Home > Libri > SETTE LIBRI IN OTTO MESI, I ROMANZI D’IMPRESA DI ZALTRON DIVENTANO UN CASO NAZIONALE

SETTE LIBRI IN OTTO MESI, I ROMANZI D’IMPRESA DI ZALTRON DIVENTANO UN CASO NAZIONALE

scritto da: COMUNICAZIONELIVE | segnala un abuso

SETTE LIBRI IN OTTO MESI, I ROMANZI D’IMPRESA DI ZALTRON DIVENTANO UN CASO NAZIONALE


 

Finale d’anno scoppiettante per lo scrittore bassanese, ai vertici in Italia nella narrazione d’impresa. L’ultima opera è “Il signor Pool Pharma" pubblicato da Cairo. Zaltron: “Dal vino agli abiti da sposa, ecco come racconto il tessuto economico del Nordest”

 

In 25 anni di scrittura professionale, Alessandro Zaltron ha pubblicato quattro romanzi, sei saggi, alcune guide letterarie e una ventina di romanzi d’impresa. Solo nell’ultimo anno ha mandato in libreria sette libri, pubblicati da Piemme, Rizzoli, Salani, Cairo, FrancoAngeli: un vero record fatto di migliaia di pagine e di rapporti consolidati con gli imprenditori che si fidano della sua penna per raccontare le loro vite professionali e i loro sogni personali.

Questo per lui è un momento fondamentale dell’anno. Dopo il romanzo di successo Non ho paura di morire (Salani), scritto a quattro mani con Diego Dalla Palma, e Vino. Il romanzo segreto cofirmato con Roberto Cipresso (Piemme), è appena uscito Il signor Pool Pharma (Cairo), la vita romanzata del pioniere degli integratori in Italia ed è già disponibile on-line (in libreria dal 9 gennaio) un nuovo romanzo d’impresa per FrancoAngeli, Una vita di… Favole, dove Zaltron narra la storia avventurosa di Lucia Daniotti, titolare di uno dei più importanti atelier-laboratorio di abiti da sposa in Italia. Non basta. A giorni sarà in libreria una nuova opera per mano sua dal titolo Dalla pelle al cuore, edita da Rizzoli, dove racconta la storia del Gruppo Mastrotto, la più grande conceria d’Europa.

Pubblicazioni che confermano la leadership di Zaltron a livello nazionale nel segmento della narrativa d’azienda. È l’unico autore così versatile, capace di cambiare tema e personaggi con la velocità geniale di chi sa adattare l’utilizzo della parola ai contesti più diversi. “Ho dedicato la mia intera vita a tessere parole e a raccontare storie”, dice l’autore. “Nelle storie degli imprenditori che ho incrociato vedo l’energia di chi vuole cambiare il mondo. Vedo la forza dei sogni che si realizzano e la potenza di un popolo capace di guardare al futuro con ottimismo”.

Ha perciò ideato Romanzi d’impresa™, nuovo genere letterario che raccoglie le vite di imprenditori e professionisti audaci, orgogliosi, visionari. Il racconto della loro storia scorre come un romanzo, con stile vivace, esalta l’umanità dei protagonisti e valorizza gli aspetti intangibili del loro successo – cioè non misurabili in metri quadri di capannoni, euro di bilanci, numero di pezzi prodotti – ma altrettanto significativi nel tratteggiare l’identità dell’impresa e nell’accrescere la reputazione aziendale.

“La cultura d’impresa è una manifestazione del pensiero e dell’ingegno umano al pari di altre branche del sapere. Per questo da scrittore rendo onore agli imprenditori facendo della loro storia un’opera d’arte. Siamo di fronte a una nuova era per l’imprenditoria a Nordest”, conclude Zaltron. “Dopo le fasi rocambolesche della crescita e la successiva caduta del modello economico, adesso è giunta l’ora di cristallizzare le esperienze in racconti che possano servire a conservare la memoria di quanto accaduto, ma anche essere di esempio per chi volesse intraprendere le stesse strade”.

