Home > Siti web e pubblicità > Spray difesa personale: dubbi sulla legalità di quelli venduti su Amazon.it

Spray difesa personale: dubbi sulla legalità di quelli venduti su Amazon.it

scritto da: Webmasterdeslab | segnala un abuso

Spray difesa personale: dubbi sulla legalità di quelli venduti su Amazon.it


 

Molto spesso ci siamo occupati nel nostro blog di un tema estremamente importante che riguarda la vendita di spray peperoncino, ovvero quello della conformità dei prodotti ai parametri tecnici previsti dalle disposizioni di legge in materia di strumenti di autodifesa nebulizzanti.

Come noto, il Decreto Ministeriale n. 103 del 12 Maggio 2011 rappresenta la pietra miliare per chi si occupa della vendita online di questi articoli, il principale riferimento tecnico-giuridico che stabilisce appunto quali caratteristiche tecniche fanno di una bomboletta OC un prodotto sicuro ed assolutamente legale.

Più volte abbiamo sottolineato ai nostri visitatori l’importanza di affidarsi solo a rivenditori seri e accreditati, diffidando da chi propone spray di difesa personale di indubbia provenienza e non riportanti alcun riferimento alle norme di legge vigenti in Italia sull’etichetta, perché il rischio paradossale che si corre è uno ed inequivocabile: arrecare danni permanenti alla salute del malintenzionato, passando così dalla parte sbagliata.

Tuttavia, esistono casi nei quali vengono acquistati online prodotti per la difesa personale con la ferma convinzione di farlo su e-commerce arcinoti ed assolutamente sicuri, come ad esempio Amazon. Proprio in riferimento al colosso americano delle vendite online, facendo un’accurata indagine sul web abbiamo scoperto che sul sito italiano sono in vendita alcuni spray di difesa personale i quali, oltre a non riportare alcun riferimento al D.M. 103/2011, presentano un’etichettatura poco chiara in quanto in lingua diversa da quella italiana (vedi immagini e file in allegato).

Intendiamoci, un’etichetta scritta in lingua tedesca o francese non è sinonimo diretto di illegalità; ma il fatto che sulla stessa non venga fatto alcun cenno alle norme di legge italiana in materia di spray di autodifesa, solleva non poche perplessità circa l’osservanza dei parametri tecnici che permettono a questi prodotti di non essere classificati come vere e proprie armi.

Per questo, quando si vuole acquistare uno spray antiaggressione sicuro, in quanto non contenente sostanza tossiche e nocive, e di qualità, in grado cioè di inibire temporaneamente l’aggressore senza alcuna conseguenza per la sua salute, il consiglio è sempre quello di valutare con attenzione la provenienza del prodotto: un rischio inesistente se ci si affida a Sprayantiaggressione.it.


Fonte notizia: https://www.sprayantiaggressione.it/


spray peperoncino | spray antiaggressione | spray urticante |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Come vendere su Amazon in private label


Tutti Gli Utilizzi Possibili Degli Articoli Per La Difesa Personale


Come scegliere il miglior consulente Amazon


Il Miglior Spray Al Peperoncino, Quando Sono Legali E Quando No


Spray Antiaggressione, Ecco Dove Acquistarlo


Perché Affidarsi A Un Consulente Per Le Vendite Su Amazon è Importante?


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

L’offerta di inizio 2022 di Immobiliare Cambio Casa: attività commerciale a Taranto zona Lama

L’offerta di inizio 2022 di Immobiliare Cambio Casa: attività commerciale a Taranto zona Lama
Agenzia immobiliare a Taranto Cambio Casa: vendita attività commerciale di lavanderia avviata con macchinari di ultima generazione. Un’opportunità imperdibile per chi pensa di avviare un’attività commerciale a Taranto: si può descrivere in questo modo l’offerta di inizio anno di Cambio Casa, l’agenzia immobiliare a Taranto sempre attenta alle esigenze emergenti del mercato degli immobili. Partiamo anzitutto dal locale, di recentissima costruzione e situato al piano terra in una zona densamente popolata in via Carlo Mag (continua)

Manovra finanziaria e riqualificazione energetica: la norma “Salva-infissi”

Manovra finanziaria e riqualificazione energetica: la norma “Salva-infissi”
Infissi in legno e Superbonus 110%: la norma Salva-infissi che consente la proroga dei lavori di riqualificazione trainati. La Manovra finanziaria 2022 conferma la proroga delle agevolazioni fiscali dedicate agli interventi per la ristrutturazione delle abitazioni, tra cui la sostituzione degli infissi nell’ambito del Superbonus 110%. Tuttavia, si è reso necessario un intervento correttivo alla Legge di Bilancio per far sì che questo accadesse. Ciò che si stava profilando, infatti, era la mancata proroga degli (continua)

Goudotostes Angelii: dalle montagne del Madagascar un nuovo coleottero

Goudotostes Angelii: dalle montagne del Madagascar un nuovo coleottero
Trattamento antitarlo: la scoperta in Madagascar del Goudotostes Angelii, un coleottero microscopico capace di mimetizzarsi. Microscopico e potenzialmente un bersaglio del trattamento antitarlo: dalle montagne del Madagascar arriva la scoperta, tutta italiana, di un nuovo coleottero tropicale, ovvero il Goudotostes Angelii. Presente negli ambienti umidi delle foreste pluviali dell’isola africana, questo insetto è stato scoperto dall’entomologo bresciano Alberto Ballerio, setacciando le foglie cadute e utilizzando a (continua)

Omofobia, spray peperoncino salva ragazzo da pestaggio

Omofobia, spray peperoncino salva ragazzo da pestaggio
Violenza e omofobia: un ragazzo riesce a salvarsi da un’aggressione veemente grazie allo spray urticante. Essere vittima di un linciaggio perché omossessuale, un fenomeno sociale che, assieme alla violenza sulle donne, dilaga ormai inesorabilmente in ogni parte del mondo. Non a caso, l’omofobia è un tema centralissimo nel dibattito politico-sociale di oggi. E uno spray antiaggressione, anche in questo caso, può salvare davvero la vita delle persone. Questo è successo qualche giorno fa ad un rag (continua)

Immobili: la pandemia non lascia ripercussioni sui mercati

Immobili: la pandemia non lascia ripercussioni sui mercati
Effetti della pandemia e prospettive del comparto immobiliare: cosa pensano gli agenti immobiliari in Italia. La pandemia da Covid-19 e la ripresa della curva dei contagi in Italia non sembrano mutare in peggio il quadro relativo al settore immobiliare. A dirlo è l’indagine congiunturale sul mercato condotta da Banca d’Italia, Agenzia delle Entrate e TecnoBorsa su un campione di 1425 agenti immobiliari, al fine di comprendere lo stato di salute del comparto nel periodo fine 2021 e inizio 2022. Per (continua)