Home > Ambiente e salute > I denti vanno lavati ogni giorno: ma quante volte? Ce lo spiegano gli esperti del Centro Polifunzionale Politerapico di Monza

I denti vanno lavati ogni giorno: ma quante volte? Ce lo spiegano gli esperti del Centro Polifunzionale Politerapico di Monza

articolo pubblicato da: PressMilano | segnala un abuso

I denti vanno lavati ogni giorno: ma quante volte? Ce lo spiegano gli esperti del Centro Polifunzionale Politerapico di Monza

 

Gli esperti di Politerapico, centro polispecialistico di Monza, illustrano le best practices da adottare per una corretta igiene orale

Milano, Aprile 2019 – “Ti sei lavato i denti”? La domanda echeggia – da sempre – in tutte le case italiane dove vivono bambini e ragazzi, allo scopo di educarli a una corretta igiene orale.

Prendersi cura nel modo più appropriato dei propri denti, infatti, permette di mantenerli sani e puliti, senza che i frammenti di cibo si depositino tra gli interstizi e che bevande come the o caffè macchino lo smalto.

Ma quante volte bisogna lavarsi i denti ogni giorno? Gli esperti di Politerapico, centro polifunzionale di Monza, consigliano di prestare attenzione oltre al quando anche al come.  Il che significa che non è importante solo quante volte ci si lava i denti quotidianamente, ma anche il modo in cui lo si fa.

In teoria, i denti dovrebbero essere lavati tre volte al giorno, dopo i pasti principali, ossia colazione, pranzo e cena; tuttavia, molte persone preferiscono dividere i pasti in più di tre, aggiungendo anche uno spuntino a metà mattina e una merenda a metà pomeriggio. In questi casi, gli esperti raccomandano di lavarsi comunque i denti dopo aver mangiato, anche se si arriva a un conteggio finale di 5 o 6 volte al giorno. In ogni caso, contrariamente a quanto si crede, il fatto di mettersi a tavola non è un fattore direttamente collegato alla pulizia dei denti, che infatti deve essere eseguita anche in caso di digiuno. Il motivo è semplice: trascorso un tempo di 8 ore, la placca – cioè lo strato batterico che si accumula attorno ai denti – subisce un graduale processo di calcificazione, fino a diventare tartaro, che non è più possibile rimuovere con il comune spazzolino da denti. Proprio per questo è necessario, soprattutto per i pazienti che soffrono di carie o sanguinamento gengivale, non far trascorrere più di 8 ore tra una pulizia e l’altra, indipendentemente dal fatto di aver pranzato.

Da non dimenticare anche le modalità in cui ci si lava i denti, determinanti per una corretta igiene orale: se si passa lo spazzolino orizzontalmente e con troppa forza, l’unico risultato che si ottiene è un rapido consumo dello smalto. L’ideale è spazzolare i denti in direzione verticale, cercando di pulire al meglio anche attorno e sul lato interno, spesso “dimenticato” a favore della parte esterna.

 

 

Politerapico |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Politerapico: la struttura sanitaria di Monza conferma l'ottimo andamento anche quest'anno con numeri da record


Inferriate di sicurezza: solidità e bellezza di grate per porte e finestre per sentirsi più sicuri.


19/10: CONFERENZA La Casa della Poesia di Monza - Noble Restaurant


Segui i consigli di Easyfarma per avere denti Bianchi


Denti Fissi 24h indolore a 7.800 euro 1 arcata completa


Sbiancamento denti: soluzione fai da te oppure è meglio quella professionale?


 

Stesso autore

Sapere come sono fatti i denti è importante: Politerapico spiega perché e come preservare l'igiene orale

Sapere come sono fatti i denti è importante: Politerapico spiega perché e come preservare l'igiene orale
  Conoscere per salvaguardare: i professionisti del centro polispecialistico monzese spiegano come sono fatti i denti per invitare a prendersene cura al meglio. Milano, maggio 2019 – Ce li abbiamo tutti in bocca, ma non tutti sappiamo come sono fatti. Stiamo parlando degli organi più in vista dell’intero organismo umano, utili per la masticazione e non solo: i denti. Bia (continua)

OSAS: di cosa si tratta? Ce lo spiegano gli esperti di MedicAir

MedicAir ci parla delle apnee ostruttive del sonno, un disturbo più comune di quello che si potrebbe pensare Milano, maggio 2019 – Oltre 6 milioni di italiani, anche senza saperlo, soffrono di apnee ostruttive del sonno, conosciute anche con l’acronimo inglese OSAS, che sta per Obstructive Sleep Apnea Syndrome. In cosa consistono esattamente queste apnee? Sono delle di (continua)

MedicAir, azienda leader nel settore dell’home care da oltre 30 anni

MedicAir, azienda leader nel settore dell’home care da oltre 30 anni
 Assistenza domiciliare per i pazienti e supporto per il personale medico: chi è MedicAir Milano, maggio 2019 – MedicAir è un’azienda italiana che si occupa di fornire assistenza a domicilio e prodotti terapeutici ai pazienti invalidi e con impossibilità a camminare, e che garantisce inoltre l’adeguato supporto al personale medico e sanitario. (continua)

Tappi di cerume e perdita dell'udito: esiste una connessione? Ce lo spiega Starkey Hearing Technologies

Tappi di cerume  e perdita dell'udito: esiste una connessione? Ce lo spiega Starkey Hearing Technologies
  L’azienda americana, leader nella produzione di protesi acustiche di alta qualità, spiega come prendersi cura delle proprie orecchie a partire dalle azioni quotidiane Milano, Gennaio 2019 – Starkey Hearing Technologies non è solo una delle aziende di riferimento a livello internazionale nel settore della produzione delle protesi acustiche. È anche un&rsqu (continua)

I droni si trasformeranno mai in corrieri? Intanto qualcosa si muove: l'ultima novità presentata da SpediBoss.com

I droni si trasformeranno mai in corrieri? Intanto qualcosa si muove: l'ultima novità presentata da SpediBoss.com
  Il servizio di spedizioni online numero uno in Italia illustra il progetto a firma degli architetti inglesi di Farrels del primo condominio con pista di atterraggio per droni Milano, Marzo 2019 – Gli oggetti volanti non solo esistono, ma fanno anche parte della nostra quotidianità. Non si tratta, però, di navicelle spaziali guidate da extraterrestri, bensì di dr (continua)