Home > Economia e Finanza > BNP Paribas Cardif A Open-F@b Call4Ideas 2018 le idee sostenibili diventano realtà. Italiani sempre più innovatori: boom di domande per invenzioni e start-up.

BNP Paribas Cardif A Open-F@b Call4Ideas 2018 le idee sostenibili diventano realtà. Italiani sempre più innovatori: boom di domande per invenzioni e start-up.

scritto da: Comunicazioneareapress@gmail.com | segnala un abuso


 C’è tempo fino al 22 ottobre per partecipare alla quinta edizione di Open-F@b Call4Ideas 2018, il contest internazionale che quest’anno premierà le tre soluzioni più innovative che hanno un impatto sociale positivo sulle persone e sulla società nel suo complesso

 

Ogni grande invenzione o innovazione parte sempre da un’idea, ma oggi ciò che distingue una buona idea da una straordinaria è l’impatto che avrà sulla società. Un tema sempre più attuale, tanto da diventare il cuore pulsante della quinta edizione di Open-F@b Call4Ideas 2018, il contest internazionale promosso da BNP Paribas Cardif, tra le prime dieci compagnie assicurative in Italia[1], che premierà le tre idee più innovative di prodotti, servizi o tecnologie con un impatto positivo sulle persone e sulla comunità.

 

Chiunque voglia presentare il suo progetto ha tempo fino al 22 ottobre  (www.insuranceup.it/it/call4ideas). I  tre vincitori, che si saranno distinti per creatività e alto contenuto innovativo, verranno poi affiancati dal team R&D di BNP Paribas Cardif nello sviluppo e nella concretizzazione del loro progetto, tenendo in considerazione le esigenze del mercato e della Compagnia.

 

In cinque edizioni, Open-F@b Call4Ideas ha ricevuto oltre 300 candidature - di cui la metà provenienti dall’estero -, selezionato più di 60 idee che hanno portato a diverse collaborazioni e allo sviluppo di 4 progetti in ambito salute, mobilità e customer experience, e investito in totale circa 800mila euro.

 

Italiani sempre più innovatori: boom di domande per invenzioni (+4,1%) e start-up (+15%)

L’Italia è un Paese di innovatori e di creativi? Secondo i dati rielaborati da BNP Paribas Cardif in occasione di Open-F@b Call4Ideas 2018, sembrerebbe proprio di sì. Nei primi otto mesi del 2018, infatti, sono state ben 6.450 le domande per “invenzione industriale” [2] depositate nel nostro Paese, un dato superiore del +4,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e del +7,8% sul 2012. Da gennaio ad agosto, considerando la provincia di appartenenza del domicilio elettivo, il numero più alto di domande si registra in Lombardia (1.494), seguita dal Piemonte (790), dall’Emilia Romagna (636), dal Veneto (540) e dal Lazio (391), mentre tra le singole province le più dinamiche sono Milano (1.269), Torino (776), Roma (376), Bologna (300) e Firenze (187).

 

Lo spirito intraprendente degli italiani non si ferma qui, ma si allarga anche alla sfera imprenditoriale. Attualmente sono ben 9.647 le start-up innovative[3], in crescita del +15% rispetto a inizio anno. Si tratta di giovani imprese che nell’ultimo anno hanno impiegato prevalentemente fino a quattro addetti (79%), operano nei "servizi’ (75,8%) e hanno un valore della produzione che per il 64,9% non supera i 100 mila euro. A livello di governance, il 13,9% ha una compagine societaria a prevalenza femminile mentre le start-up coordinate in maggioranza dai giovani (under 35) rappresentano ben il 20,2% del totale. Come per i brevetti, anche in questo caso è la Lombardia a registrare in assoluto il valore più alto, con 2.368 start-up innovative (pari al 24,5% del totale nazionale), seguita dal Lazio con 1.027 (10,6%), l’Emilia Romagna con 919 (9,5%), il Veneto con 858 (8,9%), la Campania con 734 (7,6%), la Sicilia con 508 (5,3%) e il Piemonte con 488 (5,1%). Tra le province più dinamiche troviamo sempre Milano (1.669 giovani imprese), seguita da Roma (916), Napoli (330), Torino (316) e Bologna (313).

 

Open-F@b Call4Ideas 2018 – Il progetto

Rivolta a chiunque abbia un’idea innovativa (start-up, scale-up e imprese innovative, imprenditori, giovani studenti, ecc.), Open-F@b Call4Ideas è un progetto di Open Innovation, lanciato per la prima volta nel 2014 da BNP Paribas Cardif in collaborazione con InsuranceUp.it. In questa edizione dedicata alle idee e alle soluzioni tecnologiche innovative che abbiano un impatto sociale positivo sulle persone e sulla comunità nel suo complesso, tutti i finalisti - selezionati dal Comitato di valutazione costituito da executive del Gruppo BNP Paribas e di BNP Paribas Cardif, da professionisti universitari nell’ambito delle tecnologie digitali e da esperti - presenteranno dal vivo i propri progetti durante l’evento finale che si terrà a Milano nel mese di novembre. Tra questi verranno premiati i tre vincitori che si saranno distinti per idee a più alto contenuto innovativo. Il team R&D di BNP Paribas Cardif li seguirà, quindi, nello sviluppo e nella concretizzazione del loro progetto, tenendo in considerazione le esigenze del mercato e della Compagnia.

Tutti i finalisti potranno, inoltre, essere inseriti nel database di MEDICI, e ricevere un pacchetto di servizi di marketing a loro dedicati, essere presentati a C Entrepreneurs Fund, il fondo venture capital di BNP Paribas Cardif ed essere inseriti nella piattaforma di Open Innovation Scoop del polo International Financial Services del Gruppo BNP Paribas.

