Home > Arte e restauro > Tre Lune

Tre Lune

scritto da: CSArt | segnala un abuso

Tre Lune


 Alla Galleria Reggio Arte ReArt (Viale Umberto I, 42/B – Reggio Emilia), tre artiste affrontano il tema del sogno, della visione e dell’onirico. Curata da Michael Peddio con opere di Barbara Nicoletto, Alessandra Binini e Barbara Giavelli, l’esposizione, intitolata “Tre Lune”, sarà inaugurata sabato 11 maggio alle ore 17.00.

In mostra, venti dipinti materici di Barbara Nicoletto, in cui si assiste all’ibridazione tra umano e animale, sei opere ad olio su tavola e su carta di Alessandra Binini, caratterizzate da corpi che si librano in un cielo celeste, ed una quindicina di mosaici di Barbara Giavelli, generati da pietre che appartengono al mondo.
La recente produzione pittorica di Barbara Nicoletto (Padova, 1968) si differenzia dalle precedenti ricerche condotte dall’artista per l’accentuato carattere materico. Il colore ad olio si sovrappone, infatti, a fondi stratificati, ottenuti con miscele di blu oltremare, ossidi metallici e pomice. Una figurazione che abbraccia corpi umani e animali, lune e pianeti, facendo uso di suggestioni cromatiche che alludono all’ambito onirico per trattare temi connessi all’attualità e al vivere quotidiano.
Nella ricerca di Alessandra Binini (San Polo d’Enza, Reggio Emilia, 1963) s’incontrano studio della tradizione pittorica italiana e sensibilità contemporanea. Se con le opere d’arte sacra la pittrice indaga il lato spirituale dell’esistenza umana, nei dipinti profani predilige una narrazione simbolica, alimentata da un continuo esercizio espressivo. Figure e forme che si librano in cielo, affrancandosi dai vincoli imposti dalla società contemporanea. 
Barbara Giavelli (Reggio Emilia, 1970) presenta, infine, una selezione di opere d’arte musiva: mosaici e micro mosaici generati da un’intima consuetudine con le pietre. Il percorso espositivo comprende una selezione di lavori di matrice figurativa, che rendono omaggio a Marylin Monroe così come alla musa Euterpe (tratta da Raffaello), ma anche alcune opere tendenti all’astratto, esito di un percorso introspettivo che si risolve in una vera e propria elegia del colore. 
La mostra sarà visitabile fino al 1 giugno 2019, da martedì a venerdì ore 9.30-13.00 e 16.30-19.30, sabato ore 9.30-13.00 oppure su appuntamento. Ingresso libero. Per informazioni: cell. 370 3462813, spazioreart@gmail.com, www.belleartisupplies.com, www.facebook.com/ReArtBelleArti.
La Galleria Reggio Arte ReArt nasce nel 2017 a Reggio Emilia. Accanto alla galleria, attrezzata per mostre personali e collettive, si trova la sezione belle arti, con prodotti e marchi selezionati. Tra le prime mostre si segnalano: Nicla Ferrari, “Frammenti”, 2017; Marco Arduini e Anna Barbara Olszewska, “La pelle che abito”, 2017; Jara Marzulli, Barbara Nicoletto, Tina Sgrò, “Fate ignoranti”, 2017; Giorgio Ferretti, “Hesperus”, 2018. Sono state inoltre organizzate giornate di lavoro e full immersion con gli artisti.

Fonte notizia: http://www.belleartisupplies.com


Barbara Nicoletto | Alessandra Binini | Barbara Giavelli | Michael Peddio | Galleria Reggio Arte ReArt |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

LuneDiMario per condividere l’hashtag #iorestoacasa


Nasce La Casa della Poesia di Monza


Nosferatu e Melies ai Filodrammatici di Milano con il Gran Festival del Cinema Muto


Venerdì 4 maggio a Roma cerimonia di premiazione del Premio cinematografico “La Pellicola d’Oro”


Pompei, Tommaso Primo è di scena a “Note sotto Le Lune”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Sophie Ullrich, Bored Queen Overlooks Her Fields

