Home > Musica > Era il 2011 e Polly insieme a Max Prod segnarono l'inizio del rap, l'elettronica e il cyberpunk. Il disco lo hanno ripubblicato oggi

Era il 2011 e Polly insieme a Max Prod segnarono l'inizio del rap, l'elettronica e il cyberpunk. Il disco lo hanno ripubblicato oggi

articolo pubblicato da: Antonella.Me | segnala un abuso

Era il 2011 e Polly insieme a Max Prod segnarono l'inizio del rap, l'elettronica e il cyberpunk. Il disco lo hanno ripubblicato oggi

A sette anni di distanza dalla sua realizzazione viene ri-proposto sulle maggiori piattaforme musicali il disco "La città verrà distrutta domani" firmato da Polly (ex Lato Oscuro della costa) e il produttore Max Prod (producer dei Groovenauti).  Sotto il nome unico di Occhi di Astronauti i due artisti avevano prodotto nel 2012 un vero  gioiellino che miscelava suoni elettronici e futuristici a testi surreali e cyberpunk. Apprezzato dal pubblico e dagli addetti ai lavori aveva ottenuto ottime recensioni su magazine come Rumore, Impatto Sonoro, RapManiacz.

"La città verrà distrutta domani", il cui titolo è liberamente tratto dal capolavoro di G.Romero, possiede un tappeto sonoro completamente elettronico ed unico nel suo genere (il timbro dei synth di Max Prod è il suo marchio di fabbrica), con uno stile molto vicino allo scenario delle avanguardie londinesi e berlinesi del tempo, su cui però nessuno rappava. Questo è il principale elemento di novità e di forza di questo progetto, ovvero la possibilità di fare rap su musiche che fino ad allora sembravano off limits per gli mc, con la voglia di sperimentare strade nuove e nuovi modi di approcciare la costruzione delle canzoni.

Le strumentali sembrano perfette per dare spazio ai testi di Polly, che nelle sue canzoni racconta storie personali o autobiografiche catapultandosi però in visionarie ambientazioni sci-fi, riempiendo il disco di distopie, tributi e riferimenti cinematografici e letterari ("L'isola" ispirata a "L'isola di cemento" di Ballard, "Tutto quello che sai è falso" ispirato a "The Truman Show" e "La penultima verità" di Dick, con citazioni di Ursula Le Guin e di altri autori minori)

. Non é un caso infatti che il disco "La città verrà distrutta domani" venga ri-valorizzato con la pubblicazione a distanza di anni sulle più note piattaforme di musica digitale. Il disco rappresenta l'inizio storico del percorso artistico solista di Polly dopo lo scioglimento del “Lato oscuro della costa” e la puntualizzazione di uno stile già presente anni fa e solo in parte così nuovo come si pensa.

Se volete sentire dal vivo le canzoni di questo disco fate attenzione a dove si esibisce il Colpo di Stato Poetico, collettivo rap guidato da Polly & Alfre D', per info e booking : alfredodalessandro@hotmail.it 



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Daniel Mendoza é fuori col nuovo singolo Colpa di Freud

Daniel Mendoza é fuori col nuovo singolo Colpa di Freud
Inaspettatamente e a oltre tre anni di distanza dal quarto disco ufficiale, Daniel Mendoza, noto artista e produttore capitolino, pubblica un singolo dal titolo Colpa di Freud. Probabile anticipazione di un disco di cui non si hanno notizie, quello che é sicuro é il manifesto artistico contenuto indirettamente nel brano. Nel singolo é presente un rinnovamento stilistico verso (continua)

Ananse era un artista di strada che ora ha un contratto discografico

Ananse era un artista di strada che ora ha un contratto discografico
 Ananse, giovane cantautore Romano, si prepara al debutto discografico al fianco di Street Label Records. Il singolo che propone, “Rifarei lo stesso”, é il perfetto biglietto da visita per raccontare lo stile e l'attitudine che contraddistingue l'artista.  Attraverso un tappeto sonoro tipicamente indie, Ananse esterna emozioni, racconta la città, il mondo a (continua)

Pito Roccia e Penneezy insieme per il ritorno dell'hardCore in Italia. Prima Puntata é il disco

Pito Roccia e Penneezy insieme per il ritorno dell'hardCore in Italia. Prima Puntata é il disco
Tematiche street in netta contrapposizione al rap “pop-friendly” e alla trap patinata presente in radio e nelle chart. Un sound ruvido, sporco e dichiaratamente ispirato alla “Griselda wave” statunitense di ultima generazione. Questo é il concept trainante di quello che potete ascoltare in un progetto come “Prima Puntata”. A firmarlo due artisti Lomb (continua)

Particolare canzone trap proposta da un artista di Parma. Dentro fuori con Domenicastrage

Particolare canzone trap proposta da un artista di Parma. Dentro fuori con Domenicastrage
 A un anno di distanza da “Who I Am”, uno dei primi romanzi rap della storia italiana, torna sulla scena Dentro,classe '99 di Parma. Domenicastrage é il titolo del nuovo singolo e probabile biglietto da visita del nuovo progetto ufficiale dell'artista. Il brano, prodotto da Deriansky, rappresenta per Dentro un ritorno marcatamente orientato al conscious e alle sonorit&agra (continua)

Danny Hate fuori col nuovo brano IT, chi sono davvero i Pagliacci?

Danny Hate fuori col nuovo brano IT, chi sono davvero i Pagliacci?
 Danny Hate, figlio irrequieto della periferia capitolina, torna a distanza di un anno con il secondo singolo estratto dall'album "Ultimo Spettacolo" (Street Label Records/Believe). "It" più che una canzone è una piccola opera teatrale, che mette in primo piano la figura del clown come metafora. Un pagliaccio controverso dove tristezza e felicità si s (continua)