 

UFFICIO STAMPA VELVET MEDIA / press@velvetmedia.it

 

LA SCHEDA Alessandro Zaltron scrive di professione da oltre 25 anni. Ha pubblicato i romanzi Riceviamo e volentieri (2007), ¡Viva maria! (2012), Guru per caso (2013); i saggi semiseri Crociera e delizia (2012), Manuale per i(n)felici amanti (2013), Le parole sono importanti (2015), Cronache sentimentali (2015), Abbecedario delle sciocchezze da non scriversi (2017); le guide letterarie Di Bassano in Bassano (2003), Piccole memorie dalla Grande guerra (2008), Treviso 101 (2010 e 2013). Le sue opere più recenti sono il romanzo Non ho paura di morire (2018, Salani), scritto assieme a Diego Dalla Palma e Vino, il romanzo segreto (2018, Piemme) firmato con il winemaker Roberto Cipresso. Ha ideato i romanzi d’impresa™, nuovo genere letterario che racconta in maniera avvincente storie di aziende di successo e di valori; alcuni dei 20 volumi editi sono confluiti nell’omonima collana di FrancoAngeli da lui diretta.

 

SETTE LIBRI IN OTTO MESI Il 2018 di Zaltron è stato estremamente proficuo. In aprile esce per Salani Non ho paura di morire, il primo romanzo del famoso image maker Diego Dalla Palma scritto a quattro mani con lui. Il 21 settembre è la volta di Uno di noi, dove è autore del romanzo d’impresa edito da FrancoAngeli che racconta la storia dell’imprenditore padovano Mario Bustreo che ha contribuito, tra l’altro, a realizzare i lampadari del film "Cento sfumature di grigio". Il 2 ottobre Piemme pubblica Vino. Il romanzo segreto, dieci storie dal passato e dal futuro del vino, più un’impietosa analisi sul mondo attuale del vino scritte da Zaltron, coautore con Roberto Cipresso. Il 22 novembre, un nuovo romanzo d’impresa, questa volta con Giorgio Pizzoni, Il signor Pool Pharma, pubblicato da Cairo, a cui segue un altro quasi subito, l’8 dicembre sotto forma di ghostwriting, Marketing Heroes dell’imprenditore Bassel Bakdounes, la storia mirabolante di Velvet Media, azienda di web marketing passata da 0 a 140 dipendenti in tre anni con ritmo rock’n’roll e l’aiuto della filosofia manga. Ora esce un nuovo romanzo d’impresa per FrancoAngeli, Una vita di… Favole, dove lo scrittore narra la storia avventurosa di Lucia Daniotti, titolare di uno dei più importanti atelier-laboratorio di abiti da sposa in Italia e infine a gennaio sarà in distribuzione l’opera dal titolo Dalla pelle al cuore, edita da Rizzoli, dove racconta la storia del Gruppo Mastrotto, la più grande conceria d’Europa.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Manuzio, l'editore che sovverte le regole dell'editoria


SAPERE DI TAPPO: IL ROMANZO CHE RACCONTA L’OGGETTO PIÙ USATO AL MONDO


Evento letterario 8 luglio: lo scrittore Giovanni Margarone ospite di "Libri sul palco" a Cormòns (Go)


DAVID QUAMMEN E MAYLIS DE KERANGAL VINCONO LA 13a EDIZIONE DEL PREMIO LETTERARIO MERCK. PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA A NICOLA PIOVANI


Il “Team Senza Paura Roma” vince la staffetta Resia – Rosolina 433km


Intervista di Alessia Mocci a Franco Rizzi: la produzione letteraria e la casa editrice La Paume


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

CAORLE WONDERLAND, 750 MILA PERSONE E UN INDOTTO DA OLTRE DIECI MILIONI DI EURO

CAORLE WONDERLAND, 750 MILA PERSONE E UN INDOTTO DA OLTRE DIECI MILIONI DI EURO
Ha chiuso i battenti il 9 gennaio il mercatino di Natale più lungo d’Europa. Arrivano i primi bilanci da parte degli enti coinvolti: alberghi sold out prima delle restrizioni Covid, stagione quasi estiva per ristoranti e commercianti (un centinaio hanno aderito all’iniziativa), picco di turisti da Germania e Austria. Il Comune: “Successo per l’iniziativa, stiamo già ragionando sulla prossima edizione” CAORLE. Caorle Wonderland, è tempo di bilanci per il mercatino natalizio più lungo d’Europa. Dal 4 dicembre al 9 gennaio sono passati circa 750 mila visitatori sul litorale, con picchi di circa centomila presenze al giorno nei week end di bel tempo. Successo in particolare nei fine settimana di apertura e chiusura, baciati dal sole, ma invasione anche a Santo Stefano e all’Epifania. I dati arrivan (continua)

