Home > Sport > PRIMIERO DOLOMITI MARATHON BELLEZZA SENZA FINE

PRIMIERO DOLOMITI MARATHON BELLEZZA SENZA FINE

scritto da: Newspower | segnala un abuso

PRIMIERO DOLOMITI MARATHON BELLEZZA SENZA FINE


PRESENTATA LA TERZA EDIZIONE AL PALAZZO DELLE MINIERE DI PRIMIERO (TN) Oggi conferenza stampa della terza Primiero Dolomiti Marathon Il 7 luglio 42K, 26K e 6.5K a Fiera di Primiero (TN) Erano presenti Pradel, Stompanato, Depaoli, Simion, Cagnati, Tavernaro, Simoni e Franceschinelli Duello all’ultima falcata per Cagnati e Simion – entrambi affronteranno la 26K Oggi, al Palazzo delle Miniere di Fiera di Primiero (TN), è stata presentata la terza edizione della Primiero Dolomiti Marathon, sfilata podistica che si disputerà sabato 7 luglio con al via circa 2200 concorrenti, a cimentarsi lungo i percorsi 42K, 26K e 6.5K. Erano presenti il presidente della Comunità di Primiero Roberto Pradel, il presidente di APT SMART Antonio Stompanato, il sindaco di Primiero e San Martino di Castrozza Daniele Depaoli, il vincitore della 26K 2016 e della 42K 2017 Giancarlo Simion, il vincitore della 26K 2017 Luca Cagnati, il secondo della 42K dello scorso anno Michele Tavernaro, il responsabile della sezione atletica US Primiero Manuel Simoni e Sergio Franceschinelli, segretario personale in rappresentanza dell’assessore Mellarini. Tre gare in una, la prima partirà dalla Val Canali per giungere a Fiera di Primiero, la seconda da San Martino di Castrozza a Fiera di Primiero e la terza si svolgerà interamente nel circondario di Fiera di Primiero. Ci sarà gioia anche per gli accompagnatori con Primiero Dolomiti Village e Forst Party, il tutto immersi tra gli scenari più suggestivi delle Dolomiti. Roberto Pradel in apertura: “Anche dal punto di vista del tracciato questa è una manifestazione incredibile, essere partiti con grandi numeri fin da subito riuscendo a mantenerli è davvero un’impresa. Faccio un augurio agli organizzatori che possano proseguire così, facendo divenire la gara una grande classica”. Il sindaco Daniele Depaoli crede nel progetto a lungo termine: “Questo è un progetto che l’amministrazione comunale ha accolto con entusiasmo, e l’US Primiero è una garanzia. Un ringraziamento ai volontari che permettono tutto ciò, perché il percorso è lungo da gestire. A Primiero abbiamo sport green e di fatica e i volontari trentini non mancano mai”. Per Stompanato: “La Primiero Dolomiti Marathon porta sul territorio anche un ritorno economico, grazie ai numerosi iscritti e alle proprie famiglie. L’APT sostiene l’evento ed auguro lunga vita alla Marathon”. Franceschinelli ha portato i saluti dell’assessore Mellarini: “Un onore essere qui, la Primiero Dolomiti Marathon ha tutte le carte in regola per essere ancora una volta un grande evento, quelli che solo il Trentino sa organizzare”. Il presidente Luigi Zanetel è il capitano dell’US Primiero, una associazione che… “lavora a tutto campo con 14 sezioni, il nostro obiettivo è quello di coinvolgere più associazioni possibili del territorio, e da lì nascono i nostri volontari. Il percorso attraversa tutta la comunità di Primiero”. Largo poi agli atleti, con due dei favoriti a sfidarsi – e questa è una notizia - nel percorso di 26K: “Ambedue i percorsi sono tracciati molto bene – ha affermato Simion – riguardo al 42K i primi 16 km sono molto duri poiché in salita, ma i luoghi toccati sono davvero unici. La manifestazione regina resta la maratona perché richiede uno sforzo maggiore. La macchina organizzativa è perfetta”, ha concluso l’ultimo vincitore del 42K, che tornerà al 26K a lui più consono, dopo esser “sceso” a Primiero da Stoccolma, città in cui lavora. Luca Cagnati avrà dunque un rivale in più: “Abito abbastanza vicino a queste zone, avrò a che fare con Giancarlo e sarà un avversario tosto, meglio una gara combattuta che una in salita. La cosa più bella sono i tifosi all’arrivo e lungo il percorso, e in albergo trattavano noi della nazionale come fossimo la nazionale di calcio!” Michele Tavernaro parte dunque da favorito nella 42K, essendo giunto secondo lo scorso anno, e reduce da una importante vittoria sulle distanze lunghe: “Non per essere di parte, ma con tutte le gare che ho fatto questi posti sono impareggiabili”. La 6.5K, infine, non ha questi grandi nomi ma richiama all’ordine le famiglie con una bella passeggiata, raccontata da Manuel Simoni: “Ha l’obiettivo di coinvolgere i familiari degli atleti che percorrono le distanze più lunghe, la gente del posto e i ragazzi della nostra sezione, circa una trentina. Sulla 42K ha dato conferma Barbara Bani e nei prossimi giorni avremo conferma di altri atleti della nazionale italiana. Sarà una gara molto combattuta”. Dopo la competizione ci sarà il pasta party offerto dai volontari, con gli stand ed interessanti iniziative per tutti. La Primiero Dolomiti Marathon è pronta a partire. Per info: www.primierodolomitimarathon.it. Download immagini TV: www.broadcaster.it

Fonte notizia: http://www.newspower.it/PrimieroDolomiti_Marathon.htm


sport |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

PRIMIERO DOLOMITI MARATHON CONCEDE IL BIS


10 GIORNI ALLA PRIMIERO DOLOMITI MARATHON


Primiero Dolomiti Marathon: in 1500 di 16 nazioni al via, presentazione dell’evento al MUSE di Trento


