Home > Musica > Il concerto di Alireza Ghorbani “Lost in Love… Persian love songs”, che prende il titolo dal suo album del 2015, ha fatto scalpore alla chiesa di Santa Maria Donnaregina Vecchia

Il concerto di Alireza Ghorbani “Lost in Love… Persian love songs”, che prende il titolo dal suo album del 2015, ha fatto scalpore alla chiesa di Santa Maria Donnaregina Vecchia

articolo pubblicato da: Angela Andolfo | segnala un abuso

Il concerto di Alireza Ghorbani “Lost in Love… Persian love songs”, che prende il titolo dal suo album del 2015, ha fatto scalpore alla chiesa di Santa Maria Donnaregina Vecchia

Per la rassegna “SACRO SUD - Anime Salve”, affidata alla direzione artistica di Enzo Avitabile, si è svolto ieri, venerdì 28 dicembre, presso la chiesa di Santa Maria Donnaregina Vecchia, il concerto  dell’iraniano Alireza Ghorbani intitolatoLost in Love… Persian love songs”.

Dopo aver superato brillantemente i precedenti appuntamenti in programma per la rassegna “SACRO SUD - Anime Salve”, affidata alla direzione artistica di Enzo Avitabile, con testimonianza, compartecipazione e vicinanza, la nostra città ha dimostrato quest’anno la validità di un Natale che raggiunga anche quelle zone, solitamente “marginali”, rendendole protagoniste del ciclo della rassegna.
Sulla stessa lunghezza d’onda, ieri l’artista Alireza Ghorbani ci ha regalato uno strepitoso e coinvolgente concerto, con grande successo di pubblico. 

Ad introdurre l’artista iraniano, amato ed acclamato assieme alla sua band,  è stato il giornalista di lunga militanza nella musica mondiale Ciro Derosa, che ha avuto sentite parole di stima e di elogio per l’ospite internazionale. 

Ad accompagnare la sua voce, sul palco si sono esibiti:  Saman Samimi, Kamancheh, Milad Mohammadi e Zakariya Yousefi, grazie ai quali il pubblico ha potuto ascoltare le meravigliose musiche ed una selezione di canti classici iraniani, presentati con un interpretazione talmente carica di suggestioni, da catturare l’attenzione della platea in sala con la sua grande dote comunicativa.

La rassegna rientra nel più ampio progetto “Musica del Sud: identità e rivoluzione”, ideato e curato dall'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e finanziato dalla Regione Campania a valere sul Programma operativo complementare (POC) 2014-2020 – piano strategico regionale per la cultura e i beni culturali- programmazione 2018.
Realizzata grazie anche al prezioso lavoro di “Black Tarantella”, ed affidata alla collaudata efficienza della “xeventi&Communications” per la comunicazione, la rassegna si chiuderà Domenica 6 gennaio 2019 con il concerto del direttore Enzo Avitabile intitolato appunto “Sacro Sud” ed in programma presso la chiesa di S. Maria di Costantinopoli (Cappella Cangiani) alle ore 21:00.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


Enzo Avitabile: Un Festival di Concerti-preghiera…


Mohammad Reza Mortazavi, il Re del Tombak alla chiesa di Santa Maria Donnaregina Vecchia


Emozioni e antiche percussioni con Mohammad Reza Mortazavi


this speech collected Zi Zi students usually written down


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La mia passione

La mia passione
 Una passione nata gia’ in giovanissima età. Quella di Domenico venti attore indossatore modello presentatore . Già dall’età di 8 anni amava prendere parte alla recite scolastiche e in qualche occasione la sua parte la recitava in anteprima per la sua famiglia e i parenti. Un qualcosa che nasce da dentro. Arrivato ad un età adulta  decise di parte (continua)

E' un modello dell agenzia Freestyle di Pietro Bellaiuto, il più bello d'Italia

E' un modello dell agenzia Freestyle di Pietro Bellaiuto, il più bello d'Italia
 AVELLINO – Si è conclusa la 40esima edizione nazionale del famoso concorso di bellezza maschile organizzato da Silvio Fasano di Alassio e prodotto da un comitato di giornalisti nazionali presieduti da Arturo Bascetta. Dimitri Federico Marotti, 18 anni di Avellino, studente campione internazionale di Taekendò,  «Il + bello d’Italia originale» del 201 (continua)

Il presidente della Union Security Valerio Iovinella nominato Responsabile Nazionale per la Sicurezza dell'Associazione Tutela Forze Armate

Il presidente della Union Security Valerio Iovinella nominato Responsabile Nazionale per la Sicurezza dell'Associazione Tutela Forze Armate
 Associazione Tutela Forze Armate, il presidente della Union Security Valerio Iovinella nominato Responsabile Nazionale per la Sicurezza: “Onorato dell’incarico, ridare dignità all’intera categoria delle guardie particolari giurate.  È la prima volta che ad entrare a far parte dell’Associazione Tutela Forze Armate, associazione nata per tutelare i D (continua)

Via alla presentazione del libro “L’AMORE NON MUORE” di Gianni Puca.

Via alla presentazione del libro “L’AMORE NON MUORE” di Gianni  Puca.
Giovedì 28 novembre 2019, alle ore 18:30, presso il Teatro Mercadante di Napoli, (Piazza Municipio, 46), è in programma la presentazione del libro “L’Amore non Muore” di Gianni Puca. I lavori saranno moderati da Pietro Treccagnoli e sono previsti i saluti di Emilio Di Marzio, Consigliere dell’amministrazione del Teatro Mercadante e Rosaria Rizzo per Colonnese (continua)

Gli Armaioli Napoletani del XVI e XVII secolo viaggio storico e militare nell'artigianato dell'epoca

Gli Armaioli Napoletani del XVI e XVII secolo viaggio storico e militare nell'artigianato dell'epoca
 Un nuovo, importante, tassello si aggiunge al mosaico prezioso di quella ricerca della nostra identità storica di popolo e nazione che, ormai, non conosce soste. “Armaioli Napoletani nei secoli XVI e XVII” di Francesco Colonnesi è il nuovo libro edito da Giammarino Editore (prefazione di Sergio di Jugolasvia, 16,50 €, pp. 144). L’autore, avvocato, giudice (continua)