Sophie Ullrich, Bored Queen Overlooks Her Fields
Prima personale italiana per la giovane artista tedesca presso Tube Culture Hall di Milano Con la Lombardia in zona arancione, apre al pubblico, dal 16 aprile al 30 maggio 2021, la prima personale italiana della giovane artista tedesca Sophie Ullrich, organizzata da Tube Culture Hall di Milano, ampia sala espositiva collocata negli spazi sottostanti Piazza XXV Aprile, in corrispondenza delle antiche mura spagnole ancora oggi visitabili. Il titolo della mostra – Bored Queen Over (continua)

Per la collana "Luminous phenomena" (NFC Edizioni), il quarto volume dedicato ad Alba Zari

Per la collana
NFC Edizioni presenta il quarto volume della collana "Luminous phenomena", dedicata alla fotografia internazionale. Protagonista è Alba Zari, selezionata al Foam Talent 2020 e vincitrice del Premio Graziadei per la Fotografia 2019, con opere esposte al MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma. Il libro è accompagnato da un testo critico di Chiara Bardelli Nonino. NFC Edizioni presenta il quarto volume della collana “Luminous phenomena”, dedicata alla fotografia internazionale. Protagonista è Alba Zari, selezionata al Foam Talent 2020, una delle più importanti piattaforme internazionali per il lancio di giovani fotografi di tutto il mondo, e vincitrice del Premio Graziadei per la Fotografia 2019, con opere esposte fino all’11 aprile 2021 al MAXXI Museo (continua)

Frédéric Bruly Bouabrè. Arte Alfabeto Universale

Frédéric Bruly Bouabrè. Arte Alfabeto Universale
Al Palazzo delle Esposizioni, una mostra antologica dedicata al grande artista ivoriano, scomparso nel 2014, a cura di Alessandro Romanini. Il Palazzo delle Esposizioni di Lucca ospita, dal 9 aprile al 9 maggio 2021, “Frédéric Bruly Bouabrè. Arte Alfabeto Universale”, mostra antologica dedicata all’artista ivoriano scomparso nel 2014. Curata da Alessandro Romanini, l’esposizione è promossa dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca e dalla Fondazione Lucca Sviluppo, con il patrocinio della Regione Toscana e dell’Ambasciata della (continua)

Arte Fiera arriva in Galleria. Uomo, natura e ambiente nella storia dell’arte

Arte Fiera arriva in Galleria. Uomo, natura e ambiente nella storia dell’arte
La Galleria de' Bonis di Reggio Emilia propone, dal 30 gennaio al 27 febbraio 2021, "Arte Fiera arriva in Galleria. Uomo, natura e ambiente nella storia dell'arte", con opere di Renato Guttuso, Antonio Ligabue e Fausto Pirandello. Per garantire la possibilità di visionare i dipinti anche a distanza, la Galleria ha studiato alcune nuove forme e modalità di fruizione, online e offline. Dopo la partecipazione a “Playlist”, vetrina digitale di Arte Fiera Bologna (online fino al 28 febbraio 2021), la Galleria de’ Bonis propone nei propri spazi in Viale dei Mille 44/D a Reggio Emilia, “Arte Fiera arriva in Galleria. Uomo, natura e ambiente nella storia dell’arte”, un progetto espositivo che nasce dalle opere raccolte per Arte Fiera, la principale fiera d’arte moderna e contemp (continua)

Per la collana "Luminous phenomena” di NFC Edizioni, il volume firmato Aleksey D’Havlcyon

Per la collana
Un progetto editoriale dedicato alla fotografia internazionale che si compone di volumi di piccolo formato, prodotti in basse tirature con materiali e lavorazioni di pregio. “Luminous phenomena”, la collana NFC Edizioni dedicata alla fotografia internazionale, si arricchisce di un nuovo volume dedicato ad Aleksey D’Havlcyon, allieva e musa del maestro Lucien Clergue. Il libro è corredato dal testo critico di Valerio Dehò e da alcuni pensieri di Lucien Clergue tratti dalla corrispondenza privata con la giovane fotografa, nata in Provenza nel 1993.Le opere di Ale (continua)