Home > News > Il GROCA di COSMOBSERVER in alta quota sulle Alpi per studiare l’eclissi totale di Luna del 21 gennaio

Il GROCA di COSMOBSERVER in alta quota sulle Alpi per studiare l’eclissi totale di Luna del 21 gennaio

scritto da: Cosmosmedia | segnala un abuso

Il GROCA di COSMOBSERVER in alta quota sulle Alpi per studiare l’eclissi totale di Luna del 21 gennaio


Il G.R.O.C.A. (Gruppo di Ricerca e Osservazione Cosmica e Astronomica), team di ricerca di COSMOBSERVER, in partenza per osservare l’eclissi totale di Luna del 21 gennaio.

 

Sarà un team di ricerca formato da astronomi, astrofili e astrofotografi quello in partenza per le Alpi piemotesi in vista dell’Eclissi di Luna del prossimo 21 gennaio.

 

Capitanato e coordinato dal divulgatore scientifico - e fondatore di COSMOBSERVER - Emmanuele Macaluso, il gruppo andrà in alta quota per poter studiare il fenomeno lontano da fonti di inquinamento luminoso e in un’area particolarmente adatta a questo tipo di attività, in grado di poter accogliere il team di ricerca e le sue attrezzature. La fornitura dei teloscopi è affidata al produttore italiano Konus, partner tecnico e fornitore ufficiale di COSMOBSERVER e del G.R.O.C.A.

 

Attivo fin dal 2015, ma fondato ufficialmente nel giugno del 2018, il G.R.O.C.A. fa parte della “Research Division” (Divisione Ricerca nda) di COSMOBSERVER, il progetto di ricerca e divulgazione che ha il suo headquarter a Torino, e che in pochi anni si è posto con grande credibilità all’attenzione dell’opinione pubblica e del mondo divulgativo italiano.

A causa dell’inquinamento luminoso, per studiare e fare attività di ricerca e divulgazione, il G.R.O.C.A. è “costretto” ad andare in alta quota, lontano da centri abitati e aree illuminate artificialmente. Purtroppo l’Italia, e in particolare l’area settentrionale del Paese, è la più inquinata di tutta Europa. L’attività di ricerca del GROCA viene quindi spesso svolta ad alta quota, in Italia e all’estero. Fanno parte del G.R.O.C.A. un team selezionato di ricercatori, divulgatori scientifici, astrofisici e astronomi. Tra i membri onorari citiamo l’astronomo Walter Ferreri e il divulgatore scientifico Piero Bianucci.

 

Abbiamo la fortuna di poter assistere a pochi mesi di distanza ad un’altra eclissi totale di Luna – dichiara Emmanuele Macaluso, che continua – Stiamo organizzando una spedizione in alta quota sulle Alpi piemontesi, in modo da essere riparati dal problema dell’inquinamento luminoso e poterci mettere nelle condizioni di poter sfruttare tutte le potenzialità dei nostri strumenti osservativi e di ricerca. I nostri astrofotografi sono pronti a scattare molte foto che condivideremo con il pubblico attraverso i social media (Facebook, Instagram e Twitter nda) e guarderemo il fenomeno attraverso i nostri telescopi. Il picco dell’eclissi sarà in piena notte, alle 5:41 ci sarà l’inizio della fase totale e la fase massima sarà alle 6:13,  vista la stagione e l’altitudine, ci aspettano temperature molto rigide. Sono sicuro che ne varrà la pena. Raccoglieremo dati per il nostro archivio e li metteremo a disposizione prossimamente”.

 

Scopri di più sul G.R.O.C.A. a questo link http://www.cosmobserver.com/GROCA.htm

 

Un impegno di coordinamento organizzativo e di ricerca notevole, che il GROCA affronterà e condividerà attraverso i canali ufficiali di COSMOBSERVER, di seguito elencati:

 

Canali ufficiali COSMOBSERVER

Web: www.cosmobserver.com

E-mail: thecosmobserver@gmail.com

Instagram: www.instagram.com/Cosmobserver

Facebook: www.facebook.com/cosmobserver

Twitter: https://twitter.com/thecosmobserver


Fonte notizia: http://www.cosmobserver.com


cosmobserver | GROCA | G R O C A | gruppo | ricerca | osservazione | cosmologica | astronomica | eclissi | luna | 2019 | alpi | emmanuele macaluso | inquinamento luminoso | konus | telescopi | ricerca | divulgazione | scientifica | walter ferreri | piero bianucci | tutt |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Un nuovo gruppo studierà il cielo, Nasce il GROCA (Gruppo di Ricerca e Osservazione Cosmologica e Astronomica)


Su COSMOBSERVER il calendario degli eventi astronomici del 2020


COSMOBSERVER e MISSION DARK SKY pubblicano il Bilancio sociale e di missione 2020