PRIMIERO DOLOMITI MARATHON ALLO SCOPERTO


TRAIL RUNNING CON LA PRIMIERO DOLOMITI MARATHON, “MARE” E “MONTAGNA” INSIEME PER UN EVENTO UNICO


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

LA MTB SULL’ALPE CIMBRA “SCALDA I PEDALI”. 100 KM E NOSELLARI: IL CHALLENGE PERFETTO

LA MTB SULL’ALPE CIMBRA “SCALDA I PEDALI”. 100 KM E NOSELLARI: IL CHALLENGE PERFETTO
11-12 giugno weekend di fuoco per gli intrepidi bikers sull’Alpe Cimbra Nosellari Bike, 100 Km del Forti Marathon e Classic e 1000Grobbe Bike Challenge Al via Righettini, Dal Grande, Zampedri, Peretti e tanti altri Lavarone città di tappa del Giro d’Italia il 25 maggio L’11 e il 12 giugno sull’Alpe Cimbra si disputerà l’avvincente “100 Km dei Forti – 1000Grobbe Bike Challenge”, due giornate in mountain bike proposte dall’esperto Sci Club Millegrobbe che ha già definito e tracciato i percorsi. Il comitato organizzatore sta lavorando a pieno ritmo e a meno di un mese dalla gara sta completando gli ultimi dettagli per realizzare un evento con i fiocchi, che possa s (continua)

NUOVA SFIDA PER LA MARCIALONGA CYCLING CRAFT. IL REFERENDUM COSTRINGE A CAMBIARE PERCORSO

NUOVA SFIDA PER LA MARCIALONGA CYCLING CRAFT. IL REFERENDUM COSTRINGE A CAMBIARE PERCORSO
Causa referendum provinciale la Marcialonga Cycling Craft modifica i percorsi Partenza da Predazzo con direzione verso la bassa Val di Fiemme Il 29 maggio mediofondo di 55 km e 1681m/dsl, granfondo di 110 km e 3275m/dsl Novità il Passo di Pramadiccio (1443m) e il Passo Lavazé (1808m) La Marcialonga Cycling Craft tra le Valli di Fiemme e Fassa si fa, il 29 maggio è la data da segnare in rosso sul calendario. Grande lavoro per il comitato organizzatore per la sfida dell’ultimo minuto: a causa del referendum provinciale che si terrà lo stesso giorno in Alto Adige, la parte iniziale dei percorsi sarà modificata in modo da evitare il disagio nei centri abitati altoatesini, una vari (continua)

A BRESSANONE BANDIERE “MULTICOLOR”. IL BOULDERING PROMETTE MERAVIGLIE

A BRESSANONE BANDIERE “MULTICOLOR”. IL BOULDERING PROMETTE MERAVIGLIE
Già 20 nazioni alla World Cup Boulder di Bressanone dal 10 al 12 giugno Presenti l’oro e l’argento olimpico Alberto Ginés López e Nathaniel Coleman L’Italia può contare sulla genovese Camilla Moroni, il gardenese Michael Piccolruaz e non solo AVS e FASI propongono un weekend da favola per gli appassionati del climbing “Preparare i boulder è come scrivere un libro, di fronte a te hai solo una pagina bianca e aspetti l’ispirazione. Mi piace sorprendere l’atleta e compiacere il pubblico, si tratta infatti di un vero show!” Negli occhi di Jacky Godoffe, il celebre tracciatore francese e responsabile del centro boulder Fontainebleau, si intuisce tutta la sua passione e l’amore per l’arrampicata. “The show must go on (continua)

GRAN GALÀ PER I 40 ANNI DEL TEAM FUTURA: ORGOGLIO, TRADIZIONE, FUTURO E PASSIONE

GRAN GALÀ PER I 40 ANNI DEL TEAM FUTURA: ORGOGLIO, TRADIZIONE, FUTURO E PASSIONE
A Villa Ciani Bassetti la “festa tra amici” appassionati di sport Presenti le autorità locali e gli sponsor che supportano il team Molti aneddoti e storie raccontate da chi ha scritto i 40 anni di storia Il presidente Andrea Buttaboni: “Il futuro del team inizia oggi” Atleti del presente, campioni e personaggi del passato e il futuro che verrà: il Team Futura Alta Quota Trentino ha festeggiato sabato 14 maggio i primi 40 anni di gloriosa storia nella splendida location di Villa Ciani Bassetti a Lasino, in Trentino.40 anni di passione per lo sport, in particolare per lo sci di fondo e lo skiroll, 40 anni di condivisione, di famiglia e di solide amicizie, la stor (continua)

LA 6.a ORTLER BIKE MARATHON SI AVVICINA. PRESENTI I MIGLIORI TEAM ITALIANI ED ESTERI

LA 6.a ORTLER BIKE MARATHON SI AVVICINA. PRESENTI I MIGLIORI TEAM ITALIANI ED ESTERI
Il 4 giugno la gara in mtb nei luoghi storici della Val Venosta Al via i migliori team italiani del panorama delle ruote grasse Confermate la Kids Race e l’Expo Area sulle rive del Lago di Resia L’Ortler Bike Marathon sarà uno degli eventi di “selezione” per i Campionati Europei La Ortler Bike Marathon è la gara di mtb che offre la possibilità di entrare nel cuore delle fortezze storiche altoatesine. Soltanto in occasione dell’evento di sabato 4 giugno si potranno varcare in bicicletta le porte del sontuoso Monastero di Monte Maria sopra Burgusio, il più alto in Europa, e di Castel Coira a Sluderno, due gioielli di grande bellezza che svettano nell’accogliente Val Venosta (continua)