Home > Musica > Emozioni e antiche percussioni con Mohammad Reza Mortazavi

Emozioni e antiche percussioni con Mohammad Reza Mortazavi

scritto da: Angela Andolfo | segnala un abuso

Emozioni e antiche percussioni con Mohammad Reza Mortazavi


Si è svolto sabato 22 dicembre 2018, nella rassegna “Sacro Sud - Anime Salve”, affidata alla direzione artistica di Enzo Avitabile, il concerto del percussionista iraniano Mohammad Reza Mortazavi, meglio conosciuto come il Re del Tombak. 

Pochi secondi, e sul volto del pubblico arrivato a Donnaregina Vecchia, spettacolare chiesa gotica dalle sorprendenti atmosfere e meravigliosa acustica, affiora stupore e ammirazione per lo strabiliante compositore iraniano, che mentre suona diventa un tutt’uno con i suoi strumenti regalando emozioni sempre nuove. 

E’ Enzo Avitabile direttore artiscico della rassegna “Sacro Sud – Anime Salve”, che introduce Mohammad Reza Mortazavi, - “… il Re del Tombak, che con il Daf costituisce un tradizionale strumento percussivo  iraniano. L'artista riesce a creare un'alchimia di suoni straordinariamente coinvolgenti, in grado di fondere  la tradizione antica e le istanze ritmiche più attuali. Un artista straordinario che da solo è una grande orchestra - come ha detto Avitabile, che ha aggiunto: - "… Abbiamo voluto un festival itinerante che toccasse la città non frontale, quella che non si vede subito venendo dal mare. 

La rassegna rientra nel più ampio progetto “Musica del Sud: identità e rivoluzione”, ideato e curato dall'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e finanziato dalla Regione Campania a valere sul Programma operativo complementare (POC) 2014-2020 – piano strategico regionale per la cultura e i beni culturali- programmazione 2018.
Realizzata grazie anche al prezioso lavoro di “Black Tarantella”, ed affidata alla collaudata efficienza della “xeventi&Communications” per la comunicazione, la rassegna tornerà Venerdì 28 dicembre 2018, sempre alla chiesa di Santa Maria Donnaregina Vecchia con il concerto di Alireza Ghorbani in Lost in Love…Persian love songs alle 20:00.

 


Fonte notizia: http://www.xeventisrl.it/emozioni-e-antiche-percussioni-con-mohammad-reza-mortazavi/




Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


Serata a favore dei “bambini di strada” dell’India


Viaggio in Italia Live - Alice alla Chiesa di Santa Maria Donnaregina Nuova


Enzo Avitabile: Un Festival di Concerti-preghiera…


Alice in concerto, Viaggio in Italia Live arriva a Napoli ed è gran successo.


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il Terzo Polo svela le sue liste

Il Terzo Polo svela le sue liste
Venerdì 4 settembre alle ore 12:00 presso i locali del Bar/concessionaria Hunday in via Nazario Sauro a Napoli la presentazione della Lista dei candidati del “Terzo Polo” alle elezioni 2020 per la Regione Campania C’è chi giura di aver visto un fantasma nelle elezioni regionali 2020 in Campania. Il mistero è fitto, qualcuno è preso già dall’ansia e dalla paura, ma presto verrà fatta luce sull’ultimo segreto di Napoli e della Campania! Lo scenario sarà quello incantevole che si gode dall’angolo di via Nazario Sauro 30/31, dove hanno sede i locali del Bar/Concessionaria Roby Cars che il prossimo vener (continua)

Maiori, torna la rassegna “UN LIBRO SOTTO LE STELLE”

Maiori, torna la rassegna “UN LIBRO SOTTO LE STELLE”
Riprendono gli incontri letterari nel giardino del Reginna Palace Hotel di Maiori a cura dell’Associazione Meridiani Dopo il successo di pubblico e di gradimento per le prime 4 serate svoltesi nel mese di luglio nell’incantevole scenario del bordo piscina del Reginna Palace Hotel di Maiori riprendono gli appuntamenti letterari della rassegna letteraria “Un libro sotto le stelle” a cura dell’Associazione Meridiani e del consigliere comunale di Maiori Lucia Mammato.Si riparte il 25 agosto con la presenza dell’ (continua)

Alto gradimento anche quest’anno per il concerto di gala “Mandolini sotto le Stelle” edizione 2020.

Alto gradimento anche quest’anno per il concerto di gala “Mandolini sotto le Stelle” edizione 2020.
Tutto esaurito al palazzo Mastrilli di Cardito (NA) per lo straordinario concerto di venerdì 7 agosto, uno spettacolo incentrato sulla musica classica napoletana. Per il settimo anno consecutivo, infatti la “Napoli Mandolin Orchestra”, sotto la preziosa direzione del maestro Mauro Squillante, ha tenuto il concerto di gala “Mandolini sotto le Stelle”, ripreso in differita dalle telecamere di Capri Event, anticipato in diretta anche dalle telecamere del TG3 Campania - RAI. Artisti di qualità hanno condiviso col pubblico una serata all’insegna dell (continua)

PER LA PRIMA VOLTA IN CAMPANIA PRESSO “CASA DI CURA SALUS” DI BATTIPAGLIA, IL DOTT. NOTARFRANCESCO ESEGUIRA’ UN INTERVENTO DI SOSTITUZIONE PROTESICA DI ANCA BILATERALE IN SIMULTANEA.

PER LA PRIMA VOLTA IN CAMPANIA PRESSO “CASA DI CURA SALUS” DI BATTIPAGLIA, IL DOTT. NOTARFRANCESCO ESEGUIRA’ UN INTERVENTO DI SOSTITUZIONE PROTESICA DI ANCA BILATERALE IN SIMULTANEA.
Il 24 luglio due equipe, dirette dal primario dell’U.F. di Ortopedia e Traumatologia il prof.dott. Donato Notarfrancesco, eseguiranno per la prima volta in Campania, presso la clinica Salus di Battipaglia, un intervento di sostituzione protesica di anca bilaterale in simultanea ad un paziente di 63 anni affetta da coxartrosi bilaterale. La Casa di Cura Salus di Battipaglia ha affiancato il Dott. Donato Notarfrancesco, responsabile dell’U.F. di Ortopedia e Traumatologia, in questa procedura chirurgica mettendo a disposizione tutti i supporti clinico strumentali allo scopo di concretizzare questa tipologia di intervento poco praticato nell’Italia centro meridionale. “Sempre più spesso il paziente affetto da coxartrosi bilat (continua)

Pronti al taglio del nastro per il “Premio Liburia 2020 Caprievent”

Pronti al taglio del nastro per il “Premio Liburia 2020 Caprievent”
Si svolgerà mercoledì 15 luglio, nel Chiostro della Parrocchia del S.S Rosario ad Afragola (NA) con inizio alle ore 18:30, il “Premio Liburia 2020 Caprievent”, consolidato appuntamento annuale che giunge così alla sua quinta edizione, condotta dall’attore Gabriele Blair e dall’affascinante Alexandra Borzea. L’ambito riconoscimento, fortemente voluto dal dott. Pasquale Turco, editore dell’emittente televisiva Caprievent, nasce come espressione culturale finalizzata a valorizzare l’area nord di Napoli, anticamente denominata Terra di Lavoro, ed è proprio per questo motivo che il premio prende il nome dall’antica popolazione dei “leborini” che abitava il territorio. La cerimonia, che gode per l (continua)