Cybro presenta i suoi telai alla fiera inglese Bespoked

Cybro presenta i suoi telai alla fiera inglese Bespoked
L’azienda di Bassano del Grappa sarà ad Harrogate, Gran Bretagna, dal 15 al 17 ottobre per il Bespoked Bicycle Show. Per CyBro e tutti suoi collaboratori sarà l’occasione per presentare i loro innovativi frame kit, ovvero i telai artigianali su misura. Non c’è stato il tempo di godersi il premio ricevuto agli Eurobike Awards, che Cybro Industries è già pronta per la prossima fiera, il Bespoked Bicycle Show di Harrogate, Gran Bretagna. L’azienda di Bassano del Grappa (VI) sarà infatti presente allo show inglese dedicato ai telaisti per dare sfoggio delle proprie creazioni.All’inizio di settembre, il lavoro della neonata compagnia CyBro Industries (continua)

VELVET MEDIA ENTRA NEL METAVERSO, PARTNERSHIP CON ANOTHEREALITY

VELVET MEDIA ENTRA NEL METAVERSO, PARTNERSHIP CON ANOTHEREALITY
L’agenzia di marketing e vendita on line accelera sui processi di digitalizzazione e offre ai propri clienti un nuovo servizio: la possibilità di comparire (e vendere) nel mondo parallelo che sta costruendo Facebook. Il titolare, Bassel Bakdounes: “Metaverso, NFT e Blockchain sono già il presente del marketing, serve rimanere al passo” C'è il brand che decide di realizzare una capsule collection unica e tracciabile. E che poi la fa conoscere (e la mette in vendita) in alcuni metaversi già esistenti, come quelli di Minecraft e Fortnite. Ma c'è anche l'associazione di volontariato che per raccogliere fondi può mettere all'asta uno solo di questi capi di abbigliamento, un unicum. E così finanziare i propri progetti solidali tramite (continua)

UN VINILE SOLIDALE, LE SEI COVER ROCK AND ROLL DI VELVET MEDIA PER PROTECTION 4 KIDS

UN VINILE SOLIDALE, LE SEI COVER ROCK AND ROLL DI VELVET MEDIA PER PROTECTION 4 KIDS
Iniziativa natalizia per l’agenzia di marketing e vendita on line. I dipendenti cantano assieme le hit, dai Beatles ai Green Day. Ne esce “Rock and Roll Heroes”, un disco ad edizione limitata e la possibilità di comprare la musica (a fine benefici) on line. Il ceo, Bassel Bakdounes: “È il nostro modo di far qualcosa di utile per chi non avrà la nostra fortuna a Natale” Un vinile, sei hit storiche e un fine benefico. Sta dentro questi elementi l’iniziativa natalizia di Velvet Media, agenzia di marketing e vendita on line veneta da 150 dipendenti, da quattro anni premiata dal Sole 24 Ore per i suoi ritmi di crescita. Un’agenzia che da sempre si è ispirata ai manga e al rock and roll per definire i propri valori e che adesso ha deciso di salire davvero sul palco, i (continua)

4+ NUTRITION, GLI INTEGRATORI SPORTIVI PRODOTTI A PADOVA DIVENTANO PARTNER UFFICIALE DI OLIMPIA MILANO

4+ NUTRITION, GLI INTEGRATORI SPORTIVI PRODOTTI A PADOVA DIVENTANO PARTNER UFFICIALE DI OLIMPIA MILANO
La squadra di pallacanestro di serie A per la stagione 2021/22 utilizzerà gli integratori sportivi prodotti dalla padovana “4+ Nutrition”. Il Performance Team della squadra ha scelto il prodotto padovano per i propri giocatori. Rossetto: “Essere fornitori di una società sportiva così importante è un attestato di qualità per il nostro lavoro” PADOVA/MILANO. Una partnership d’eccellenza per la stagione cestistica 2021/2022. La società Pallacanestro Olimpia Milano ha scelto di utilizzare gli integratori alimentari creati dalla padovana “4+ Nutrition”, società da dieci anni impegnata nella produzione di integratori alimentari sportivi di altissimo livello. L’accordo tra Olimpia Milano e 4+ Nutrition riguarda l’intera stagione sportiva 202 (continua)