Home > Musica > Era il 2011 e Polly insieme a Max Prod segnarono l'inizio del rap, l'elettronica e il cyberpunk. Il disco lo hanno ripubblicato oggi

Era il 2011 e Polly insieme a Max Prod segnarono l'inizio del rap, l'elettronica e il cyberpunk. Il disco lo hanno ripubblicato oggi

articolo pubblicato da: Antonella.Me | segnala un abuso

Era il 2011 e Polly insieme a Max Prod segnarono l'inizio del rap, l'elettronica e il cyberpunk. Il disco lo hanno ripubblicato oggi

A sette anni di distanza dalla sua realizzazione viene ri-proposto sulle maggiori piattaforme musicali il disco "La città verrà distrutta domani" firmato da Polly (ex Lato Oscuro della costa) e il produttore Max Prod (producer dei Groovenauti).  Sotto il nome unico di Occhi di Astronauti i due artisti avevano prodotto nel 2012 un vero  gioiellino che miscelava suoni elettronici e futuristici a testi surreali e cyberpunk. Apprezzato dal pubblico e dagli addetti ai lavori aveva ottenuto ottime recensioni su magazine come Rumore, Impatto Sonoro, RapManiacz.

"La città verrà distrutta domani", il cui titolo è liberamente tratto dal capolavoro di G.Romero, possiede un tappeto sonoro completamente elettronico ed unico nel suo genere (il timbro dei synth di Max Prod è il suo marchio di fabbrica), con uno stile molto vicino allo scenario delle avanguardie londinesi e berlinesi del tempo, su cui però nessuno rappava. Questo è il principale elemento di novità e di forza di questo progetto, ovvero la possibilità di fare rap su musiche che fino ad allora sembravano off limits per gli mc, con la voglia di sperimentare strade nuove e nuovi modi di approcciare la costruzione delle canzoni.

Le strumentali sembrano perfette per dare spazio ai testi di Polly, che nelle sue canzoni racconta storie personali o autobiografiche catapultandosi però in visionarie ambientazioni sci-fi, riempiendo il disco di distopie, tributi e riferimenti cinematografici e letterari ("L'isola" ispirata a "L'isola di cemento" di Ballard, "Tutto quello che sai è falso" ispirato a "The Truman Show" e "La penultima verità" di Dick, con citazioni di Ursula Le Guin e di altri autori minori)

. Non é un caso infatti che il disco "La città verrà distrutta domani" venga ri-valorizzato con la pubblicazione a distanza di anni sulle più note piattaforme di musica digitale. Il disco rappresenta l'inizio storico del percorso artistico solista di Polly dopo lo scioglimento del “Lato oscuro della costa” e la puntualizzazione di uno stile già presente anni fa e solo in parte così nuovo come si pensa.

Se volete sentire dal vivo le canzoni di questo disco fate attenzione a dove si esibisce il Colpo di Stato Poetico, collettivo rap guidato da Polly & Alfre D', per info e booking : alfredodalessandro@hotmail.it 



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La rinascita di Enneo2 arriva in quarantena con Tra Origami e Ritagli, il video

La rinascita di Enneo2 arriva in quarantena con Tra Origami e Ritagli, il video
  A distanza da un anno da Nostalgia Ep, l'artista Siciliano Enneo2 si prepara a pubblicare un nuovo Ep proponendo al pubblico il primo estratto. “Tra origami e ritagli”, edito per Street Label records e arrangiato dallo stesso artista che si firma in questo caso Simone Schicchi, riprende la visione attuale della quotidianità dell’artista, un oscillare tra pezzi di (continua)

Dopo l'avventura alle preselezioni di Sanremo, ecco il video di "Verranno Giorni" di Daveede

Dopo l'avventura alle preselezioni di Sanremo, ecco il video di
 Fuori oggi per la regia di Virginia Pavoncello (Second Life videos) il video di “Verranno Giorni”, inedito, per la prima volta in italiano, del cantante Daveedee ammesso alla prima fase di selezione della settantesima edizione di Sanremo. Il singolo, prodotto da Soul Flake e Daniel Mendoza per Street Label Records, sposa le tematiche care all'artista : la vita nelle sue sfaccett (continua)

“VentiDue”, Musica e Fotografia, fuori il nuovo progetto di Marla e Silvia Menni

“VentiDue”, Musica e Fotografia, fuori il nuovo progetto di Marla e Silvia Menni
  Dopo la pubblicazione del singolo “Mediolanum”, il rapper Milanese Marla e la fotografa Silvia Menni lanciano finalmente “VentiDue”. Il disco, disponibile in digitale su Spotify e acquistabile online in copia fisica in due eleganti formati, è definito dagli stessi artisti di Fotografia e Musica. Il titolo, formato dalle parole scomposte “due” (continua)

Thaz si avvicina al pop con il nuovo singolo Nuvole

Thaz si avvicina al pop con il nuovo singolo Nuvole
Niente é quello che si pensa. Nel video di “Nuvole”, per la regia di Virginia Pavoncello (Second Life videos), il finale é a sorpresa. E quando diciamo a sorpresa intendiamo davvero a sorpresa !!!!!  Due giovani partono da due diversi punti della città per incontrarsi. Sono probabilmente amanti .... o almeno é quello che vogliono far credere!  (continua)

Socrate propone il video di Listen, la consapevolezza dopo la perdita

Socrate propone il video di Listen, la consapevolezza dopo la perdita
 "Listen" é il primo singolo estratto da "Tra ieri e domani", disco ufficiale dell'artista Napoletano Socrate disponibile da qualche settimana nei migliori store digitali.  Testa Hip Hop dagli anni '90, organizzatore di eventi e speaker radiofonico, Socrate propone al pubblico un video dal sapore classico. Il brano, prodotto da Nervo & Domecost ( DLL STU (continua)