Home > Economia e Finanza > Comparto residenziale: in ascesa i rendimenti degli investimenti

Comparto residenziale: in ascesa i rendimenti degli investimenti

scritto da: Webmasterdeslab | segnala un abuso

Comparto residenziale: in ascesa i rendimenti degli investimenti


 

In un periodo caratterizzato dall’incertezza sui mercati finanziari, scegliere come investire i propri risparmi non è certo una decisione semplice. Ma se da un lato la fiducia degli investitori nei confronti dei nostri titoli di Stato non è ai livelli massimi, dall’altro gli italiani sembrano non essere scoraggiati da una forma di investimento tradizionale da sempre sostenuta dall’agenzia immobiliare a Taranto Cambio Casa in grado di garantire risultati proficui in termini di rendimento: appunto, quella immobiliare.

E in effetti la scelta degli italiani di investire nel mattone continua a dare i suoi frutti. A confermarlo è un report del portale Idealista che ha misurato il rendimento lordo delle varie tipologie di immobili, mettendo in relazione i loro prezzi di vendita e di affitto. E il quadro che ne è derivato conferma un incremento generalizzato del profitto per chi investe rispetto allo scorso anno, in particolare nel ramo dei locali commerciali che registra una redditività dell’8,6% rispetto al precedente 7,9%.

Partiamo dagli uffici, settore nel quale gli investimenti superano il 7%, con le solite Milano (7,1%) e Roma (6,4%) in prima fascia ma scavalcate da Ravenna (7,9%) e Verona (7,8%). Maglia nera, invece, per i box auto che si rivelano essere una forma di investimento tra le meno redditizie in gran parte dei mercati nazionali.

Ma l’aspetto più significativo è che il comparto residenziale raggiunge un rendimento medio del 6%, il valore più alto degli ultimi 4 anni. Se Biella è la città dove conviene investire maggiormente, in virtù di una percentuale di rendimento dell’8%, altrettanto sorprendente è il risultato di Taranto che, insieme a Macerata, segna un inaspettato 7,7%, un rendimento ben più alto delle grandi metropoli Milano, Roma e Napoli, rispettivamente 6,4%, 5,2% e 4,6%.

Immobiliare Cambio Casa sostiene da tempo quanto sia conveniente investire nel comparto immobiliare, e per questo invita come sempre i visitatori che vogliono far fruttare in maniera intelligente i propri risparmi a valutare con attenzione le tante proposte allettanti di appartamenti in vendita a Taranto che mette a disposizione.


Fonte notizia: http://cambiocasasrl.biz/


agenzia immobiliare a Taranto | appartamenti in vendita Taranto | agenzie immobiliari a Taranto |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Consulenza immobiliare a Dubai: Sergio Alberti parla del nuovo progetto


Confrontare i rendimenti dei conti deposito


Guida al mondo senza tempo di caminetti e stufe


I migliori Conti Deposito di primavera


#BG4SDGs: Luigi Crema su energia e investimenti sostenibili ESG al talk di Banca Generali


IN ARRIVO UN 2015 RICCO DI NOVITA’ PER MCE – MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT CON DUE NUOVI APPUNTAMENTI INTERNAZIONALI: MCE SAUDI E MCE ASIA


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

L’offerta di inizio 2022 di Immobiliare Cambio Casa: attività commerciale a Taranto zona Lama

L’offerta di inizio 2022 di Immobiliare Cambio Casa: attività commerciale a Taranto zona Lama
Agenzia immobiliare a Taranto Cambio Casa: vendita attività commerciale di lavanderia avviata con macchinari di ultima generazione. Un’opportunità imperdibile per chi pensa di avviare un’attività commerciale a Taranto: si può descrivere in questo modo l’offerta di inizio anno di Cambio Casa, l’agenzia immobiliare a Taranto sempre attenta alle esigenze emergenti del mercato degli immobili. Partiamo anzitutto dal locale, di recentissima costruzione e situato al piano terra in una zona densamente popolata in via Carlo Mag (continua)

Manovra finanziaria e riqualificazione energetica: la norma “Salva-infissi”

Manovra finanziaria e riqualificazione energetica: la norma “Salva-infissi”
Infissi in legno e Superbonus 110%: la norma Salva-infissi che consente la proroga dei lavori di riqualificazione trainati. La Manovra finanziaria 2022 conferma la proroga delle agevolazioni fiscali dedicate agli interventi per la ristrutturazione delle abitazioni, tra cui la sostituzione degli infissi nell’ambito del Superbonus 110%. Tuttavia, si è reso necessario un intervento correttivo alla Legge di Bilancio per far sì che questo accadesse. Ciò che si stava profilando, infatti, era la mancata proroga degli (continua)

Goudotostes Angelii: dalle montagne del Madagascar un nuovo coleottero

Goudotostes Angelii: dalle montagne del Madagascar un nuovo coleottero
Trattamento antitarlo: la scoperta in Madagascar del Goudotostes Angelii, un coleottero microscopico capace di mimetizzarsi. Microscopico e potenzialmente un bersaglio del trattamento antitarlo: dalle montagne del Madagascar arriva la scoperta, tutta italiana, di un nuovo coleottero tropicale, ovvero il Goudotostes Angelii. Presente negli ambienti umidi delle foreste pluviali dell’isola africana, questo insetto è stato scoperto dall’entomologo bresciano Alberto Ballerio, setacciando le foglie cadute e utilizzando a (continua)

Omofobia, spray peperoncino salva ragazzo da pestaggio

Omofobia, spray peperoncino salva ragazzo da pestaggio
Violenza e omofobia: un ragazzo riesce a salvarsi da un’aggressione veemente grazie allo spray urticante. Essere vittima di un linciaggio perché omossessuale, un fenomeno sociale che, assieme alla violenza sulle donne, dilaga ormai inesorabilmente in ogni parte del mondo. Non a caso, l’omofobia è un tema centralissimo nel dibattito politico-sociale di oggi. E uno spray antiaggressione, anche in questo caso, può salvare davvero la vita delle persone. Questo è successo qualche giorno fa ad un rag (continua)

Immobili: la pandemia non lascia ripercussioni sui mercati

Immobili: la pandemia non lascia ripercussioni sui mercati
Effetti della pandemia e prospettive del comparto immobiliare: cosa pensano gli agenti immobiliari in Italia. La pandemia da Covid-19 e la ripresa della curva dei contagi in Italia non sembrano mutare in peggio il quadro relativo al settore immobiliare. A dirlo è l’indagine congiunturale sul mercato condotta da Banca d’Italia, Agenzia delle Entrate e TecnoBorsa su un campione di 1425 agenti immobiliari, al fine di comprendere lo stato di salute del comparto nel periodo fine 2021 e inizio 2022. Per (continua)