Home > Prodotti per la casa > Irritazioni cutanee? Fate attenzione all’acqua dura

Irritazioni cutanee? Fate attenzione all’acqua dura

scritto da: Ictadmin | segnala un abuso

Irritazioni cutanee? Fate attenzione all’acqua dura


La bellezza, in particolare una pelle liscia, luminosa e vellutata, non è legata solo ai misteri della genetica o all’opera di un chirurgo, ne è una meta raggiungibile unicamente tramite creme o artifici cosmetici, ma anche l’acqua che usiamo quotidianamente per raggiungerla.

Prima regola: idratazione cutanea

La prima regola della bellezza a costo zero, determinante per ottenere risultati importanti, è l’idratazione, infatti una pelle dall’aria giovanile e particolarmente liscia la si può ottenere solo con una corretta idratazione, cospargendo il corpo di preziosa acqua, coccolandolo e proteggendolo e assicurandosi che l’acqua che utilizziamo sia pura priva di agenti esterni potenzialmente nocivi come il calcare.

Soprattutto durante l’Estate, quando si avvicina la prova costume, e i periodi secchi, la salute della nostra epidermide e il suo aspetto liscio e roseo sono a rischio e la loro protezione inizia proprio dalla pratica di una corretta idratazione.

Durante i bagni o le docce oppure la mattina quando laviamo il nostro viso, dovremmo assicurarci che l’acqua sia pura, magari filtrata da un sistema ad osmosi inversa per ottenere il miglior risultato possibile, così da evitare i problemi di irritazione ed arrossamento legati alla presenza di calcare e altri agenti esterni.

Arrossamenti? Irritazione? Acne? Ascolta il tuo corpo!

Importante è proteggere la pelle dagli agenti esterni, smog, polveri, fumo, raggi solari e per evitare che l’acqua evapori verso l’esterno, per fare ciò si posso usare prodotti cosmetici appositi, partendo da una buona detersione mattutina e tarando l’uso di questi prodotti e le tipologie scelte in base al genere di pelle.

Altro fattore essenziale, come abbiamo detto, è costituito dal giusto grado di idratazione.

Un apporto corretto di acqua può tenere lontani i segni dell’età, ma l’esposizione e l’assunzione di acqua che contenga un eccesso di sostanze come carbonato di calcio e dolomite può causare problemi e secchezza. La classica acqua del rubinetto in alcune zone potrebbe essere la cosiddetta “acqua dura” o contenente sostanze che alla lunga su alcuni tipi di pelle creare irritazioni e fastidi di vario genere oltre a far perdere tonicità ed elasticità.

Attenzione all’acqua dura

L'acqua dura è composto di alte concentrazioni di minerali, sua composizione, quella che viene definita “durezza” è determinata dalla quantità di calcio e magnesio contenuti in essa e varia a seconda dell'area geografica e del contenuto minerale della sorgente. Le linee guida per la classificazione delle acque distinguono fra: acque morbide (0-60 mg/L carbonato di calcio), acque moderatamente dure (61-120 mg/L), acque dure (121-180 mg/L) e acque molto dure (oltre 180 mg/L).

L’acqua con questa caratteristiche può trasformarsi in un irritante da contatto, in particolare può provocare l’occlusione dei pori della pelle a causa della sua incapacità di rimuovere i residui dei vostri prodotti per la pulizia come creme o sapone.

Questo si tradurrà in pelle secca e altri problemi come acne, infezioni, eczema e prurito

Per conoscere esattamente le caratteristiche della vostra acqua potete rivolgervi ad esperti che effettueranno un’analisi professionali dell’acqua gratuita e potranno consigliarvi per l’acquisto e l’installazione di un addolcitore d’acqua domestico che porrà rimedio ai vostri problemi di salute.


Fonte notizia: http://www.teco-group.net/


durezza dell acqua | addolcitore acqua | irritazione cutanea |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Assicuriamoci acqua pura con l’assistenza ai depuratori domestici


Città senza bottiglie


L'acqua filtrata dei ristoranti è una scelta consigliata?


Cosa ci rivela l’analisi dell’acqua di casa?


Batteri acqua


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Guida del serramentista: qual è la differenza tra serramenti e infissi?

Guida del serramentista: qual è la differenza tra serramenti e infissi?
Qual è la differenza tra infissi e serramenti? Impariamo a riconoscere questi elementi con l'aiuto di un serramentista professionista. Anche se nel linguaggio comune, serramenti e infissi sono utilizzati come sinonimi, esiste una differenza tra questi elementi. Lasciamo che Franco, esperto serramentista, ci spieghi quale è esattamente questa differenza per imparare di più su porte e le finestre della nostra abitazione.Entrambi gli elementi fanno parte delle opere di finitura di un edificio, per gli esperti sono ben distinti. Si d (continua)

Differenze tra files immagine in RGB e in CMYK

Differenze tra files immagine in RGB e in CMYK
Gestendo delle immagini, magari per la vostra azienda, vi sarete imbattuti in una richiesta del tipo "RGB o CMYK?", vediamo di cosa si tratta "Inviami l'immagine in CMYK" oppure "Il file è in RGB". Molti lavoratori dipendenti o imprenditori si saranno trovati alle prese con questo genere di richieste nel momento di lavorare con le immagini. Ma cosa significano esattamente queste sigle? E in cosa si differenziano?Cos'è il profilo colore?Prima di iniziare a creare un progetto grafico o prima di iniziare a elaborare una immagine, ci sono d (continua)

Perché è necessario fare formazione sulla sicurezza?

Perché è necessario fare formazione sulla sicurezza?
La formazione sulla sicurezza è un diritto e dovere di ogni lavoratore. Scopriamo, con l'aiuto di un esperto, i vantaggi che comporta. La formazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro è obbligatoria per tutti i lavoratori, come stabilito dal D.Lgs 81/08 e ribadito dall’Accordo Stato-Regioni del 7 luglio 2016, che modifica e integra le norme dell’Accordo del 2011.Al tempo stesso è anche un diritto dei lavoratori essere informati sui possibili rischi sul lavoro, essere istruiti sull’utilizzo delle attrezzature e conoscere le proc (continua)

Differenze tra porta blindata e porta corazzata, quale è meglio installare?

Differenze tra porta blindata e porta corazzata, quale è meglio installare?
C'è differenza porta blindata e porta corazzata? Sono davvero sinonimi? E quale delle due è meglio installare per la sicurezza di casa? Porta blindata o porta corazzata? Quale è la soluzione migliore per la sicurezza della tua abitazione? È possibile che tu sia in procinto di traslocare in una nuova abitazione oppure desideri una maggiore sicurezza per te o i tuoi cari.Decidi quindi di installare una porta blindata o una corazzata. Ma quale è la differenza tra questi due tipi di serramenti? Vediamo di rispondere a queste domande c (continua)

Videoconferenza: la formazione a distanza ai tempi del Covid-19

Videoconferenza: la formazione a distanza ai tempi del Covid-19
La videoconferenza è diventata uno strumento essenziale di formazione e didattica a distanza in tempi di distanziamento sociale e covid-19. Perchè la videoconferenza sta diventando uno strumento essenziale per la didattica a distanza? Mai come in questo momento storico così particolare, con il Covid-19 che limita fortemente gli spostamenti ed il contatto tra le persone, il mondo del lavoro si è così rapidamente evoluto spingendo la tecnologia ad innovarsi per stare al passo con le nuove esigenze professionali. Sono aumentati infatti i (continua)