Home > Altro > Spinelli IDD: Quando capiremo che la disabilità non è una scelta?

Spinelli IDD: Quando capiremo che la disabilità non è una scelta?

scritto da: Carlospinelli | segnala un abuso

Spinelli IDD: Quando capiremo che la disabilità non è una scelta?


“ Non è possibile che ancora oggi i disabili vengano visti come una macchia della nostra società”. Roma 18 dicembre 2017: Grave episodio alla scuola primaria dell’infanzia di via Cavour a Nettuno dove i genitori di un bimbo diversamente abile sono stati “ invitati “ da altri genitori a portare il loro figlio in un’ altra struttura scolastica “ E’ sconcertante che ancora oggi si verifichino episodi del genere – a parlare è il coordinatore provinciale romano dell’Italia dei Diritti e candidato presidente del movimento alle prossime regionali del Lazio Carlo Spinelli – genitori che invitano altri genitori a far cambiare scuola al proprio bambino solo perchè diversamente abile. La disabilità non è una scelta ma una condizione di vita alla quale purtroppo alcune persone devono sottostare affrontando mille difficoltà in un Paese dove ancora non si riesce a garantire loro una vita normale. Barriere architettoniche ma anche culturali se si pensa che molte persone affette da disabilità sono vittime di episodi di bullismo, di discriminazione da parte dei cosiddetti normodotati fisici, ma non certo normali di cervello. E come si può – continua Spinelli – stare in silenzio di fronte a persone adulte che non accettano che bambini con difficoltà psichiche o motorie frequentino la stessa scuola dei loro figli? Episodi discriminatori di questo genere vanno denunciati, la scuola è un diritto di tutti e bisogna lavorare per uno sviluppo culturale affinchè i diversamente abili non vengano visti più come un ostacolo ma vengano integrati appieno nella società godendo degli stessi diritti. La scuola deve adeguarsi strutturalmente a ricevere anche bambini disabili, a metterli nelle stesse condizioni degli altri di godere del diritto all’istruzione ed i genitori dei normodotati in primis vanno educati perché questi comportamenti discriminatori fanno si che i loro figli crescano con una visione della disabilità distorta che li porterà poi in futuro a discriminare chi è costretto a vivere la propria vita tra mille difficoltà. Esprimo piena solidarietà alla famiglia coinvolta in questa vicenda – conclude Spinelli – e spero che il proprio bimbo possa continuare a frequentare la scuola di via Cavour di Nettuno, una società civile deve saper accogliere chi è in difficoltà e non respingerlo, ma viviamo in una società civile? Ufficio stampa Italia dei Diritti per Carlo Spinelli presidente e-mail idd.regionelazio@gmail.com

disabili | diversamente abili | politica | roma | lazio | regione | italia dei diritti | carlo spinelli |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Carlo Spinelli ancora critico con il sindaco uscente di Cervara di Roma


Carlo Spinelli IDD: interveniamo concretamente contro il femminicidio


Aperta la campagna elettorale a Cervara e se il buongiorno si vede dal mattino…


Sanità laziale in ripresa,però...


Bambini senza pasto alle scuole di Ariccia


Carlo Spinelli il vero volto nuovo per Cevara sfida il sindaco uscente


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Nuove nomine nell'Italia dei Diritti Valle Aniene per Giovanni Ziantoni e Michele Fabri

Nuove nomine nell'Italia dei Diritti Valle Aniene per Giovanni Ziantoni e Michele Fabri
Carlo Spinelli responsabile provinciale romanoe responsabile per la politica interna del movimento assegna nuove cariche in seno all'Italia dei Diritti e non manca di scoccare qualche frecciatina contro chi in questi giorni critica il modo di fare politica della formazione politica fondata e presieduta da Antonello De Pierro. Roma 22 giugno 2021: Continua il processo di crescita del movimento politico Italia dei Diritti con nuove adesioni che premiano l'impegno con il quale il movimento sta portando avanti la propria politica atta a riportare la legalità nelle istituzioni a denunciare i disservizi e a tutelare le classi sociali più deboli. Il responsabile provinciale romano che all'interno del movimento  (continua)

Italia dei Diritti non si fermerà davanti alle critiche e continuerà nell'opera di controllo nella Valle dell'Aniene

Italia dei Diritti non si fermerà davanti alle critiche e continuerà nell'opera di controllo nella Valle dell'Aniene
Carlo Spinelli risponde alle critiche mosse da De Simone contro il movimento Italia dei Diritti facendo presente che tutti i problemi che sono stati sollevati nel territorio sono frutto di segnalazioni da parte dei cittadini ai nostri referenti in loco e sono sempre tutte ampiamente documentate e respinge l'accusa di lista farlocca parola della quale forse qualcuno non conosce il significato.  Roma 20 giugno 2021: Italia dei Diritti risponde al sindaco De Simone a proposito delle critiche mosse contro il movimento dopo vari comunicati a firma del responsabile provinciale romano IDD Carlo Spinelli e lo fa tramite lo stesso Spinelli che nel movimento IDD ricopre anche la carica di responsabile nazionale per la politica interna:" Il sindaco di Vicovaro giudica offensive le nostre parole e (continua)

A Capranica Prenestina eventi musicali 2021

A Capranica Prenestina eventi musicali 2021
A Capranica Prenestina anche quest'anno la grande musica grazie alla cappella musicale della Maddalena ed al parroco don Davide Martinelli. Roma 10 Giugno 2021: Ormai è appuntamento fisso dell'estate capranicense quello voluto dal parroco di Capranica Prenestina Don Davide Martinelli, portare la grande musica nel borgo prenestino. Anche quest'anno il tempio della Maddalena farà da cornice alla manifestazione che si articolerà in quattro grandi serate, una delle quali però avrà quale sede lo splendido scenario del Pantheon a Roma. (continua)

A Vicovaro Italia dei Diritti chiama, il Sindaco risponde

A Vicovaro Italia dei Diritti chiama, il Sindaco risponde
Nel comune della valle dell'Aniene interventi di pulizia all'interno del parco pubblico dedicato a Siro Trezzini e questo grazie alle segnalazioni del movimento Italia dei Diritti e del responsabile in loco Giovanni Ziantoni. Roma 08 Giugno: Il movimento politico Italia dei Diritti torna nuovamente ad occuparsi del parco pubblico Siro Trezzini dove qualche giorno fà attraverso il responsabile per Vicovaro del movimento stesso Giovanni Ziantoni aveva segnalato l'incuria in cui si trovavano i bagni pubblici del giardino; ebbene finalmente i bagni del parco sono stati puliti. Il responsabile provinciale romano d (continua)

Roccagiovine, sampietrini abbandonati e immondizia sotto gli occhi del Sindaco.

Roccagiovine, sampietrini abbandonati e immondizia sotto gli occhi del Sindaco.
Nel comune della Valle Ustica si notano sampietrini abbandonati da mesi ed immondizie con cartelli stradali divelti proprio sotto la casa comunale quindi sotto gli occhi del Primo Cittadino. Ancora una volta Italia dei Diritti denuncia come nei piccoli comuni si amministri con superficialità ledendo i diritti dei residenti che seppur pochi, hanno diritto ad essere amministrati con la stessa dignità di chi risiede nei grandi centri urbani.  Roma 07 Giugno: Non si ferma l'opera di controllo da parte del movimento politico Italia dei Diritti presieduto dal giornalista Antonello De Pierro nei territori dove il movimento stesso viene rappresentato nei consigli comunali o comunque in quei comuni che fanno parte della comunità montana Valle dell'Aniene dove IDD conta un nutrito gruppo di consiglieri eletti. Questa volta i fari s (continua)