Home > Altro > Mauro Ticca riflette sul cargo aereo italiano

Mauro Ticca riflette sul cargo aereo italiano

articolo pubblicato da: articolinews | segnala un abuso

Il manager torinese Mauro Ticca ha alle spalle una carriera consolidata nell'ambito della logistica. Insieme ad altri manager ha portato avanti una riflessione sui punti carenti del cargo aereo italiano, soprattutto a livello infrastrutturale, ma ha indicato anche un possibile margine di crescita e miglioramento.

Mauro Ticca

Cargo aereo italiano: una crescita possibile secondo Mauro Ticca

Mauro Ticca, manager torinese che opera nel settore della logistica e dei trasporti, per lavoro si è spesso occupato di questioni relative alle dinamiche del cargo aereo all'interno del mercato italiano. Tale settore è sempre stato sottovalutato e definito non cruciale nella Penisola, pertanto sono i vettori stranieri che si impegnano a soddisfare gran parte della richiesta. Secondo le statistiche, il comparto del cargo aereo ha registrato un calo generalizzato di circa il 25% dall'inizio della recessione economica del 2008. Tuttavia è da sottolineare l'importanza del cargo aereo nel settore alimentare, in particolare per quanto concerne i prodotti a immediata scadenza, come pesce, frutta e verdura. Sebbene per questa tipologia di merci il trasporto aereo rappresenti la soluzione ideale data la velocità nella delivery, in Italia resta predominante quello su gomma. Per quanto esistano dei punti a sfavore, soprattutto a livello economico e infrastrutturale, Mauro Ticca, esperto del settore, ha riflettuto sui possibili margini di miglioramento, ritenendo possibile la crescita e lo sviluppo. Tra le soluzioni, vi è l'investimento in mezzi tecnologicamente più avanzati, che richiedono interventi di manutenzione meno frequenti.

Mauro Ticca: il profilo professionale

Torinese, classe 1960, in seguito alla maturità scientifica, Mauro Ticca si iscrive alla Facoltà di Giurisprudenza, ma è in ambito commerciale che avvia la propria carriera professionale. Nel 1987 viene assunto da Executive Trasporti e quattro dopo anni entra in Federal Express, società specializzata nel trasporto internazionale via aereo. Nel 1993 approda in Bartolini S.p.A. in qualità di Direttore delle filiali di Ivrea e Asti. Successivamente si occupa di conto economico, operations e budgeting operativo nell'Hub di Torino, arrivando a gestire un fatturato di 6 milioni di euro. Nel 2004 Mauro Ticca entra nel settore dell'handling aeroportuale in qualità di Direttore dello Scalo di Venezia in GH Italia S.p.A, imprimendo una svolta al proprio percorso professionale e conseguendo risultati degni di nota. L'anno successivo, invece, ricopre il ruolo di Station Director in Aviapartner S.p.A., una delle aziende più prestigiose a livello internazionale nell'ambito. È stato Responsabile Operativo ed Economico-Finanziario fino al 2017 degli scali di Torino, Venezia, Reggio Calabria e Lamezia Terme, dove si è verificata una crescita dell'Ebit. In particolare, a Venezia ha contribuito al mantenimento della certificazione ENAC, ripristinando la qualità gravemente compromessa dello scalo.

Mauro Ticca |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

La carriera del manager Mauro Ticca, manager del settore logistica e trasporti


Le considerazioni di Mauro Ticca in merito all’avvio di una attività di e-commerce


Mauro Ticca: le considerazioni del manager sulla gestione del reso in e-commerce


Mauro Ticca riflette su un argomento di grande attualità: lo smart working


Mauro Ticca: “La calma di un NO, come forma elegante di volersi bene”


Al via il progetto smart road a Torino: il pensiero di Mauro Ticca


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

TV, cinema e riviste di moda: la carriera di Evelina Manna, attrice, modella e produttrice

La storia di Evelina Manna parte da una grande passione per il mondo dello spettacolo, nata quando era solo una bambina e dalla figura di Carla Fracci: dopo i primi studi di danza, l'attrice e modella posa per importanti fotografi parigini, per poi dedicarsi anche alla recitazione in teatro, in TV e poi sul grande schermo. Attualmente è produttrice. Evelina Manna: dalla moda alla recita (continua)

Genova, defibrillatori nelle scuole: l’iniziativa di Gruppo Pam

Pam Panorama (Gruppo Pam ) acquista 5 defibrillatori per le scuole genovesi: la società guidata da Arturo Bastianello, con la cerimonia ufficiale tenutasi nei giorni scorsi, mette un nuovo tassello all'iniziativa "Pam ama Genova", nata dopo il crollo del ponte Morandi. "Ama Genova", Gruppo Pam, guidato da Arturo Bastianello, al fianco della città Cinque defibr (continua)

Milano e le province lombarde: l’intervento di Andrea Mascetti al panel “Seminari nei territori”

Il Coordinatore della Commissione Arte e Cultura di Fondazione Cariplo, Andrea Mascetti, è intervenuto come relatore al panel intitolato "Seminari nei territori". Il focus dell'evento di Italia Direzione Nord, che ha visto anche la partecipazione di Mario Vanni, Capo Gabinetto di Giuseppe Sala, e Marco Giachetti, Presidente della Fondazione Policlinico, è stato il ruolo del (continua)

Askanews: l’intervista all’AD e DG Luigi Ferraris sulla collaborazione Terna-Fca

I dettagli del Memorandum of Understanding che l'AD e DG di Terna Luigi Ferraris ha sottoscritto lo scorso 19 settembre con Fca: le due realtà insieme svilupperanno progetti nell'ambito della mobilità elettrica. Luigi Ferraris: l'AD e DG di Terna sottolinea ad Askanews il valore della collaborazione con Fca Un futuro sostenibile passa anche attraverso la mobilità elettrica (continua)

Fabrizio Palermo: Fortune nomina l’AD e DG DI CDP “Businessperson of the Year”

La lunga esperienza nel mondo dell'industria, l'attenzione allo sviluppo sostenibile del Paese, l'impronta industriale data a CDP: l'AD e DG Fabrizio Palermo è "Businessperson of the Year" per la rivista Fortune. CDP: Fortune nomina l'AD e DG Fabrizio Palermo "Businessperson of the Year" nel settore Industria L'Amministratore Delegato e Direttore Generale di Cassa Deposit (continua)