COSMOBSERVER e MISSION DARK SKY pubblicano il Bilancio sociale e di missione 2019


Divulgazione scientifica: On-line il nuovo sito di COSMOBSERVER


Online il bilancio sociale 2018 di COSMOBSERVER supervisionato dal Manifesto del Marketing Etico


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Emmanuele Macaluso alla LUMSA per illustrare il progetto “EM314 - l’atleta più green e sostenibile d’Italia”

Emmanuele Macaluso alla LUMSA per illustrare il progetto “EM314 - l’atleta più green e sostenibile d’Italia”
Emmanuele Macaluso - aka “EM314” - ospite della LUMSA per una lezione nella quale ha spiegato la strategia di reputation management che lo ha reso l’atleta più green e sostenibile d’Italia. Emmanuele Macaluso - aka “EM314” - ospite della LUMSA per una lezione nella quale ha spiegato la strategia di reputation management che lo ha reso l’atleta più green e sostenibile d’Italia. Lo scorso 5 maggio, l’esperto di marketing e atleta professionista Emmanuele Macaluso, conosciuto con lo pseudonimo EM314 nel mondo della MTB, è stato ospite della LUMSA Libera Università Maria San (continua)

Emmanuele “EM314” Macaluso, l’Atleta più Green e Sostenibile d’Italia supporta l’Earth Day 2022

Emmanuele “EM314” Macaluso, l’Atleta più Green e Sostenibile d’Italia supporta l’Earth Day 2022
Emmanuele “EM314” Macaluso, l’atleta più green e sostenibile d’Italia supporta con una campagna di comunicazione la Giornata Mondiale della Terra istituita dalle Nazioni Unite. Non poteva mancare, anche il 22 aprile, il contributo che Emmanuele Macaluso, noto nel mondo degli sport estremi e della MTB con il nickname “EM314”, nella divulgazione e sensibilizzazione della sostenibilità ambientale e sociale. Macaluso infatti, riconosciuto da decine di testate giornalistiche come “l’Atleta più green e sostenibile d’Italia”, per essere stato il primo singolo atlet (continua)

Opificio della Musica, il blog dedicato alla divulgazione della musica e al marketing musicale parte con un articolo dedicato a Ferrarotti Chitarre

Opificio della Musica, il blog dedicato alla divulgazione della musica e al marketing musicale parte con un articolo dedicato a Ferrarotti Chitarre
Partono le pubblicazioni di “Opificio della Musica”, il blog dedicato alla divulgazione, comunicazione e marketing musicale, dedicato ai professionisti e agli ascoltatori. Parte con un articolo dedicato all’ultima fabbrica di chitarre classiche rimasta in Italia – la Ferrarotti di Torino – l’avventura editoriale di Opificio della Musica. Opificio della Musica è un blog non periodico dedicato alla divulgazione della musica, alla comunicazione e al marketing musicale. Un progetto che parte per far conoscere al pubblico e agli artisti la musica e quello che (continua)

EM314 supporta la campagna di farmacovigilanza sui minori Giù le Mani dai Bambini ONLUS

EM314 supporta la campagna di farmacovigilanza sui minori Giù le Mani dai Bambini ONLUS
Continua dal 2008 il sostegno di Emmanuele “EM314” Macaluso nei confronti della campagna di farmacovigilanza sui minori GiùleManidaiBambini ONLUS. Quest’anno con una campagna social per destinare il 5 x 1000 a favore della Campagna. Una collaborazione lunga quasi 15 anni lega l’atleta più green e sostenibile d’Italia e la più importante campagna di farmacovigilanza in Italia, con focus sul contrasto all’abuso di psicofarmaci in età pediatrica. Era infatti il 2008 quando Emmanuele Macaluso, allora giavellottista, decise di sostenere come testimonial il Comitato GiùleManidaiBambini. Un impegno che si è protratto negli ann (continua)

In un saggio le riflessioni dell’atleta Emmanuele Macaluso su «Dare il meglio di sé» il documento del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita.

In un saggio le riflessioni dell’atleta Emmanuele Macaluso su «Dare il meglio di sé» il documento del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita.
L’atleta professionista Emmanuele “EM314” Macaluso pubblica un saggio dedicato a «Dare il meglio di sé» Documento sulla prospettiva cristiana dello sport e della persona umana del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita. L’atleta professionista Emmanuele Macaluso, impegnato nel ciclismo (mountain bike) ha redatto un documento nel quale pone l’accento su alcune riflessioni legate alla pubblicazione di «Dare il meglio di sé», Documento sulla prospettiva cristiana dello sport e della persona umana del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita. Emmanuele Macaluso, noto alle cronache anche con il nickname (continua)