Home > Altro > Le Acli a confronto su trasformazioni e difficoltà della famiglia

Le Acli a confronto su trasformazioni e difficoltà della famiglia

articolo pubblicato da: marcocavini | segnala un abuso

Le Acli a confronto su trasformazioni e difficoltà della famiglia

La famiglia nel 2018, tra difficoltà e trasformazioni. Questo è il tema del dibattito in programma alle 21.00 di venerdì 16 novembre nei locali del circolo Acli di Ruscello che, aperto alla partecipazione e al contributo di tutti, rappresenterà un’occasione di confronto e di approfondimento per una dettagliata analisi delle diverse situazioni familiari. L’iniziativa, dal titolo “C’era una volta la famiglia… Serve ancora la famiglia?”, è promossa dal circolo Acli di Ruscello in collaborazione con la Federazione Anziani e Pensionati delle Acli, e proporrà un confronto tra due diversi punti di vista: da una parte ci sarà la visione laica di Valeria Fedeli (sindacalista, senatrice ed ex ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca nel Governo Gentiloni), mentre dall’altra la visione cattolica del professore e storico aretino Omar Ottonelli.

La serata, moderata dal presidente delle Acli Stefano Mannelli, porrà innanzitutto il focus sulla mutazione culturale vissuta negli ultimi anni dalla società tra famiglie tradizionali, convivenze e unioni civili. La diminuzione dei matrimoni e delle nascite, ad esempio, rappresenta un dato di fatto su cui le Acli intendono interrogarsi per capirne le motivazioni e per individuare forme efficaci di politiche di sostegno alla famiglia, alla luce anche delle sempre più frequenti difficoltà economiche e lavorative. Un’ulteriore evidenza su cui interrogarsi è l’invecchiamento della popolazione che riguarda ogni nucleo familiare e che richiede adeguate risposte in termini di welfare. «Le Acli - spiega Angiolo Chini, segretario provinciale della Federazione Anziani e Pensionali, - hanno il dovere di interrogarsi sulle problematiche vissute dalle famiglie, sulle difficoltà che interessano i giovani e sulle mutazioni culturali che riguardano la società. Il nostro dibattito vuole dunque rappresentare un’occasione per fare chiarezza su queste tematiche facendo affidamento su due autorevoli relatori come il professor Ottonelli e come la ex ministro Fedeli che siamo felici di poter ospitare a Ruscello».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Progetto “Sala di attesa”: il sistema di gestione di accoglienza presso le sedi del Patronato Acli


FAP ACLI lancia la campagna di sensibilizzazione “E se Piove?”


La FAP ACLI prosegue nella campagna a tutela dei giovani pensionati


FAP ACLI promuove una proposta di legge per i giovani pensionati


Il fisco pesa troppo? Ci pensa Acli


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Aneddoti e ricordi per vivere il borgo di Raggiolo ai tempi del Coronavirus

Aneddoti e ricordi per vivere il borgo di Raggiolo ai tempi del Coronavirus
Una raccolta di storie, ricordi e aneddoti per vivere un piccolo borgo montano nei giorni del Coronavirus. L’iniziativa riguarda Raggiolo in Casentino ed è motivata dall’obiettivo di rompere l’isolamento causato dall’attuale situazione sanitaria attraverso una positiva condivisione di pensieri e di emozioni che è stata promossa dalla Brigata di Raggiolo. Quest (continua)

Stop al campionato: termina la stagione della Union Rugby Arezzo

Stop al campionato: termina la stagione della Union Rugby Arezzo
Stop ai campionati di rugby. La federazione ha reso nota la sospensione definitiva della stagione 2019-2020 e la mancata assegnazione di titoli, promozioni e retrocessioni, dunque la Union Rugby Arezzo archivia la sua prima esperienza nella serie C1 nazionale con un ottavo posto. Quattro vittorie e sette sconfitte è il bilancio di una società che, costituitasi la scorsa estate, avev (continua)

Scuola Basket Arezzo, la stagione sportiva di pallacanestro è terminata

Scuola Basket Arezzo, la stagione sportiva di pallacanestro è terminata
La stagione sportiva 2019-2020 di pallacanestro è terminata. Ad averlo comunicato è stata direttamente la federazione che, a fronte dell’attuale situazione sanitaria, ha optato per la conclusione di tutti i campionati e le manifestazioni organizzate dai comitati regionali, interrompendo ogni attività dal minibasket alla serie C. Giunge al capolinea, dunque, anche la stag (continua)

“Video Chiamiamoci”, la Casa Pia mette in contatto ospiti e familiari

“Video Chiamiamoci”, la Casa Pia mette in contatto ospiti e familiari
La Casa di Riposo “Fossombroni” ha attivato il progetto “Video Chiamiamoci” per mantenere costante il contatto tra gli ospiti e i loro parenti. La necessità di prevenire la diffusione del Coronavirus ha indotto la storica struttura cittadina ad attuare una drastica restrizione agli ingressi dei visitatori che dal 25 febbraio sono stati consentiti esclusivamente per m (continua)

La Sgrevi in campo per evitare il blocco del settore edile

La Sgrevi in campo per evitare il blocco del settore edile
Misure immediate con l’obiettivo di non bloccare il settore edile nonostante il Coronavirus. Ad averle adottate è stata la Sgrevi di Ca’ de Cio, uno dei principali magazzini edili del centro Italia, che negli ultimi giorni ha predisposto tutte le precauzioni necessarie per adeguarsi a quanto previsto dai decreti relativi al contenimento della patologia e per poter così co (continua)