirittura olimpico oggi ad Arco al 35° Rock Master nella prima fase Boulder, con l’austriaco Jakob Schubert. Il quattro volte campione del mondo, bronzo olimpico e sette volte vincitore della classifica generale di Coppa del Mondo ha steso tutti gli avversari, precedendo il poliziotto gardenese Filip Schenk. Al femminile la reginetta indiscussa è stata la coreana Seo Chaehyun, ca (continua)