Home > Cultura > DA TUTTO IL MONDO IN CAMPIDOGLIO PER ALBEROANDRONICO - I VINCITORI –

DA TUTTO IL MONDO IN CAMPIDOGLIO PER ALBEROANDRONICO - I VINCITORI –

articolo pubblicato da: speedypress | segnala un abuso

DA TUTTO IL MONDO IN CAMPIDOGLIO PER ALBEROANDRONICO - I VINCITORI –

 Con il patrocinio di Roma Capitale, Città metropolitana di Roma Capitale e Consiglio regionale del Lazio premiati poesie, racconti, libri, fotografie, cortometraggi e pittura, nella cornice unica della Sala Protomoteca del Campidoglio.. Tra i premiati il candidato nobel Hafez Haidar,l’attore Leo Gullotta e il giornalista e scrittore Paolo Borrometi.

Roma 16 marzo 2019: Un’impareggiabile Giuria ha scelto ieri pomeriggio i vincitori tra centinaia di concorrenti provenienti da Europa (Bosnia ed Erzegovina, Croazia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Lussemburgo, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, San Marino, Spagna, Svezia, Turchia, oltre all’Italia naturalmente), Africa (Sudan), Asia (Bangladesh, Cina, Libano, Nepal e Russia); America (Brasile e Stati Uniti); Oceania (Australia).

I vincitori della dodicesima edizione del Premio Alberoandronico: Luca Campi di Siracusa (poesia), Marco Biffani di Roma (sillogi), Alessia Tagliabue di Brescia (racconti), Ivana Saccenti di Mantova (sul tema “La strada, la casa, la città, l’ambiente: vivere e costruire il territorio), Felice Jacques Victor Bucalo di Messina (editi di narrativa), Maria Pia Brunelleso di Napoli (editi di poesia), Ennio Santaniello di Nuoro (testi per una canzone), Alessandro Manzi di Latina (sport), Gino Dondi di Parma (romanzi inediti), Nicola Perasso di Vercelli (raccolte di poesie inedite), Antonino Giordano di Palermo (poesia dialettale), Elisa Cogotti di Cagliari (fotografia), Riccardo Di Gerlando di Sanremo (cortometraggi), Anna Coccia di Hayange - Francia (pittura).  

E’ stato emozionante”, afferma Pino Acquafredda, Presidente dell’Associazione Alberoandronico, “premiare Hafez Haidar, poeta e scrittore libanese per nascita e italiano di adozione, candidato nel 2017 al Nobel per la Pace, Paolo Borrometi, custode libero di un giornalismo a “testa alta” e Leo Gullotta, miglior attore per il cortometraggio Lettere a mia figlia del regista Giuseppe Alessio Nuzzo. Toccante anche il momento della consegna dei premi a Stefano De Carolis di Bari e a Pasquale Fallacara di Bitonto, entrambi dell’Arma dei Carabinieri”. 

Premi speciali alla giovanissima Arianna Sordini di Frosinone e al novantacinquenne Mario Bitozzi di Udine. La particolare classifica riservata ai residenti nel Municipio XIV di Roma Capitale ha visto l’affermazione di Domenico Portale mentre a Emir Sokolovic è andato il riconoscimento per le opere provenienti dall’estero (Bosnia ed Erzegovina).

Conclude Pino Acquafredda Un incontro di arte e cultura, simbolicamente un abbraccio tra chi condivide emozioni e idee, tra generazioni diverse che si arricchiscono, formando quell’esperienza speciale che è la cultura. Il Premio è diventato un appuntamento importante e atteso da chi vuole esprimere il proprio talento e la propria passione. Non ci fermiamo a questa edizione,  abbiamo fatto 13 con il nuovo bando, aperto alla partecipazione di tutti, già disponibile sul sito www.alberoandronico.net “.

 

Ufficio stampa: 334 7411438

339 3494120

alberoandronico | pino acquafredda | campidoglio | Hafez Haidar |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Alberoandronico: il trionfo della parola


Il volo di Monte Mario sul mondo. Alberoandronico: ancora un grande successo internazionale!


UN CANDIDATO AL NOBEL PER LA PACE AL PREMIO NAZIONALE ALBEROANDRONICO.


ALBEROANDRONICO: DIECI ANNI DI CULTURA E PARTECIPAZIONE


ALBEROANDRONICO: La Roma della Balduina e di Monte Mario continua a volare nel mondo con il Premio Alberoandronico. Vincitori dai 12 ai 104 anni!


PREMIO INTERNAZIONALE ALBEROANDRONICO: UN SUCCESSO INTERNAZIONALE E INTERGENERAZIONALE


 

Stesso autore

Sonno e disturbi di genere: la donna sempre più “multitasking” dorme meno e peggio dell’uomo

Sonno e disturbi di genere: la donna sempre più “multitasking” dorme meno e peggio dell’uomo
I risultati di una corposa raccolta di relazioni scientifiche sui disturbi del sonno della donna - pronta per la pubblicazione sulla rivista scientifica Maturitas - e sui conseguenti rischi biologici, saranno presentati a Roma durante i lavori del Convegno Nazionale Italia Sonno 2019. Alcune anticipazioni. Roma, 4 aprile 2019: Il sonno della donna è più fragile di quello dell’ (continua)

Separazione e divorzio? A Milano ci si prepara con un corso gratuito!

Separazione e divorzio? A Milano ci si prepara con un corso gratuito!
  Parte giovedì 4 aprile a Milano il primo dei tre incontri di un corso gratuito ideato dall’Avv. Armando Cecatiello per “preparare” chi vorrebbe separarsi. Milano, 2 aprile 2019: Quando ci si sposa si fanno grandi preparativi, sono tante le scelte da fare dal rito (civile o religioso) all’abito al ristorante per la festa di nozze. Si tratta di una lunga (continua)

UN CANDIDATO AL NOBEL PER LA PACE AL PREMIO NAZIONALE ALBEROANDRONICO.

UN CANDIDATO AL NOBEL PER LA PACE AL PREMIO NAZIONALE ALBEROANDRONICO.
 L’atto finale della dodicesima edizione del Premio nazionale Alberoandronico, sempre più ricco e accattivante. Venerdì 15 marzo h 16.00 al Campidoglio. Roma, 13 marzo 2019: La Cerimonia di premiazione di venerdì 15 marzo alle 16, nella Sala della Protomoteca in Campidoglio, offrirà quest’anno uno spunto in più: ci sarà anche Hafez Haidar (continua)

VIOLENZA FAMILIARE: I LIMITI DELLA GENITORIALITA’… SONO TUTTI BRAVI I GENITORI?

VIOLENZA FAMILIARE: I LIMITI DELLA GENITORIALITA’… SONO TUTTI BRAVI I GENITORI?
  Milano, 25 settembre 2018: Soccorso Rosa Onlus insieme a Casa dei Diritti organizzano un incontro di studio sui limiti della genitorialità, alienazione e violenza familiare. Interverranno l’Avv. Armando Cecatiello, avvocato familiarista e Presidente di Soccorso Rosa Onlus i Magistrati Laura Cosmai e Rosa Muscio della Sezione Famiglia del Tribunale di Milano e gli esperti Stefa (continua)

A Las Jobas si “punta forte” sul Fuori Salone

A Las Jobas si “punta forte” sul Fuori Salone
  Il marketplace dei lavori “fighi” lancia una campagna per la grande kermesse del design: street party diffusa con musica live insieme a Guestar, performance di professioni non convenzionali e una open air gallery in partnership con i marchi di arredamento easy-luxury Aischa e di design City Scraps affidata ad un team di giovani designer.     Milano, 12 aprile 2018: (continua)