Home > Altro > Le recinzioni per la casa, quali e come sceglierle

Le recinzioni per la casa, quali e come sceglierle

scritto da: Mikpascu | segnala un abuso

Le recinzioni per la casa, quali e come sceglierle


Gli italiani, si sa, sono un popolo di risparmiatori. E, come tali, hanno tra i propri sogni quello di una casa propria, anche a costo di mutui lunghissimi ed onerosi. Per questo motivo, una volta acquistata, sono sempre alla ricerca di soluzioni per abbellirla e renderla propria.

In primis gli interventi si rivolgono all’arredo, cercando uno stile o rivolgendosi ad esperti del settore. Chi ce l’ha, poi, pensa al proprio giardino, creando a volte intere zone dove poter cenare all’aperto o prendere il sole. In questi casi, soprattutto per tutelare la privacy, subentra la necessità di una recinzione per separare fisicamente e funzionalmente gli spazi.

Dal punto di vista estetico le più gettonate sono sicuramente quelle in legno. La facilità di adattamento a molti contesti, l’effetto bucolico combinato al verde dei prati e degli alberi le rende una soluzione molto richiesta. Inoltre, la varietà dei tipi di legno permette una personalizzazione molto precisa, in linea con il resto dell’abitazione. Lo svantaggio, tuttavia, è sicuramente rappresentato dalla sensibilità del legno all’umidità esterna. Per questo i produttori negli ultimi anni hanno sviluppato tecnologie e trattamenti per permettere una durabilità delle recinzioni sempre più lunga, senza intaccare il lato estetico però.

Per chi, invece, cerca una soluzione che impedisca la visione del giardino dall’esterno, ma anche per chi vuole circondarsi di più verde possibile, la scelta ricade sulle recinzioni vegetali. La siepe si trasforma in un vero complemento d’arredo esterno, potendo variare in forma e fogliame. Certamente serve “il pollice verde” per curare la necessaria manutenzione durante l’anno e per salvaguardarne l’integrità da possibili malattie.

La soluzione più economica e durevole, tuttavia, rimane la recinzione metallica. La sicurezza offerta dal metallo, la flessibilità e la possibilità di essere prodotti in serie e a moduli rappresenta per i costruttori una delle scelte più semplici. Anche il problema della resistenza nel tempo, con il pericolo ruggine sempre dietro l’angolo, è stato affrontato per permettere manutenzioni sempre meno frequenti. Oggi, in qualsiasi carpenteria metallica Verona e non solo, si prediligono metalli come alluminio, ferro zincato o ferro battuto per la loro durabilità. L’unico neo è la perdita in valore estetico della casa. Tuttavia, la produzione artigianale in varie forme e disegni, nonché materiali, e la possibilità di combinarle con elementi vegetali ha permesso un rilancio del settore per venire incontro alle varie richieste dei clienti.

E voi, quale tipo di recinzione avete scelto per la vostra abitazione?

carpenteria metallica verona | recinzioni metalliche verona | recinzioni modulari | recinzioni metallice |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Recinzioni


In Giardino: Abbellisci Facilmente il Giardino


Strutture Popolare Giardino Fom Around The World


Applique: dai coerenza al tuo arredo


Momento favorevole per acquistare casa in Sardegna


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Sarà in Norvegia il grattacielo in legno più alto del mondo

Riuscite a immaginarvi un grattacielo completamente in legno? Sembra un’utopia, eppure presto sarà realtà. Sorgerà, infatti, a Brumunddal, cittadina in Norvegia distante circa 100 km da Oslo, il più alto edificio al mondo costruito interamente in legno. L’inaugurazione ufficiale è prevista per marzo 2019, ad opera completa l’edificio avrà (continua)

Torna a Verona "Soave Versus"

Torna a Verona
Fino a qualche anno fa quando nel mondo del vino si citava Verona si pensava immediatamente al vino Amarone e alla Valpolicella. Negli ultimi tempi, invece, si sono affacciati prepotentemente sulla scena top mondiale vini come il Lugana e il Soave. Dapprima considerati “cugini minori” dei vini della Valpolicella, ora sono tra i vini più richiesti in tutto il Mondo.  Il Soa (continua)

L'importanza dei forni professionali per pane e pizze

L'importanza dei forni professionali per pane e pizze
In media ogni italiano mangia pizza almeno una volta a settimana e negli altri giorni sulla sua tavola non manca mail pane. Era inevitabile, dunque, che i primi a sensibilizzarsi sulle materie prime di lavorazione fossimo noi. Farine poco elaborate, recuperando le vecchie tradizioni di macinazione e abbandonando quella farina 00 tanto amata fino a poco tempo fa, utilizzo di lievito madre, pi&ugrav (continua)