 

Le proposte di partecipazione devono essere inviate entro il 22 ottobre 2018 tramite il form di registrazione al link: http://www.insuranceup.it/it/call4ideas. 



[1] Classifica ANIA 2017

[2] Fonte UIBM, l’Ufficio italiano brevetti e marchi.

[3] Fonte: sezione speciale del Registro Imprese. Dato aggiornato al 04 ottobre 2018.



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Al via la nuova edizione di Open-F@b Call4Ideas di BNP Paribas Cardif: verso il futuro della protezione per un’assicurazione più accessibile.

Sono aperte le iscrizioni per l’ottava edizione del contest che premierà i progetti più innovativi sul tema dell’accessibilità dell’offerta assicurativa. Le proposte dovranno essere presentate entro il 26 settembre 2021. Tra le novità di quest’anno più spazio ai giovani grazie alla partnership con PNICube. Un mondo nuovo richiede nuove forme di protezione. Nell’era dell’immediatezza, in cui il cambiamento è costante e imprevedibile, il settore assicurativo si trova davanti a una sfida complessa: adattarsi alle nuove esigenze e offrire ai clienti soluzioni di protezione sempre più semplici da comprendere e utilizzare, personalizzate nelle coperture e nei rimborsi, inclusive. “L’Assicurazione + (continua)

Quando l’innovazione incontra la salute e la sostenibilità: dalla collaborazione con Healthy Virtuoso nasce la BNP Paribas Cardif Health Challenge 2021.

Quando l’innovazione incontra la salute e la sostenibilità: dalla collaborazione con Healthy Virtuoso nasce la BNP Paribas Cardif Health Challenge 2021.
Sport, camminata, riposo notturno, meditazione e tanto altro: con queste attività i collaboratori di BNP Paribas Cardif possono prendersi cura di sé, accumulando crediti e sfidando i colleghi, e donare attrezzature sportive a persone con disabilità grazie alla partnership con l’associazione PlayMore!. E per ogni partecipante Healthy Virtuoso pianterà un albero in giro per il mondo. In un’Italia più sedentaria, in cui, secondo le ultime stime dell’Istituto Superiore di Sanità, 4 persone su 10 combattono con la bilancia, e solo 1 su 10 consuma la corretta quantità di frutta e verdura, occorrono idee innovative in grado di generare il cambiamento anche in tema di benessere. E se queste riescono anche a coniugare i valori della prevenzione e della sostenibilità, a favore de (continua)

BNP Paribas Cardif a tutela della salute delle persone: nasce il “New health journey”, la nuova strategia su protezione, prevenzione e digitalizzazione

La Compagnia rinnova il proprio impegno per soddisfare i nuovi bisogni generati dall’emergenza sanitaria. Con la polizza Unica BNL, la soluzione di protezione salute realizzata in sinergia con la Banca, sono a disposizione 4 aree di intervento in campo socio-sanitario e strumenti di Digital Care per dare ai clienti assistenza digitale e a domicilio BNP Paribas Cardif, tra le prime dieci compagnie assicurative in Italia[1], consolida la propria strategia orientandola sempre più su salute e prevenzione per i propri clienti e i loro familiari. Nasce così “New health journey”, l’evoluzione di un percorso iniziato nel 2018 che si rinnova per andare incontro ai nuovi bisogni di salute delle persone mettendo al centro la prevenzione, ancora pri (continua)

Difendere i giovani dal cyberbullismo con un'app: ecco “Bodyguard per le famiglie”, la soluzione di protezione digitale sviluppata da Bodyguard e BNP Paribas Cardif in collaborazione con Fare X Bene Onlus

Difendere i giovani dal cyberbullismo con un'app: ecco “Bodyguard per le famiglie”, la soluzione di protezione digitale sviluppata da Bodyguard e BNP Paribas Cardif in collaborazione con Fare X Bene Onlus
BNP Paribas Cardif, tra le prime dieci compagnie assicurative in Italia, Bodyguard, start-up a vocazione sociale e Fare x Bene Onlus, associazione che sostiene promuove e tutela i diritti inviolabili della persona, presentano “Bodyguard per le famiglie”, una soluzione di protezione dal cyberbullismo che permette ai genitori di proteggere i figli in tempo reale da qualsiasi forma d’odio sui social network.  Stop cyberbullismo: ecco “Bodyguard per le Famiglie”, la rete di protezione digitale sviluppata da Bodyguard e BNP Paribas Cardif per difendere i più giovani dall’odio e dalla violenza sui social La start-up a vocazione sociale e la Compagnia assicurativa, in collaborazione con FARE X BENE Onlus, hanno creato il primo servizio di cyberprotection che permette di bloccare preventiva (continua)

Ricerca BNP Paribas Cardif Benvenuta Generazione Alpha: i primi passi di una nuova umanità iperconnessa, green e inclusiva

Ricerca BNP Paribas Cardif Benvenuta Generazione Alpha: i primi passi di una nuova umanità iperconnessa, green e inclusiva
Nativi digitali che amano la tecnologia, gli altri e la natura: ecco la generazione dei bambini che sta cambiando le regole superando gli stereotipi tradizionali Moderni, iperconessi, green, inclusivi: i bambini della Generazione Alpha, nati dal 2010 in poi, sono i primi veri “nativi digitali a 360 gradi”, i primi di una nuova umanità che sembra non conoscere barriere, né tra reale e virtuale, né tra uomo e donna, né tra etnie, e che ha a cuore il futuro del pianeta. È questo l’identikit emerso dalla ricerca "Tecnologica, inclusiva e green: benvenuta (continua)