Home > Internet > Le migliori strategie di investimento aziendali in ambito web

Le migliori strategie di investimento aziendali in ambito web

scritto da: Ictadmin | segnala un abuso

Le migliori strategie di investimento aziendali in ambito web


Investire nella modernità e nelle nuove tecnologie aziendali può voler significare anche un investimento importante nello sviluppo di un sito web per la propria azienda o attività.

Come oramai dovrebbe essere chiaro a tutti il web è sempre più centrale nella comunicazione verso potenziali clienti e partner commerciali, innumerevoli utenti, ogni giorno, lo utilizzano per cercare prodotti, informazioni, fare prenotazioni, ecc...

Ecco dunque che tra le voci degli investimenti aziendali per la produttività e la pubblicità ormai non si può più prescindere da una voce di una certa importanza che riguarda il mondo del web, a partire proprio dal sito.

Un sito aziendale dovrebbe rispettare delle linee guida molto precise, dal punto di vista tecnico, cosa non sempre attuabile nel caso in cui si usino piattaforme free o comunque a costi bassissimi, tendenza che si è affermata recentemente in ottica generalista e che ha portato molti imprenditori a pensare che fare un sito sia solo questione di pochi click su un editor grafico e con pochi euro.

Un sito aziendale, se curato da esperti, è un investimento, che nel tempo si ripaga da solo, in caso contrario, fatto con leggerezza e senza la giusta competenza, rischia di essere un danno per l'immagine.

Quando si procede con la realizzazione di siti web aziendali Monza e Brianza, che sia in ottica di promozione dell’attività per la clientela o di diffusione del marchio e affermazione dello stesso rispetto ai competitor, vanno sempre tenuti presenti dei punti di fondo:

  • È il biglietto da visita pubblico dell’azienda
  • Bisogna essere esaustivi nei contenuti e non prolissi
  • Ogni dubbio deve portare a una richiesta non a lasciare il sito
  • Il contesto deve essere piacevole
  • Il percorso di visita non deve essere lasciato al caso

I punti sopra elencati possono essere considerati dettagli, tuttavia insieme, possono fare la differenza sulla effettiva efficacia o meno del sito.

La confusione è nemica delle visite: una delle pecche più grosse di un sito aziendale probabilmente è la confusione dei contenuti, questo tende a scocciare i visitatori che non trovano quello che gli serve e alla fine se ne vanno (vendita persa) magari dalla concorrenza che ha organizzato meglio i contenuti. Altri accorgimenti in questo senso possono essere:

  • Impianto grafico ad hoc
  • Font leggibili e chiari
  • Contenuti strutturati in e gestione SEO del sito web
  • Contenuti interlacciati con logica

La prima impressione, come nei rapporti umani, è determinante; i contenuti devono essere chiari, originali e documentati da foto di qualità.

Nel suo complesso il sito deve ispirare professionalità e competenza e ogni domanda deve trovare una risposta o condurre ad un form per i chiarimenti, in definitiva un progetto web va valutato nell’insieme assicurandosi allo stesso tempo che ogni sua singola parte sia funzionale nel più piccolo dettaglio.


Fonte notizia: http://www.idratech.eu/


realizzazione siti web | posizonamento seo | consulenza informatica |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

6 Regole per investire in modo efficace in Arte Contemporanea


Cosa Ci Si Aspetta Dai Regali Natalizi Aziendali , Alcune Idee


INVESTIMENTO A REDDITO MILANO


gadget natalizi aziendali, Ecco Quelli Più Belli Ed Originali


FUNKY ALLIGATOR e IGUANA JOE : Franco Micalizzi, Re indiscusso della Pulp Music


FASHION SHOW # Milano Fashion Week


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Coronavirus e acqua del rubinetto, smontiamo la bufala

Coronavirus e acqua del rubinetto, smontiamo la bufala
L’Italia e il mondo itero stanno vivendo, in questo periodo, un momento di altissimo ischio a causa del famigerato virus Covid-19 (anche conosciuto come Coronavirus).Da quando questa malattia è balzata agli onori della cronaca per la sua virulenza e il tasso di infettività, a diffondersi non è stato solo il virus ma anche il panico e, con esso, molte false voci e notizie finte.Coronavirus, prima d (continua)

Obbligo di aggiornamento del DVR e della formazione obbligatoria

Obbligo di aggiornamento del DVR e della formazione obbligatoria
Con l'attuale situazione di emergenza venutasi a creare con il virus CoVID-19, scopriamo, insieme all'esperto consulente in sicurezza sul lavoro Riccardo P. quali sono le mosse da adottare per redigere il documento di valutazione dei rischi (DVR).Devo aggiornare il DVR per il rischio da COVID-19?NO, la valutazione e la gestione di un rischio biologico generale che trascende la singola Azienda e ch (continua)

I sistemi di sicurezza meccanici per la nostra abitazione

I sistemi di sicurezza meccanici per la nostra abitazione
Quali sono i sistemi di sicurezza più efficaci per la nostra abitazione? Esistono delle linee guida per poter dormire sonni tranquilli in casa?La sicurezza della nostra casa, della nostra famiglia e dei nostri beni è una preoccupazione costante, soprattutto oggi che le abitazioni sono l’obbiettivo preferito dai ladri, anche rispetto a negozi e uffici.Per assicurare questa sicurezza ci viene in soc (continua)

Obblighi di legge per il personale HACCP

Obblighi di legge per il personale HACCP
Qual è l’obbligo di formazione per tutto il personale addetto alla preparazione e somministrazione degli alimenti per ottenere la certificazione HACCP? L’obbligo della formazione professionale per tutto il personale addetto alla preparazione e somministrazione degli alimenti (compresi i responsabili HACCP), è stato notevolmente ribadito dal Reg. 852/04 e dalle diverse di (continua)

Inquinamento plastica: un’emergenza alimentare

Inquinamento plastica: un’emergenza alimentare
L’uomo mangia 5 grammi di plastica ogni settimana e questa sta diventando un'emergenza sempre più pressante. Mano a mano che gli scienziati studiano il problema ci si rende conto della gravità della situazione: se fino a qualche anno fa si pensava che il problema principale fosse di natura strettamente ecologica per la vita di flora e fauna, oggi, progressivamente, ci si sta r (continua)